venerdì 5 maggio 2017

Cento anni dall'evento di Fatima


Nel Cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul capo una corona di dodici stelle.
Maria è scossa dal sonno di morte.
Il Figlio le porge la mano e Maria lo segue.
S'innalza dalla terra, attraversa le sfere celesti le porte eterne si schiudono e la Madre di Dio vi entra.
Era conveniente che colei che nel parto aveva conservato integra la sua verginità conservasse integro da corruzione il suo corpo dopo la morte. Era conveniente che colei che aveva portato nel seno il Creatore fatto bambino abitasse nella dimora divina. Era conveniente che la Sposa di Dio entrasse nella casa celeste. Era conveniente che colei che aveva visto il proprio figlio sulla Croce, ricevendo nel corpo il dolore che le era stato risparmiato nel parto, lo contemplasse seduto alla destra del Padre. Era conveniente che la Madre di Dio possedesse ciò che le era dovuto a motivo di suo figlio e che fosse onorata da tutte le creature quale Madre e schiava di Dio.
Lo psicanalista Carl Gustav Jung rimase impressionato dalla proclamazione del dogma ritenendolo "l'evento più rilevante della storia del cristianesimo dai tempi della riforma", definì tale proclamazione "petra scandali per una mente priva di sensibilità psicologica", affermando che tuttavia "il metodo che il Papa adopera per dimostrare la verità del dogma ha senso per la mente psicologica". Nel nuovo dogma Jung apprezzava in particolare l'estensione simbolica della Trinità a una "quaternità" che si apriva finalmente alla dimensione femminile e, quindi, alla totalità.


29 commenti:

  1. Dalla strada, dove i carri erano tutti raggruppati e dove stavano centinaia di persone che non avevano il coraggio sufficiente per attraversare il terreno reso fangoso dalla pioggia, vedemmo l'immensa folla girarsi verso il sole che apparve al suo zenit, chiaro tra le nuvole. Sembrava un disco d'argento, ed era possibile guardarlo senza problemi. Non bruciava gli occhi, non li accecava. Come se vi fosse stata un'eclissi. Poi si udì un urlo fragoroso, e la gente più vicina cominciò a gridare – Miracolo, miracolo! Meraviglia, meraviglia! - Davanti agli occhi estasiati delle persone, il cui comportamento ci riportava ai tempi della Bibbia e le quali ora contemplavano il cielo limpido, sbalordite e a testa scoperta, il sole tremò, compì degli strani e bruschi movimenti, al di fuori di qualsiasi logica scientifica, – il sole «danzò» - secondo la tipica espressione dei contadini.
    Testimonianza simile fu riportata dal dottore Almeida Garrett.

    RispondiElimina




  2. 13 Maggio 1917 - La prima delle sei apparizioni della Madonna

    Il 13 maggio 1917, domenica precedente l’Ascensione, dopo aver assistito alla Santa Messa, Lucia, Francesco e Giacinta portano il gregge a pascolare in un luogo detto “Cova da Iria”
    Consumata la merenda e recitato il S.Rosario cominciano a giocare quando, all’improvviso, vedono un lampo; pensando che sia in arrivo un temporale cominciano ad avviarsi col gregge verso casa. Poco dopo vedono un altro lampo e, dopo pochi passi, vedono sopra un piccolo leccio, una Signora tutta vestita di bianco, più brillante del sole.
    Suor Lucia, nel suo quarto memoriale del 1941, così racconta, “Eravamo così vicini a lei che ci trovavamo nella luce che la circondava o che, piuttosto, emanava da lei, forse solo a un metro e mezzo di distanza, più o meno”.
    Allora la Madonna ci disse:
    - Non abbiate timore! Non vi farò del male
    Di dove siete? le chiesi.
    - Sono del Cielo
    E che cosa volete da noi?
    - Sono venuta per chiedervi di venire qui per sei mesi di seguito, il 13 [di ogni mese] a questa stessa ora. Più tardi vi dirò chi io sono e quello che voglio. Poi riverrò ancora qui una settima volta
    Ed io andrò in Cielo?
    - Sì, ci andrai
    E Giacinta?
    - Anche lei
    - E Francesco?
    - Anche lui. Ma dovrà recitare molti rosari
    Mi ricordai allora di formulare una domanda riguardo a due ragazze che erano morte da poco. Erano mie amiche e venivano a casa nostra per imparare a tessere con mia sorella maggiore.
    - Maria das Neves, è già in Cielo?
    - Sì, vi è (mi sembra che avesse pressappoco 15 anni)
    - Ed Amalia?
    - Essa deve restare in Purgatorio fino alla fine del mondo (mi sembra che potesse avere 18 o 20 anni)
    - Volete offrirvi a Dio per sopportare tutte le sofferenze che Egli vorrà inviarvi, in atto di riparazione per i peccati per i quali è offeso, e di supplica per la conversione dei peccatori?
    - Sì, lo vogliamo, certo!
    - Avrete quindi molto da soffrire, ma la grazia di Dio sarà il vostro conforto
    Fu pronunciando queste ultime parole che la Madonna aprì per la prima volta le mani [fino a quel momento aveva tenute le mani giunte] e ci comunicò, a mezzo di una specie di riflesso che emanava da lei, una luce così intima che, penetrando nel nostro cuore, e fino al più profondo della nostra anima, faceva sì che vedevamo noi stessi in Dio, che era questa luce, più chiaramente di come ci si vede in uno specchio.
    Allora, a causa di un impulso interno che ci era anche comunicato, siamo caduti in ginocchio ed abbiamo ripetuto dal profondo del nostro cuore:

    O Santissima Trinità, vi adoro! Mio Dio, mio Dio, Vi amo nel Santissimo Sacramento!
    Dopo qualche momento la Madonna aggiunse:
    Si reciti il Rosario tutti i giorni per ottenere la pace, per la fine della guerra!
    Poi cominciò ad innalzarsi dolcemente, nella direzione del levante, fino a sparire nella immensità del cielo.

    RispondiElimina
  3. Maria, dolcezza senza fine, Madre per tutti noi, nella sua apparizione a Fatima avverte il mondo, che Satana è sempre presente per tentare gli uomini , come tentò Gesù nel deserto, e fu vinto per l’amore grande che aveva per gli uomini.
    Ma il male è sempre alla porta,l’uomo si crede onnipotente, sfrutta altri uomini per il proprio egoismo.
    E se continueremo per questa strada ci autodistruggeremo . Solo la potenza della fede e della preghiera può influire a cambiare questa perversione.
    Nelle sue apparizioni ha voluto richiamarci alla realtà, e a darci delle dritte, affinché il male venga sconfitto.
    Preghiamo August, facciamoci portavoce, diamo testimonianza della nostra fede.
    Un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono anche particolari molto rilevanti sul Giudizio finale, il Paradiso e il Purgatorio.
      Una va direttamente al cospetto di Dio, un'altra è in Purgatorio perché la sua anima per presentarsi al Signore deve diventare immacolata.
      La testimonianza è importante. Io ho capito il cristiano da come viveva mia moglie. Mi sono confrontato e ho capito quanto ero piccolo. Si cresce con tante cose nuove che riesci a pensare e che gli altri, quelli in buona fede, percepiscono chiaramente.
      Abbraccio Dani.

      Elimina
  4. "Cova da Iria". il 13 Maggio. Mi è stato regalato dal mio vecchio Parroco "Le confessioni di Suor Lucia"
    Non mi resta di confermare quanto hai scritto così bene e dettagliatamente. Grazie Gus. Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte Franco mi sorprende.
      Bacio Lucia.

      Elimina
  5. Ma abbiamo davvero bisogno di queste "apparizioni"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna prima chiarire se uno ci crede o pensa che siano chiacchiere inventate dalla Chiesa. Se ci troviamo dentro una verità la tua domanda non ha senso. La Madonna parla di cose concrete. Cosa significa "Ma abbiamo davvero bisogno di queste "apparizioni"?

      Elimina
  6. Certo che ne abbiamo bisogno ma le apparizioni non sono necessarie per chi ha fede.
    Ciao Gus, scusa se mi son permessa di dire la mia.
    Hai scritto qualcosa di meraviglioso, rendendo tutto molto semplice da comprendere. Grazie davvero. Ciao.

    RispondiElimina
  7. Chi c'è si manifesta. La Madonna lo fa così. Perché accade fa parte del Mistero. Chi crede si affida alla Chiesa che prima di confermare che è veramente successo fa passare tanti anni. La menzogna viene spazzata via. L'evento del Sole è stato osservato da 70mila persone. Quello che accadde nel 1917, solo nel 1930 la Chiesa cattolica ne proclamò il carattere soprannaturale. La Madonna non si manifesta per far credere ma per svelarci verità che riguardano i diversi percorsi delle nostre anime dopo la morte terrena.
    Ciao Pia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi ho sbagliato e mi correggo...ne abbiamo bisogno e sono necessarie. Grazie Gus. Ciao.

      Elimina
    2. E' un pio punto di vista. Ma molte apparizioni sono false. Solo la Chiesa è autorizzata a separare la verità dalla menzogna.
      A Medjugorje la Madonna avrebbe superato la durata di tre anni della vita pubblica di suo Figlio e avrebbe parlato molto più di Lui, come se il Vangelo non bastasse più… Una Madonna troppo “apocalittica” – molto distante dalla discrezione di Maria di Nazareth descritta nei Vangeli. Il Papa sta indagando.

      Elimina
    3. Su Medjugorje ho molti dubbi ci sono stata ed avanzo le mie perplessità.
      Buona domenica

      Elimina
    4. Dovrebbe essere un imbroglio.
      Ciao Cettina.

      Elimina
  8. Ma ecco che il Signore Gesù venne con i suoi angeli e, presa la sua anima, la consegnò all’arcangelo Michele e si allontanò. All’alba gli apostoli sollevarono il suo corpo su un giaciglio, lo deposero su un sepolcro e lo custodirono, in attesa della venuta del Signore. Ed ecco che per la seconda volta il Signore si presentò a loro, ordinò che il sacro corpo fosse preso e portato in Paradiso».

    Io non capisco se è una metafora o se il Dogma intende che la Madonna è passata attraveso tutti gli strati dell'atmosfera,e l'universo intero.

    Queta ipotesi a me sembra qualcosa di fiabesco e vorrei sapere cona ne pensi tu.

    RispondiElimina
  9. Adamo ed Eva erano immortali. Il peccato originale ha tolto questa prerogativa. Maria è "Immacolata concezione" cioè nata senza peccato originale e quindi va in Paradiso anche con il corpo, senza aspettare il Giudizio finale. Il dogma fu proclamato da Pio XII nel 1950. A Dio tutto è possibile e per chi non ci crede anche Lui è una favola.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cri, nessuno può ritenersi un cattolico se non accetta al 100% la dottrina della Chiesa.

      Elimina
  10. Risposte
    1. La Chiesa è la casa di Cristo.
      Ciao sinforosa.

      Elimina
  11. Mi dispiace, non posso accettare tutto quello che Concilio dopo Concilio viene messo in ballo alla faccia delle Scritture. Mi sento cristiano e credente, ma nutro dubbi su ciò che l'uomo inventa (o peggio deve inventare) per rafforzare la Fede.
    Saremmo meno credenti senza apparizioni, quindi, perché a Dio non basta tutto quello che c'è al mondo per manifestarsi, abbiamo bisogno di visioni e miracoli. E sminuiamo così il più immenso dei miracoli. La vita, e non solo la nostra, ma anche quella apparentemente insignificante degli stramaledetti ragnettini rossi che mi invadono il terrazzo da aprile a giugno.
    Probabilmente sbaglio approccio e metodo, ma sento di non sbagliare andando avanti per difetto, e non per eccesso.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando la Chiesa afferma che un'apparizione della Madonna è vera, io ci credo. La Chiesa è stata istituita da Cristo. Anche quando sbaglia , poi si corregge. Tu pensi che siano storie inventate dalla Chiesa per aumentare i fedeli. Per me non è vero e costituisce un'accusa gravissima verso il Corpo Mistico di Cristo. I miracoli riconosciuti dalla Chiesa sono tutti documentati e sono pochi.
      Buona domenica Franco.

      Elimina
  12. Con il Camper sono riuscita ad andare ben 4 volte a Lourdes, 1 volta a Fatima e tre volte a Medjugorje.
    Lourdes ci tornerei anche volando.... Fatima no, idem per Medjugorje.
    Fatima, faceva caldo, dentro di me, poca spiritualità...forse il viaggio mi aveva stancato. Sono arrivata il 13 luglio S. Enrico e mio figlio al telefono mi ha detto di tornare a casa che si sentiva solo (aveva 14 anni)
    A Medjugorje erano gli anni 82-83-84- Molta spiritualità. No ad alberghi , autostrada , indicazioni stradali
    e tutto ciò che attualmente le persone chiedono per vivere agiatamente. Le prime apparizioni nel giugno del 1981. Per noi è stato un evento molto particolare. i ragazzi erano ancora giovanissimi. abbiamo assistito, dalla sacrestia, all'apparizione. Poi il Padre ci ha parlato francamente dei disagi, a registratore spento, da parte della polizia comunista, che li ostacolava e a tutto il resto..... Il via vai di giornalisti e fotografi. Stupore sì, molto. Credulità anche. Oggi il mio parere.è diverso...non mi pronuncio: aspetto ciò che la Chiesa dirà.

    Franco anche qui ti tormento. Luigi Giussani a chi non credeva perchè
    non aveva visto, diceva: sei stato in America? L'hai vista? No?!!! ma credi che esista? Non continuo.
    Quanti esempi posso farti..e tu sei proprio quella persona che vedo nell'avatar? che scrive determinati pensieri? Perchè non credere all'Amore? con la A maiuscola ma anche con la a minuscola!
    Franco: mi spiace per te non sai cosa ti perdi!!!!
    Un abbraccio e Bacio a Gus che mi sopporta così chiacchierina..e invadente.....Buonaserata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio certo che sono nell'avatar, e col mio nome e cognome, trasparente come una rosa che sboccia: un miracolo divino a portata di mano e di vista, ma nessuno sembra stupirsene troppo... meglio altro, di più, sempre di più...

      Elimina
    2. SESTRI LEVANTE – Nessuno sa ancora trovare una spiegazione, ma una cosa è certa: una bambina di sei anni di Sestri Levante nata sorda è tornata a sentire dopo un pellegrinaggio a Lourdes. Nata il giorno di Natale del 2009, la bambina aveva partecipato pochi giorni fa a uno dei viaggi organizzati dalla sezione lombarda dell’Unitalsi, con altre 225 persone. Con lei c’erano la mamma, il fratellino e la nonna, mentre il padre era rimasto a casa per lavoro. Un pellegrinaggio colto al volo, non programmato con grande anticipo, la bimba e la sua famiglia infatti si sono aggregati all’ultimo momento.

      La scoperta – La bambina è costretta a usare l’apparecchio acustico, praticamente da quando è al mondo. Nata dopo appena 26 settimane, pesava 800 grammi. La sua vita era in pericolo e per salvarla, i medici le hanno somministrato dei farmaci che le hanno procurato delle emorragie cerebra. I suoi canali uditivi quindi sono stati compromessi e dagli esami successivi è stato chiaro che la bimba sarebbe rimasta profondamente sorda per tutta la vita. Da allora l’hanno aiutata degli apparecchi acustici per permettere di percepire qualcosa, finché lo scorso mercoledì davanti a tutti è successo l’inspiegabile.

      L’evento – Davanti a sua madre si è tolta l’apparecchio, la mamma l’ha rimproverata, ma lei ha risposto senza dubbi: “Ci sento bene, non mi servono più”. In tanti hanno già evocato la guarigione miracolosa, intanto il caso è arrivato al Bureau des Constatations Medicales di Lourde, dove hanno richiesto tutta la documentazione. La bimba verrà sottoposta ad altri esami audiometrici, ormai senza apparecchi acustici.

      Elimina
    3. Prova questa esperienza unica perché anche se non ci credi ti cambia nel profondo. In meglio.


      Elimina
    4. Non ho mai detto che i miracoli non esistano. Ho chiesto perché dovremmo averne così bisogno. Stamattina alba incredibile. Un miracolo quotidiano che nessuno avverte.. avremmo bisogno di semplicità. Ecco.

      Elimina
    5. Il bello viene avvertito dalle persone vive.
      Il miracolo non è una esibizione da circo. Viene dall'Alto per il nostro bene.
      L'uomo di fede è semplice. Il fanatismo è solo idolatria.

      Elimina
  13. Hai sentito o letto che papa Francesco andrà a Fatima? Arrivedioci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Vaticano ha pubblicato questa mattina il programma ufficiale del viaggio che Papa Francesco svolgerà i prossimi 12 e 13 maggio a Fatima, in occasione del centenario delle apparizioni mariane.


      Bacio Lucia.







      Il Pontefice partirà alle ore 14 di venerdì 12 maggio dall'aeroporto romano di Fiumicino e arriverà poche ore dopo (tra l'Italia e il Portogallo c'è un'ora di differenza), intorno alle 16.20, nella base aerea di Monte Real. È lì che si svolgeranno la cerimonia di benvenuto e l'incontro privato con il presidente della Repubblica, Marcelo Rebelo de Sousa. Bergoglio visiterà la cappella della base aerea, subito dopo si trasferirà in elicottero allo stadio di Fatima, da dove, in auto scoperta, si recherà nel celebre Santuario. Alle 18.25, Papa Francesco si raccoglierà in preghiera nella Cappellina delle apparizioni dove benedirà le candele e, alle 21.30, guiderà la recita del rosario.



      Il giorno successivo, sabato 13 maggio, il Papa incontrerà il premier portoghese Antonio Costa nella Casa N.S. do Carmo, alle 9.10. Poco dopo, alle 9.40 si recherà in visita nella basilica di Nossa Senhora do rosario de Fatima; alle 10, quindi, celebrerà la messa sul sagrato. Alle 12.30 è previsto un pranzo con i vescovi del Portogallo, nella Casa N.S do Carmo. Ultimo appuntamento sarà alle 14.45 con la cerimonia di congedo nella base aerea di Monte Real. La partenza è in programma alle ore 15, il rientro alle 19.05 all'aeroporto romano di Ciampino.

      Elimina