lunedì 31 ottobre 2016

Parliamo della coerenza

 
 

 
 
Quando un uomo è contento di essere coerente,
quando si gonfia in un "voglio essere coerente"
è distorto, perché afferma se stesso,
e perciò può addirittura commettere
un errore più grave di quello che commetterebbe
non essendo coerente: l'orgoglio di sé.
La vera incoerenza, ed errore quindi, di un uomo
sta nella presunzione di sapere, di controllare,
di presumere la propria compiutezza, che altro non
è che l'arroganza di determinare in base a quel che
“tocca” di umano, finito, tangibile, circolare al proprio sé.
Come in tutte le esperienze meramente umane,
quando si smette di “cercare”, allora si “trova”.
Quando cioè si pone un limite alla propria ragione


69 commenti:

  1. La coerenza vera è invece grazia, è il rinnovarsi della sorpresa dell'incontro con "qualcosa che è più di me", senza di cui io non sarei me stesso.
    Sono queste le cose decisive per il formarsi di un volto umano nuovo, appassionato dal vero e del giusto, perciò appassionato della perfezione, e nello stesso tempo consapevole del proprio niente, tutto certo non di sé, ma della compagnia forte di un Altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel commento ti sei salvato in CORNE?

      Elimina
    2. I tuoi commenti non mi piacciono. Per favore astieniti. Fai una prepotenza perché io al tuo blog non vengo.
      Tutto pasticciato. Perché dovrebbe dirmelo Angelo? Perché mi parli di antonypoe che non conosco.
      Ti sto cacciando. Preferisci che lo faccia con la moderazione?

      Elimina
    3. Se solo riUSCISSE a capire che le SUE aLUCInAZIONI non aPARTEngono a noi. Anche se certe volte riconosco che non è colpa sua ma di quelle PRE-SENZE che fanno di noi quello che VOGLIONO.
      Guai a chi non conosce il PROprIO ANGELO e può prendersela anche quando ci fa troppo s'OFFRIRE.
      Io spesso ho bisogno di voi per sentirlo ma riconosco che anche io inFASTI-DISCO tanto.

      Elimina
    4. TOGLIMI DAL TUO BLOG PER SEMPRE!!! Io ci navigo nel web. Patronissimo di escludermi dal tuo blog.

      Elimina
    5. Angelo, ma dicendo cattiverie verso di me cosa ci guadagna. Mi vuole aiutare e non è questo il modo perché mi crea sofferenza fine a se stessa senza sbocchi positivi.

      Elimina
    6. Silvana, io non ti ho messo nel mio blog. Non sei tra quelli che seguo e nemmeno nel blogroll che è solo simbolico.
      Tutti possono scrivere in un blog senza il muro della moderazione, ma quello che non mi piace, la zizzania, i post e commenti degli altri io li elimino.

      Elimina
    7. Non puoi seguirmi .io non ho piu blog...mbe' ?

      Elimina
  2. Grazie a un corner Bonucci ha segnato la prima rete al Napoli. L'ideale è non causare un corner.

    RispondiElimina
  3. Mah la coerenza dovrebbe essere un legame tra le nostre convinzioni e il nostro agire nel quotidiano ma ma ma...
    Approvo invece la tua affermazione: "La coerenza vera è invece grazia, è il rinnovarsi della sorpresa dell'incontro con "qualcosa che è più di me", senza di cui io non sarei me stesso."
    Personalmente è l'unica coerenza vera della nostra vita di poveri mortali, almeno per chi crede
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
  4. « Due uomini salirono al tempio a pregare: uno era fariseo e l'altro pubblicano. Il fariseo, stando in piedi, pregava così tra sé: O Dio, ti ringrazio che non sono come gli altri uomini, ladri, ingiusti, adùlteri, e neppure come questo pubblicano. Digiuno due volte la settimana e pago le decime di quanto possiedo. Il pubblicano invece, fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto dicendo: O Dio, abbi pietà di me peccatore. Io vi dico: questi tornò a casa sua giustificato, a differenza dell'altro, perché chi si esalta sarà umiliato e chi si umilia sarà esaltato »


    Dobbiamo cercare di imitare il pubblicano.

