giovedì 30 gennaio 2020

Amore e sacrificio







Senza sacrificio non ci può essere verità in un rapporto d’amore, perché vuol dire che l'altro non è valorizzato secondo la sua natura. E’ invece affermato per il tuo gusto, per il tuo istinto. Affermare una presenza è amore, afferrarla vuol dire piegarla a te, renderla schiava. Il sacrificio non è il non andare con un'altra donna, il sacrificio è respingere tutte le negatività che sono dentro di te.
La fedeltà è solo la conseguenza dell'affermazione dell'altro, dell'amore verso l'altro.
Il sacrificio non è sospendere la volontà di qualche cosa, ma arrestare la volontà che non è secondo la natura di un rapporto. Il sacrificio è andare contro la menzogna, fare la cosa in modo vero, leale, sincero, giusto.
Per fare il vero, occorre il sacrificio: devi strapparti alla menzogna.
La fedeltà è una promessa spontanea, leale e impegnativa verso un'unione frutto di una libera scelta.
E' la conseguenza del dono di se stessi che gli sposi si fanno l'uno all'altro. Può sembrare difficile, persino impossibile, legarsi per tutta la vita a un essere umano. Bisogna superare lo scetticismo della società. Un’esperienza che la mentalità comune disistima e talvolta censura. Si ritiene che l’amore debba cessare e quindi la separazione tra gli sposi finisca per diventare inevitabile. E’ un modo per sfuggire ad una realtà che può essere fatta anche di sacrifici e rinunce. L’amore coniugale comporta una totalità in cui entrano tutte le componenti della persona. Richiamo del corpo e dell’istinto, forza dell’affettività, aspirazione dello spirito e della volontà. La fedeltà coniugale è un’esperienza ragionevole e piena di fascino. Dà un senso compiuto alla tua vita.  Potrei anche affermare che è una vocazione.


33 commenti:

  1. Immagine:

    Possibile ricerca correlata: Gustav Klimt "Ritratto di signora"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si ama e si è amati, il desiderio primario è condividere tutto, senza egoismo. L'amore coniugale è dono, reciprocità altrimenti "l'amore non sarà che un pietoso benessere a due, una lunga sciocchezza" ha detto Nietzsche. Tutta la vita è segnata dal sacrificio che rimarrà nel cuore di chi dei due amerà di più. E' il più forte che deve prendere coscienza che il matrimonio è per sempre, è il dono di sè infinito. Ho letto che l'uomo nel matrimonio cerca il piacere di sè e la pace, la donna chiede la passione e la felicità e se non si sentono appagati li cercheranno altrove. Ecco dove il sacrificio diventa amore, silenzio, ascolto, sguardo dell'altro, attenzione e soprattutto rinuncia a non essere che uno ma forza di essere due.

      Elimina
    2. La fedeltà coniugale c'è, ma nessuno ne parla perché va contro la logica del consumismo. Il divorzio è un vero business per molti che gravitano attorno ai fallimenti degli sposi.

      Elimina
    3. L'amore va nutrito ogni giorno, ma deve avere una base solidissima, perché la vita di tutti i giorni lo mette a dura prova, pochissime unioni oggigiorno resistono nel tempo, a quelle persone dico che sono fortunate, ma anche che sono state brave sia nella scelta che nella costruzione del loro focolare.

      Elimina
    4. Comunque l'amore è un mistero bellissimo ed affascinante.
      Perché si sceglie proprio una persona piuttosto che un'altra e come fa questa ultima a scegliere a sua volta noi nello stesso minuto?
      E poi come si fanno a trovare sempre nuovi argomenti di cui parlare, come si fa a tenere viva la fiammella? È una cosa molto bella, inspiegabile e forse neanche serve farlo.

      Elimina
    5. L'amore è un impegno che richiede rispetto, costanza, perseveranza, fedeltà, valorizzazione dei punti di forza dell'altro e del"nascondimento" dei suoi punti deboli nella speranza che migliorino.
      Oggigiorno molte, troppe unioni si sciolgono e a volte per futili motivi o perché si era partiti con l'idea sbagliata dell'amore che non è un gioco e nemmeno limitato alla fase dell'innamoramento, l'amore è realtà bellissima e terribile insieme, perché impegna per la vita, una vita intera.

      Elimina
  2. Un bellissimo post che elogia il rapporto sponsale che è una vocazione con la V maiuscola, altroché! Buona continuazione di giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una scelta di vita.
      Grazie Sinforosa.
      Ciao.

      Elimina
  3. Se c'è vero amore questi "sacrifici" vengono naturali e l'impegno di cui tu parli in un commento è un piacere quotidiano. In tal caso non solo si vuole ma si può anche riuscire a stare insieme con la persona che si è scelta per tutta la vita, e al diavolo la società e quello che ti vuole trasmettere, ognuno deve ragionare con la propria testa e seguire quello che gli dice il cuore, sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frenare i propri egoismi, Daniele, è sempre complicato. Poi ci sono gli imprevisti, qualche inciampo. Insomma, serve anche un po' di fortuna. Da parte nostra non dobbiamo ficcarci in situazioni a rischio.

      Elimina
    2. Certo, non dico sia facile, ma se hai davvero l'amore quello importante dentro, allora, fermo restando quel po' di fortuna che ci vuole in tutte le cose, è possibile riuscire nell'intento; certo bisogna essere in due a remare dalla stessa parte ma questo è un dettaglio che avevo dato per assodato. Forse quando si è giovani si brucia più velocemente tutto quanto, ed è anche fisiologico, forse quindi per ambire a questo tipo di amore e riuscire a farlo crescere incessantemente, si deve avere un'età più adulta, avere fatto le tue esperienze e sentirti pronto per quell'amore. Una volta capito questo, quando quell'amore l'hai trovato pur con tutte le difficoltà del caso, combatti ogni istante per farlo crescere sempre più.

      Elimina
    3. Dovresti scrivere una poesia di lotta per l'amore per sempre.
      Io non sono contrario al divorzio. Ci sono casi di incompatibilità che impediscono una convivenza civile. Il lato negativo è che molte persone ragionano in un modo superficiale, nel senso che "tanto se va male" c'è il divorzio. Non è bello che in una famiglia i figli debbano perdere un padre o una madre per l'incapacità dei genitori di permanere in una scelta liberamente presa.

      Elimina
    4. Io pure sono favorevole al divorzio perché a volte certe situazioni anche per i figli sono solo deleterie. Come sono favorevole anche alla convivenza oltre che al matrimonio. Io sono per la massima libertà quando si tratta di rapporti personali, sempre nel rispetto reciproco. Libertà di scegliere sempre. Matrimonio? Perfetto si può fare, convivenza? Ok si può fare. Poi chi preferisce una soluzione all'altra farà la sua scelta, l'importante è che ci sia sempre l'amore alla base di tutto. La superficialità purtroppo è il cancro di questa società contemporanea, invade tutto con le sue ampie metastasi e quindi anche questi ambiti e tutto ciò è molto triste.

      "Poesia di lotta per l'amore per sempre",io che poesie d'amore, intendo ufficiali ossia che poi ho inserito nei libri che scrivo, ne ho fatte proprio poche, Però è bella l'idea ed anche la tua frase, potrebbe perfino assurgere a rango di titolo della possibile poesia.

      Elimina
    5. Allora c'è la speranza per la poesia sull'amore. Non metto "per sempre" perché quello con la scadenza somiglia a uno yogurt.

      Elimina
    6. Se la scrivo ( o forse l'ho già scritta in questi minuti mah…) la posto qui da te e poi sul mio blog. Ma il titolo sarà il tuo se me lo permetti. È perfetto.

      Elimina
  4. Eccola e grazie per aver suggerito il titolo!

    !POESIA DI LOTTA PER L'AMORE PER SEMPRE"

    Io che denuncio le discrasie del mondo e le sue ingiustizie
    Io che lotto per rivendicare la libertà di ciascuno di noi
    Io che combatto le distopie di questa società
    Rivendico il diritto ad una poesia di lotta per l'amore per sempre.

    Tutto quello che faccio
    È guidato dall'amore e dalla passione:
    L'amore per la giustizia e la libertà
    L'amore per la verità ed il prossimo
    Ed allora perchè non lottare proprio per l'amore
    Quello per te
    Quello per sempre
    Sempre più raro
    Sempre più difficile da realizzare.

    In un società vuota
    Dove tutto si digerisce in fretta
    Dove l'amore è scambiarsi emoticon a distanza
    Senza parlarsi
    Dove l'amore è stare a tavola ciascuno col naso dentro il suo smartphone
    E mostrare l'uno all'altra le novità di facebook
    L'amore vero è un panda da proteggere in ogni modo
    È una specie protetta come i tuoi occhi

    L'amore vero è sorridere insieme
    È condividere ogni cosa dal vero
    Senza l'aiuto infausto dei social
    L'amore vero è il modo in cui ci chiamiamo

    L'amore vero è come un diritto universale
    Quando lo si trova va difeso strenuamente
    Quando viene minacciato va protetto decisamente

    È una lotta costante
    Contro le invidie altrui
    Contro le insidie del vuoto cosmico di questa società
    È un combattere insieme quotidiano contro l'odio e l'indifferenza
    È un sorridere contro l'ignoto
    È un sorridere alla vita che fiorisce ogni giorno.

    Ed allora
    Lasciate che scriva questa poesia sull'amore
    L'amore che guida ogni nostra passione
    E l'amore verso la nostra ragione di vita

    Lasciate che scriva una poesia di lotta per l'amore per sempre.

    DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero certo che la tua poesia sarebbe stata bella, ma questa va oltre, è eccezionale.
      Grazie.

      Elimina
    2. Grazie a te per averla suscitata. La posterò da me lunedì ovviamente citando il tuo post e ringraziandoti doverosamente per aver suggerito il titolo che è bellissimo

      Elimina
    3. Sono una lottatrice anche io.
      Un abbraccio.
      Elisa

      Elimina
  5. Si la fedeltà è un dono d'amore.
    Ciao Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'infedeltà si accompagna alla menzogna e l'amore senza verità muore.
      Ciao Cettina.

      Elimina
  6. Condivido quello che scrivi. Quando si avvia una relazione con una persona è inevitabile "sacrificare" qualcosa di noi per legarci all'altra persona (che a sua volta "sacrifica" qualcosa di sè). Quando la relazione sfocia nel matrimonio, si deve sostituire la logica dell'io a quella del noi.
    Ma è ovviamente un sacrificio che ne varrebbe la pena.
    La fedeltà in teoria non dovrebbe avere come fondamento il sacrificio, in realtà l'uomo cede spesso all'istinto ed ecco che si sviluppano le relazioni extraconiugali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il maschio si trascina dietro una pessima mentalità che possiamo sintetizzare con questa espressione: "ogni lasciata è persa".
      Il maschio mette a posto la sua coscienza separando l'amore alla moglie dalla "scopata con la bonazza", ma la donna prima o poi ricambia l'offesa e la storia finisce male.
      Il matrimonio presuppone un taglio radicale con un certo tipo di vita "allegro".
      Non è questione di istinto ma di cattive abitudini.

      Elimina
  7. Gracias. Eres muy amable Saruski

    RispondiElimina
  8. Quando l'amore vero bussa alla nostra porta , la fedeltà diventa un tutt'uno con esso, fatta di sacrificio, partecipazione, passione, amorevolezza, confidenza , condivisione. Tutto dovrebbe venire naturale.
    L'abbaglio è prendere per vera solo un'affascinazione. Questa è la realtà.
    Un abbraccio forte Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' l'amore che dà doni e fedeltà.
      Abbraccio Nella.

      Elimina
  9. Credo che il concetto di sacrificio, dal latino "fare sacro", sia svilito se limitato solo all'amore coniugale (molto importante, comunque, per chi crede nell'istituzione del matrimonio).
    Secondo me il sacrificio è la base dell'amore universale, insieme alla misericordia e all'empatia.
    Chiunque sia capace di amare davvero qualcosa o qualcuno, è in grado di farla sacra.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Francesca, la parola sacrificio ha un valore universale.
      La sofferenza è fine a se stessa, il sacrificio si fa per un altro.
      Abbraccio.

      Elimina
  10. Restare fedeli a se stessi e alle persone che ami non è un sacrificio ma un atto d'amore puro. Dove lo vedi il sacrificio? Se ami profondamente una persona, anche le rinunce più piccole non le percepirai mai come sacrifici ma solo come atti d'amore.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Liberarsi degli egoismi è un sacrificio. Significa cambiare radicalmente per un altro.
      Ciao.

      Elimina