sabato 13 maggio 2017

Un sistema economico sbagliato





I paesi più poveri sono paesi per lo più agricoli. Purtroppo anche quelli che hanno buone produzioni restano poveri per le difficoltà di commerciare e sfruttare davvero tali produzioni.
Mi spiego: lo zucchero europeo è prodotto in quantità eccessive e non solo non importiamo zucchero da altri, ma ne esportiamo abbondantemente nei paesi poveri , anche in quelli che sono produttori di zucchero. Il nostro costa meno del loro, perché i nostri governi offrono ai coltivatori degli aiuti di stato, che, naturalmente, i paesi poveri non possono permettersi.
Così gli stronchiamo le gambe.
Il capitalismo è competizione disumana. Non può sopravvivere se aiuta concretamente i paesi poveri. La politica dei produttori di zucchero è un esempio chiaro. Il capitalismo fa solo elemosina. Non può e non vuole aiutare la concorrenza. Nel frattempo distrugge valori e ambiente.
Il capitalismo teorizza il primato dell'economia sulla politica e va avanti con lo sfruttamento dell'uomo, il massiccio ricorso al lavoro minorile. Causa lo sviluppo degli integralismi religiosi e quindi intolleranza. Crea sacche di povertà anche nei paesi ricchi. In Europa i disoccupati superano i diciotto milioni. I governi sono corrotti, le città non sono vivibili e le periferie centri di raccolta degli emarginati. L'uomo è ridotto ad un animale di consumo.
Il problema è politico. Riprendersi il primato sull'economia. Produrre di meno, ma qualitativamente meglio, nel rispetto rigoroso dell'ambiente.

13 commenti:

  1. Quello che proponi sarebbe davvero molto bello, purtroppo le cose vanno esattamente all'opposto, come spieghi bene tu.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Come in Sicilia dove gettano via le arance perché in Italia arrivano dalla Spagna. Cosa c'è di logico in un mondo dove i bambini muoiono di sete ma spendiamo miliardi per cercare l'acqua su Marte?
    O dove fabbrichiamo armi per uccidere e lo IOR partecipa al traffico?
    Tanto stiamo per finire il nostro ciclo. Idioti che non siamo altro.

    RispondiElimina
  3. "Come in Sicilia dove gettano via le arance perché in Italia arrivano dalla Spagna".

    Questa è la fotografia del capitalismo.
    La fine del ciclo sarà tremenda.

    RispondiElimina
  4. Che questo tipo di capitalismo ha fallito è palese

    RispondiElimina
  5. Quanta saggezza e quanto semplice potrebe essere la cosa se poi invece si trasforma in interessi diversificati che la rendono impossibile o quasi a cambiare.
    Bacio festivo Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La logica del capitalismo è: Kill Your Friends. L'uomo in competizione assurda contro un altro uomo.
      Bacio Nella.

      Elimina
    2. Una battuta amara recitava: "Cos'è il comunismo? Lo sfruttamento dell'uomo da parte e dell'uomo. E il capitalismo? Il contrario"

      Elimina
    3. Il comunismo in parte ha qualche teorizzazioni errate e in generale è una utopia. L'uguaglianza tra le persone è una scelta culturale che per realizzarsi necessita di molto tempo. Se vuoi ottenerla subito devi usare la forza e scadi nella dittatura feroce.

      Elimina
  6. Ciao, sono passata a salutarti!
    Casa dolce casa, si sta sicuramente meglio.
    Un abbraccio.
    Dani

    RispondiElimina
  7. E' una sorpresa molto gradita.
    Ricambio l'abbraccio Dani.

    RispondiElimina
  8. Purtroppo è un dura verità. Altra dura verità è che spesso le grandi multinazionali vanno in quei paesi sfruttano e deturpano gente e posti per ottenere quello che desiderano a prezzi bassi. Se pensi all'olio di palma, olio che in Africa tutti usano e producono e se pensi che tante grandi aziende sono andate li distruggendo le loro piantagioni dopo averle acquistate per pochi soldi e in più, se si pensa a tutta la pubblicità fatta attorno a quest'olio solo per eliminarlo dal commercio si resta basiti. La gente non vuole più olio di palma però non si rende conto che adesso quell'olio è sostituito con quello di semi ricco di sostanze nocive... I paesi poveri non fanno altro che affondare per un mercato che non è lecito. Buona serata a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo tipo illecito di comportamento è il cuore del capitalismo per raggiungere un utile. Un capitalismo onesto, solidale, etico porterebbe a una perdita. Per questo noi viviamo nel furto e nella menzogna e tra gli uomini vige la legge del film "Kill Your Friends".

      Elimina

sito Blogger:
https://guspensiero.blogspot.it