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo, anche perché la riflessione non è solo di carattere filosofico, ma psicologico e dunque ha basi, in qualche misura, scientifiche.
    Un cordiale saluto, Gus.

    RispondiElimina
  6. E' un piacere ascoltare i commenti di chi legge, riflette e scrive.
    Sei un vero Guardiano.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si però sarai giudicato e premiato per la pazienza verso chi vuole solo sfogarsi .. sporcando il tuo POSTo.

      Elimina
    2. Questo commento è evidente che non l' ha scritto angelo.

      Elimina
    3. Silvana, conosci qualcuno che scrive sostituendosi a Angelo?

      Elimina
    4. Silvana, cliccando sul nome ANGELO si entra nel suo profilo. Conosci qualcuno che è entrato nel profilo e ha scritto usando le sue credenziali?
      Dimostralo subito se non vuoi essere spacciata per una visionaria.

      Elimina
    5. Il cuculo lo spiega chi lo ha scritto. Io non conosco quell'uccello.

      Elimina
    6. No. Aspetto Angelo che dica che non ha scritto il commento con il suo nome.

      Elimina
    7. Silvana, ho letto il link. Confermi che non ha un blog in Blogger. Per scrivere serve un account e per questo motivo non ha potuto scrivere.

      Elimina
    8. Ma chi? Se lo scopri sei un genio

      Elimina
    9. Silvana, è facilissimo scrivere nel mio blog. Io non ho preferenze e la gente è un impasto di buono e di brutto. Discuti sugli argomenti senza cercare riscontri nel blog che rappresenta una micro realtà.
      Non puoi essere la mia preferita ma le altre si trovano nella tua stessa situazione.

      Elimina
    10. Silvana, ho tolto il nome blogroll e ho lasciato indirizzi di persone che nei miei riguardi hanno rispetto e soprattutto non rompono il cazzo con storie, malintesi e minchiate.

      Elimina
    11. Come posso dimostrare che ho scritto IO quel commento? Poi IO chi? L'inVOiLUCRO o lo SPIRITO?
      Forse Silvana, Silvi o Sara è l'unica TRINA che sa distinguere in ME la TRINITA'?
      Magari fossimo solo TRINI, ma spesso si amo e legioni di spiriti.
      Oggi è la FESTA di TUTTI questi che PRIMA o POI si SANTIFICANO TUTTI nelle UNICHE TRE PERSONE, anc'ESSE TRINE in LORO.
      La scala di Giacobbe sVELA questo. Come possiamo distinguere tra angeli e demoni il SIGNORE di TUTTI gli spiriti della terra e del CIELO?
      C'è chi si è convertito/a e non c'ADE più in PRO-VOCAZIONI sterili.
      PRE-GARE per TUTTI NOI gli UNI per gli altri ci aiuta a capire la VERA VITTORIA che non è verso l'altro ma in NOI STESSI, contro noi stessi.
      Silvana e Gus, o chi si vuole unire a NOI, facciamo un'analisi del nostro comportamento verso chi non comprendiamo ancora.
      Chi è in grado di ABBAssARSI fino a capire che è una bestemmia verso l'altro e per questo sempre passibile di percosse, anche aundo si ha l'ardire e la pretesa di convertirlo.
      Forse l'abbraccio FORTE può fermare il violento in tutti i sensi, materiali e spirituali.

      Elimina
    12. Parlo materialmente. Oppure qualcuno usa il tuo account e scrive per conto tuo?

      Elimina
    13. Ahahah ti adoro Angelo di Dio

      Elimina
    14. ANGELOOOOOO TI BOGLIO BENEEEEE
      caro gus fregato con i tuoi stessi atteggiamenti che hai verso gli altri.
      Ora vado davvero

      Elimina
    15. Gus non ti rendi conto.ma è sceso lo Spirito Santo
      A te non capiterà mai. Sei falso dentro. Silvy silvana sara hanno sempre il mio volto. Voi le foto dei tanti link vostri li prendete dalle foto dei cimiteri ? O pagate ilprestavolto?.ahaha
      Gus chi sei tu? e omar orsini chi è fotina attuale grazie.

