lunedì 23 ottobre 2017

la noia è contagiosa







La noia è veramente un'assenza di stimoli. Come gli "ignavi"
A volte crediamo di archiviare la realtà perché, come nel fatto cristiano, crediamo di conoscere già tutto. Ma il Tutto (cioè Cristo) lo comprendiamo solamente nell'incontro con le circostanze, con gli avvenimenti che ci donano una pienezza di letizia anche nel dolore, nella sofferenza, respirando con un sorriso la drammaticità di quello che stiamo vivendo.
Non conosco la noia, conosco la curiosità di un bisogno di sanare le ferite.

17 commenti:

  1. Migliore ipotesi per questa immagine: Hopper room in new york

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Edward Hopper è stato un pittore statunitense famoso soprattutto per i suoi ritratti della solitudine nella vita americana contemporanea.

      Elimina
  2. Io sono un tipo che soffre molto la noia. La vivo male, non c'è altro modo di dirlo. Mi piace sempre avere qualcosa da fare, qualcosa che mi sia congeniale, che mi stuzzichi, che mi renda curiosa e piacevolmente indaffarata.
    Eppure anche la noia di per sé ha delle note positive. Il potersi rilassare e fermare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna reagire alla noia. Inventarsi un'attrazione. Non è che lo stare fermi possa causare la noia. Non basta muoversi.

      Elimina
    2. Dama quanto ti capisco
      Quelle rare volte che mi capita di annoiarmi sono come i bimbi che cantilenano "Mamma, mi annoio..."

      :)

      Elimina
    3. Devi risolvere problemi grossi. Non c'è spazio per la noia!

      Elimina
  3. Più che la noia, temo la frustrazione che arriva quando non arrivano stimoli esterni più o meno desiderati. Esempio scemo: ti invito per un caffè e tu non mi rispondi o dici di no. Ecco, la noia secondo me si può domare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La frustrazione non causa noia, è peggio. E' l'indifferenza degli altri. La noia è più complessa, impalpabile, viscida.

      Elimina
  4. La noia è una brutta bestia, se ti si aggroviglia addosso sono guai e guai seri, è un'entità indecifrabile, invisibile e tuttavia molto invasiva, acchiappa la mente, cattura sensazioni ed emozioni fino a toccare la ragione è i sentimenti. Cosa orribile, la noia. Ciao Gus e grazie per spronarci a riflettere su questa triste realtà attuale.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così Sinforosa. La noia si associa all'angoscia.
      Ciao.

      Elimina
  5. Perdona l' errore di battitura la è anziché la e

    RispondiElimina
  6. Eh sì per vincere la noia ci vuole davvero uno scossone di quelli tosti altrimenti non se ne esce, può diventare depressione.
    Ciao Gus un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbraccio con scossone Farfalla.

      Elimina
    2. (✿◠‿◠)
      Buon pomeriggio

      Elimina
    3. Grazie Farfalla.
      Abbraccio.

      Elimina
  7. nella mia vita non c'è mai stato spazio per la noia, ha sempre vissuto pienamente ciò che mi accadeva, bello o brutto, che sia stato.
    Ora poi non parliamone, (a parte questi due ultimi giorni fuori dal comune), non ho tempo di annoiarmi,le mie giornate sono piene, ho moltissimi interessi, le mie giornate dovrebbero essere il doppio delle ore effettive.
    Ciao August.
    un abbraccio, delicato, altrimenti mi faccio male.:-)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io parlo in generale. Se il tuo attivismo ha evitato la sofferenza della noia, io ne sono contento.
      Grazie per l'abbraccio dolce.

      Elimina