giovedì 13 ottobre 2016

L'intelligenza artificiale

 
 

 
 
 
 

La Terra a misura di Wi-Fi è l’oggetto di un ampio dossier dell’Economist.  Il settimanale britannico analizza il cambiamento che la diffusione della tecnologia senza cavi sta portando in vari aspetti della vita e profetizza un “ritorno del nomadismo”.
 Le nuove generazioni, specie negli Stati Uniti e in Giappone, si ritrovano infatti armate di computer portatile, cellulare, iPod e possono in buona misura “partecipare” a lezioni universitarie o lavorare in gruppo stando seduti in un caffè o in un aeroporto o da un altro Paese.
Anzi, come nell’antica cultura beduina, si creano luoghi di incontro e ristoro (appunto i bar, i parchi cittadini, le stazioni, persino gli autogrill) in tutto simili alle oasi del deserto.
Poi si riprende il viaggio. Verso dove?
Questo è più difficile dirlo: non è chiaro dove andiamo, ma possiamo comunicarlo in ogni istante e da ogni punto…

 



36 commenti:

  1. Stephen Hawking, il più famoso teorico fisico del mondo, che ha dichiarato senza mezzi termini: “lo sviluppo di una completa intelligenza artificiale potrebbe segnare la fine della razza umana”.
    Hawking evidentemente sa di cosa parla, dal momento che le sue possibilità di comunicare con il mondo dipendono da un generatore artificiale di parole progettato da Intel. La nuova versione che adotterà a breve sarà in grado di imparare progressivamente il modo di pensare del proprietario e di suggerire via via le parole da pronunciare. Si tratta chiaramente di una forma – seppur primitiva – di intelligenza artificiale.
    “Una macchina più evoluta comincerebbe a gestirsi da sola e si riprogrammerebbe a una velocità sempre maggiore. Gli umani, che sono limitati dalla lenta evoluzione biologica, non potrebbero competere e sarebbero sopraffatti.

    RispondiElimina
  2. Semplificando molto, il cervello nasce come organo di regolazione e controllo del corpo. Nel corso dell’evoluzione, sviluppandosi e diventando sempre più complesso, acquisisce funzioni e competenze che esulano dalla pura e semplice coordinazione di percezioni e movimenti e dalle strategie di nutrimento, attacco e fuga. La comparsa della mano e del linguaggio verbale innesca una forte interazione col cervello e porta allo sviluppo parallelo di queste tre componenti essenziali, che si sostengono a vicenda. Nascono e si sviluppano l’attività comunicativa, la tecnica strumentale e il pensiero astratto e simbolico.
    Queste funzioni estendono, ma non annullano, quelle basilari precedenti, sicché le attività cerebrali superiori, di tipo cognitivo, sono inestricabilmente intessute di funzioni più arcaiche, come le emozioni, le quali cominciano a specchiarsi nella coscienza di sé. Le emozioni, radicate nel complesso mente-corpo, provvedono all’instaurarsi rapidissimo di strategie di attacco o di fuga e sono essenziali per la sopravvivenza. Ne risulta che, nell’uomo, cervello e corpo sono inseparabili e soltanto con un’operazione mentale possiamo distinguere l’intelligenza razionale e computante dall’intelligenza affettiva e corporea.
    L'uomo può costruire un mostro per poi venirne ammazzato.

    RispondiElimina
  3. Personalmente io sono sempre a favore per le innovazioni e nel caso dei malati di SLA ben vengano poichè è l'unico modo che hanno per comunicare con il mondo. Ora sta a l'uomo farne un uso appropriato, se poi qualche pazzo costruisce un mostro che lo ammezzerà, pazienza, se lo sarà voluto. Ma la scienza è giusto che vada avanti.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la scienza.
      Ora vado a vedere un film a Sky on demand e posso vederlo dall'inizio grazie allo strumento Wi-Fi che dal mio Pc va alla televisione. Non esiste uso appropriato. Il Potere si interezza solo del guadagno.

      Elimina
    2. Io ho la chiavetta. ^_^ Vedi? sei viziato Gus. Vuoi troppo. Io mi accontento

      Elimina
    3. Gus O.13/10/16, 21:38
      "Non esiste uso appropriato. Il Potere si interezza solo del guadagno." Nel tuo caso mi sembra che ne fai un uso appropriato per te stesso, per goderti un film che ti piace.
      Riguardo al potere, è vero che al potere interessa solo il guadagno ma è pur vero che sta all'uomo non farsi dominare dal potere "terreno" e quindi indirizzare la sua intelligenza verso un qualcosa che serva all'umanità intera. Come il comunicatore per i malati di SLA. Buona notte a te.

      Elimina
    4. Bisogna distinguere:

      potere-amore

      da


      potere-odio-indifferenza

      Buona notte.

      Elimina
    5. Potere quando puoi e odio quando non puoi. Tu non fai l' eccezione.

      Elimina
    6. E' un concetto. Non sono in discussione. In ogni caso non conosco l'odio e nemmeno la rivalsa o la vendetta. Sotto accusa è chi fa del male e non chi lo riceve.

      Elimina
  4. Papageorgiou, C.C. et al. (2011) hanno rilevato, in presenza di Wi-Fi6, ridotta attività elettrica e livello di attenzione nei giovani.
    Maganioti, A.E. et al. (2010) hanno osservato che l’attività dell’EEG in giovani donne esposte a radiazioni Wi-Fi si è modificata nel corso di test sulla abilità cognitiva.
    Avendano, C. et al. (2010) hanno dimostrato danni allo sperma quando è stato posto un portatile abilitato alla connessione Wi-Fi vicino ad un soggetto.
    Grigoriev, Y. (2011): dichiarazione generale sugli effetti dei dispositivi di comunicazione senza fili su bambini: in uno studio condotto su bambini di età compresa tra 7 e 12 anni si è osservata una diminuzione di segnali importanti delle loro prestazioni cerebrali.

    RispondiElimina
  5. Senti un po' gussss leggimi. poi vado a dormire . Stanotte ho avuto incubi...da non dire. :-(

    La chiavetta USB dati per navigare su internet tramite scheda SIM dal computer è comoda perchè portatile e facile da configurare, ma ha il difetto di essere utilizzabile solo il computer a cui viene collegato.
    Una chiavetta internet (o Internet Key) non è infatti utilizzabile dallo smartphone (Android, iPhone o altri), dal tablet, da iPad, da altri dispositivi Wifi e, in certi casi, nemmeno da computer che non sono Windows.
    In pratica si ha lo stesso problema di una connessione via cavo ethernet, che non può essere collegato a dispositivi mobili come il cellulare ed è specifica su un computer.
    Per evitare questo limite è possibile certamente adottare particolari configurazioni per usare la chiavetta per avere internet su tutti i dispositivi wifi.
    Cioe?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvana, ho appena finito di vedere il film.




      Flightplan - Mistero in volo è un film del 2005 diretto da Robert Schwentke. Un thriller claustrofobico con protagonista Jodie Foster, ricco di spunti hitchcockiani e figlio della paura post 11 settembre. Wikipedia





      Prima data di uscita: 22 settembre 2005 (Israele)



      Regista: Robert Schwentke



      Musica composta da: James Horner



      Nomine: Teen Choice Award al miglior film drammatico



      Sceneggiatura: Billy Ray, Peter A. Dowling


      Non uso dispositivi mobili. Ho solo un cellulare Nokia vecchissimo. Non posso aiutarti ma qualcuno più esperto potrebbe farlo.
      Speriamo che legga le tue indicazioni.

      Elimina
    2. Non ho capito un cappero. Nemmeno dei commenti fatti da me (mi prendi in giro?) E il film è vecchio l' ho visto anch'io senza wifi.
      Chi si accontenta gode.

      Elimina
    3. Praticamente sky ha una montagna di film. Tu ne scegli uno e lo vedi, ma il film gira continuamente e devi fare restart per portarlo all'inizio. Serve un cavo o un prodotto che trasporta il WiFi dal router del pc alla TV.

      Elimina
  6. Me ne vado. Ma...potere è volere o volere è potere?
    Notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi sa ha più potere nel bene e nel male.
      Buona notte.

      Elimina
  7. Ciao Gus,
    perdonerai l'intrusione, ma è solo per precisare che stasera, appena rientrato, ho pubblicato il tuo commento e mi sorprende che tu non l'abbia visto.
    Comunque, grazie di cuore per la gentile attenzione.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io seguito a non vedere il commento.
      Ciao.

      Elimina
    2. Ora vedo il commento, ma il totale da 16 è sceso a 5.
      Hai disabilitato il tasto destro del mouse e non posso copiare per confermare la mia affermazione.
      Buona giornata.

      Elimina
  8. Continuo a non capire. -:(
    Ci certo lei ha il dono della sintesi.

    RispondiElimina
  9. Ma l' abbiamo visto tutti il commento di gus da lei. E tu gus perche' non l' hai visto? Bella domanda. :-(

    RispondiElimina
  10. Ciao Gus.
    Non hai torto, bisogna stare attenti ed informarsi di più.
    Questo è una parte di cosa si legge nel web del quale in seguito invio il Link...

    L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha classificato i campi elettromagnetici a radiofrequenza come “possibilmente cancerogeni”. In particolare sono agenti possibilmente cancerogeni i campi elettromagnetici prodotti da telefonini, apparecchiature radar, ripetitori televisivi, per la telefonia mobile, router wi-fi (4).

    L’allarme è stato lanciato nel 2011 anche dal Consiglio d’Europa (5), e ripreso dall’Inail (6), che afferma come «telefonini e dispositivi wireless dovrebbero essere proibiti nelle scuole per i potenziali rischi per la salute dei bambini».

    http://www.terranuova.it/News/Salute-e-benessere/

    Eppure è così semplice, basta un pizzico di buona volontà.

    Bacissimi e buona giornata!

    RispondiElimina
  11. Grazie Pia. Ormai il Wi Fi è dappertutto. Tutti gli articoli che ne parlano male sono del 2011, dopo è calato il silenzio, perché non possiamo fare a meno di quel tipo di router.
    Bacio Pia.

    RispondiElimina
  12. Stiamo andando allo sfacelo Gus caro. E velocemente. Con ADSL e anche WIFI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non possiamo fermare gli inquinamenti. Nell'atmosfera l'anidride carbonica ( effetto serra), nei mari e la terribile generazione di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici artificiali. Per me è un punto di non ritorno.

      Elimina
  13. Ti conviene non commentare da me. non sapresti rispondere e lo so bene. Hai detto cazzate e io non sono scema come pensi.
    orizzontilontanissimi.blogspot.it. per chi volesse leggere.

    RispondiElimina
  14. Ho già letto. Ora il blog non è più visibile nel link che hai scritto.
    Ho visto il film. Quello sì che dice cazzate incredibili.
    Anticipa la fine del mondo causato da un asteroide. No, il mondo finirà per la cattiveria dell'uomo.
    Il film l'avrai già visto:

    Giudizio finale Armageddon

    Ho cotto il filetto alla piastra aderente e mi sono riscaldato. Ho fatto tardi ma dormirò. Preghiere, mi giro a sinistra, parlo con Bruna e mi sveglio tra le sette e le otto.

    Buona notte

    RispondiElimina
  15. il film su rai3 dicevo. sono questi i film che tu decidi di vedere su WIFI? bravo.

    RispondiElimina
  16. Finira' per la stupidita dell' uomo.
    ci sei o ci fai gus?
    google
    orizzontilontanissimi.blogspot.it. si vede benissimo.

    dunque....non vede il mio blog, guarda film scemi, parla con i morti, scrive cazzate a raffica ma per fortuna dice le preghiere....lo salveranno? Boh.
    Gus cambia atteggiamento con me. Sei stato abituato troppo bene. Te lo consiglio vivamente.
    Attento: sono diventata cattiva.

    RispondiElimina


  17. Blogger


    Blog non trovato


    Spiacenti. Il blog che cercavi non esiste. Il nome orizzontilontanissimi è disponibile per la registrazione.
    Registra orizzontilontanissimi

    RispondiElimina
  18. blogger mi fa schifo (pure google) su google si trova penissimo orizzzontilontanissimi.blogspot.it.
    maestrino racconti semore cose che ti avanzano...dimmi quicosa succede:
    ero da antony enon riuscivo a commentare...mi esce questa informazione. dimmi un po'
    Modifiche in conflitto

    Sono stati eseguiti più tentativi di modificare questa risorsa contemporaneamente. Ciò può essersi verificato perché hai fatto doppio clic su un collegamento o perché anche qualcun altro sta modificando questo blog o post.

    Premi il pulsante Indietro del browser e riprova. 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non comprendono il motivo del malfunzionamento scrivono idiozie a casaccio.
      Prova a rimettere l'url:
      http://orizzontilontanissimi.blogspot.it
      in sostituzione di

      http://immensomare.blogspot.it/


      Perché non attivi il profilo in modo che dall'indirizzo che usi per scrivere si può arrivare direttamente al tuo blog?

      Elimina
  19. no. a casa mia decido io.Se ho avuto piu di 300 visite in 2 giorni vuol dire che va bene anche cosi...e sono gia troppe... spiegami l' altro fenomeno piuttosto.
    e tu metti il link con la tua faccina attuale. vedrai le visite e le risate. senza maschera ovviamente.
    ps per cercare me si deve fare fatica.

    RispondiElimina
  20. attualmente sto scrivendo col telefonino. Il Ritorno:il momento più bello della giornata è il ritorno verso casa.Nella mia mente cantieri di parole, pensieri, opinioni,sermoni che rendono la mia via una sinfonia di idee.
    Hai mai pensato Gus che la strada può essere un cielo capovolto?
    Bacio e buonanotte

    RispondiElimina
  21. Ho chiamato il cielo e non è d'accordo. Dice...io sono azzurro e poi sono già capovolto.
    Comprendo la serenità del ritorno a casa.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina