mercoledì 25 ottobre 2017

L'importanza degli altri






Attraverso l'altro noi gettiamo il nostro ponte, dando legittimità e pienezza alla nostra soggettività.
Un uomo incapace di attraversare se stesso mediante gli altri è sterile.
Attraversare l'altro non vuol dire toccarlo
ma nutrire un interesse sentito per la qualità della sua interiorità.
Significa partecipare al suo disagio, alla sua felicità, alle sue problematiche.
In questo facciamo un regalo a noi stessi attraverso l'altro perché scacciamo la nostra solitudine interiore semplicemente ascoltando.
Ascoltare è tenere le orecchie aperte all'esterno e nel fare questo allontaniamo il rumore assordante del nostro silenzio, che è quello che ci svuota di senso.
Non so se ognuno di noi possa pensarsi persona compiuta.
Ma io credo che questa possa esserne una direzione.
L'apparenza parla di riempimento di vuoti.
Riuscire a dare alloggio agli altri è qualcosa che regala a se stessi una grande ospitalità d'animo.



29 commenti:

  1. Io non vivrei senza gli altri.
    Io non sarei felice senza gli altri
    Io non potrei essere quella che sono senza gli altri
    Io mi sentirei immensamente sola senza gli altri,
    gli altri sono indispensabili per me.
    Grazie, se tu non ci fossi, non potrei riflettere su questa frase.
    Buona giornata!
    Dani

    RispondiElimina
  2. Lo so Daniela. Chi insegna catechismo ha sempre la massima apertura verso gli altri.
    Abbraccio, tenero per non farti male al braccio.

    RispondiElimina
  3. Allargando il discorso oltre il personale, credo che il tuo post dovrebbe essere letto dai nostri politicanti europei. Chissà che non arrivi loro? Un sogno il mio? Forse, diciamo una speranza.
    Abbraccio Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Non so se ognuno di noi possa pensarsi persona compiuta"
      Impossibile che ne esista una.

      Elimina
    2. L'Europa non è dei popoli ma delle banche

      Elimina
    3. La compiutezza è un punto d'arrivo.
      Abbraccio Farfalla.

      Elimina
  4. Attraverso gli altri impariamo molto su di noi e sulla vita. Sono però anche favorevole alla solitudine, al cercare i propri spazi, a trovare il proprio silenzio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il silenzio è quasi sempre accompagnato dalla meditazione.L'altro è una testimonianza.

      Elimina
  5. Solamente se uno sa stare anche nella solitudine riesce ad andare verso gli altri in modo costruttivo, consapevole, altruista.
    Ciao Gus.
    sinforosa

    RispondiElimina
  6. Dovrei copiare la Dani.....braccio a parte!!
    Con la frase "dare alloggio" mi fa pensare a Maria.e il discorso sarebbe immenso come Lei. Ma è tardi verrò e finirò domani.ora vola il pensiero e la buonanotte a te. Grazie e bacio

    RispondiElimina
  7. Senza gli altri siamo soli. Come un blog in Word. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franco.
      Scrivi raramente.
      Abbiamo bisogno degli altri.

      Elimina
  8. La presenza degli altri nella vostra vita è fondamentale. Siamo animali da branco, la solitudine è piacevole quando ricercata, mai quando subita. Per accogliere gli altri è necessario essere aperti e propositivi, anche verso l'ascolto. Tacere ogni tanto ed ascoltare nel profondo l'altra persona.

    RispondiElimina
  9. La cosa più bella è che l'altro ti dice senza che tu hai chiesto.

    RispondiElimina
  10. L'Altro è una dolce, preziosa presenza....scritto maiuscolo ma se anche fosse scritto minuscolo sarebbe impossibile non amarlo. Aribacio. Grazie per il post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'altro che diventa il nostro prossimo.
      Bacio Lucia.

      Elimina
  11. L'altro ci completa, ci arricchisce, ci stimola, ci migliora.
    Siamo fatti per la condivisione e l'accettazione, chi non risponde a tali condizioni è una persona senza futuro.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. E' la natura umana.
      Ciao Cetty.

      Elimina
  12. Bisognerebbe sempre dare ascolto all'altro. Inevitabilmente ci arricchisce...nel bene e nel male. Ti abbraccio e notte serena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conoscenza è completa quando il - è bilanciato dal +
      Abbraccio Pia.

      Elimina
  13. la bellezza di avere a che fare con l'altro è un preziosissimo dono del quale non bisognerebbe privarsi mai... ma davvero davvero mai...

    RispondiElimina
  14. https://postimg.org/image/7j86r6dofv/

    RispondiElimina