venerdì 19 dicembre 2014

Un racconto di fantasia






L'abitudine intorpidisce davvero i sensi o è anche una necessità? Non andremmo tutti alla malora se agissimo come ci pare e tentassimo la via della libertà?" Ma che cos'è la libertà? “La libertà è il compimento totale dell’io. Pensiamo a quando ognuno di noi si sente libero, partiamo dall’aggettivo, dall’esperienza del sentirci liberi. Uno si sente libero quando soddisfa un suo desiderio, quando quello che desidera accade. Tanto è vero che se noi troviamo qualcuno che contraddice questo desiderio, che ci impedisce di realizzarlo, lo insultiamo dicendo che non ci lascia essere noi stessi, non consente il compimento del nostro desiderio. Ma che cos’è quello che desideriamo? Che cosa desidera l’uomo? Che cosa desidero io? Che cosa desidera ognuno di noi? Più andiamo avanti nella vita, più riusciamo a ottenere quello che desideriamo, e più ci rendiamo conto che il nostro desiderio è sempre più grande. Lo diceva Pavese: «Ciò che un uomo cerca nei piaceri è un infinito, e nessuno rinuncerebbe mai alla speranza di conseguire questa infinità». Allora la libertà è rapporto con questo infinito che è in grado di soddisfare tutto il desiderio dell’io.





52 commenti:

  1. È morto tempo fai a 91 anni il pittore Andrew Wyeth, esponente fra i più noti del realismo americano contemporaneo. Nato il 12 luglio 1917, Andrew Wyeth è conosciuto soprattutto grazie ai suoi acquarelli di soggetto paesaggistico. Spesso si tratta di dipinti nei quali la figura umana amplifica la sensazione di solitudine e di alienazione esistenziale espressa dal paesaggio che la circonda, come nel celebre Christina’s World (1948), conservato al MOMA di New York.

    RispondiElimina
  2. Avevo scritto un bel commento ma per loggarmi è andato perso.
    PAZIENZA!.
    Riscriverlo mi pesa, adESSO che l'ho SENTITO dalle MIE stessa LABBRA.

    Un BEL POSTo in QUIET'ante, ma che è la PORTA della FINE DEI biSOGNI e di tutti i PECCATI materiali, che fanno l'UNICO PECCATO SPIRITUALE.
    L'allonTANAmento dal VERO BENE ESSERE.
    Iniziamo a chiederci in CHI riusciremmo ad ESSERE tra tutti i PROSSIMI che conosciamo.
    Voler essere come DIO?
    Ma lo conoscimo VERAMENTE se ci conVIENE?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti che sono riusciti a tornare atei sono scioccamente contenti perché credono di aver raggiunto la libertà senza confini.
      Molti sono gli stolti e pochi gli eletti.

      Elimina
    2. TUTTI vengono provati e visitati, ma la PULA, cioè la superficie, serve solo a rivestire la FALSA NUDITA'.
      La SALDA CORTECCIA del TRONCO non è nella PULA ma nel SEME, come tutto il RESTO.
      Bisogna sempre APPROFONDIRE il TUTTO e questo in TEOLOGIA si chiama RELIGIONE.
      (Fammi meMORIzzare prima di loggarmi).

      Elimina
    3. La prossima volto lo rincollo in una altro GIARDINO.
      Scusami se ti uso come ... sprout box

      Elimina
    4. Chiamiamo "Germogliare" che ha l'involucro a word presse

      Elimina
  3. GRAZIE per la TUA provocazione.
    Ricambio con:

    "Io sono venuto in questo mondo per GIUDICARE, perché coloro che non vedono vedano e quelli che vedono diventino ciechi". Alcuni dei farisei che erano con lui udirono queste parole e gli dissero: "Siamo forse ciechi anche noi?". Gesù rispose loro: "Se foste ciechi, non avreste alcun peccato; ma siccome dite: Noi vediamo, il vostro peccato rimane".

    https://www.youtube.com/watch?v=CjCk8kRFhC4&feature=share

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi conosce le Leggi e non le applica ha più responsabilità di chi non conoscendole finisce per sbagliare.

      Elimina
  4. La consuetudine è proprio un atto ripetitivo. E' percorrere la stessa strada perennemente ad occhi chiusi, è ricordare che lì, proprio lì c'è l'intoppo che può farti cadere. Ci sono gesti, parole, atti che debbono essere ripetitivi perchè fanno parte del nostro giorno. Abbiamo imparato a camminare facendo un passo dopo l'altro ripetutamente e poi abbiamo corso fino a fermarci con l'avanzare dei giorni.
    Da subito abbiamo conosciuto la libertà di piangere per farci prendere in braccio, per un bacio, per un sorriso della persona amata.
    La libertà di esprimerci con parole poco usate, vedi il mio amico Gus, o con parole semplici, come invece faccio io: ma tutti e due elaboriamo lo stesso percorso.
    Oggi ti auguro un buon Natale e domani farò altrettanto perchè sarà ancora Natale e così per tutti i giorni che verranno. Per ripartire? E' decisamente vero che ogni alba, ogni tramonto sono impregnati della possibilità di una nuova vita piena, straordinariamente piena della VITA che viene donata all'uomo che vuole conoscerla.
    Ciao Gus! Mi risponderai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cammino di fede ci accomuna e gli auguri di buon Natale si inviano e si ricevono.
      Grazie Lucia.

      Elimina
    2. GiUStamente l'augurio è nel BUON ma non nel Natale che vuol dire AVVENTO o NASCITA.
      Come quando auguriamo il BUON sul GIORNO che non abbiamo potere di impedire che NASCA.
      Comunque, BUONO o cattivo, l'importante che ci rincontriamo PERFETTI con il "PADRE NOSTRO" (gre-GHIERA)

      Elimina
  5. ...Solo affrontando profondamente la sofferenza si libera la vera consapevolezza.. Credo che qualsiasi valutazione importante perde valore se usata con leggerezza. Per me non è solo l'abitudine, ne necessità o valorizzazione... il potere, la libertà, e non solo spirituale, sono ben altro.
    "Come si fa a stare nudi e liberi, senza "abiti" o tradizioni"?
    Ci vuole un "oltre", una riflessione profonda per non svuotare il sentimento delle sensazione-immagine, qualunque è!.. Non conosco ancora le emozioni che esibiscono gli altri...quelli di solo corpi o gesti ...
    La buona volontà dovrebbe essere riflessa solo nel bene che si trasforma in bello dentro...Sono momenti di introspezione molto forti, misteriosi.
    Ora non posso più di permettermi osservare con l' alibi ipocrita di una veste ...o di una ipocrisia che copre un volto che spesso riconosco
    Non si vuole cambiare nessuno, ma solo insegnare che vedere certe situazioni in modo diverso migliorano le sensazioni di inadeguatezza, o meno, rispetto alla valorizzazione del sè. Ma si può accettare anche una sofferenza insopportabile?
    Oggi, mi rendo perfettamente conto che difendere me stessa è assai più difficile...
    E' una sfida continua...


    Ps mi hanno rovinato il blog! Non lo riconosco più. Ci vorranno giorni per risistemarlo...sono spariti anche diversi post e messi in spam diversi commenti
    Ma come si sono permessi di fare e perché glielo permettono!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace per il tuo blog. E' proprio l'inadeguatezza che ci impedisce di volare alto.

      Elimina
    2. Anche se ho visto il tuo blog e mi sembra che non manchi nulla.

      Elimina
    3. Il quesito è: si può accettare una sofferenza insopportabile? Anima, cuore e mente dell' umano!
      Hai compreso bene il mio post?

      Elimina
    4. Diceva Pavese che la sofferenza è qualcosa di bestiale. Si accetta solo con il passaggio verso il sacrificio. L'accettazione di una Croce che devi caricarti sulle spalle imitando Qualcuno che l'ha già fatto.

      Elimina
  6. dovrei dirti di metterti gli occhiali. ma poi divento maleducata....
    inadeguatezza spirituale intendi...?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi servono gli occhiali. E' il tuo browser che ti fa vedere il blog rovinato.
      L'inadeguatezza è solo il rapporto che siamo tentati di fare tra Cristo e noi. Bisogna evitarlo e amare se stessi.

      Elimina
    2. ah ecco!.... amare se stessi vuol dire amare Dio?

      Elimina
    3. Centrato.
      Ama il prossimo tuo come te stesso.
      Se ti detesti osservi il comandamento al contrario.
      Dobbiamo accettarci con le nostre inadeguatezze, incapacità e debolezze.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Ci sono tutte. Quelle dei commenti, La signora dell'Ottocento, Gus.
      Qui il problema è la bassa velocità di apertura del blog.

      Elimina
    2. Gusssss, sono sparite TUTTE le mie fotoooooooo! dall' inizio dell'apertura del blog a pochi giorni fa!
      Ma che bassa velocità?? Mi sembri un sindacalista corrotto...proprio quello che ho conosciuto io...

      Elimina
    3. Se spariscono le foto dell'album di sistema è perché non le hai copiate in un DVD che è inattaccabile in quanto non fa parte del P.C.

      Elimina
    4. No, non mi risulta. Le foto di 20 anni fa sono nel DVD..ovviamente . le recenti le ho pubblicate dal cell....
      Il problema è che devo ricollocarle tutte!! Ok?

      Elimina
    5. Gus, cancellare è più divertente e semplice che ricollocare...non ricordo bene le immagini per ogni post, ma questo sarebbe il meno Alcuni post erano esclusivamente immagini...ma pensa te!

      Elimina
  8. https://developers.google.com/speed/pagespeed/insights/


    Per misurare il tempo di apertura del blog. Metti l'url del tuo blog con il com finale in sostituzione dell'it.
    Il valore deve essere almeno pari a 70.

    RispondiElimina
  9. Tu pensi che se avessi amato me stessa tanto, quando e quando io non comprendo, ma peggio ancora, mi immedesimo allo stesso modo come se tutto, o quasi, fosse capitato a me....io non mi sarei ammalata così gravemente? oppure , oggi, sarei sana come un pesce condividendo semplicemente?
    Questa è la peggior ipocrisia cattolica! Mi esce dal cuore e non dal copia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le malattie ci sono e bisogna accettarle.

      Elimina
    2. Ottimo Gus! Non fare come il mio capo che si vede Dio lui stesso!
      esiste una sostanziale differenza.
      lupetto...ogni tanto il mio p.c fa un rumorino strano che parte da sotto ...che dici devo rimettere il nastro adesivo nero nello spioncino webcam??

      Elimina
    3. Anche questa sera sei venuta a ripropormi le problematiche del tuo blog e non hai speso un commento sull'argomento che ho proposto. A me questa cosa non piace.
      'notte.

      Elimina
  10. E allora leggi attentamente quello che ho scritto. Diciamo invece che ti ha spiazzato il mio penultimo commento....non è cosi che si "ama" il prossimo... Gus!
    Ecco il perché tanti bigotti sono indisponenti! Vogliono far finta di imitare l'amore di Dio, del Suo vangelo, ma non risolvendo un problema... ma solo per complicarlo!
    Nessuno puà permettersi di illudere una persona in grave difficoltà....non è sufficiente pregare, ma immedesimarsi....quando tu preghi ti immedesimi sulla croce? certo che no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche sul tuo blog fai molta confusione. Lamenti mutilazioni che io non vedo e dici di mettermi gli occhiali. Poi in imbarazzo parli delle foto dell'album scomparse che logicamente io non posso vedere perché non sono nel blog ma nel sistema operativo. Tanta confusione. Tutto il mondo ti sta perseguitando. Chi spiega il cristianesimo diventa bigotto. A te piace piangerti addosso continuamente.
      Francesco, l'uomo che più si avvicina a Cristo ha cercato la sofferenza per imitare in modo più completo il Signore che l'ha ascoltato e gli ha donato le sue Stimmate. Proprio nei punti dove i chiodi erano penetrati nelle sue carni. Le Stimmate di Francesco erano pezzi di carne e toccandole con un dito si sentiva il ferro dei chiodi. Vai alla continua ricerca degli errori degli altri, anche particolari strani verso chi è accusato di guadagnare con un commento. E controlli di qua e di là. Ribalta la situazione. Cerca i tuoi errori e starai molto meglio.

      Elimina
  11. Ogni parola ha delle conseguenze...il silenzio è peggio....questa è l'essenza della tua blaterata.
    TU mi accusi:
    "Anche sul tuo blog fai molta confusione. Lamenti mutilazioni che io non vedo e dici di mettermi gli occhiali. Poi in imbarazzo parli delle foto dell'album scomparse che logicamente io non posso vedere perché non sono nel blog ma nel sistema operativo. Tanta confusione. Tutto il mondo ti sta perseguitando."
    Gus, capisci quando scrivo? Confusione io? Mi viene un sospetto: tu vedi tutte le immagini e foto dei miei post a ritroso? Un esempio, per capirci meglio: vedi le foto dell'Islanda? Io no, solo un punto esclamativo!!! O mi sbaglio? TUTTE LE IMMAGINI E FOTO RECENTI SONO SPARITE O NO?
    Certo che si, alcune foto sono scomparse, se tu non puoi vedere come ti permetti DI CONTRADDIRE? Chi, in questo caso fa confusione? IO O TU?

    "Tutto il mondo ti sta perseguitando. Chi spiega il cristianesimo diventa bigotto. A te piace piangerti addosso continuamente."
    Mai detto, probabilmente è SEMPRE la solita persona e forse anche il suo amico-a!
    Piangermi addosso? Per così poco? diciamo piuttosto che in me URGE LA NECESSITA' DI DENUNCIARE AD ALTA VOCE IL MALE! Quello che da molto fastiDIO a chi predica la MODERAZIONE!
    AUGUSTO, chi spiega il Cristianesimo non dovrebbe MAI, interpretare a PRO!
    Stessa domanda: ama gli altri come te stesso....ti riformulo la domanda: ama te stesso come gli altri dovrebbe avere lo stesso significato O NO?
    Ti ha fatto riflettere questa frase? Ti ha colpito e si vede! Guai contraddirti! Anche una persona come me che non legge ossessivamente il vangelo PUO' comprendere benissimo!
    Tranquillo Gus, io non ho conosciuto Francesco, ne le sue stimmate....lui è il santo che preferisco! ! Ha rinunciato a tutto e non si è fatto mancare nulla. HA RINUNCIATO A TUTTO GUS!!
    Il mio blog si chiama LUCE, io denuncio dove vedo il male ma dove c'è. Che qualcuno provi a contraddire quello che io scrivo, non è mai capitato vero? Sai perché? SONO VERITA' che posso provare, e che anche TU puoi, potresti vedere!
    Ribalto IO la situazione? O tu? O tanti altri? Ma io ricordo di avere un fratello, non dimentico le "sorelle". E sono CERTA di quello che dico!
    Ogni giorno vedo i miei errori,...che non sono sofferenze....ma dolori. Non è la stessa cosa.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai alla continua ricerca degli errori degli altri, anche particolari strani verso chi è accusato di guadagnare con un commento.


      Perché non rispondi a questa domanda.
      Facciamo chiarezza. Chi guadagna con il blog con i soli commenti?

      Elimina
    2. Solo perché non posso dimostrarlo? Esprimiti meglio, non si guadagna solo con il blog, ci sono anche le pubblicità e c'è tanto altro. Avevo scritto un post in merito. Leggilo!
      DiciAMO pure che...non mi amo tantissimo, ma mi fido di me stessa come delle mie sensazioni, cosa che i presuntuosi non conoscono...
      e perché poi mi ritornano... Vuoi arrampicarti sugli specchi? Io ho fatto di peggio...come ben sai. Conosci il mio sistema operativo?
      Caro gus, oggi ci si concentra troppo sulla diffamazione "facile" la legge protegge se non ci scappa un vero reato. Oltretutto NON verifica la verità ne della calunnia ne tanto meno diffamazione che ha un sapore poco diverso...le inventano tutte! Io chiamo per nome le persone... la verità offende? A me no!
      Ti ha spaccato in due quella frase? Siate coerenti di tanto in tanto. Tu eri un bravo dirigente? Non si è mai troppo bravi..

      Elimina
    3. Le pubblicità sono visibili in un blog.
      I commenti non sono pubblicità.
      Quando una cosa non è dimostrabile è meglio stare zitti.
      La frase è una sola e l'ha detta Cristo. Non si può modificare e nemmeno ribaltare.

      Elimina
    4. Anche la mafia a roma non era dimostraBBile. Qualcuno però non si è dato per vinto.
      ORA è dimostrata.
      Come si trovano i ladri se tu non li denunci? Non sempre si riconoscono...nemmeno tra di loro...figuriamoci.

      lo chiedo a te come se tu fossi il mio capo. Perché trasuda, in certe persone, questa evidente volontà, peraltro molto infantile e cattiva, di infliggere sofferenza, tanta, con azioni banali e di pessimo gusto...
      Un gusto che a occhio vede un' indole priva del più elementare SENSO di rispetto e lealtà per gli altri... molto più, comunque, di una riconosciuta umana pietà!

      Elimina
    5. Punto a capo? ROMA è RIBALTATA!!...La modificheranno? In peggio!

      Elimina
    6. Quindi sei certa che qualcuno guadagna con i commenti ed il problema è solo che non lo puoi dimostrare. Per cercare le prove che fai? Visiti qualche blog fino a far debordare le visualizzazioni?

      Elimina
    7. Oh Gus, io non ho bisogno di approvazioni, nemmeno di verità. MI bastano e avanzano le mie! e non cerco prove non è il mio lavoro ...lascialo fare agli altri, eh?
      Tu, ad esempio con la dichiarazione ONESTA dei redditi dovresti capire che fai poi se deborda il tuo p..c......

      Elimina
  12. Le abitudini tolgono la curiosità di intraprendere il "nuovo" il nuovo può essere a volte pericoloso, ma usare la saggezza e il discernimento allargano la visione di un mondo a volte stanco e ripiegato su se stesso.
    Mi piace molto il dipinto.
    Grazie August.
    Buonissima giornata!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani.
      Il dipinto è veramente bello.
      Buona giornata.

      Elimina
  13. Allora è evidente che se una persona si mette a disposizione dell'azione della Grazia per avere il discernimento, allora vuol dire che si mette a disposizione della volontà di Dio per la realizzazione del Regno di Dio.
    Ora in che modo la grazia dello Spirito Santo interagisce con l'esperienza della persona? In vari modi.
    Un modo immediato è il carisma del discernimento.
    Quando parlo del carisma del discernimento parlo di una particolare azione di grazia dello Spirito Santo, che agisce nella vita del credente perché egli ne ha un bisogno immediato e non è in grado, in maniera diversa, di fare una scelta onesta, equilibrata.
    Carisma vuol dire: dono di Grazia.
    Caris è la grazia, da cui viene anche carità, questo amore che riscalda, che illumina, che protegge.
    Quindi carisma che contiene in sé quest'altra parola di carità.
    Vero gus?
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  14. Stai subendo pressioni...l'altra parte della tua... coscienza, quella oscura che in molti hanno, ti reclama...?
    ho capito, prima dell'anno nuovo ritorneranno le farfalle d' inverno, e la luce forse in primavera...

    RispondiElimina
  15. E' strano che in nostro angelo, essendo in rete, non risponda alla provocazione....proPrio lui che è nato provocando..
    Ora davvero devo andare!
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai risposto a una mia domanda ma replicato attaccando sulle Farfalle che non c'entrano per niente e qualcosa di strano su Angelo che è invitato a spiegare il significato di quello che hai scritto.

      Vai pure ma torna diversa se ti piace scrivere in un blog che è una cassa di risonanza.



      Vorrei capire come un blog con un solo commento possa arrivare a 200 visualizzazioni.

      Elimina
  16. Certo che ti ho risposto: Gus, io credo a ciò che sento... non ho bisogno di "approvazioni", nemmeno di verità. MI bastano e avanzano le mie! Non perdo tempo inutile, e non cerco prove non è il mio lavoro ...lascialo fare agli altri, eh?
    Tu, ad esempio con la dichiarazione ONESTA dei redditi dovresti capire che fai poi se deborda il tuo p..c......TU non hai risposto.
    Io diversa? Io ho mai chiesto a te di cambiare? Cassa di risonanza il mio o il tuo blog! Gus, cosa vai cercando? Sarebbe il mio blog che arriva a 200 visualizzazioni?

    RispondiElimina
  17. Dormi tranquillo. Notte serena.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  18. Ci sono "impegni, consuetudini e tradizioni" che spariscono a tutti i livelli. Leggo dei Francescani che lamentano un'incipiente "crac finanziario" dovuto a "oscure operazioni finanziarie" condotte da frati poco accorti. Un ossimoro di dimensioni bibliche. Tu dici che dovremmo guardare le nostre travi invece delle "pagliuzze" altrui, e hai ragione, ma a legge 'ste cose mi viene da vomitare lo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Chiesa invece di riportare la società dal consumismo a Cristo subisce l'onda perversa dell'ateismo e diventa affarista.
      Sì, è da schifo.

      Elimina