mercoledì 22 aprile 2015

Capire il significato della preghiera




Il cristiano è un uomo che vive la memoria, la percezione della presenza di Cristo, in tutto quello che fa.
Il cristiano è un uomo che riconosce la sua dipendenza da Cristo nell’istante, e vive l’istante come offerta a Lui perché lo trasformi. Questo è ciò che si chiama preghiera. La preghiera non è allora un’azione tra le altre, ma lo spazio, l’orizzonte totale e la dimensione ultima di ogni azione e per questo Cristo diceva: “Bisogna pregare sempre”.
La preghiera è coscienza della presenza di Cristo, cioè memoria e coincide con la prospettiva stessa di ogni espressione umana, così come il senso religioso non è un aspetto della ragione, ma l'orizzonte stesso e la dimensione ultima della ragione.



19 commenti:

  1. Voglio credere che la preghiera sia da unire all'azione, quando l'azione sia possibile e auspicabile. Voglio credere che rimanere in sola preghiera quando ci sia modo di agire - armati anche di preghiera - sia una scelta incompleta e inadeguata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Teresa di Calcutta prega cinque ore prima di andare ad assistere i malati nelle strade.

      Elimina
  2. La penso come Franco, agire e pregare, pregare ed agire.
    Il fine di un cristiano è comunque sempre l'amore.
    Ciao Gus, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia.

      Il post inizia con questa espressione:

      "



      "Il cristiano è un uomo che vive la memoria, la percezione della presenza di Cristo, in tutto quello che fa".

      La preghiera significa fare con la percezione della Presenza.

      Elimina
    2. Esatto Gus, esatto...

      Elimina
  3. TUtti ABBY-AMO ERE-DITATO il P.E.C.ATO edE' per QUE-STO' che SI AMO DESTI-NATI alla CON-VERSI-ONE (mai scritto con cOSI' TANTO Maiuscolo, risCH'IO di fARMI sCOPRI-RE).

    C'è preGHIERA e PREghiera. Tutto ha inizio in quel PRE.
    pREGArono per Hitler che avrebbe portato la GIU'stizia.
    PREgarono gli AMERicANI di SALVARCI.

    E' l'A-Z-iONE che diPENDE dalla PRE-GHIERA.

    Molti vedono il MONDO al contrario.

    A.D. es:EMPIO il MALE che a.C.CADE è sempre frutto di mali PEN-SIERI e cazzeggiature VARIE. Mentre il BENE è coLUI che po TRA-PASSA.
    Senza la PRE-GHIERA non saPREmmo nemmeno la differenza tra il MALE e il BENE.
    il MALvAGIO fa tutto senza PRE-GARE.
    Sa solo corROMPERE!

    RispondiElimina
  4. Chiedo scusa ma non ho capito bene. L'azione la fa solo un cristiano?
    Tu parli di "Teresa di Calcutta prega cinque ore prima di andare ad assistere i malati nelle strade."
    Io ho un amico che assiste i malati e i barboni nelle strade di torino con un associazione di cui non faccio il nome per non mettere i manifesti (come si suol dire) ma è ATEO convinto e non prega affatto.
    Come lo spieghi?
    Da come tu scrivi e i commenti seguenti me ne danno conferma, sembra quasi che l'azione e la preghiera siano coincidenti, il che puòà essere vero, ma può trarre in inganno perchè l'azione non è solo dei cristiani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho parlato del significato della preghiera.
      Non ho scritto che un ateo non può compiere buone azioni.

      Elimina
    2. Ma poichè ho letto che la preghiera era collegata all'azione, e viceversa ho avuto come un dubbio che quest'ultima fosse una prerogativa dei cristiani il che non è vero. Grazie di averlo ben specificato.

      Elimina
    3. Grazie alla preghiera il cristiano raggiunge un'intimità intensa con Cristo che gli dà la forza di compiere buone azioni.
      Anche gli atei desiderano Dio»

      16/01/2013 Lo ha detto Benedetto XVI, durante l’udienza generale del mercoledì, nell'aula Paolo VI. «Il desiderio di vedere il volto di Dio è insito in ogni uomo, anche negli atei»

      Elimina
    4. Vabbè, e che lo dice uno che non lo ha ancora incontrato?
      Non sai che il DIMIsSIONario crede in CHI lo ha incontrato?
      Lo ha detto LUI stesso.

      COMUN-QUE la FEDE senza le OPERE E' morta.
      Sai di quale FEDE e OPERE sto PARLANDO?

      Elimina
    5. Angelo, non sei d'accordo?

      Elimina
    6. Angelo, posso risponderti io? C'è infatti una frase, adesso non mi ricordo da ci fu detta, "ti parlerò della mia fede e tu mi parlerai delle tue opere" e c'è anche la frase detta da te. Non necessariamente le opere sono "costruzioni" io le intendo come "opere buone". Accogliere un bimbo.....opere di carità!
      Ieri mattina ho avuto bisogno d'aiuto. Ero mendicante di tutto. Il telefonino scarico, l'orologio dall'orologiaio, il portafoglio vuoto....e non sapevo come raggiungere Paolo, perchè mi venisse a prendere. Ada era nel laboratorio di proctologia e non poteva raggiungermi.
      Ho teso la mano ad un ragazzo dai capelli "rasta" ho scelto proprio lui: sapevo che mi avrebbe aiutata! mi sono rivolta a lui sorridendo e dicendogli "Senti oggi sono una mendicante che ha bisogno di te. Mi aiuti?" Mi ha aiutato e abbiamo anche chiacchierato un po'. Vedi ho messo una persona in grado di fare un'opera buona! Il Signore era con noi!!

      Elimina
    7. Facciamola FINITA!
      La VERA OPERA è la nostra conVERSIone, anche rimanendo CHI-USI in una CELLA. Ma chi la saprà GIU'diCARE se non SOLO Dio?

      Elimina
  5. Si prega vivendo in unione a Cristo. Non ne sono sempre capace, ma cerco di farlo. Grazie per questo post.
    Paola

    RispondiElimina
  6. Pregare è contemplare, è dialogare, è stupirsi delle meraviglie del creato. Tutto innalzato a Dio. Mi sono fermata davanti alla Sagrada Perche i miei occhi fossero pieni della meraviglia di quell'opera. Per me era pregare! Ringraziare il Signore che è già Bellezza, per la bellezza che mi dona. Anche nel piccolo fiore rosa che ho raccolto questa mattina nei giardini dell'ospedale. Forse dovevo lasciarlo vivere nella sua terra, era picco, piccolo...più piccolo del grazie che ho sussurrato.
    Volevo raccontarvi che in un viaggio a Roma, trovai per strada un gruppetto di Suore della Carità di Santa Teresa. Chiesi per arrivare a San Pietro quanto ci vuole? mi risposero 150 AveMaria. E' stata una lezione. Da casa mia alla Parrocchia 3 Misteri del Rosario. Grazie Gus. Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi prega veramente commenta come te.
      Ciao Lucia.

      Elimina