mercoledì, novembre 28, 2018

Abbasso la teologia











Mi dispiace per tutte queste traversie mediche,
l'importante è che tutto il peggio sia stato scongiurato.
Meglio non interrogarsi troppo sul Psa e al massimo pensare a un bel fondoschiena, che non fa male :D

41 commenti:

  1. Migliore ipotesi per questa immagine: pesca culo

    RispondiElimina
  2. Cavolo Gus, mi spiace. Ma per fortuna, almeno, avete escluso il problema peggiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'esame del PSA è stato casuale perché io non avevo problemi urinari e non li ho nemmeno ora.
      le visite? Sono molto paziente.
      Ciao.

      Elimina
  3. Consiglio di chi ci è passato e che ha conoscenze di medicina avendo interrotto quello studio universitario al secondo blocco (quarto anno) per motivi economici.
    MAI Biopsia! È devastante.
    Prendi quelle medicine adesso MA NON SEMPRE.
    Fai subito la richiesta per l'operazione. Data la tue età in pochi mesi sei fuori PER SEMPRE dai tuoi guai.
    Mai arrivare ai 70 anni in quelle condizioni: ti tretterebbero come un rudere cui l'uccello SSPP, serve solo per pisciare.
    Fatti operare. Non c'è metodo migliore, e non succede nulla alle erezioni, assolutamente nulla.

    RispondiElimina
  4. Sono visite ed esami utili soprattutto a una certa età, come lo sono la mammografia e il pap test per le donne. Meglio prevenire :-)
    Ciao Gus!

    RispondiElimina
  5. Il PSA è consigliato verso i 45/50 anni e non è nemmeno un marker tumorale. L'urologo mi ha detto che persone con PSA vicino allo 0 avevano già sviluppato una metastasi ossea.
    Questo post, tag -idiozia- deriva dallo stress che mi causa parlare di religione.
    Ciao Morgana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito la tua ultima frase di questo commento. Se il parlare di religione avviene sul tuo blog, non vedo che stress ti possa provocare. Se avviene su blog altrui allora basta sincerarsi a priori cosa ne pensa il proprietario dello stesso. Non mi sembra un gran problema. Abbraccio siempre

      Elimina
    2. Io penso che se uno è ateo non può parlare di cattolicesimo perché solo la fede, che è una Grazia, ti permette di entrare nel cuore della Parola.
      Abbraccio.

      Elimina
  6. Quindi devi prendere consapevolezza/rassegnazione che questo è il calvario.
    Prima ti abitui meglio è ...
    Poi se è da operare fallo come ha detto Vincenzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il PSA è un semplice esame del sangue, la visita all'urologo ora programmata una volta all'anno e non è un calvario. L'intervento non serve e con le tecniche attuali si fa con il Laser verde che riduce la prostata allo stato gassoso. Si entra la mattina in ospedale e ti dimettono la sera.
      Questo post l'ho scritto per far ridere con la storia del lato B.
      Un abbraccio.

      Elimina
  7. Purtroppo sono esami davvero invasivi e alquanto fastidiosi, tuttavia meglio farli per niente che lasciare le cose al caso, anche se mi verrebbe da dire che poi siamo nelle "sue" mani, in ogni attimo della nostra vita. Bene Gus, avanti così. Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La biopsia si fa una volta. E' un intervento fatto senza anestesia. Si prova un po' di fastidio ma il dolore è insignificante. Dura 10 minuti e torni immediatamente a casa.

      Elimina
  8. Sono contraria all'accanimento degli esami.
    Quelli che hai fatto hanno escluso malattie gravi, pertanto farei un controllino ogni tanto e ,per il momento, escluderei l'operazione.
    In fondo sei ancora un pivello!
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cri, l'intervento qualora si rendesse necessario lo decide l'urologo. Ho scritto che non è complicato. Il controllo è annuale.
      Sì, gus è un pivellino.

      Elimina
  9. Personalmente credo che i controlli vadano fatti a prescindere da possibili presenze di malattie. Nel tuo caso, ti consiglio di seguire le indicazioni del medico. Un minimo di fiducia in lui ci vuole, altrimenti che ci sei andato a fare? Il detto che prevenire è meglio che curare è più che veritiero. Abbraccio siempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vado al medico solo se ho la massima fiducia.
      Siempre abbraccio.

      Elimina
  10. Carissimo, non posso darti consigli sarà il tuo medico a guidarti. I controlli periodici sono l’unica arma. In bocca al lupo

    RispondiElimina
  11. Bhe ...mi sembra che leggendo commenti e tue risposte non ci sia altro da chiedere.
    In bocca al lupo .
    Psa se la religione ti stressa cambia credo 😀 o parlane meno!
    Notte

    RispondiElimina
  12. Ah bel culo quello in foto

    RispondiElimina
  13. Per mia esperienza recente meglio sottoporsi ad esami senza sintomi che aspettare quando ormai è troppo tardi!Il culo è fondamentale!In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti l'esame del PSA l'ho fatto senza sintomi. Significa urinare normalmente. Ho fatto subito l'ecografia addominale e la prostata era aumentata di volume ma non faceva pressione sulla vescica. Grazie per l'interessamento.
      Ciao.

      Elimina
  14. Noto in alcuni commenti una certa finezza di linguaggio che mi ricollega ad un tuo post in cui tu mettevi in dubbio l'educazione della nostra gioventù. Allora mi viene da chiedermi: da chi prendono esempio i nostri giovani? Senza polemica naturalmente, solo una mia piccola considerazione. Abbraccio siempre con l'augurio di un buongiorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vecchia generazione non è riuscita ad affrontare il rischio educativo con sapienza.

      Elimina
  15. Sissi, niente OT, educazione e sensatezza se vuoi scrivere nel mio blog. Quello che cancello non puoi riproporlo. Se non ti va bene vai a scrivere in altri blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si parlava di culi... Giusto per provocare. Ho risposto come avrebbe risposto l'avvocato. :)

      Elimina
  16. Gus, perché non hai pubblicato il mio commento?
    Quando ce vo ce vo.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho tolto la moderazione e probabilmente si è perso.
      Puoi riscrivere, se vuoi, ma non mi parlare di Sissi perché io la sopporto da almeno 10 anni.
      Ciao.

      Elimina
    2. Cosa? Davvero mi sopporti? Se è così davvero non commento più. Ma devi rispondere tu.

      Elimina
    3. Hai appena finito di scrivere che scopo la segretaria bionda.
      Posso sopportarlo?

      Elimina
    4. L'hai scritto tu.

      Elimina
    5. https://guspensiero.blogspot.com/2018/01/i-pericoli-delle-tentazioni.html

      Elimina
    6. Hai scritto più o meno poco tempo fa scopo la segretaria bionda tanto amo mia moglie.... Tutti sottointeso, mi pare chiaro.
      Uff, gus perché non riesco a crederti? Ti voglio bene ma ho capito bene che persona sei. Forse sei tu che non ti capisci. Magari non lo fai apposta.

      Elimina
    7. E' un commento dello stesso post che ho citato:

      Anche da sposato incontrando la bionda avrebbe detto: "La bionda mi attira di più di mia moglie. Allora, se la bionda mi soddisfa di più, ho il diritto di andare con la bionda".
      Il problema è sempre lo stesso. E' difficilissimo permanere nella scelta.

      Elimina
    8. Tu capisci e mesti nel torbido volutamente.


      Posso sopportarlo?

      Elimina
    9. Si, a te scivola tutto addosso e poi se ti hanno sopportato può farlo anche tu.
      Notte

      Elimina
  17. Ma è una tua parente che si permette di dirti ciò che dice ?
    Forse si vergogna ed è per questo che è irragiungibile.
    Ciao Gus.

    RispondiElimina
  18. Carneade, chi era Costei?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ha cambiato sesso? Non era un uomo? Boh, ciao buona serata

      Elimina
    2. Niente può essere in senso assoluto criterio di verità.

      Elimina