domenica 22 novembre 2015

L'incanto della Bellezza







L’integrità o perfe­zione (integritas sive perfectio), poiché le co­se incomplete, proprio in quanto tali, sono deformi. Quindi si esige la dovuta propor­zione o armonia (debita proportio sive con­sonantia) tra le parti. Infine la radiosità, il bello interiore. 


19 commenti:

  1. La radiosità, è proprio questo il punto...
    Abbraccio Gus!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L’integrità o perfe­zione (integritas sive perfectio), poiché le co­se incomplete, proprio in quanto tali, sono deformi. Quindi si esige la dovuta propor­zione o armonia (debita proportio sive con­sonantia) tra le parti. Infine la radiosità, il bello interiore.
      Abbraccio Pia.

      Elimina
  2. Piace tanto anche a me il concetto di radiosità. Ma insegni filosofia, Gus?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direttore amministrativo, cioè Bilanci, amministrazione del personale, gare, appalti. Senza una conoscenza della filosofia è impossibile valorizzare e rendere felici le persone che lavorano con te.
      Ciao compaesana radiosa.

      Elimina
  3. Condivido tutto ciò che hai scritto.
    ( in risposta a Pia secondo me sei un teologo )
    Ti auguro una buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cettina.
      Pippa e non Pia.
      La filosofia è l'ancella della teologia
      Ciao.

      Elimina
  4. Mi piace molto questo post, caro amico soprattutto per il concetto che esprimi sulla radiosità, il nostro sole interiore anche quando all'esterno è nuvoloso.
    Sono sempre stata convinta che la bellezza fisica sia destinata a sparire con l'età, ma quella interiore può e deve allargarsi a chi ci sta intorno.
    Buona giornata Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La radiosità appartiene all'anima e quindi non ha età e non può sparire.
      Buona giornata Anna.

      Elimina
  5. La società educa ad un concetto soggettivo di bellezza, che è basato esclusivamente sull’apparenza,
    quindi sull’esteriorità, da qui l’omologazione di un corpo perfetto, se non lo è lo si ha, si effettuano vari ritocchi chirurgici, plastiche, protesi, palestra a cottimo ecc….
    Ma questa è vera bellezza? E quanto dura? Questa bellezza è effimera, è inconsistente e dà un piacere momentaneo, e si dilegua col trascorrere del tempo. Ma, là dove non c’è indifferenza,non c’è egoismo, c’è un cuore che pulsa, che si lascia coinvolgere da ciò che ci circonda, un fiore, una foglia, un tramonto, un bambino, e con umiltà guarda l’altro, e allevia il dolore e la sofferenza, dona gioia e condivisione. Questa è vera bellezza!
    La Bellezza di Piero Ferrucci
    La Bellezza è il frutto di un cuore ardente che si offre come cibo all'anima.
    E' la guida luminosa per la progressione spirituale,
    ci trasmette il senso del colore e dell'armonia universale,
    e va ricercata e attinta nelle intuizioni di luce che penetrano in ogni aspetto della vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commento bellissimo, direi radioso.
      Grazie Dani.
      Ciao.

      Elimina
  6. E' partito il commento e non ti ho salutato. ^___^
    Ciao August, buon pomeriggio!
    Dani

    RispondiElimina
  7. Ciao Gus!
    C'è una "luce" speciale che irradia dagli occhi di chi ama l'oggetto dello sguardo.
    Anche un piccolo fiore, una coccinellina che ti accarezza il palmo della mano, il quadro che osserviamo e a cui vorremmo tendere le braccia per potervi entrare. Quanta bellezza nel nostro mondo, nella nostra terra! E l'artefice di tutto questo? La Bellezza in persona che con armonia ha creato ciò che noi possiamo abbracciare in queste notti fredde: un cielo blu zeppo di stelle! I sorrisi bellissimi dei tuoi ammiratori/trici e il tuo per i grandi quesiti che ci poni. Ti meriti...un Bacio...sei troppo bravo!
    Buona serata Augusto, amico mio caro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia, oltre ad essere bravo sono anche buono, quando dormo.
      Grazie. Sei stata gentilissima e meriti un bacio radioso.
      Ciao.

      Elimina
  8. Nessuno sa che cos'è la bellezza. L'idea che la gente si fa della bellezza, il concetto stesso di bellezza, mutano nel corso della storia assieme alle pretese filosofiche e al semplice sviluppo dell'uomo nel corso della sua vita personale. E questo mi spinge a pensare che, effettivamente, la bellezza è il simbolo di qualcos'altro. Ma di cosa esattamente? La bellezza è simbolo della verità. Non dico nel senso della contraddizione "verità/menzogna", ma nel senso di cammino di verità, che l'uomo sceglie.

    RispondiElimina
  9. La verità, manifestata dalla bellezza, è enigmatica; essa non può essere né decifrata né spiegata con le parole, ma quando un essere umano, una persona si trova accanto a questa bellezza, si imbatte in questa bellezza, sta di fronte a questa bellezza, essa fa sentire la sua presenza, almeno con quei brividi che corrono lungo la schiena. La bellezza è come un miracolo, del quale l'uomo diventa involontariamente testimone.

    RispondiElimina
  10. Sono due aforismi di Andrej Tarkovskij

    RispondiElimina