venerdì 4 novembre 2016

Tanto per parlare d'amicizia

 
 

 
 
Le amicizie sono vere e rare, più di un vero tesoro.... l'amicizia vera è qualcosa che si riconosce dentro prima di qualsiasi evento che la definisca, poi è vero che si consolida e dimostra nel tempo con i fatti e spesso anche con le parole, difficili da esprimere.
 I miei veri e migliori amici, sono tutti morti molto giovani.
 In questo periodo penso spesso a loro, forse perché non ne ho mai trovati altri alla loro 'altezza' e sinceramente credo sia molto difficile a una 'certa età poterne trovare di vere.
 Io, da loro in poi, ho avuto solo delusioni, perché anche per me l'amicizia ha un valore più alto anche dell'amore, che poi è una forma di amore evoluta, quantomeno diversa....
 Quando si è molto delusi, risulta più difficile continuare a scegliere di fidarsi e il famoso antico canto liturgico 'sei vero amico solo Tu', la dice lunga.....
 A proposito di gatti....poche sere fa ho assistito a una lite furiosa in una piazza gremita di gente, in tre hanno immobilizzato un ragazzo enorme e uno dei tre lo faceva indietreggiare tenendogli una mano stretta intorno alla gola spingendogli il collo tutto indietro, solo io e un minuto ragazzo ci siamo preoccupati di seguirli, mentre l'intera piazza è rimasta gremita di gente in piedi che guardava tenendo in mano il proprio bicchiere.
 Al ritorno, il ragazzo atteso da tre ragazze, è stato ferocemente aggredito verbalmente da loro perché lui non c'entrava niente.
 Nessuno si era posto il problema che lo stavano praticamente ammazzando....eccetto un mio amico cattolico che ha commentato dicendo che si ammazzassero pure tra di loro!
 


40 commenti:

  1. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.
    E' un proverbio stupido, contrario a quanto
    c'è di più evidente.
    La capacità di fidarsi è propria dell'uomo
    grande e adulto,
    dell'uomo che ha conosciuto molte cose,
    che ha riflettuto su tutto: egli sa immediatamente
    quando l'altro gli parla se deve dubitare
    o se l'altro parla schiettamente.
    Quanto uno è più ricco di umanità,
    quanto più uno è critico di se stesso,
    è cosciente dei limiti del suo andare umano,
    è cosciente della sua realtà, tanto più
    che sa quando e come fidarsi.
    Sapersi fidare:questa è genialità.
    Non sapersi fidare: questo è un errore
    che commettono tutti, anche il marito
    verso la moglie, anche la madre verso il figlio,
    il figlio verso i genitori.
    E questo è all'origine di tanti dissesti.

    RispondiElimina
  2. Tony Sandoval

    Nato in Messico, comincia a lavorare nel settore della grafica e del design, quindi decide di indirizzarsi verso il fumetto e parte per l’Europa. Ha vissuto e lavorato a Barcellona, Parigi e Berlino. I suoi libri sono editi in Francia, Svizzera, Polonia e in molti altri paesi del mondo. Delle sue opere precedenti Tunué ha pubblicato in Italia Il cadavere e il sofà, Nocturno, Oltre il muro e Doomboy.

    RispondiElimina
  3. Una volta anche i BULLI sapevano riconoscere un LI'MITE.
    Molti non sanno che Dio perdona tante cose, per un'opera di misericordia.

    RispondiElimina
  4. Molti sono atei e quelli che credono hanno solo una religione tascabile. Vedono Dio come un avvocato tenuto a riparare i loro imbrogli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parla per te e non a nome di "tutti i credenti", sei egocentrico!
      Ognuno dica i suoi peccati, sei come il pubblicano!

      Elimina
    2. Il pubblicano ha confessato i suoi peccati mentre il fariseo gonfiava il petto perché si riteneva superiore. Ti sei confusa.
      Non sono egocentrico.
      Ciao.

      Elimina
    3. Io ho un'Alfa di 12 anni. Non mi specchio negli stagni e so benissimo che la vedovanza è più impegnativa del matrimonio. Sei venuta nel mio blog per unire o per dividere?

      Elimina
    4. Ottimo consiglio Silvana.

      Elimina
    5. Sì mi sono confusa intendevo il fariseo, ma vedo che hai capito ugualmente.

      Elimina
    6. Dani, porta la pace.

      Elimina
    7. La pace parte dal cuore, se il cuore è in subbuglio, bisogna avere pazienza. Non è partito da me la scintilla..

      Elimina
    8. Si è creata una situazione di litigiosità e le scintille sono partite da quasi tutti gli utenti. Mi piacerebbe mettere una pietra sopra il passato e ri-cominciare a discutere nel rispetto dell'altro. Se il blog dovesse prendere la strada della litigiosità permanente smetto di scrivere.
      Ciao Dani.

      Elimina
  5. Concordo con ciò che scrivi nella tua prima frase. Personalmente ho avuto modo in questo ultimo periodo di scoprire una vera amicizia in un momento di necessità. Non me la aspettavo, lo vedevo solo come un rapporto di conoscenza ed ora invece me la tengo ben stretta e godo della sua vicinanza. Non voglio perderla.

    Ciao Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene perché per caso ci si incontra e si diventa amici, ma poi l'amicizia non vive o si sviluppa per caso.
      Ciao.

      Elimina
    2. Per farla vivere bisogna avere il coraggio di coltivarla nel bene e nel male.
      PS non ho capito molto il commento del tuo amico cattolico: "che si ammazzassero tra di loro" non mi sembra molto "gentile" o sbaglio?

      Elimina
    3. Una che va sempre in parrocchia ma non ha capito Cristo.

      Elimina
    4. Dani, tu non ti limiti ad andare solo in parrocchia. Fai tante cose buone.
      Ciao.

      Elimina
  6. Amicizia

    Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
    Non ho risposte per i tuoi dubbi o timori,
    però posso ascoltarli e dividerli con te
    Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro
    però quando serve starò vicino a te
    Non posso evitarti di precipitare, solamente posso offrirti la mia mano perché ti sostenga e non cadi
    La tua allegria, il tuo successo e il tuo trionfo non sono i miei
    però gioisco sinceramente quando ti vedo felice
    Non giudico le decisioni che prendi nella vita
    mi limito ad appoggiarti a stimolarti e aiutarti se me lo chiedi
    Non posso tracciare limiti dentro i quali devi muoverti,
    però posso offrirti lo spazio necessario per crescere
    Non posso evitare la tua sofferenza, quando qualche pena ti tocca il cuore
    però posso piangere con te e raccogliere i pezzi per rimetterlo a nuovo.
    Non posso dirti né cosa sei né cosa devi essere
    solamente posso volerti come sei ed essere tua amica.
    In questo giorno pensavo a qualcuno che mi fosse amico
    in quel momento sei apparso tu...
    Non sei né sopra né sotto né in mezzo non sei né in testa né alla fine della lista
    Non sei ne il numero 1 né il numero finale e tanto meno ho la pretesa
    di essere il 1° il 2° o il 3° della tua lista
    Basta che mi vuoi come amica
    NON SONO GRAN COSA,
    PERO' SONO TUTTO QUELLO CHE POSSO ESSERE. (Jeorges Luis Borges)

    ...e sono sincera! Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto. Tu sei una bella persona che a volte sbaglia come tutti.
      Bacio Lucia.

      Elimina
  7. Il mio parroco diceva sempre che il vero amico non lo si riconosce quando si è in difficoltà, al contrario, il vero amico è colui che gioisce per te, per la tua salute, il tuo il tuo successo ecc, quando lui è in difficoltà, non ha salute, successo...
    sinforosa
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinforosa, condivido pienamente, le parole che hai scritto.
      E non e' geloso, aggiungo io, se parli prima con un amico, prima dell'altro, e per questo cancella un'amicizia.
      Io ho amici da più di 35 anni di frequentazione, e mi sono sempre stati vicino, come io lo sono stata, mentre altri che sembravano molto amici, erano gelosi, e volevano mettersi sul podio piu' alto degli altri, e questo, non e' amicizia, ma una corsa verso la voglia di essere i "soli" protagonisti.
      @Gus, non sono molto d'accordo con te, ma e' solo una mia opinione, perciò lascia il tempo che trova, quando affermi, che alcuni credenti hanno una religione tascabile a loro comodo... Beh, allora mettici in mezzo anche me, perché come ti ho scritto molte volte, sono una diversamente cattolica, e anche se non predico, non vado a messa tutti i giorni, non santifico le feste come un "buon" cristiano dovrebbe, ho anche bestemmiato, lo sempre ammesso...beh, Gus, credo che il mio Qualcuno, veda quello che c'è dentro il mio cuore e la mia anima, che tanti tanti altri non vedono, ma a me poco importa, devo spiegazioni e la mia anima solo a Lui.
      Ti abbraccio

      Elimina
    2. Fiorella, a me piaci come sei. Il Qualcuno che si avvicina è una Grazia.
      Abbraccio.

      Elimina
  8. Mentre scrivo relazionandomi al titolo del post, parlo anche a Fiorella. Lei sa che la stimo che mi piacciono i suoi pensieri perchè è soprattutto sempre coerente.
    Sul mio post di ieri ho TRASCRITTO pensieri di Giussani che è stato per me una persona giusta e leale e mi ha insegnato con quanto e quale amore amare Cristo. Amare la Sua gloriosa Madre. L'ho fatto perchè non sempre il silenzio è bene. Specialmente il silenzio che scaturisce dal timore.Ci sono giorni che provo una delusione immensa e amara, perchè a sera vado verso Dio a mani vuote. La giornata trascorre veloce, mi piace che la mia casa sia in ordine il che col mal di schiena che mi ritrovo, non s'incontra. Ma il tempo per pregare lo trovo, sempre. Non credo di essere una buona cristiana, credo di avere buoni pensieri.
    In questi giorni (è venuto anche l'imbianchino per dare un po' di luce al condominio: spostare da un balcone all'altro i vasi e un'infinità di carabattole. Ieri sera-notte, ho passato la candeggina per rendere il pavimento almeno un po' meno sporco...Oggi l'ometto ha tinteggiato l'altro balcone (sono tutti e due non tanto grandi, ma sono sempre 6 metri per due!!!) e quindi nuova processione dei vasi e delle carabattole...
    Il dolore mi trapanava la testa, ma non cedo e Paolo mi rimprovera (lui non è adatto ai lavori casalinghi....) Oh oh, che lagna!! scusate dove ero arrivata? ah che ci sono momenti in cui penso che per la stanchezza, la distrazione e magari anche un bel po' di pigrizia, mi aiutano a credere di aver perso l'appuntamento con la felicità. Che è Cristo. Gus arrivi sul mio blog e mi tartassi perchè? Da quanti anni ci "conosciamo" e io sono sempre sincera. A volte, molte, mi rimproveri perchè posto i miei momenti di vita i pensieri che provo, le esperienze che vivo. E allora perchè mi giudichi così duramente e poi al plurale? Ci sono due bei proverbi che vorrei ricordarti (non so se sono esatti, ma esatto è il concetto che voglio farti capire) 1) "Dire a nuora per far capire a suocera".Chi è l'una e chi l'altra? Ho questa sensazione e penso di non sbagliare. L'altro te lo scriverò dopo aver letto cosa mi commenti questa sera....
    Te lo confermo a chiare lettere non tolgo la moderazione! Non insistere.
    Nessun abbraccio: solo una stretta di mano. Rileggi ciò che hai scritto e cosa ti ho risposto (sul mio blog)e poi ti porgerò la buonanotte come ogni altra sera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiorella serena notte anche a te. Ciao.

      Elimina
    2. La fede deve essere sempre in crescita. L'amico è quello che fa notare e non quello che fa finta che tutto vada bene. Il più delle volte sono rimproveri che faccio a me stesso e voglio condividerli.
      Bacio.

      Elimina
  9. Se gli amici non ti C.A.P.escono all'ORA sei nella VIA GIU'STA', stRETTA e anGUSta. La strada GIU'STA' è scandalosa ed al LI'MITE della COMPREnSIONe.
    La VERITA' trova sempre la diFESA anche per il PEGGIOR DEI P.E.C.cATTORI ... quando si TOGLIE la MASCHERA.
    Questo TELO dico con la MASCHERA per conFONDERE anCUOR di + chi crede di conOSCEneRE il Figlio dell'UOMO ma nemmo stesso TEmPO' a.C.cUSA quando LUI era la caUSA dei nostri GUAI.
    Mi sono sempre MESSO dalla PARTE di CHI le PRENDE ... per diMEzzARE le PERcOSSE.
    Quando un ORGANO s'OFFRE dovrebbe s'OFFRIRE tutto il CORPO. Che senso ha amPUTTAre un ARTO o cAVARE un ocCH'IO se poi è l'ANIMA che sta per essere gettata nella GEENNA?
    Molti U.S.A.no i vangeli e le scritture per farsi GRANDI e schiacciare i piccoli ma non sanno di chi sono i piccoli del CIELO, manDATI PROprIO per FARLI c'ADEre.
    IO SONO con TE SEMPRE, anche quando mi hai rimPROVATO, perchè i TUOI riPROVI erano in BUONA FEDE, c'OME è A.D.ESSO il tuo GIU'diZIO.
    VERI, umili, crudi e TRAsPARENTI nel BENE e nel MALE ... SEmPRE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so risolvere il problema di Cri. Chi dà i soldini?
      Se fatichi in questo lavoro che ho iniziato non scrivere più e non rovinare quello che dovremmo costruire.

      Elimina
  10. L'Apostolo san Paolo lo richiama: « Chi ama il suo simile ha adempiuto la legge. Infatti, il precetto: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non desiderare e qualsiasi altro comandamento, si riassume in queste parole: Amerai il prossimo tuo come te stesso. L'amore non fa nessun male al prossimo: pieno compimento della legge è l'amore » (Rm 13,8-10).


    Non parlare di lealtà quando accusi le persone in modo disgustoso:



    1. Silvana29/10/16, 01:58
    Noi ti riferisci anche alla farfy...mi pare che di conflitti ce ne sono stati. Attualmente Io discuto con te con antony ma con angelo ci gioco....lei ha fatto terra bruciata,non ha piu un cane (ne un micio) che la segue. Ti paga bene almeno? Tu vivi un sacco di stronzate solo per guadagnarci sopra. Denunciami pure e vedremo come va a finire. Mascherina...eh..non no non mi va giu ..vedrai che la metterai anche tu. Scommetti?
    Fidati,hai i polmoni peggio di una ciminiera. Fai schifo.
    Cancellami dalla tua lista di inviti. E allora cosa aspetti? Ero cosi sollevata. Ma ci perdi in soldini eh. I blog non sono stati creati a scopo di lucro. Andate via e create una piattaforma vostra per prendervi per i fonfelli tra di voi
    ..serete ben remunerati. Chi commenta qui ha solo interessi. Nemmeno ti leggono. I commenti banali e scontati e falsi come giuda. Voi i vopia di chi in altri blog sostiene il contrario? Povera pia i suoi saluti non li graditi?..ma che cazzo vuoi ? Che diciamo che segui Cristo come scrivi. Che sei un bravo cristismo? Chi ti arroga la presunzione di scrivete cio che non sei? Tu saresti un esempio per noi? Eh mascherina??? La paghi questa. Carissima. Fidati. MA VAFFANCULOOO

    RispondiElimina
  11. Silvana: tranquilla rispetto il mio tra-tran notturno: la mia insonnia. E ti scrivo due parole...sulla porta stretta: La porta stretta è a misura di bambino. Infatti se non torneremo come bambini...non entreremo.(inutile puntualizzare le varie interpretazioni di questo passo evangelico difficoltà, penitenza...)ma continuo precisandoti che la porta stretta è quella dell'ovile, dove le pecore passano ad una ad una, perchè il Pastore possa riconoscere le sue.Ma Gesù vuol far entrare tutti! Come San Francesco che per aiutarci ha inventato il Perdono di Assisi. "voglio mandarvi tutti in paradiso".
    Poi c'è la parabola della signora che butta per aria tutta la casa per cercare la sua dracma e trovatala non la tiene per sè ma la spende subito tutta per far festa con le amiche.(un bel tè in pasticceria!!!)
    Il guaio è che non ho perso nè una dracma nè un'euro.....conclusione: niente pasticceria.
    Aggiungo che una delle gioie del mondo è cominciare. Cominciare sempre ad ogni istante.....e questa è la fede.Invece se non ti persuade puoi, parafrasando una canzone di Mina...."ah! ah! ah...l'importante è, è, è...finireee!Bacio a te che dormi serenamente.

    RispondiElimina
  12. Nel tempo i miei ''amici'' si sono autoselezionati e i falsi amici autoeliminati, mi hanno risparmiato la fatica di dover interrogarmi se stessi sbagliando o meno nella mia valutazione..hanno fatto tutto da se!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non capisco perché in un blog come il mio dove si parla di teologia e filosofia sia tanto importante l'amicizia. Si espongono punti di vista e si rispettano quelli degli altri. Io non vedi problemi.
      Ciao.

      Elimina
    2. Prestare un mail significa dare l'indirizzo e la password.
      Mai fatto in mia vita. Sarebbe sciocco perché viene letto tutto quello che hai scritto.
      Cerca di fare invenzioni intelligenti. Le oche non servono.

      Elimina
    3. Nel blog si può invitare un altro autore per scrivere un post o amministrare anche il blog. C'è uno spazio nel menù a discesa di blogger dedicato a questa operazione. L'invito consiste nel comunicare la mail dell'account all'utente che hai scelto. Logicamente non si comunica la password. In questo modo l'invitato non può entrare nel tuo sistema operativo. E' una cosa normalissima.

      Elimina
    4. Questo è il link delle istruzioni:

      http://provediblogger.blogspot.it/2010/06/come-aggiungere-un-autore-al-blog-su.html

      Elimina
  13. @Silvana,
    Silvana, ti prego, non continuare con questi toni e argomentazioni, stancheresti pure Matusalemme! Basta! Nessuno presta link, blog, mail, o quant'altro , la tua costante fissa toglitela dalla testa. Te lo assicuro. Se un pomeriggio vorrai venire a trovarmi, per me va benissimo, ma con la disposizione d'animo, pacifica e voglia di costruire e non distruggere. Ti auguro un fine settimana sereno!
    Dani

    RispondiElimina
  14. Chiedo scusa ho cancellato, perché mi ero ripetuta in una frase.

    August, certo che non sono una blogger professionista, hai trovato scritto il contrario?
    Solo dal nome che ho dato: Dagioia e Rallegrati, penso diano il senso del mio scopo.
    E’ una sorta di diario, dove scrivo le mie emozioni, le mie gioie, e anche gli aneliti del mio cuore. Dove vorrei comunicare il mio Amore per Dio, la mia Fede, ma anche la fatica di ricercare la “Verità”.Volere trasmettere, la buona novella e questo credo sia l’impegno che dovrebbe compiere ogni battezzato. Ho messo la mia faccia, anzi pure quella dei miei familiari, perché voglio che la mia personalità salti fuori dallo schermo
    Che dico di strano?
    Certo il mio non è un forum, dove ognuno scrive e magari pure con volgarità.
    Io volgarità non ne voglio leggere, esiste un’etica, non moralismo intendiamoci. Questione di buona educazione. Qual è il problema, se non sono accettata per ciò che sono. Scuoto la polvere… e me ne vado.
    Buona domenica a tutti
    Dani

    RispondiElimina
  15. Lo so,la volgarità con la moderazione non la rendi pubblica ma la leggi lo stesso.
    Buona domenica.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità