lunedì 17 ottobre 2016

Alla continua ricerca della Verità

 
 

 
 

Vorrei che tutti capissero che c'è un metodo

che precede e rende possibile la conoscenza.

Consiste nella capacità di cogliere i nessi

tra le cose, di andare oltre quello che appare,

di compiere il continuo percorso del segno

fino all'origine, al significato.

Non mi faccio irretire da un piccolo campo

di verità astratte e formali,

con le conseguenti applicazioni scientifico-tecniche.

Le restrizioni di questo dominio

del razionalismo scientifico portano a

una strada dove la conoscenza non ha

più rapporto con la vita, con le questioni della vita.

La questione che emerge con più forza

è quella della certezza, anche per

le caratteristiche prodotte dal tempo

in cui ci troviamo a vivere, dal nichilismo

che respiriamo, dall'incapacità di stare

alle evidenze più elementari della nostra esperienza.

Tutto ciò che non è trascrivibile,

traducibile in linguaggio matematico

e non sottoponibile alla dimostrazione sperimentale,

non è conoscibile ed è relegato

nel campo del meramente soggettivo.



37 commenti:

  1. La morte della conoscenza è pensare che sia già stato tutto compreso, e già elaborate tutte le regole per giungere alla comprensione delle cose. Ciò che sappiamo, o crediamo di sapere, non è che una piccola parte della realtà, e la metodologia che ci siamo dati è un'inquadratura "di comodo" per poterci dare un certo ordine.

    RispondiElimina
  2. A me interessa l'uomo. La conoscenza scientifica di Galileo riguarda principalmente qualcosa che accadeva. La Terra ruotava attorno al sole. La scoperta di Galileo ha dato la felicità all'uomo?
    Oggi ho letto che in Italia circa 10mila ragazze tra i 14 e i 19 anni hanno avuto un figlio.
    La scienza si pre-occupa di queste madri-bambine?

    RispondiElimina
  3. Esiste anche il contrario, la serendipità, con cui si trovano nuove cose partendo da altre^^
    Bel post :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. serendipità s. f. [dall’ingl. serendipity, coniato (1754) dallo scrittore ingl. Horace Walpole che lo trasse dal titolo della fiaba The three princes of Serendip: era questo l’antico nome dell’isola di Ceylon, l’odierno Srī Lanka], letter. – La capacità o fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte, spec. in campo scientifico, mentre si sta cercando altro.
    Grazie Miki.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Allora quale menzogba avrei detto? Dai dai che le visite aumentano. Non moderare sul piu bello. Altrimenti come la cambi la caldaia? E i regalini ai nipotini a natale?
    L pagherai molto cara questo e'un insulto sulla mia persona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, non modero.

      Elimina
    2. Dolce Silvana, spiegami il rapporto tra caldaia, regalini ai nipotini e visite.
      Dopo aver scagliato la pietra non puoi ritirare la manina.
      Spiega alle 200 persone cosa vuoi dire.

      Elimina
    3. Che solo un morto di fame perde tempo a scrivere blog a scopo di lucro per farsi pagare poi, sei messo male, eppure non rinunci a nulla. ne sono certa. Considerato che sei al freddo? (ricordi dissociato?) forse non hai i sodi per i controlli fumi e revisione caldaia? . Sappiamo che non lo fate mai VOI. Nemmeno il canone tv . Avete il DVD....dicono alle figlie Parcheggiate pure in seconda fila e nessuno dice nulla. Conosco le voste citta, le ciance pettegole. La differenziata dove? i vostri rifiuti volano dalla finestra. VOI allergici solo al duro lavoro e odiati in svizzera. Be avete combinate di ogni
      Se non guadagni niente caldaia e regalini. Un uomo laureato dovrebbe pensare alle dichiarazione dei redditi...duro lavoro, altro che raccontare blog. Pensione anticipata? come mai? dissiciazione o hai fatto finta di firmate senza leggere?. 😊
      Il nuovo lavoro e' fare incazzare le persone per la paghetta mensile. Sono stata chiara? E tu delon- maserati occhi azzurri sette fratelli per sette sorelle...e poitre nipoti presentati su tusei come figli . La casa in campagna della moglie, il gane, il gatto e il topo... la violenza pedofila a 15 anni e gli amici preti che vanno non curati ma trasferiti in altre chiese
      ...ma che cazzo sparerai ancora..caro amico mio bello? Fanculo.
      Magliola S pippa bru non spno le stesse persone ? Ah ecco... cosi per dire ^__*


      Elimina
    4. Ora lo leggono 200 persone.
      Magnolia, S. , Pippa e Brunella sono le stesse persone.
      Questa sera ho visto il film sul Divo Giulio ( Andreotti), di Paolo Sorrentino.
      Il blog non viene moderato. Aspetto che tu scriva la tua verità.

      Elimina
    5. Ossia? Ho detto tutto. Quello che non ho detto l' avete spiato ...quindi vai a nanna. Potrei dire ancora tanto altro...ma no ho voglia di leggere le tue cazzate a ritroso. Possiamo vederci in tribunale cosi ridero' io della tua bella faccia. Nonno. Non jo paura di nulla
      Mai acuto.nulla con la giustizia...tu sii?

      Elimina
    6. Solo pippa magna s? appena? e il resto non lo racconti ai 200 che ti leggono? ahahah

      Elimina
  6. Sei tu che manometti il mio blog. Tu sei un hacker. Le minacce vengono da toruno e pescara
    Ho pure i vostri ip....li vuoi vedere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link del tuo blog sei stata tu a darmelo. Dimmi come si manomette un blog. Da toruno e pescara minacciano o manomettono?
      Io conosco io il mio IP ma non il tuo. Cazzarola la vera hacker sei tu.

      Elimina
    2. Manomettono entrano ti tolgono foto contavisite spariscono post
      ...giura davanti a dio che nob sai nulla
      Ti ricordi i triangolino al posto delle mie foto ? Sei stato tu ad avvisarmi emaccomemai? Ricordi le mie foto copiate.

      Elimina
    3. Smetti di scrivere nel mio blog. Se qualcuno entra nel tuo blog e fa danni, io non posso sapere chi è.
      Un blog per avere un minimo di sicurezza deve avere un router e il firewall. La chiavetta è facilmente attaccabile dai lestofanti. Sì, perché chi fa quelle cose che hai segnalato è un lestofante.
      Ora, Silvana, non presentarti più a questo blog per queste storie. Il tuo interlocutore è Google.
      E' chiaro che se vuoi scrivere per commentare sei ben accetta. Le altre cianfrusaglie le elimino.
      Buona giornata.

      Elimina
  7. Cazzalora parola di francuzza...cambia password ti chiedono se hai avuto qualche problema,intrusione dentro il tuo blog e loro ti segnalano citta e ip. Lo sai benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non entro nel blog degli altri. Non conosco l'account.

      Elimina
    2. non c'è niente da segnalare.

      Elimina
  8. Soddisfatto?ora chiudo, ma davvero e per sempre. Vorrei vivere per 10 anni ancora. Tu pagherai fino all' ultio centesimo. Fidati di me. Informati chi mi ha fatto del mKe come e finito. Dio sa ,vede e provvede. Vai all' inferno tu, angelo e antonypoe.

    RispondiElimina
  9. HTTPS

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    Vai a: navigazione, ricerca



    Icona del lucchetto, che nei browser contraddistingue l'uso di HTTPS.


    Icona del lucchetto di HTTPS.
    L'HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer (HTTPS), (anche noto come HTTP over TLS,[1][2] HTTP over SSL[3] e HTTP Secure[4][5]) è un protocollo per la comunicazione sicura attraverso una rete di computer, il quale è largamente utilizzato su Internet. HTTPS consiste nella comunicazione tramite il protocollo HTTP (HyperText Transfer Protocol) all'interno di una connessione criptata dal Transport Layer Security (TLS) o dal suo predecessore, Secure Sockets Layer (SSL). Il principio che sta alla base di HTTPS è quello di avere:
    1.un'autenticazione del sito web visitato
    2.protezione della privacy
    3.integrità dei dati scambiati tra le parti comunicanti.

    In telecomunicazioni e informatica è il risultato dell'applicazione di un protocollo di crittografia asimmetrica al protocollo di trasferimento di ipertesti HTTP. Viene utilizzato per garantire trasferimenti riservati di dati nel web, in modo da impedire intercettazioni dei contenuti.

    Nel suo popolare funzionamento su internet, HTTPS fornisce l'autenticazione del sito web e del server web associato con cui una delle parti sta comunicando, proteggendo la comunicazione dagli attacchi noti tramite la tecnica del man in the middle. Inoltre, HTTPS fornisce una cifratura bidirezionale delle comunicazioni tra un client e un server, che protegge la stessa contro le possibili operazioni di eavesdropping, (azione mediante il quale viene ascoltata segretamente la conversazione privata tra le parti senza il loro consenso) e tampering (letteralmente manomissione o alterazione della comunicazione) falsificandone i contenuti.[6] In pratica, tale meccanismo fornisce una garanzia soddisfacente del fatto che si sta comunicando esattamente con il sito web voluto (al contrario di un sito falso), oltre a garantire che i contenuti delle comunicazioni tra l'utente e il sito web non possano essere intercettate o alterate da terzi.

    Storicamente, le connessioni HTTPS erano usate soprattutto per i pagamenti nelle transazioni sul World Wide Web, e-mail e per le transazioni sensibili all'interno dei sistemi informativi aziendali. Nel tardo 2000 e nei primi anni del 2010, HTTPS ha iniziato ad avere una larga diffusione e ampio utilizzo per proteggere l'autenticità delle pagine web, la sicurezza degli account utente e per mantenere le comunicazioni, l'identità e la navigazione web dell'utente private.



    Io utilizzo https e i fraudolenti trovano difficoltà ad entrare.

    RispondiElimina
  10. GUS mica la denuncerai con le nuove leggi sul cyberbullismo?

    RispondiElimina
  11. Ha dovuto affrontare una malattia grave e assumere farmaci che mischiati confondono le idee. Non è riuscita a capire che la vita sulla terra è solo un passaggio breve. Di lei ricordo la pubblicazione di una foto mentre faceva il bagno.
    Bellissima.
    Sarà lei a denunciarmi per il pasticcio fratelli-sorelle, Alain Delon, gli occhi verdi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi ricordo solo una foto delle sue cosce... perfette.
      Se mi fai vedere la sua foto mentre faceva il bagno ... c'è molta probabilità che ti faccia compagnia in cella.
      Ma poi ci faranno WEBetare, altrimenti chi gli TERRA comPAGNIA?

      Elimina
    2. Mai pubblicato foto mentre facevo il bagno. Fuori dall' acqua forse. Sei furbo gus

      Elimina
    3. Ricordo qualcosa che mi colpì per la bellezza. Non posso provare e non insisto. Fuori dall'acqua cosa intendi?

      Elimina
    4. eh...che ero fuori dall' acqua.

      Elimina
    5. La discussione finisce qui.
      Buona notte Silvana.

      Elimina
    6. Scusa gus mi fai certe domande. Se ero fuori dall' acqua vuol dire che non ero a fare il bagno. In questo caso nel mare...forse?
      Vado a colazione...cappuccino con mini frollini ai frutti di bosco

      Elimina
  12. Maialone! Io non ho foto di Silvana. Tutte cose pubblicate da lei nel suo blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wtu sei gregory peckcam7ffato?.meglio delon. aahaha. L' altro e' il redivivo.
      Ma fatevi vedere oggi, come siete...dai che ridiamo un po...nonostante io mi mantengo ancora bene.

      Elimina
  13. E-QUAL conducts consultations using a variety of methods including discussion groups, surveys and one to one interviews.

    RispondiElimina
  14. Le mie cosce? Ma quando maiii? Nel mare non si vedono. Beh sicuramente meglio di quelle di tua moglie che e' tutta un pezzo angelito. ^_^ Poi l' amante, la franca olivieri (non confondetevi ce ne sono un mare su fb) e' fantastica. Nota per la sua coscia lunga, il seno quarta misura, ma soprattutto è il suo sorriso che incanta. Alla Hunzicher. Complimenti ottime scelte ma attenzione a fare figli. Non confondetevi. Poi finisce male
    La Modigliani detta anche giraffa è guardabile con tre strati di cerone e un naso da nascondere. E' chiccosa ma non burrosa. I Denti pare non si vednno, le gengive prendono il sopravvento. pelle e ossa....dalla pancia in su..
    chissa che sostanze prendete voi per dimenticare.
    E tua moglie gus....poverina. :-( Ma poveretti. Siete poco furbi. Di me vi siete persi la parte davvero migliore, da invidiare davvero : il culo. Hahahah.
    E voi pisellino o chiodino...?
    Meglio un crodino. Franz è piu' furbo.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità