venerdì 16 giugno 2017

Le fasi dell'amore






Eppure, strapparsi alla menzogna e star lontani da questa potrebbe essere proprio la via più facile e semplice per vivere un rapporto sereno (ma anche una vita serena).
Io sono convinto che l'amore non è che finisca, come si suol dire, ma si trasforma in altro, continuamente... Ci sono molte fasi.
Così come la fase del corteggiamento passa, passano anche le altre.
Poi diventa una sorta di routine, ma non negativa (a meno che le cose non prendano una piega noiosa), intendo una routine positiva del sentimento.
Entrano in gioco nuove cose, nuove prospettive, e l'amore ha nuove luci e sfumature, diverse dall'inizio o dalla fase appena precedente.
E' vero che oggi sempre più persone si arrendono al primo cambiamento di fase... ma forse è perché a tutti piace la fase iniziale?
La fase iniziale è una menzogna. E' inficiata dall'attrazione fisica violenta ma destinata a spegnersi.
L'amore è muoversi verso l'altro, ascoltare le sue esigenze ed esaudirle. Se l'altro fa movimenti identici c'è l'abbraccio liberatorio.
In ogni caso più che una scelta è una vocazione.

30 commenti:

  1. Migliore ipotesi per questa immagine: christmas save the date cards.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Per alcuni innamorarsi è questione di un momento, per altri invece è un processo più lento, graduale. Spesso capita di intrattenere un' amicizia per mesi, se non addirittura anni e poi un bel giorno ci si rende conto all'improvviso di essere innamorati di una persona, che vediamo con occhi diversi, che è diventata speciale. Ma perché ci si sente così bene quando si è innamorati? e....perchè io sono perennemente innamorata? Amo l'Amore. E soffro se non sono al centro dell'attenzione della persona amata.Eh sì!! Acc.
    Vai Gus! Bacio.

    RispondiElimina
  4. Ti rispondo subito prima che mi sparisca il tuo commento.
    Lucia, ognuno di noi ha un modo diverso di vivere l'amore. Qualcuno vuole benissimo alla moglie ma va anche con le prostitute. Dice che è come fumarsi una sigaretta e non riguarda il suo amore vero. Io adoravo i piccoli difetti di mia moglie. Provavo una grande tenerezza per qualche sua impuntatura.
    Lei è andata in pensione giovanissima. I ragazzi della sua classe la hanno regalato una targa, così strutturata:


    Comune di Pescara

    L'Ufficiale di Anagrafe

    In base alle risultanze del Registro di popolazione

    Certifica che

    segue la lista sei suoi studenti con nome e cognome che era quello di Bruna
    .........
    .........
    .........

    risultano essere i "FIGLIOLI" più cari del mondo.

    Si rilascia per gli usi consentiti dalla legge:


    "Perché la mamma è sempre la mamma"



    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
  5. Il tuo post, interessante e bello, lo condivido appieno. Quindi tua moglie era insegnante? Bellissimo il dono ricevuto.
    Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insegnava Ragioneria nel Tito Acerbo di Pescara.
      Veramente un dono bellissimo. Insegnare era per lei una vocazione e non un lavoro. Evidentemente chiamava figlioli i suoi ragazzi. E' successo che i fatti della vita richiedevano la sua presenza costante a casa per i figli. Dieci anni di insegnamento e il riscatto del corso di laurea. Si arriva a 15 anni, il minimo della pensione.

      Elimina
  6. Ciao Gus
    Questo post sembra tu l'abbia scritto a posta per me.
    Il terzo, metaforico, schiaffo della giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io più che le qualità apprezzo enormemente la sincerità. Tu ne sei ricolma e per questo blocca gli schiaffi, che non conosco, a due.
      Io ti voglio virtualmente bene. Io sono l'unico nella blogosfera che non mischia il reale con il virtuale. Tu sei pescarese come me. Ti ho mai chiesto un incontro per parlarci?

      Elimina
    2. Caro, lo dico pubblicamente, soprattutto perché avverto una esigenza di chiarezza da parte tua, evidentemente qualcuno ha provato ad insinuare cose che non ti sono piaciute.

      Io e Gus non ci siamo mai visti e non ho mai ricevuto richiesta al riguardo.

      Buon sabato caro

      P.

      Elimina
    3. Grazie Pippa. Non ho capito:

      "Ciao Gus
      Questo post sembra tu l'abbia scritto a posta per me.
      Il terzo, metaforico, schiaffo della giornata".


      Ti penso spesso coma la Giulia di Gramsci, Anche io posso dirti cara.

      Elimina
    4. Quello che hai scritto si adattava perfettamente alla mia giornata (a tua insaputa)

      Elimina
    5. E non deve essere una buona giornata. Ora scriverò sempre storie belle con la speranza che mi dirai ancora che il post si adatta perfettamente alla tua giornata.

      Elimina
    6. Dopo parecchio tempo torno a leggere ma vedo che nulla è cambiato: Io sono l'unico nella blogosfera che non mischia il reale con il virtuale. la tua solita presunzione che mai diminuisce a quanto leggo

      Elimina
    7. Ohibò tolta la moderazione? Eccomemai, da dove esce tutto questo coraggio di mostrare finalmente ciò che gli altri pensano e commentano? Buona domenica... Io sono a Pescara ihihihihih ma non confondo il reale con il virtuale ihihihih

      Elimina
    8. Oggi a Pescara non è una buona giornata e ci sarà confusione per:

      Pescara, situata nel centro d'Italia, vi invita a partecipare ad IRONMAN 70.3, offrendovi una nuotata nelle acque libere dell’Adriatico, un percorso in bicicletta collinare ed infine una mezza maratona tutta cittadina.

      Originally from: http://www.ironman.com/it-it/triathlon/events/emea/ironman-70-3/italy.aspx#ixzz4kKmcp4o1

      Elimina
    9. Farfalla, io sono così ma non mi sento superiore a chi nel blog trova anche il marito.
      Nessuna presunzione.

      Elimina
    10. Addirittura il marito! Sono messe male le donne che trovano un marito tramite internet! (mia opinione)
      Io cmq sono qui a Pescara per questo: http://www.artepentagono.it/news/187-promozione-romanzo-random
      E' aperto a tutti

      Elimina
    11. Bookabook: un nuovo modo per pubblicare "Random" , il primo romanzo di Luisa Carinci. Arte Pentagono crede nel  progetto innovativo di pubblicazione e ne promuove l'evento di presentazione insieme all'autrice del romanzo fra arte, musica e voce narrante. Curerà il reading l'attrice Mariapaola Lanzillotti accompagnata dalle armonie musicali del musicista Lorenzo Di Marcoberardino che improvviserà brani di sua composizione "cuciti "sui testi scelti del romanzo che saranno letti, per esaltarne il pathos narrativo ! Vi aspettiamo all'aperibook DOMENICA 18 GIUGNO ALLE ORE 19 PRESSO LA NOSTRA SEDE DI VIA NAZIONALE ADRIATICA NORD 15 (Z.NA PIAZZA DUCA DEGLI ABRUZZO) A PESCARA.

      Elimina
  7. Rari momenti di confidenza. Rari i momenti in cui parli di Bruna. Preziosi agli occhi di chi ti segue.
    Ultimamente sei meno teologo o sbaglio? Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando parlo di Bruna e del matrimonio c'è una quantità immensa di teologia. La Parola applicata.

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un problema di male e di bene. Sono scelte.
      Io sono una persona compiuta grazie alle incompiutezze che non ho permesso di realizzarsi.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Sì, l'incompiutezza è la mia forza.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. La tenda possiamo metterla nell'area parcheggio.
      Da Brescia con furore piomba qui da me mia figlia.
      Ma le Streghe viaggiano con la scopa-turbo?

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Sì, ma per uscire dal Regno delle due Sicilie ti serve un gommone.

      Elimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina