sabato 19 agosto 2017

La donna etrusca






La civiltà etrusca fu inizialmente identificata nel 700 A.C. quando furono scoperte iscrizioni in ceramiche nell'Etruria meridionale. La donna era famosa nell'antichità. Lei era nota per il suo look bello, affascinante ed un comportamento intrigante. Figurine in bronzo raffigurano che la donna era di status uguale all'uomo.
Durante il periodo villanoviano le donne si occupavano della casa. Il cucinare è stato fatto al fuoco su mercanzie di impasti come "argilla non purificata." Questi utensili sono stati costruiti dalle donne stesse. La donna era responsabile di fornire alla sua famiglia  cibo, acqua e stoviglie. (Haynes, 21).
Le cerimonie di sepoltura erano simili per il maschio e la femmina, tranne nei casi di un guerriero o di una donna che apparteneva a una famiglia benestante. Le donne etrusche non erano conosciute solo per la loro maestria e bellezza, ma per la quantità di libertà di cui godevano.
Plauto sostiene che le fanciulle etrusche avevano l’abitudine a prostituirsi per procurarsi la dote. Sono sicuramente giudizi distorti di chi non riusciva a comprendere un comportamento diverso da quello di cui era abituato. La realtà, come sempre, è molto meno romanzata e sicuramente la morale greca aveva l’unico scopo di non mettere in crisi il proprio rigido ordinamento sociale. Ovviamente Teopompo deve essere stato il precursore del gossip, tanto che fin dall’antichità veniva ritenuto la lingua più velenosa della letteratura greca e soprannominato “maledicentissimus”
Gli etruschi sono un popolo misterioso. Le notizie sulla loro provenienza sono piuttosto vaghe. Secondo Erodito sono sbarcati sulle coste toscane nel XIII A.C.dall'Asia Minore, loro patria.
Le loro principali città sono Arezzo, Chiusi, Tarquinia e Volterra. Erano governati da un Re con l'aiuto del Senato, che rappresentava le famiglie ricche. La società era divisa in due classi: Padroni e schiavi. Agli etruschi vengono attribuite alcune invenzioni: i dadi e la palla, l'arco in edilizia.
Gli dei degli etruschi sono più o meno gli stessi dei greci e dei romani. Tinia è Giove, Uni è Giunone, Mnerva è Minerva.
Tornando alla donna Maurice Bardèce afferma che indossavano i corpetti alla Maria Stuarda, le crinoline tipo imperatrice Eugenia, i turbanti, i cappellini a forma conica e i gioielli erano sontuosi ed enormi. La donna etrusca ama i colori vivi, i ricami e i tessuti leggeri. Calza sandali graziosi. E' affascinante, decisa e qualche volta ardita.

60 commenti:

  1. Migliore ipotesi per questa immagine: donna etrusca.

    RispondiElimina
  2. Interessante.
    Buon sabato.
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Dovrei parlare anche della donna romana.
    Oggi va bene così.
    Ciao.
    Grazie.

    RispondiElimina

  4. Arale

    +Gus O. Ciao Gus! Bellissimo post! Interessante..ti auguro un buon proseguimento! 😊



    Gus O.
    +1
    +Arale
    Grazie.
    Ciao.



    Sheherazade

    Davvero un post interessante +Gus O.​, complimenti😊 Che meraviglia la storia di questo popolo! Buona giornata😊




    Giovanni Canal
    +1
    Veramente interessante, non si finisce mai di conoscere la nostra storia, +Gus O.​ Grazie buon pomeriggio.



    Gus O.

    +Sheherazade
    Grazie.
    Ciao.



    +Giovanni Canal
    La storia dell' antichità è una mia passione.
    Grazie.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno fatto +1


      Luisa Tebano, Laura Vanzulli, Graziella Cadddeo, Francesco Grieco, Patty pa, Nicole Drang, Francesco Attilio e Gisella Rovere.

      Grazie.

      Elimina
    2. E allora? Interessa a te non a noi 😁🤣

      Elimina
    3. Per te andava meglio parlare dei venti amanti di Lady Diana, dopo aver lasciato Carlo.

      Elimina
  5. Mi piace molto questo post August, mi piace conoscere la donna nei vari periodi della storia, e la loro cultura, e il loro modo di agghindarsi.
    Grazie!
    Tutto bene?
    Un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani, sei sempre aggraziata.
      Abbraccio.

      Elimina
  6. Mi piace passare per lasciarti un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli archeologi hanno scoperto che le donne etrusche inventano molte mode e molti abiti che si impongono nei secoli. Hanno la chioma bionda perché se la tingono. Fanno il maquillage usando la malachite per gli occhi, il minio è il loro rossetto.
      Grazie Gingi per il sorriso.

      Elimina
    2. Io non ne ho bisogno, Gus. Almeno per ora. Ma pensa chi usa di tutto e di più e resta sempre e comunque un cesso.
      Ps mo diranno che ho rifatto pure il seno. Ahah. Un volto, gli occhi rispecchiano l'anima, non possono imbrogliare, ingannare, tradire. Come un bel lato B, ad esempio. Certo che chi ha una prorompente fisicità.. l'ha voluta lei e si vede a occhio... carne da macello, e poi si racconta... a "fontana" pure...

      Elimina
    3. Il truccarsi è un'esigenza femminile che viene da lontano.

      Elimina
    4. Le donne dell'antica Roma:

      Le schiave aiutano la padrona a truccarsi e dispongono di bottigliette d’onice per i profumi, di specchi di bronzo, pettini d’avorio e spatole di argento per applicare i cosmetici. Per il rossetto usano la feccia di vino, per le ciglia la polvere di antimonio, e per fare la bionda sego di capra e cenere di faggio. L’abito consueto è la stola che è una lunga tunica sopra la quale s’indossa per uscire, la Palla, una specie di toga di colore allegro che con un lembo può coprire il capo.

      Elimina
    5. Il trucco è una cosa il resto è altro.. Sono alla luce del sole.. Eppure mi hanno rovinato anche gli occhi, e si vede...se guardi bene. Non mi camuffo gus, ho perso solo diversi chili. Sono stata molto male per mia mamma.. E il caldo mi uccide. Per questo sono scappata in montagna. Troppo stress. Voglio solitudine...le persone false mi stancano...e sono tante

      Elimina
  7. Anch'io strega... controllato tutto? a me fai ridere. So che mi segui
    Ps lunedi vedrò il mio micio.❤️
    Non vedo l'ora. ☺️
    Mi sto riposando.. Tu non vai mai in vacanza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace doverti deludere ma non ti seguo.
      Io non ho nulla da controllare, ma navigo e leggo, nei luoghi che reputo interessanti e puliti.
      io sono una strega immortale e sono in vacanza da secoli e non ho mai lavorato in vita mia, neanche in casa....
      Ciao cara

      Elimina
    2. Oltre al bersaglio storico, ora ne ha anche un altro.
      Potrò riposare qualche attimo.

      Elimina
    3. Perché? che hai fatto gus?

      Elimina
    4. Il bersaglio è immobile. Chi tira la freccia sa qualcosa.

      Elimina
    5. Spiegati meglio. Sei diventato Guglielmo Tell?

      Elimina
  8. Mai lavorato? Che triste vita la tua. A me non piace farmi mantenere. Le vere donne sono cosi.
    Si arrangiato da sole, :-) con onestà e sincerità assoluta
    Larissa
    Ps oh e' arrivato pure Gus? Grazie strega per l'account che è sparito e per l'anonimato che hai inserito. Da Gus non c'era

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Larissa carissima la tua piccola visione forse non mette in conto che se nella vita fai il lavoro che ti piace, potrai dire di non aver lavorato neanche un giorno.

      Elimina
    2. Se riesci a vendere... :-) io ero addetta alle vendite e vendevo, ma mai me stessa. Poi la vita cambia, ti cambia ma una persona intelligente si adatta a tutto.

      Elimina
    3. Tu no. Leggiti la formica e la cicala. (l'angolo del pensiero sparso) ti gioverà.. ma forse no. Continua a illuderti. Lui è un uomo vero, non ama le...leggere.
      Buona serata a tutti.

      Elimina
    4. hahaha carissima io avevo chi vendeva per me.... ma avevo anche chi sfilava per me, chi andava in produzione per me... etc etc
      So cosa debbo leggere, ti ringrazio per i consigli, e ti rispondo per gioco, per passatempo, per questa domenica insulsa in cui penso a chi voglio bene ed è lontano... e ti uso come i giochini inutili... gli scaccia pensieri, ne hai sentito parlare?

      Elimina
    5. Io invece farei qualcosa di più interessante, ma probabilmente se mi segui per te lo sono eccome. Tu usi i giochini inutili? E allora sei scema davvero.

      Elimina
    6. Ecco, appunto... avevo avevo avevo... e ora per guadagnare rombi i coglioni ai blogger? Che fai? Imbrogli, minacci, racconti menzogne e vivi di espedienti al limite della legalità, questo ora sai fare.
      Capisci il perché del... trattamento diverso che hanno con me diversamente da te? Sei solo un tappetino. Vola basso strega che sei messa male. Molto male. Mi hanno raccontato di te. Dicono che in Piemonte ci sono bravi Dottori e ospedali attrezzati, curati.
      Ps chi si accontenta gode 😁

      Elimina
    7. Io non so di chi parli, cara carissima, si avevo perchè adesso sono i miei rami a gestire un "impero", ed io ho voglia di letture, ricami, sferruzzamenti, cose adatte ad una che vive il suo quarto tempo. Mi fa piacere che in piemonte ci siano bravi dottori, se dovessi averne bisogno però, non mi sposterei dalla mia Sicilia, anche qui ci sono delle eccellenze.
      per quanto riguarda il mio modo di vivere sei molto lontana, da quello che ti raccontano, ed i tuoi amici forse parlano di altra persona.
      Mi piace questo farneticare mi ero accorta che questo posto aveva dei problemi di frequentazioni, e sbagliavo a non bagnarmi il pane, come si dice da noi in Sicilia. E veramente un bel passatempo, anche perchè vedo che la cosa è gradita al padrone di casa... che accetta chiunque.

      Elimina
    8. No, non ti è gradita. Gus mi vuole bene e l'ha anche detto, quindi mi vuole qui.
      O è per amore o per denaro. 🤑
      Chissà.. 😛🙄
      Ps non perdere tempo con un gioco inutile gira altrove.
      Non commentare...eh.
      Ma le pare... 🤣
      ho camminato troppo sono stanca. Lei no, immagino. 😳
      Notte. 🤣

      Elimina
    9. Larissa, io amo tutti.
      Gingi è eccezionale.
      Ciao.

      Elimina
  9. Commenti
    Posizione commento
    Incorporato
    Chi può inserire commenti?
    Chiunque: inclusi gli utenti anonimi.

    RispondiElimina
  10. Prima non c'era. Peccato gus... Tu non hai capito nulla di me. Lo capisci che è sempre lei che mi segue. É folle di gelosia.. E la capisco. Se tu vendessi quanto si emoziona quando mi vede. Io no, sono più forte, ma so quanto rispetto e stima ha per me. Mi ha sempre aiutato senza mai chiedermi nulla... Io ho voluto allontanarmi e lui me l'ha permesso...mi ha permesso di sfogarmi di insultarlo senza mai dire nulla. E so benissimo quanto é cattivo... con gli altri. Ovviamente poi si sono le valvole di sfogo.. Un po' di ipocrita poesia fatta di illusioni. E c'è chi crede di essere amata.
    Noi, io e lui staremo molto meglio da quest'anno.. Sicuramente

    RispondiElimina
  11. Grazie infinite per avermi rinfrescato la memoria. Sono stata a Volterra dove vi si trova un grande museo etrusco. Lì vicino scavando....reperti archeologici in grande quantità!!!
    Se ti può interessare da questa sera su SAT2000 ore 8,30 reportage dal Meeting di Rimini. In ogni caso buona serata . Bacio.