      Elimina
  7. Ma siamo sicuri, io per prima, che riflettiamo sempre prima di parlare, scrivere o ascoltare?
    Non credo, spero che si arrivi a riflettere, ma noi agiamo certe volte troppo d'impulso.
    Ti abbraccio Gus.

    RispondiElimina
  8. A volte l'impulso prevale, questo è vero. Può succedere.
    Abbraccio Fiorella.

    RispondiElimina
  9. Per responsabilità di legge provvisoriamente metto la moderazione. Diffido scritti offensivi. Li trasmetto a Google.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se dico la verita' non puo' essere diffamazione ne calunnia. Ho disonorato l' onore di chi? Di chi ruba link e racconta balle? Per legge è una persona onorabile quella? Ma perche non mi togli personalmente dai tuoi invitati. So che lo puoi fare. Mi chiudi blog solo a me e io starei meglio. Perché non lo fai? Se un giudice ti pone questa domanda cosa risponderesti?

      Elimina
    2. Non è così. Se a una donna di marciapiede dici che è una puttana può querelarti. La verità nei processi è utile solo nelle testimonianze.

      Elimina
    3. Sei ignorante in materia. Non ci sono invitati. Accade nei blog privati dove inviti un certo numero e parli solo con loro. In questo tipo di blog non potresti scrivere, ma non esiste. L'ho usato temporaneamente una volta in sostituzione della moderazione, tanto per creare suspense, ma non ho invitato nessuno. Hai capito? Devo entrare nella tua testolina o nel tuo cuore?

      Elimina
    4. L' ha fatto antonypoe per un bel po....stavo cosi bene.
      Mi piace questa mia ignoranza meglio delle vostre.

      Elimina
    5. Balle!!! esistono eccome i blog privati.lo so per certo ..quello di isymaro voltaire lo è, ad esempio. E molti altri... Sono in tanti ad averlo. Ecco mettiti con loro. Lasciami fuori.
      Privatizzalo...non illuderti, non sei il mio preferito. Detesto gli uomini falsi. Voglio solo verita e lealtà.

      Ah ah le testimonianze per una prostituta? Basta trovare un suo cliente e se ne ha tanti meglio ancora ...pure per lei...e se lo è davvero perche dovrebbe offendersi e denunciarmi?. Sei strano gus. Sono lealmente ignorante...per fortuna ho ignorato. Gli inciuci web non fanno per me

      Elimina
    6. L'esclusione della prova liberatoria è un istituto giuridico previsto dall'ordinamento penale italiano e regolamentato dall'art. 596 del codice penale.[1] Esso prevede che l'accusato dei delitti di ingiuria e diffamazione non è ammesso a provare, a sua discolpa, la verità o la notorietà del fatto attribuito alla persona offesa.

      Elimina
    7. Il blog privato è previsto da Blogger. A me non interessa.

      Elimina
    8. Ce ne sono cosi di leggi. Se un ladro emtra a casa tua e tu lo scopri e gridi al ladro, lui poi ti denucia per diffazione o calunnia inguria o quant' altro ..poi il giudice che fa? "Premia" il reato?
      Perche' un blogger professionista ( ci sono e tanti) non scrive dopo un post che, effettivamente, è il suo lavoro? Che c'è di male?
      So che....hai sesibilita zero sei solo mentale..a ti piacerebbe che un blogger commentasse da te solo perche è retribuito?
      Ti basta solo che prendi i soldi?..
      Relazioni umane , seppure virtuali ...zero? E schivi di Dio, di amore, fraternita' ecc ecc.
      Sei un po' suonato.
      Ps io voglio bene davvero solo ad antony. È un grande sronzo , peggio di te. Ma con me è sempre stato buono, comprensivo, rispettoso, tollerante, sensibile. Ma con gli altri è tremendo.
      Non sono una sua amica ...lungi da me. È pericoloso quell' uomo..lo so. L' avro' visto 10 15 volte ma è come se lo conoscessi da sempre.

      Elimina
    9. Silvana, questa mattina cercherò di essere paziente. Blogger non può darmi soldi perché io non pubblico pubblicità. C'è chi lo fa installando AdSense.
      Ora dimmi chi mi paga. Sarebbe un'attività illecita. Pensaci bene che questo è un reato.

      Elimina
    10. Ho letto ieri come si fa. Ti faro dapere nei dettagli...anche quelli degli oscuri sotterranei delle piattaforme. Fidati.
      Premessa: io non so chi ti paga
      :-)

      Elimina
  10. C'è chi è ateo e si crede ricolmo di fede, chi è buono ma non ha coraggio e si fa calpestare dal prepotente, c'è il poeta, il narciso, e lo stronzo. Normale, fa parte del bello e del brutto. Qualcuno è irreprensibile, tra 2/3 persone. Parlo al maschile ma i personaggi sono anche femminili. Una/uno non ancora riesco a conoscerlo/a. Umorale, nei miei riguardi alterna simpatia e antipatia. Sì, mi vuoi bene perché sono il migliore, uno che potrebbe raccontanti tutta la sua vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non garlo perche poi ti porto.le prove. Ci dono otti ingegneri informatici.
      Basta avere pazienza. Poi mi paghi eh...danni morali e fisici. Mi hai fatto soffrire troppo.

      Elimina
    2. E' una calunnia. lo hai scritto e ci saranno conseguenze.
      Tu scrivi storie di fantascienza.

      Elimina
    3. Lo proverò su google ne ho lette tante. Ho copiato. Poi tu le hai cancellate

      Elimina
    4. Mentre chi entra nei blog altrui.e commenta con il link di altri cose?

      Elimina
    5. Non puoi avere prove perché è una storia che hai inventato. Se tu copi una cosa dimmi come faccio io a cancellarla.
      Questa volta sarò inflessibile.

      Elimina
    6. Vuoi leggere di fgem? Vuoi leggere di blogger che hanno rubato il blog ..e le mie foto chi le ha fatte sparire nel mio blog?

      Elimina
    7. Io entro in un blog pubblico commenti con il link del blogger. Credi che i commenti li faccio leggere proprio a lui?

      Elimina
    8. Inflessibile? Bene ci vedremo in tribunale? Cosi vedo il tuo bel faccino...senza maschera...ah...io non ho precedenti sai?

      Elimina
    9. Di nuovo nel campo dell'assurdo. Chi scrive anche in un blog altrui può essere letto da tutti.

      Elimina
    10. Seeee e lo vengono a dire all' interessata? Proprio il vostro clan? Ricordi a franco il triangolino messo al posto delle foto (pure a me) quante visite riceve.tante. Tu l' hai avvisato? E gli altri suoi amici l' hanno fatto io si
      tu sei omertoso e mafioso nell' anima gus. Nessuno ti dibetera' Nemmmemo un giudice.
      GRAZIE ANGELO DI DIO
      GUS BEN TI STA .

      Elimina
  11. Bene gus noto che il caso spotlight non ti ha insegnato nulla. So che non l' hai visto ...occhio non vede...
    In breve, il cardinale e non solo, sapevano da anni degli abusi. Ha sempre negato. I processi sentenziati in curia hanno pagando avvocati e gionalisti ed è calatoil silenzio
    La spirito santo è sceso in quella squadra di coraggiosi eroi. Un giornalista ci ha riprovato, ha solo avvisato il cardinale delle violenze con prove di soprusi e violenze... e hanno atteso. Lui finalmente credendosi un dio e' caduto nella rete : ha denunciato per inguria e diffamazione spotlignt Bene era quello che i giornalosti aspettavano.
    Il caso è durato anni..
    spotlight ha riquerelato il cardinale e, giustamente, per divendersi ci vogliono le prove.
    Le hanno portate , un lavoro di oltre due anni.
    cosi l' hanno condannato e con lui tanti altri.
    Improvvisamente lo spito santo è sparito. Il cardinale oggi, misteriosamente, è qui da noi, prima in vaticano poi in sicilia ...mi pare, ricoprendo ancora ruoli eccesiastici di rilievo.
    Ha sulla coscenza tantissimo bambini violentati, molti di loro ci sono uccisi.
    Tranquillo gus, ogg il cardinale è pensionato, gode di ottima salute e' servito e riverito, anche se il Papa lo ha cacciato.
    Sai che gli frega al cardinale
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiega il rapporto del cardinale con questo blog.

