giovedì 29 gennaio 2015

Il cammino alla presenza di Dio

















Chi sta davvero cercando la verità, lo fa per il bene. Non si cerca la verità per dividere, lottare, attaccare, sminuire o distruggere. La vita cristiana è sempre un cammino alla presenza di Dio, ma non è priva di lotte e sofferenze. Sono ottimista nel senso che non cedo al pessimismo, a quell'amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno. Non mi abbandono al lassismo e allo scoraggiamento.
Quello che avverrà di me non mi incuriosisce perché la certezza della verità è solo una questione di tempo.





L'immagine di Dalí








I disegni e i bozzetti preparativi di Destino vennero realizzati studios della Disney dallo stesso Dalí in otto mesi, tra il 1945 e il 1946. Tuttavia, a causa di problemi di natura finanziaria, il progetto fu abbandonato: la Walt Disney, infatti, fu colpita da una grave crisi economica durante la Seconda guerra mondiale. Hench produsse un piccolo test d'animazione della durata di circa 18 secondi, nella speranza di un futuro recupero del progetto.
Nel 1999, il nipote di Walt Disney, Roy Edward Disney, mentre stava lavorando per la realizzazione di Fantasia 2000, rispolverò il progetto di Destino e decise di ripristinarlo; per il completamento del cortometraggio vennero incaricati gli studios Disney di Parigi. Il film fu prodotto da Baker Bloodworth e diretto dall'animatore francese Dominique Monfrey, per la prima volta nelle vesti di regista. Un team di circa 25 animatori si diede da fare per decifrare gli storyboard criptici di Dalí ed Hench (avvalendosi anche dei diari scritti dalla moglie di Dalì, Gala). Alla fine il risultato fu un cortometraggio in cui sono mescolati elementi di animazione classica a ritocchi apportati con la computer grafica.




22 commenti:

  1. Dostoevskij, scrivendo ad una principessa russa, diceva: "Se da una parte ci fosse la verità e dall'altra ci fosse Cristo, io sceglierei Cristo".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La verità è dell'uomo e vale pochissimo mentre Cristo è la Verità.
      Dio ci osserva in ogni istante della nostra vita e noi dovremo render conto di quello che abbiamo fatto, che facciamo e faremo.

      Elimina
    2. Il SOLIto TEOrico che studia chi scegliere tra l'UNTO e la VERITA'.
      Io scelgo la VERITA'.
      Ma non TELO diMOSTRO il perCHE'.
      Eppure E' SCRITTO.

      Elimina
    3. E non girare le carte in tavola.
      La domanda è TRA la VERITA' e il Cristo e non c'entra nulla la verità dell'uomo.

      Elimina
    4. La verità dell'uomo è che l'adultera doveva essere lapidata in base alle leggi. Cristo è dall'altra parte perché dà un altro significato alle leggi.

      Elimina
    5. "Io sono la via, la verità e la vita".
      La verità è unica e appartiene a Cristo.

      Elimina
    6. Stavolta approvo AnGeLo. Se non coincidessero Verità e Cristo sarebbero cavoli... non fare domande trabocchetto... ;)

      Elimina
    7. Non hai, anzi non avete capito il mio concetto. Cristo ribalta la verità del Vecchio Testamento senza cambiare un virgola ma spiegandone il significato. La Verità prima di Lui erano Gli Scribi e i Farisei, quelli che ritenevano peccato fare un miracolo nel giorno di sabato.

      Elimina
    8. Dal Vangelo di Giovanni (8,1-11)

      1 Gesù si avviò allora verso il monte degli Ulivi. 2 Ma all'alba si recò di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava. 3 Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e, postala nel mezzo, 4 gli dicono: "Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio. 5 Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?". 6 Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra. 7 E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: "Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei". 8 E chinatosi di nuovo, scriveva per terra. 9 Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi.
      Rimase solo Gesù con la donna là in mezzo. 10 Alzatosi allora Gesù le disse: "Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?". 11 Ed essa rispose: "Nessuno, Signore". E Gesù le disse: "Neanch'io ti condanno; va’ e d'ora in poi non peccare più".



      La lapidazione era la Verità del Vecchio Testamento ed è rappresentata dagli uomini che avevano intenzione di praticarla.
      Questa è un parte.
      Dall'altra c'è Cristo che entra anche nel cuore delle leggi e detta le condizioni necessarie per applicarle.

      Elimina
    9. ENNO' non ci SI AMO!
      IO SCELGO sempre la VERITA' ASSOLUTA!
      S.A.I. spa (si proprio un'ASSICURAZIONE asSOCIAta per ... AZIONI!) la VERITA' A.S.SOLUTA è sempre in quella CON d'ANNA.

      DIO non sbaglia SOPRAtTUTTO su CHI è contro di CERTE LEGGI ... CERTE.

      Se poi TU mi dici che scegliendo Gesù, l'uomo che fece notare che anche UN DIO può SBAGLIARE, solo perchè CON d'ANNA senza GIU'stifiCARE la PENA ... all'ORA io SCELGO quell'UOMO che ha PAGATO per avere comBATTUTO gli uomini e anche DIO.

      Tu sai cosa vuol dire il DIO DEI VIVENTI?
      O preFERISCI morire e aspettare CHI ti viene a riSORGERE?

      Non sai che si risorge da SOLI ... organizzando TUTTO PRIMA della MORTE?

      Poi se vuoi sapere su cosa si BAS'AVA il PRO-CESSO sull'AdulTERA, GeSU' e i Fari-SEI ... posso rifare un POSTo per disCUTErne.

      Ma tu TEMI altri POSTi ... dove potresti ricadere per colpa del SER PENDE che si PENTE per CHI conosce la SUA VERITA' e non teme quella di un DIO che dice e poi non FA.

      In VERITA' se non smascheri il DIO di questo MONDO non farai parte della VERITA' e ne' MENO DEI UNITI dal S'IGNORE.

      E l'aMICO BATTAGLI...ero di FRANCO sfotto' andASSE a GIU'diCARE i SUOI FILM e non avVENImenTI a.C.CADUTI se non nelle SCRITTURE ma di CERTO in VITE VERE!

      Elimina
    10. Io sono quasi sempre d'accordo con te.

      Elimina
    11. L'OSO' e mi proVOCHI per rafFORZA-RE l'a.C.cordo!

      Elimina
    12. Certo. Il Grande Russo non ha scritto solo cose chiare da capire come questa:


      Frase di Fëdor Michajlovič Dostoevskij Frasi di Fëdor Michajlovič Dostoevskij



      CondividiCondividiTweetTweetCondividiCondividi




      Frasi di Fëdor Michajlovič Dostoevskij
      “Fratelli, amate ogni creatura e tutto l'universo, ogni granello di sabbia, ogni fogliolina, ogni raggio di sole. Amate ogni cosa, potrete comprendere il divino mistero... Amate gli animali, perché Dio ha dato loro il principio del pensiero e una serena gioia. Non turbatela, quindi, non tormentateli, non opponetevi alla suprema volontà. Uomo non insuperbirti di fronte agli animali. Essi sono innocenti, mentre tu malgrado la tua superiorità, contamini la terra.”


      Ha detto anche che la Bellezza salverà il mondo e la frase oggetto della nostra discussione. Noi dobbiamo capire quello che voleva dire.

      Elimina
    13. SEMPLICE! ... per i semplici!
      Una CERTA BELLEZZA di un CERTO MONDO, da DOVE era USCITO quel CRISTO di Gesù, dove ci SONO ANIMALI e tutto il RESTO, come qui, ma senza il MARE.
      Anche io ho AMATO il MARE e lo AMO ancora, ma ho conosciuto ALTRE ACQUE inMEnSE eTERNE.
      Ti A.S.SI-CURO che non sentirai la MANCANZA.

      Elimina
    14. Bisogna sempre dare certezza all'amicizia.

      Elimina
    15. L'AMICO che ti indica il VERO TESORO.

      Elimina
    16. Lo so che lo ricordi.
      Non è lontano il giorno in cui in questo blog sarai solo tu a commentare e quando andrai via io chiuderò blog, perché ogni cosa che inizia è destinata a finire. Chi vive e non è mai nato è destinato all'Eternità.

      Elimina
    17. Lo sai che non andrò mai via.
      Basta che mi chiami ed io VENGO.
      Sono molti i POSTi dove solo io in TE r VENGO.
      Ci sono nascite destinate a morire e morti a rinascere.

      SAI BENISSIMO che QUI proVOCHIAMO chi E' SOPRAtTUTTO quando ci SONO DUE che parlano di LUI.

      Non ci ARDE forSE il CUORE?

      STRANO ma VERO e COSI' SIA nei secoli DEI SECOLI.

      https://www.youtube.com/watch?v=GhZElkZb-PA&list=UUOoji0tbfwiL74oXfe1kJoQ

      Elimina
  2. Dal momento della nascita, siamo in cammino. Un cammino che rivela la sua luce nel momento in cui il nostro cuore riconosce ciò per cui si ritrova in un Cielo che si schiarisce.
    Ora che per me il traguardo si avvicina riconosco la luce che allontana la notte. Ci sono stati giorni in cui non sentendo l'abbraccio del Signore, ho colto la mela.....e giorni in cui gioiosamente nella preghiera ho trovato l'amicizia, la presenza di Dio che come aiuta e dà forza al filo d'erba di rompere la terra resa gelida dall'inverno, per rivedere il sole, da a me la certezza di essere Sua creatura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, siamo in cammino.
      Ciao Lucia.

      Elimina