    RispondiElimina
  12. Notte gus
    Larissa

    RispondiElimina
  13. Trovami ora ������

    RispondiElimina
  14. Amo quelle terre e leggerti è stato interessante.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  15. Gus vedo che non rispondi al sorriso, allora mi ricordo e capisco tante cose, e mi accomuno alla tua gentilezza verso Larissa ed auguro ad entrambi una buona giornata.
    Viva il web e i soggetti con molti seguaci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gingi, il mio sorriso con te è sempre presente.
      Bacio.

      Elimina
    2. Ok, ma se non lo dici come faccio a saperlo? per grazia ricevuta?
      Bacissssimo

      Elimina
    3. «Beati quelli che credono senza leggere»


      :-))))

      Elimina
    4. O beati o troppo creduloni...

      Elimina
  16. Appunto... Lasciamo così il suo volo e la farfalla stessa.. spesso non sono neppure desideri o speranze deluse. al loro posto c'è soltanto un vuoto (pesantissimo). Per nulla leggero. E allora si, gus, canta la ninna, fai le coccole e mettigli il ciuccio in bocca... É una bambina sciocca, viziata e capricciosa.
    Ps E sorridi no? Cosi gus: ��
    Ti costa tanto? Ma no dai, anzi ci guadagni... Dona il tuo sorriso a chi l'ha perso è un senso profondo di un Cristiano
    Larissa

    RispondiElimina
  17. tilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori informazioni OK
    Nuovo blog...
    Benvenuto
    Impostazioni
    Elenco lettura
    Guida
    Termini di servizio
    Privacy
    Norme per i contenuti
    Le leggi dell'Unione Europea impongono che i visitatori residenti nell'Unione vengano avvisati dell'utilizzo dei cookie su un sito o blog. In molti casi, queste leggi richiedono anche che il visitatore esprima il suo consenso.

    Abbiamo aggiunto una notifica sul tuo blog che informa i visitatori dell'uso, da parte di Google, di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie di Google Analytics e AdSense.

    È tua responsabilità verificare che la notifica funzioni effettivamente sul tuo blog e che venga visualizzata. Se utilizzi altri cookie, ad esempio aggiungi funzioni di terzi, questa notifica potrebbe non essere valida per te. Ulteriori informazioni su questa notifica e sulle tue responsabilità.
    Ignora questa notifica
    Se clicchi su larissa mi esce questo scritto. Il problema è che io non ho un blog, ma da quello che rimane possono entrare ovunque... Lo sai vero gus? C'è ancora lisa con te?
    Larissa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggi "ulteriori informazioni" per i cookie.
      Se reputi che il mio blog non sia in regola denuncia a Google.

      Elimina
  18. L:hai fatto scrivere tu, gus? Anche l'ultima volta mi sono trovata, tempo fa, un messaggino ma tu mi avevi avvisato per tempo. Come hai fatto a sapere prima di me?
    Larissa

    RispondiElimina
  19. Togli il codice

    RispondiElimina
  20. Leggi anche:
    Informazioni più dettagliate sulla politica dei cookie

    RispondiElimina
  21. Buon giorno Gus, vengo a trovarti e tutto qui mi sembra strano.. ma il tuo spazio mi attira.
    Un pensiero ed un rossiso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gingi.
      Bacio.

      P.S.

      Strano è un lemma riduttivo del caos larissiano.

      Elimina
  22. Perché hai tolto l'anonimato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da anonima sei ancora più petulante.

      :-)

      Elimina
    2. Petulante,? Ok,hai ragione, non commenterò più se non metterai l'anonimato. So bene perché non lo vuoi.
      Mi hai stancato anche tu. Mi hai sfinito. Sei una brutta persona, è tutto inutile. Stai con quelli come te. Sguazza nella loro... brodaglia ma lasciatemi stare. Non continuate ad invadere la mia privacy. Non sono una persona interessante per te, bene, ti lascio in pace. Voi fate altrettanto. Tolgo tutti gli account.

      Elimina
    3. Togli anche piatti, posate e tovaglia.
      Grazie.

      Elimina
    4. Che poi io mangio solo il vegetale usando la pentola a pressione. Un odorino per tutta la casa che nemmeno puoi immaginare.

      Elimina