lunedì 27 marzo 2017

Mi aspetta un Altro






Abbiamo parlato tante volte di fede: l'incontro con la Parola genera la certezza che io appartengo ad un Altro. La vita vera mia, appartiene a Lui. Sei Tu il vero miracolo che è nato nel mio cuore e ha cambiato la luce dei miei occhi. Il sorriso con cui saluto le persone. Il lavoro di ogni giorno: il mio io sei Tu, tutto ciò che è mio lo è perché io ti appartengo. Nel Battesimo Lui mi ha chiamato per nome e mi ha donato il Suo Amore. Indicandomi una strada. C'è voluto del tempo perché la riconoscessi! Ora so dove vanno i miei passi, e so che il tempo si fa breve! Per aderire basta essere sinceri, affermare la corrispondenza e, perciò, essere ragionevoli: la ragionevolezza è affermare la corrispondenza tra quello in cui ci si è imbattuti e se stessi e il proprio cuore. Per negare occorre un preconcetto: occorre essere attaccati a qualcosa che si vuoi difendere; se si ha da difendere qualcosa di fronte all'evidenza e alla verità, non si vede più l'evidenza, non si vede più la verità, si è accanitamente tesi a salvare quello che si vuoi salvare. Per esempio, uno degli scienziati che hanno capovolto il corso della storia umana, Pasteur, che ha scoperto i microbi (la scoperta più rivoluzionaria della storia della medicina), è stato osteggiato fino a volerlo fare mettere in manicomio - adesso l'avrebbero ucciso! - da chi? Dagli scienziati dell'Accademia delle Scienze di Parigi, quelli che per sé avrebbero dovuto capire più facilmente degli altri l'evidenza delle sue scoperte. Invece, cari miei, se le sue scoperte erano vere, la mia cattedra, il mio emolumento al 27 del mese, la mia fama... addio tutto! L'indomani sarei dovuto salire in cattedra e dire: «Ragazzi, vi ho contato balle fino ad ora!», sarebbe umiliante. Ecco, per fuggire da questa umiliazione, quegli scienziati sono stati gli ultimi a cedere, perché erano attaccati a qualcosa di precedente, a un preconcetto. Ma io ho usato una parola che serve per tutto, la parola «scandalo», che viene dalla parola greca scandalon che vuoi dire "inciampo", come un sasso che in montagna cade sulla strada: devi correre in paese a prendere la gru, se ci riesci. Scandalo è l'obiezione che deriva da un interesse affermato non in nome della verità, non come ricerca della verità.



20 commenti:

  1. Migliore ipotesi per questa immagine: coffee grounds in filter.

    RispondiElimina
  2. Non buttate i fondi del caffè!

    RispondiElimina
  3. In una normale connessione HTTP lo scambio di informazioni tra il browser e il sito avviene con un canale non protetto e quindi potenzialmente accessibile a tutti. Un sito che invece funzioni con il protocollo HTTPS protegge l'integrità e la riservatezza dei dati scambiati tra siti web e i browser dei visitatori. Quasi tutti i servizi di Google hanno da tempo optato per questa impostazione di maggior sicurezza come del resto i maggiori social network quali Facebook e Twitter.
    Il lettore si accorge della connessione protetta visualizzando l'URL aperto nel browser. Quando questa è attivata, all'inizio dell'URL viene mostrato un lucchetto solitamente di colore verde prima dell'indirizzo che è preceduto da https://. Con un cross post pubblicato dal Blog di Blogger e dal Google Security Blog viene ufficializzato che anche Blogger aderirà al protocollo HTTPS come del resto era già stato annunciato da qualche settimana nelle Bacheche di tutti gli utenti Blogger.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un'intima connessione tra https e il browser. Io uso Edge che nemmeno la riconosce e parzialmente internet explorer 11. Dovrei usare Google Chrome, ma non lo ritengo opportuno. Sarebbe guerra dura tra Edge e Blogger ed è meglio evitare. Da questi accoppiamenti i lucchetti diventano grigi, verdi, aperti o non si vedono nemmeno. Del resto non scrivo nella Nasa e che vuol usare il mio link dovrebbe rubarmi l'indirizzo mail e la relativa password. Impossibile perché mi arriva l'SMS nel cellulare. Chi lo permette è un quaquaraquà, chi lo sospetta è abituato a farlo.
      Seguitiamo ad andare avanti con le minacce, le moine. Alla larga dalle persone senza dignità.

      Elimina
  4. https://s10.postimg.org/6ohmx88ex/Cattura.png

    RispondiElimina
  5. https://s4.postimg.org/a0f7y8skd/Cattura1.png

    RispondiElimina
  6. I fondi del caffè fanno germogliare i fiori.
    "L'incontro con la Parola genera la certezza che io appartengo ad un Altro. La vita vera mia, appartiene a Lui. Sei Tu il vero miracolo che è nato nel mio cuore e ha cambiato la luce dei miei occhi. Il sorriso con cui saluto le persone. Il lavoro di ogni giorno: il mio io sei Tu, tutto ciò che è mio lo è perché io ti appartengo: o mio Dio. "
    Buonanotte Gus. Bacio e abbraccio caldo. (manco da un po' di giorni. Il mio Blog fa i capricci e anche il mio cuore).


    RispondiElimina
  7. Venti proprietà per i fondi di caffè:

    https://www.greenme.it/consumare/riciclo-e-riuso/10131-fondi-caffa-riutilizzare

    Il blog può fare i capricci, il cuore dovrebbe stare tranquillo.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
  8. Ciao Gus ...sulla religione non ti seguo molto.
    I fondi di caffè sono preziosi per le piante.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venti cose utili, ma nessuna vale un caffè.
      Ciao Cettina.

      Elimina
  9. Ho la certezza di appartenere ad un Altro, e questo mi dona gioia profonda, nulla andrà perduto di ciò che doniamo, con Amore!
    Un abbraccio grande.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, malgrado i nostri limiti sappiamo che apparteniamo a Dio. Un santo diventa la matita di Dio.
      Ciao Dani.

      Elimina
  10. Perchè il cespuglio non brucerà? Perchè è una pianta tenace? Ha tante spine, come la nostra vita. E' l'incontro con Dio.
    E' certezza di spine. di dolore. Perchè il cespuglio è il perchè e non brucerà. Ci sono. A domani che è già e non ancora. Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cespuglio certamente non è la paglia.
      Bacio Lucia.

      Elimina
  11. Sono con te nella preghiera.
    Abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
  12. Siamo in tre a pregare.
    Un abbraccio Dani.

    RispondiElimina
  13. Per quello che il mio Qualcuno, mi voglia o possa ascoltarmi io ci sono.
    Baci per voi tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una buona compagnia.
      Bacio Fiorella.

      Elimina
  14. Vorrei trascrivere la preghiera di San Francesco ma tu la conosci io vorrei riuscire a donare speranza e la serenità di un piccolo raggio di sole. Buonanotte amico caro. Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una preghiera non può che aiutare un essere umano afflitto.
      Bacio Lucia.

      Elimina