venerdì 18 marzo 2016

Gesù nel deserto




 La vita di Gesù è l'esempio di cosa possa fare un uomo con una fede immensa. Ci sia di monito. Con dobbiamo svicolare con il fatto che la carne è debole.



10 commenti:

  1. Lo S:Spirito conduce Gesù nel deserto per superare una prova che un altro uomo, Adamo, aveva fallito. E Cristo sceglie di essere fedele a Dio. Facendo questa scelta Gesù vince il male e il peccato. Vorrei essere fedele a Dio.....Ma Gesù la Carne è debolo anche se lo Spirito è saldo. Buonaserata a tutti. Bacio.

    RispondiElimina
  2. La vita di Gesù è l'esempio di cosa possa fare un uomo con una fede immensa. Ci sia di monito. Con dobbiamo svicolare con il fatto che la carne è debole.
    Bacio.

    RispondiElimina
  3. Il dominio di noi è etico più che religioso. La carne è debole tra i deboli.

    RispondiElimina
  4. Se vivi allo stesso modo di un ateo è inutile proclamarsi credente. Dove stanno le persone come Francesco o Caterina?

    RispondiElimina
  5. Le tentazioni sono sempre alla porta...
    Il tuo post mi fa venire in mente le emozioni che provo quando faccio le giornate di deserto.
    buona giornata a te Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Superandole tentazioni si arriva a Dio. Non c'è altra strada.
      Ciao Anna.

      Elimina
  6. Il diavolo è divisore, si può insinuare in ogni comunità.
    “Il nemico di Dio e dell’’uomo, il diavolo, non può nulla contro il Vangelo, contro l’umile forza della preghiera e dei Sacramenti, ma può fare molto male alla Chiesa tentando la nostra umanità. Provoca la presunzione, il giudizio sugli altri, le chiusure, le divisioni. Lui stesso è ‘il divisore’ e comincia spesso col farci credere che siamo buoni, magari migliori degli altri: così ha il terreno pronto per seminare zizzania. È la tentazione di tutte le comunità e si può insinuare anche nei carismi più belli. Papa Francesco.
    Ciao August, buongiorno, e buona domenica delle Palme.
    Dani

    RispondiElimina
  7. Buonanotte Gus. Non voglio parlare del diavolo: mi disturba solamente pronunciare la parola. So che c'è.
    In questi ultimi giorni leggo e rileggo Rilke.
    "Sono così distante oggi dal mondo.
    Col suo ultimo bagliore un ornamento
    faccio al mio solenne stare sola."
    Il mio desiderio è che tu possa vivere bene questa settimana Santa. Di nuovo buonanotte e bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivere bene significa peccare di meno e bisogna farlo per tutta la vita. Una settimana non basta. Per me Cristo nasce, muore e risorge ogni mattina e il mio primo pensiero è per Lui.
      Bacio.

      Elimina

la paranoia è un disturbo della personalità