      Elimina
    2. Come vincere dalla presunta accusa di calunnia e diffamazione quando e' verita provata. contrariamente a cio che tu sostieni

      Elimina
    3. Spiegami come fai a sostenere che i preti pedofilj vamno tras erito in altre chiese e non ricoverati

      Elimina
  12. Scusa gli errori..il cell svrive quello che vuole luo e mi ha fatto diventare dislessica. se ho tempo stasera prendero' il p.c ^_^
    Vado dal mio amore grande

    RispondiElimina
  13. E basta con questo codice.

    RispondiElimina
  14. Condizione essenziale: devi avere delle buone landing page. Non puoi guadagnare con il tuo blogsenza una pagina che trasformi i lettori, quelli che arrivano ogni giorno per leggere i tuoi articoli, inpotenziali clienti. L’utente sconosciuto trova il tuo articolo grazie alla SEO e al SMM, lo legge e lo condivide, trova la tua landing page, è interessato al servizio e acquista. Nel frattempo continua a leggere il blog e a trovare contenuti di qualità: questo è il percorso da seguire.

    La qualità dei contenuti

    Il punto decisivo: puntare sulla qualità dei contenuti. Cosa vuol dire? Devi scrivere bene, e su questo non ci piove. Ma devi scrivere articoli che siano in linea con le esigenze del pubblico. Questo è un punto importante della tua carriera di blogger: per diventare un blogger di successo devi rispondere alle domande del pubblico, devi soddisfare un’esigenza. E lo devi fare prima o meglio degli altri.

    [pullquote align=”left” cite=”” link=”” color=”” class=”” size=””]Un contenuto di qualità è un contenuto utile e unico.[/pullquote] Il punto è semplice: c’è tanta concorrenza. Ci sono altri blogger che puntano a raggiungere l’obiettivo.

    Ovvero guadagnare i lettori e aumentare le visite del blog, ma anche le condivisioni e i commenti, per avere più occasioni di trasformare utenti in clienti. Quindi devi puntare sui contenuti di qualità, sui contenuti che ti permettono di essere speciali

    Un principio che può essere tradotto con il puntare su articoli capaci di rispondere a un’esigenza in modo unico ed esclusivo, senza copiare gli altri blogger. Anzi, cercando di creare delle sinergie con le persone che ti circondano.
    Sei banale gus. Potrei copiarti un mare di strategie anche nascoste bene per gudagnare.
    Si prega solo di comunicare
    Grazie e buon giorno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non seguo queste strategie.
      Non sono miei problemi.

      Elimina
  15. C'è scritto NON COPIARE eh. sai quanti ne ho letti di copioni. Almeno stai zitto

    RispondiElimina
  16. Messo via qualche soldino oggi?
    È volontariato anche questo.
    Ciao ciao caro amiconello..baciobacio sempre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa significa. Nei soldi qualcuno paga e un altro prende. Fai i nomi.

      Elimina
    2. Lo sanno tutti. Chiedi a loro. Io ho gia scritto ma sono tante con quel nome e link .ahahaha

      Elimina
  17. A me non interessa quelli che fanno gli altri e a risentirsi deve essere chi è copiato.
    Più parli e più ti affossi.

    RispondiElimina
  18. Anche tu lo fai. Copia incolla? Sei nella fossa

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità