sabato 29 ottobre 2016

Il fallimento del socialismo reale

 
 
 

 
 
 
I condizionamenti sociali sono influenzati dal Potere attraverso i media.
Il Potere nella sua agenda colloca al primo posto l'economia e la politica è sempre di più emarginata. Perché la politica per definizione dovrebbe interessarsi del bene della collettività che governa. L'economia pensa al tornaconto, al reddito, ai soldi, ai consumi. L'io dell'uomo viene eunuchizzato per renderlo ubbidiente e incapace di percepire la violenza che subisce.
La nostra società è determinata e dominata dal moralismo. Chi aderisce ai valori conclamati dalla mentalità comune propagandata dal Potere è considerato un galantuomo, e se anche, su altri piani, commette ogni sorta di abuso, questo non viene tenuto in conto, nessuno se ne scandalizzerà.
Il Potere è sempre esistito, ma quello della società industriale è immenso perché dispone dei media. E' molto più facile scardinare l'equilibrio dell'io nella collettività.
Anche l'esperienza del socialismo reale è stata devastante.
Amici mi raccontano che una sera andarono al ristorante del "Castello" di Praga. Erano circa le nove. Dopo mezz'ora arrivò una frotta di giovani. Furono colpiti dal fatto che rimasero lì fino alla chiusura del locale, ognuno davanti al suo boccale di birra, in silenzio. Non avevano nulla da dirsi. Era l'indice del clima umano di quel Paese.
Al nostro fianco vivono generazioni mute che attraversano in silenzio la vita. E' questo l'esito dell'azione omologante e pianificante del Potere, di un Potere che si concepisce senza confini.


5 commenti:

  1. Il castello è da sempre la sede del potere ceco: qui abitarono sovrani del Regno di Boemia, imperatori del Sacro Romano Impero e dell'Impero Asburgico e successivamente i presidenti della Cecoslovacchia. Attualmente è la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Ceca.
    All'interno del complesso si trovano, fra gli altri edifici, la cattedrale di San Vito, il convento di San Giorgio (che ospita la collezione di arte ottocentesca ceca della Narodní Galerie, la Galleria Nazionale), la basilica di San Giorgio, il Palazzo Reale, il Vicolo d'Oro, la Pinacoteca del Castello di Praga, la torre Daliborka e il Belvedere.
    Con una superficie di quasi 70.000 metri quadrati è il più grande castello a corpo unico del mondo.





    Il Palazzo del Belvedere
    La zona dei dintorni del castello prende il nome di Hradčany, o quartiere del Castello.

    Wiki

    RispondiElimina
  2. Ho letto da Bru... Tutto bene?

    RispondiElimina
  3. Chi è Bru?
    Parli del terremota. Il solito, più forte delle altre volte, ma l'epicentro è la solita zona. Stavo cambiando l'ora all'orologio della cucina. Ero salito sulla cassapanca è ho avuto l'impressione di un giramento di testa. Ho visto il lampadario oscillare fino a toccare il muro della soffitta . Sono riuscito a accovacciarmi sulla cassapanca. Ho bevuto il caffè. Niente paura.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brunella. Ammiro il tuo sangue freddo. Davvero. Io ho dei parenti a Vasto, lo hanno sentito anche loro e sono terrorizzati. Buona giornata per quanto si può

      Elimina
  4. Grazie. Pescara non è una zona sismica, poi le costruzioni sono tutte in cemento armato e la sabbia aiuta.
    Ciao.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità