mercoledì 11 marzo 2015

Il mistero dell'Essere









Tutte le religioni hanno una morale che nasce da leggi, da come funziona l’uomo. La religione ebraica l’ha un po’ corretta dalla storia, mentre il cristianesimo ha tutta la morale che nasce solo dalla storia, da una storia brevissima, da una storia di tre anni, da quel momento in cui Pietro ha detto: “Sì, ti amo”, che nasce da un istante esistenziale, perché quando san Pietro l’ha sentito dire: “Tu sei Simone, ti chiamerai Pietro, in quell’istante in lui nasceva la moralità nuova e tutto quello che lui ha cercato di fare non ha mai superato la purità di quell’istante.
Il mondo nuovo è che gli uomini sono salvati dal fatto che accettano inconsciamente che ci sia qualcosa più grande di loro, cioè il mistero dell’Essere.








8 commenti:

  1. da leggere:

    http://disf.org/mistero

    RispondiElimina
  2. Dio si rivela a chi è pronto ad accoglierlo e questo mistero si chiama Grazia. Grazia per aver ricevuto la Fede.

    RispondiElimina
  3. Il senso della nostra vita è misterioso; è «nelle mani di Dio», come dicevano i nostri vecchi. «Nelle mani di Dio», come qualche volta riusciamo a dire anche noi, con minore forza e verità. Ma questo «essere nelle mani di Dio» innanzitutto vuol dire che qualunque cosa noi si subisca, o qualunque cosa attraverso la quale noi quotidianamente passiamo, qualunque cosa accada, tutto è per un positivo, per un bene. Non si può staccare l'idea del Mistero di Dio dalla parola bene.
    Volevo osservare Pietro e commentare come Gesù gli ha chiesto: "Simone mi ami tu più di costoro?" Non gli ha detto tu mi hai tradito, non peccare, non essere incoerente,
    gli ha chiesto solo: "mi ami tu?" e sapeva che un po' mentiva Cristo sa che se rivolgesse quella domanda a noi, lo ameremmo perchè Lui è amabile e ci perdona.
    Ciao Gus...ricordo a te e ricordo a me "Ci ama e ci perdona" Buonanotte

    RispondiElimina
  4. Il tuo pensiero concorda perfettamente con il mio.
    Chi si affida totalmente a Dio accetta tutto quello che gli accade perché sa che è per il suo bene
    Buona notte.

    RispondiElimina
  5. Che piacere Gus caro che tu sa amico mio...ti ho letto qualche volta sia nel tuo blog sia su google e mi piacevano questi tuoi commenti decisi, fermi, coerenti che nascondevano però un animo dolce.
    Ti ringrazio infinitamente della tua iscrizione e la ricambio con tanto affetto, salvando il tuo blog nel mio roll preferiti!
    Grazie e un grande abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sono già iscritta da tempo, mi sembrava di ricordare , come a dire il vero, pensavo che anche tu lo fossi già, ma devi scusare i miei neuroni..oggi il vento soffia di nuovo forte!!!!!!!+++++

      Elimina
    2. Ora tutto è in regola.
      Ciao Nella.

      Elimina
    3. Nella, il problema è che con il mio browser I.E.11 trovo problemi a scrivere nel tuo bellissimo blog.
      Ciao.

      Elimina