giovedì, dicembre 09, 2021

Il pericolo di chi non crede in niente

 


"Perché è più facile dominare chi non crede in niente ed è questo il modo più sicuro di conquistare il potere.”
Michael Ende fa pronunciare queste parole ad uno dei personaggi della Storia Infinita, Gmork il servo del Nulla.
Cosa fa da sempre chi vuole esercitare il potere?
Cerca di annullare tutti quelli che vuole controllare con tanti mezzi: il terrore, un’ideologia, il rimbambimento mediatico, la mancanza di idee, la violenza verbale e sociale, la perdita di punti di riferimento superiori.
Sono poche quelle persone “divergenti” che conservano nonostante tutto la capacità di pensare con la propria testa e di opporsi a questi meccanismi perversi.
Ho avuto occasione di vedere Nerve e lo trovo esempio appropriato  di come (in questo caso con i social) poche persone cercano di sottomettere e controllarne tante altre.
Tante persone che frequentano Facebook o altri social fanno questo, chi più subdolamente e chi invece in modo diretto e violento.
Ma questo non è potere.
Io sono convinto che il vero potere è essere consapevoli di se stessi e conservare la propria dignità e la libertà di scegliere sempre fra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato seguendo ciò che la nostra coscienza ci dice di fare e non seguire falsi profeti.
E' complicato analizzare la complessità epistemologica, ontologica e sociologica dei termini "normale" e "patologico" e della psichiatria tout court come dispositivo teorico e istituzionale.
Mentre la "malattia mentale" è davvero indefinibile, la sua definizione è, tuttavia, critica per comprendere alcuni aspetti della divisione sociale nella modernità borghese e capitalista.


22 commenti:

  1. Immagine:

    Allontanarsi dal Potere.

    RispondiElimina
  2. Chi non crede in nulla è qualcuno privo di valori ed è una persona fragile perché è facile preda di chi prova a dargli valori sbagliati. Si può credere nella vita e nell'umano, si può credere nell'amore, nella solidarietà e nel rispetto. La fede non implica necessariamente entità trascendenti.

    RispondiElimina
  3. Probabilmente fra chi dichiara di non credere in nulla ci sono tanti e tanti battezzati.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frase del Film La storia infinita
      “Gmork: 'Sei uno sciocco e non sai un bel niente di Fantàsia. È il mondo della fantasia umana. Ogni suo elemento, ogni sua creatura scaturisce dai sogni e dalle speranze dell'umanità e quindi Fantàsia non può avere confini.'
      Atreyu: 'Perché Fantasia muore?'
      Gmork: 'Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga.'
      Atreyu: 'Che cos'è questo Nulla?'
      Gmork: 'È il vuoto che ci circonda. È la disperazione che distrugge il mondo, e io ho fatto in modo di aiutarlo.'
      Atreyu: 'Ma perché!?'
      Gmork: 'Perché è più facile dominare chi non crede in niente ed è questo il modo più sicuro di conquistare il potere.'
      Atreyu: 'Chi sei veramente?'
      Gmork: 'Io sono il servo del Potere che si nasconde dietro il Nulla. Ho l'incarico di uccidere il solo in grado di fermare il Nulla. L'ho perso nelle paludi della Tristezza. Il suo nome era Atreyu.
      Atreyu: Se tanto dobbiamo morire, preferisco morire lottando. Attaccami Gmork! Io sono Atreyu!' ”
      La storia infinita Noah Hathaway

      Elimina
  4. “La storia infinita” ha un grande significato, mai perdere la fede, che non è solo quella trascendentale, ma anche quella che abbiamo in noi. Se perdiamo punti di riferimento, valori, sogni perdiamo noi stessi e diventiamo prima vittime della depressione e poi potenziali “prede” di quelli che ci circondano e che non hanno amore nel cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e come hai commentato, diventiamo il nulla e poi prede dei senza fede e amore nel cuore.

      Elimina
  5. La mia fede si vede nei gesti. Nei sentimenti umani che davvero non so se riflettono nel mio amore per Dio. Non sento nulla, ma so donare a piene mani nei miei momenti più veri... Nella fiducia nella vita nonostante tutto. Non ho più paura di nulla e questa sensazione non è piacevole.
    Vorrei che i miei sentimenti mi portassero in alto. Il mio credo per Dio e per le persone è unito. C’è un cuore solo. Un’unica fede... Ma spesso mi manca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che ti accade, i cedimenti, purtroppo riguardano tutti gli uomini.

      Elimina
    2. Agli uomini il cedimento si nota molto di più...ma anche a certe donne.
      Notte

      Elimina
  6. Ciao Gus...è anche controproducente essere troppo creduloni. Io forse, sono una via di mezzo. Ciao Gus, un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puri come le colombe, accorti come un serpente.
      Ciao Vivì.

      Elimina
  7. Adesso c'è gente che non crede che ci sia il covid, non crede alla vaccinazione. Anche se milioni di persone sono già morte di covid. Io disprezzo queste persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono persone immature con scarso senso del rispetto degli altri.
      Ciao Irina.

      Elimina
  8. Io ho sempre agito come mi diceva la mia coscienza e anche istintivamente. Oggi per esempio ho mandato un messaggio di ringraziamento per il saldo di una fattura di tre anni fa, ho ringraziato il cliente anche se più volte avevo chiesto il saldo e gli ho augurato tanta fortuna a lui e alla sua bella famiglia. Gli ho ricordato che rimarremo amici e auguri di buon Natale. Io sono fatta così, agisco con il cuore, anche se a volte questo da delle delusioni. Mi faccio condizionare a volte ma poi seguo cosa mi dice l'istinto. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendere le difficoltà economiche degli altri è un valore immenso. In pratica significa amare il prossimo.
      Tu ami la libertà, non quella di fare il proprio comodo, ma quella di essere sempre te stessa. Una donna che deve rendere conto solo alla sua coscienza.
      Tutti dicono buon Natale, ma sono pochi quelli che lo fanno con il cuore.
      Abbraccio.

      Elimina
  9. Mi piace Michael Ende anche se si contraddice sul fatto che chi non crede a niente è più manipolabile. In teoria rimane un cane sciolto, altrimenti non è vero che non creda a niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi ha valori forti sa dire no al Potere, mentre chi non li ha diventa facile preda dei mass-media.

      Elimina
  10. "Io sono convinto che il vero potere è essere consapevoli di se stessi e conservare la propria dignità e la libertà di scegliere sempre fra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato seguendo ciò che la nostra coscienza ci dice di fare e non seguire falsi profeti. "

    Sunto perfetto. Io credo in certi principi e nella rara bellezza interiore dell'uomo e nell'amore. Ritengo che chi non crede in nulla in realtà è sfiduciato da tutto ma l'errore che fa è di disinteressarsi della realtà per questa ragione perchè poi se non sei presente a lottare, ti troverai il fatto compiuto e non avrai scampo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono parzialmente deluso dai vaccini utilizzati contro il Covid, ma l'unica alternativa per non ammalarsi o morire sarebbe quella di non farti uscire di casa, schiacciando ulteriormente la libertà.
      E sarebbe ridicolo che il Governo che di fatto obbliga a vaccinarsi, dicesse poi che il vaccino è poco efficace.

      Elimina