martedì 14 marzo 2017

Amare ed essere amati





Se uno non è appassionatamente alla ricerca dello scopo del suo vivere non capisce che gli altri sono vivi, alla ricerca di uno scopo del loro vivere, non capisce che gli altri vivono e che non sono manichini, ma compagni in cammino.
Teresa di Calcutta quando vedeva la gente in India abbandonata lungo le strade, che erano cloache a cielo aperto, non aveva timori perché la stima verso quell'uomo che stava morendo, era tale e quale alla stima che portava a sua madre.
Teresa di Calcutta e' stata un esempio di grande amore verso l'umanità. Un esempio che si ripeterà poche altre volte nella storia o forse mai più. Se solo tutti noi riuscissimo a sentire anche il più piccolo pezzettino del suo cuore dentro di noi.
Riusciamo a vedere nell'altro ciò che siamo. E allora l'altro susciterà in noi amore se ne siamo pieni noi, fastidio se ci sentiremo intimamente attentati nei nostri privilegi e così via. Se sono sereno guardo nell'altro-e desidero per l'altro- tutto ciò che desidero per me.
Trova il tempo..
La peggiore malattia oggi  è il non sentirsi desiderati né amati, il sentirsi abbandonati.
Vi sono molte persone al mondo che muoiono di fame, ma un numero ancora maggiore muore per mancanza d’amore.
Ognuno ha bisogno di amore.
Ognuno deve sapere di essere desiderato, di essere amato, e di essere importante per Dio. Vi è fame d’amore, e vi è fame di Dio.

36 commenti:

  1. Uno solo è il metodo della faticosa ed entusiasmante arte di dare compimento a se stessi e alle cose fragili, ma salvarle dalla morte: l'amore.
    A.d'Avenia

    Buona giornata, un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
  2. Ho visto che il tuo blog è tornato lindo, torno a scrivere, perchè le cose belle, non si lasciano andare.
    Ciao August.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accogliere persone per scrivere non sempre è positivo se l'essere vuol farsi del male scrivendo cose assurde.
      Ciao Dani.

      Elimina
  3. Il problema è che Dio spesso diventa un surrogato, un sostituto comodo (lui ti ama a prescindere) per chi non trova realizzazione terrena in quel campo.
    Troppo facile così, secondo me.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dio è Amore e Giustizia.
      Rifletti su Adamo e Eva.
      Le conseguenze di quel peccato.
      Il Perdono che ti rende a sua immagine e somiglianza (Amore)
      "Vai e non peccare più"
      Non rubare, non fare falsa testimonianza, non desiderare l'uomo/la donna di un altro ( Giustizia).
      Questo è l'unico modo per realizzarsi sulla terra. Scegliere con un sì o rifiutare con un no.
      Non è comodo e nemmeno facile.

      Elimina
    2. Mikiz, nessuno impone niente. "Chi ti ama a prescindere" ti insegna l'amore gratuito. Certo abbastanza inusuale in questo nostro mondo dove tutto si fa...in cambio di...Ma tu non lo puoi negare. Sei una persona intelligente, e capisci che, anche se non è parte di te questo modo di vivere, di credere, di concepire la tua vita, altri possono credere, concepire un modo diverso di vivere la propria vita, di AMARE, gratuitamente. Questa è la ricchezza. la diversità può arricchire.
      Capisco benissimo la tua esuberanza, sono mamma di tre figli e tutti e tre appena più grandi di te, conosco la fatica del consigliare, ma più che altro fece la testimonianza della mia vita, tortuosa, accidentata, ma cosparsa di amore vero, sulla mia pelle. Ti auguro Mikiz, tanto bene, e nei momenti tristi, queste mie parole.
      Ti abbraccio.
      Dani

      Elimina
    3. Grazie August, della possibilità di dare la mia risposta a Mikiz, che è un giovane uomo, buono.
      Dani

      Elimina
    4. Scrivendo da "diversamente cattolica" e rispondendo, scusate se m'intrometto, al mio nipotone Moz, io ho sempre sentito dire che la fede e'a l'oppio dei poveri, cioe' se uno crede in modo assolutamente integralista, ti puo' fare e pensare che ogni cosa, pregando, ti passa, o venga poi data
      Ma per me, il credere e credere e basta, amare e basta il mio Qualcuno, anche se con molte molte riserve, sulla chiesa, non con chi e' la vera essenza cioe' Lui.
      Forse il mio commento e' poco comprensibile e arzigogolato, ma di piu' non riesco a scrivere il mio pensiero, scusate e scusate l'intromessione.
      Bacio a tutti...dai.

      Elimina
    5. La fede oppio dei poveri è qualcosa che viene da i non credenti. La fede è una grazia. il dono più grande che Dio può farci. Intanto noi camminiamo cercando di osservare i Comandamenti di Dio e la proposta di cita di Gesù che viene dai vangeli.
      C'è chi diventerà come San Francesco e chi si muove a piccoli passi con la Speranza che il Mistero si manifesti.
      Bacio Fiorella.

      Elimina
  4. Paul Celan
    Dalla mano l’autunno mi bruca la sua foglia: siamo amici.
    Noi sgusciamo il tempo dalle noci e gli insegniamo a camminare:
    il tempo ritorna nel guscio.
    Noi stiamo alla finestra abbracciati, dalla strada ci guardano:
    è tempo che si sappia!
    È tempo che la pietra si degni di fiorire,
    che all’affanno cresca un cuore che batte.
    È tempo che sia tempo.
    È tempo.

    Questa è una poesia per cantare l'amore. Il Canto vero dell'Amore è che dobbiamo, ogni giorno, ogni ora, riscoprire che Gesù Cristo non è una semplice convinzione privata, ma una persona reale, inserito nella storia e capace di rinnovare la vita di tutti....!!!di tutti Moz lo senti il mio grido che vuole arrivare a te per abbracciarti e sussurrarti che la fede è un fiore che sboccia al culmine della ragione......
    Scusami Gus. Si ho bisogno di un abbraccio di quelli che dico io....
    Buonanotte mio caro. Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai capito che amare Dio è un'astrazione ideologica, mentre è Amore vero quando fai qualcosa per il prossimo e non ti adiri che uno ti schiaccia l'alluce.
      Eppure nei Vangeli è scritto. Chi dà un bicchiere d'acqua all'assetato lo dà a me. Non si può stare sempre affacciati alla finestra a difendere il proprio orticello e sparare con il mitra a chi si azzarda a calpestarlo.
      E' il primo comandamento in simbiosi con l'amore per Dio:
      "Ama il prossimo tu come te stesso".
      Bacio Lucia.

      Elimina
  5. Non è sempre facile farsi prossimo e guardare all'altro con occhi benevoli. Grazie a Dio faccio un lavoro che mi allena di continuo a guardare agli altri, bambini e genitori, senza accusare, cercando anzitutto il perché del loro agire e di conseguenza a giustificarne le eventuali mancanze e questo, a lungo andare, è diventato il mio modus vivendi.
    Ciao ciao.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello, il buono, il giusto sono valori enormi, difficili ma possibili.
      Ciao.

      Elimina
  6. Oh se lo so Gus!!!Ed è il dolore che provo e che mi rivela che in quei momenti il Mistero in questo modo diventa astratto!!Ma è la mia stessa carne che viene derisa, calpestata.....Perchè...? Cosa ha fatto di male? E' male proteggere i propri figli?
    Sono perfettamente a conoscenza che debbo amare chi mi deride, ma appena ricevuto lo schiaffo non sono riuscita a porgere l'altra guancia.
    I figli sono un dono di Dio che mi ha aiutato a crescerli e ad amarli più di me stessa. Fammi male, calpestami, ma ti prego non fare del male a chi non ti ha recato alcun male.
    "Dio che resiste ai superbi e dona la grazia agli umili" mi ha resa salda nella fede (Vedi S. Paolo) per fortuna.
    Ora sono più serena. Qui abbiamo mescolato la realtà con la tecnologia. Oltre a Dio (ed era Dio!!!) capisci, solo Abramo ha ubbidito al comando di sacrificare il figlio, ma Dio gli ha fermato la mano. E ieri mi chiedete di mettere mia figlia nel disagio? Non vuoi capire? E accettare che la mia mente si sia rifiutata di mettere alla berlina il mio sangue? Gus.....apri il tuo cuore e non scagliare sassi. Lo ascolti il mio dolore? Fallo tuo e poi sgridami. Ciao, Bacio.

    RispondiElimina
  7. Il problema è che io non ti sgrido, ti invito solo a riflettere e filtrare attraverso la ragione l'affettività.
    E' chiaro che questo tipo di riflessione io ne ho bisogno quanto te.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
  8. Ciao Gus, ciao a tutti,
    Evidentemente io non amo me stessa...
    Amo piu' di me stessa il sangue del mio sangue....
    Non amo il mio prossimo, quando persevera nell'ingiustizia, nella cattiveria nell'orrore e menzogna, e scrivo per-se-ve-ra...perciò, me ne deve fare perché per me non esista e non ritorni più com'e poteva essere...
    Evidentemente, com'e sempre io, non sono una buona cristiana, ma sono io, e sinceramente io, senza falsi buonismi...
    Come sempre dico il mio Qualcuno vede dentro di me.
    Bacio Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiorella, credo che quelli che dicono di non amare il prossimo siano le persone che l'amano di più. E' una presa di coscienza della propria inadeguatezza. Bisogna distinguere. Un'azione cattiva va condannata, ma chi l'ha commessa è un tuo fratello perché Siamo tutti figli di un Padre che sta nei cieli. Questo significa che bisogna separare l'azione dalla persona, pregare perché non commetta altre cattiverie. E' il superamento dell'occhio per occhio, dente per dente.

      Il versetto 15 del quarto capitolo della Genesi. “Il Signore mise un segno su Caino: se qualcuno l'incontrava, non doveva ucciderlo”. Perché?

      Dio condanna espressamente l'agire di Caino che è da omicida, ma salvaguarda la sua natura umana che è un valore per se stessa, intoccabile non solo dall'esterno, ma addirittura da se stessi. Nessuno può svalorizzare, distruggere, annientare il valore dell'essere umano: neppure - si noti - se stessi. Il peggiore uomo non può intaccare né corrodere la dignità della propria umanità. Ora Dio protegge e rispetta accanitamente questa dignità dell'essere umano, l'ha rispettata in Adamo ed Eva nel momento del peccato contro Lui stesso, e la rispetterà sempre in ogni essere umano al punto che Cristo può dire «non son venuto per i giusti, ma per i peccatori». - See more at: http://www.toscanaoggi.it/Rubriche/Risponde-il-teologo/Perche-Dio-chiede-che-nessuno-tocchi-Caino#sthash.JDvgEYvL.dpuf

      Elimina
  9. Amare significa chiudere gli occhi per un attimo e immaginare che la propria vita sia solo con lui o lei. Buonanotte e Bacio. Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Lucia. Eventuali azioni maniacali vanno contrastate.
      Buona notte.

      Elimina
  10. August concordo con te tutti abbiamo bisogno di essere amati.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la prima esigenza dell'essere umano e in questo si avviciniamo alla somiglianza del Padre.

      Elimina
  11. Buonanotte Gus. Ricordi ? Nei Promessi Sposi il Manzoni fa cantare a Lucia un "Addio ai monti" mentre nella notte s'allontana dal suo paese per....E' una lirica bellissima, per me. Malinconica, sì e in quella malinconia il saluto sereno e appassionato al reale. L'ho riletta.Canta un destino.
    Qui da te c'è silenzio e serenità e tu come stai?
    La notte bacerà i tuoi occhi? E tu canterai Parole benedicenti ai tuoi figli come usava un tempo? Ritroveremo le antiche e buone usanze che riscaldano il cuore? Se lo vogliamo sì. La primavera sta salendo nei prati. Dove passa crescono i fiori. I nostri occhi li riconoscono ecco che la lode a Dio riempie l'aria. Bacio Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che non tutti vedono queste cose e io mi riempio di tristezza. E' un periodo che sono felice per le cose buone che mi regalano gli altri.
      Bacio Lucia.

      Elimina
  12. Molto ma molto vero mio caro Gus, questo amore cercato in tutti i modi ci manca, ci svuota, ci rende la vita completamenmte inutile..
    Una serena buona notte e un forte abbrccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Resta la Speranza.
      Abbraccio Nella.

      Elimina

    2. La tolleranza è una forza, è una sfumatura dell’amore per gli altri.
      Non necessariamente il meglio per me, è il meglio per gli altri.
      io cerco di trattenere soltanto il meglio da ogni cosa che capita nel cammino.
      Quando nella vita hai una meta, anche il deserto diventa strada.
      Un abbraccio,grande!
      Dani

      Elimina
  13. Se guardate bene il mio sito trovate le informazioni dettagliate sulla politica della nuova privacy stabilita dall'apposito Garante. Informazioni scritte prima che Google liquidasse la questione con un'informazione generica.
    La scema ha copiato e inviato a persone a me care. Io sono impegnato con il pc W10 che richiede molta attenzione. La scema è alla frutta. Minaccia telefonate alla figlia di Lucia e cerca di intimorirvi. Scrivo questo per tranquillizzarvi. La scema è stata esclusa da un blog che da pubblico è diventato privato e a inviti. Lei non c'è e schiuma rabbia. Non preoccupatevi di quello che dice la scema.
    Baci, sì baci per le amiche che si preoccupano di me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gus, ma ti devi difendere da certe persone?!
      L'ascia perdere, fiato e tempo sprecato, inutili gli avvicinamenti, le scuse, hanno ragione solo loro, si fanno passare da incompetenti dei computer e poi sanno fare di piu di un informatico, lasciale perdere, sono capaci solo a zizzaniare, mettere uno contro l'altro, per poi nascondersi, dietro l'anonimato, negli account, e nei blog, privati, in modo che loro possano fare i loro porci comodi vomitando falsità e cattiverie nei blog, di altri utenti, e nei loro blog, che sia mai che fai un commento, tanto lo cancellano...
      Non dico nei blog con moderazione, com'e il tuo, Lucia o Dani o altri che hanno dovuto fare cosi, ma...altri...
      Bacio Gus.
      Io non mi preoccupo affatto, ho il blog aperto, me ne sono prese da tutte di cotte e di crude nel mio, ma cancello, ma in altri blog, ma me ne frego, rispondo se voglio, anzi, no, e loro sono pappagalli che continuano a cantilenare le stesse parole. Coscienza mia e'a a posto.
      Bacio Gus, se il mio commento ti pare inappropriato cancellarlo pure.

      Elimina
    2. Ciao Fiorella.
      Il mio blog è in regola al 100%
      Google ha la cronologia di quello che faccio.
      Perché dovrei preoccuparmi.
      Bacio.

      Elimina
  14. Non preoccuparti. La mia famiglia ed io non lo siamo. Ci siamo informati sulle procedure da seguire.
    Su tutto questo, dove non può la ragione, può la preghiera di comunione.
    Baci Gus.

    RispondiElimina
  15. Farfalla Legger@ ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Amare ed essere amati":

    GUS ricominciamo nuovamente??? Devo proprio andare per vie legali per farti capire che il mio nick NON deve più essere citato?

    Pubblica
    Elimina
    Contrassegna come spam

    Modera i commenti per questo blog.

    Postato da Farfalla Legger@ in Il blog di Gus alle 18/03/17, 08:31

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. I commenti che ti citano sono stati pubblicati per errore.
      Ciao.

      Elimina
  16. Da alcuni giorni sto camminando con un libro che mi è stato regalato un tempo in cui leggevo poco le poesie, leggevo ugualmente ma solo libri seri. Ora da giorni cammino anche per casa con questo libro. S'intitola "Anima Amara" Sono poesie di Domenico mio cognato che ora è salito tra i tanti.Anima amara, ma è solo triste, poesie che rispecchiano molto la sua vita: ne riconosco i tratti. Ma è una tristezza amata. Amata da Dio. Dalla vita pienamente vissuta. In queste frasi Dio è sempre presente anche se non lo nomina. Non oggi, forse, forse domani te le scriverò una.Quella che più lo descrive. Certamente non qui, sul mio blog. Sarò felice di un tuo commento.
    Buonagiornata e Bacio. Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi leggere qualche frase e così posso commentare.
      Bacio Lucia.

      Elimina