venerdì 28 ottobre 2016

La bellezza è una prerogativa femminile

 
 
 

 
 
 
 
S. Tommaso D'Aquino indicava tre requisiti della bellezza: integrità, simmetria e, così traduce Croce, chiarezza. Joyce invece, più intelligentemente, traduce la terza parola con radiosità, indicando la capacità che la bellezza ha di comunicare qualcosa che non si vede, il potere cioè di emanare qualcosa che nell'oggetto si annuncia, ma non si identifica con i suoi aspetti sensibili. Finalmente ho capito Tommaso quando parla del potere di emanare qualcosa che nell'oggetto si annuncia, ma non si identifica con i suoi aspetti sensibili. Tommaso parla del bello dentro, del bello interiore quando diventa speciale. Il bello fuori diventa inutile, ininfluente. Il bello fuori se non è illuminato dalla bellezza interiore diventa monotono, ripetitivo fino ad annoiare. Bellissima la parola radiosità che esprime infatti una continua speranza di luce nuova e di maggiore bellezza, di una bellezza che non muore mai, ma che si rinnova nel tempo. Infatti, quando vedi che una persona è radiosa, è bella e non ha età.


25 commenti:

  1. Non ci SI AMO ancora ... con questi LUOGHI comuni?
    Conosco persone che sono CUPE, BRUTTE ... scontrose, ma se riesci a far aprire il loro scrigno ... esce quel DIO BELLO e BUONO.

    Il mondo si non si salva con la bellezza, ma con la VERITA'.
    C'OSE per te la VERITA'?

    RispondiElimina
  2. A questa ricerca sincera, Dio ha risposto, rendendosi visibile e accessibile in un uomo, l'uomo chiamato Gesù. "Chi ha visto me, ha visto il Padre. Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Credetemi: io sono nel Padre e il Padre è in me". Lui è l'immagine vera di Dio, lui è la VERITA', come usa dire san Giovanni, cioè la manifestazione reale e concreta di Dio all'uomo: "Se conoscete me, conoscete anche il Padre; fin da ora lo conoscete e lo avete veduto". Tutto quello che Dio voleva dire all'uomo, lo ha detto tramite Cristo: "Le parole che io vi dico, non le dico da me". Tutto quello che Dio vuol fare per l'uomo, lo fa tramite Cristo: "Il Padre che è in me compie le sue opere". In sostanza, alla fine Gesù dirà: "Io e il Padre siamo una cosa sola" (Gv 10,30).

    RispondiElimina
  3. Il prossimo commento che fai per chiedermi quello che tu sai, vale a dire fai il professore dietro la cattedra e io sono l'alunno, lo cancello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensi di stare all'UNIVERSITA' tra colleghi?
      Io non mi scontro con i TEOlogi, ma con CHI dice di essere cristiano ma non ha ancora incontrato il CRISTO. Tu conosci il diario seGRETO di Madre Teresa di Calcutta?
      Le SUE conFESSIoni?
      Altro che l'AGO d'IOpone o TOMA-SO deQUIno.
      QUI SI AMO alla si-l'HO!
      Sai che non ti manca TANTO al giorno del Figlio dell'UOMO.
      Dai che E' SCRITTO ma tu non MELO dici anCORA.

      Elimina
    2. Nel blog hai fatto una lista di chi ha incontrato Cristo?

      uno solo= Angelo

      Vero?

      Elimina
  4. "quando vedi che una persona è radiosa, è bella e non ha età" come me!
    Scherzo amico mio...
    La radiosità, a mio parere, la si raggiunge quando si arriva al traguardo della serenità interiore e, per quanto mi riguarda, quando riesco a parlare e a farmi accarezzare da Cristo. Buona serata

    RispondiElimina
  5. Pulite dentro e questo può farlo solo l'amore per Cristo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. Si, puliti dentro, lo puo' fare solo l'amore che ho verso il mio Qualcuno.
    La radiosità, della mia anima, la vede sempre Lui, perché nella vita tante persone non hanno occhi per vedere la radiosità che emana una persona.
    A Lui, e solo al mio Qualcuno, dono la mia anima, che solo Lui sa come e' e se emana radiosità e se e' pulita...
    Di quello che la gente vede, in me, mi importa poco.
    La mia "radiosità" e' solo Sua.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, dimenticavo, non e' una prerogativa femminile, per conto mio.
      Ci sono uomini, che solo guardandoli negli occhi emanano luce.

      Elimina
  7. L’uomo è irragionevole, illogico, egocentrico
    NON IMPORTA, AMALO
    Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
    NON IMPORTA, FA’ IL BENE
    Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici
    NON IMPORTA, REALIZZALI
    Il bene che fai verrà domani dimenticato
    NON IMPORTA, FA’ IL BENE
    L’onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile
    NON IMPORTA, SII FRANCO ED ONESTO
    Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo
    NON IMPORTA, COSTRUISCI
    Se aiuti la gente, se ne risentirà
    NON IMPORTA, AIUTALA
    Da al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci
    NON IMPORTA, DA IL MEGLIO DI TE.
    Sono come una piccola matita
    nelle Sue mani, nient’altro.
    È Lui che pensa.
    È Lui che scrive.
    La matita non ha nulla
    a che fare con tutto questo.
    La matita deve solo
    poter essere usata.


    Madre Teresa.

    RispondiElimina
  8. Non si viene a scrivere per offendere, fare le graduatorie, i saccenti. Voi siete le matite della discordia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'offesa è totale. Questo commento resta a memoria.
      Chi scrive non deve sentirsi offeso.
      Grazie.

      Elimina
    2. Permettimi di replicare e di chiudere definitivamente con questo commento che potrai cancellare se lo ritieni opportuno.

      In questo periodo ho lasciato che i miei dubbi venissero a galla per comprenderli per esaminarli per capire, per decidere se voglio davvero andare oltre o lasciarmi coinvolgere da parole, da incongruenze altrui.
      Ho deciso di procedere, perchè ormai questa è la mia vita e niente e nessuno potrà bloccarmi.
      Mi sento bene, libera di non dare più giustificazioni per certe mie scelte, libera di accettare ogni cosa che la quotidianità mi offre perchè so che in fondo sono stata io a determinarla, libera di offrire il mio sorriso a chi so che mi risponderà con un sorriso, libera di affidarmi a Lui perchè so che mi ama, che è dalla mia parte, al mio fianco in questa mia scelta di rivoltare il guanto della mia vita.

      Sono stanca di rapportarmi con chi si traveste da amico/a, con chi crede di avere la verità in tasca, con chi si presenta come un essere umano con tanto di sentimenti ma che è sempre pronto a colpirti, a ferirti a ingannarti.
      Alla mia età ho imparato a distinguere il bene dal male, vivo ormai con questa capacità di discernimento e nonostante l’armonia si spezzi e la delusione prenda il sopravvento non posso usare le stesse armi di chi mi fa del male. Il mio diventerebbe squallidume.
      Di fronte a tanto bisogno di ferire, di insultare sento un chiaro senso di disgusto che mi deve uscire fuori per sentirmi bene.
      Grido la rabbia, l’inutilità che provo.
      Devo vomitare come se avessi mangiato cibo che non ho digerito. Non posso farne a meno. So che solo così riuscirò a tornare a riempire la mia anima di cose belle, pulite.

      Per me il sipario si è calato per sempre su questa vicenda.
      Buona giornata Gus
      PS vado in biblioteca a cercare i libri che mi hai indicato, quindi a più tardi. Ai tuoi prossimi post e ai tuoi prossimi commenti. Un abbraccio fraterno

      Elimina
  9. Nessuno vi obbliga a scrivere in questo blog. Volete dimostrare che sono inattendibile e scaricate commenti inutili.
    Perché?
    Perché credete che gli utenti siano imbecilli non in grado di dare una valutazione su quello che scrivo.

    RispondiElimina
  10. La verita...racconta la storia del cuculo, del nido e del le uova gettate Cristiano di Dio
    RACCONTA A TUTTI. MASCHERINA

    RispondiElimina
  11. Lascia perdere Gus, un anonimo e' venuto anche da me ed ha insultato sia te che una tua commentatrice, l'ho cancellato, mentre un'altro commento, che nel mio blog, vuole rispondere a te, l'ho lasciato, perché non e' venuto con l'intenzione di offendere ed aggredire.
    Volevo avvertirti di questo fatto, perché non voglio che i miei commentatori vengano insultati.
    I fatti, le discordie, tra persone, si possono avere senza insultare e insultarci.
    Buona giornata Gus.

    RispondiElimina
  12. Grazie Fiorella. Il fatto è che io non sono in discordia e vorrei la concordia tra chi scrive.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Noi ti riferisci anche alla farfy...mi pare che di conflitti ce ne sono stati. Attualmente Io discuto con te con antony ma con angelo ci gioco....lei ha fatto terra bruciata,non ha piu un cane (ne un micio) che la segue. Ti paga bene almeno? Tu vivi un sacco di stronzate solo per guadagnarci sopra. Denunciami pure e vedremo come va a finire. Mascherina...eh..non no non mi va giu ..vedrai che la metterai anche tu. Scommetti?
    Fidati,hai i polmoni peggio di una ciminiera. Fai schifo. 
    Cancellami dalla tua lista di inviti. E allora cosa aspetti? Ero cosi sollevata. Ma ci perdi in soldini eh. I blog non sono stati creati a scopo di lucro. Andate via e create una piattaforma vostra per prendervi per i fonfelli tra di voi
    ..serete ben remunerati. Chi commenta qui ha solo interessi. Nemmeno ti leggono. I commenti banali e scontati e falsi come giuda. Voi i vopia di chi in altri blog sostiene il contrario? Povera pia i suoi saluti non li graditi?..ma che cazzo vuoi ? Che diciamo che segui Cristo come scrivi. Che sei un bravo cristismo? Chi ti arroga la presunzione di scrivete cio che non sei? Tu saresti un esempio per noi? Eh mascherina??? La paghi questa. Carissima. Fidati. MA VAFFANCULOOO 

    RispondiElimina
  14. Ho copiato questo tuo post che trovo molto vero. Lo mostrerò a una persona che in questi giorni ha fatto un po' di confusione fra il termine "persona bella" e "bella persona".
    Buona domenica e grazie
    sinforosa

    RispondiElimina
  15. Grazie Rosa, sei molto gentile.
    Ciao.

    RispondiElimina
  16. Io vengo qui DATE' solo per PROVOCARTI a fin della VERITA' che devi tu trovare GRAZIE ai MIEI inTErVENTI non USA-ALI.
    Tu stESSO UNA VOLTA riCONOSCESTI che ti SERVIVO per APRO-FONDIRE il V°Angelo.
    SO di essere sCO-MODO per altri che non CONOsCONO le c'OSE del CIELO.
    CON-SIDER-AMI SEmPRE una PRO-VOCAZIONE. Non imPORTA se per te non PRO-VENGO dal CIELO o, per MOLTI, SOLO dagli inFERI, ma non PUOI non conSTA-TARE che comUN-QUE SONO un DONO.
    sCOO-DO' ma SEmPRE un DONO.
    SONO ABItuATeO che a riCONOSCERMI SONO SEmPRE i deMONI.
    d'OVE PO'sSONO mi BLOCCANO e DIO non mi RAsSEGNO ad ABBAnDONARLI al LORO d'ESTiNO.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità