giovedì 18 dicembre 2014

Il problema è l'insostenibilità








Leggevo del caso Foxconn (fabbrica degli elementi Apple Iphone, ipod, ecc).
Ho sempre pensato ai cinesi come formiche stacanoviste immuni dalle nostre problematiche di stress.
In breve il caso Foxconn: ondata di suicidi tra i lavoratori giovanissimi. Ipotesi: ritmi lavorativi insostenibili per assemblare un prodotto che loro non potranno mai comprare. Gesto estremo di fronte alla consapevolezza di essere complici, anzi artefici, di un prodotto di eccellenza di un sistema che li esclude.
Cosa fa la Foxconn? Si dispiace ma fa firmare ai "vivi" un impegno a non farsi del male. Giuro che non mi suiciderò.
Inutile dire che non c'è attualmente modello di sviluppo economico possibile in grado di restituire dignità o quantomeno consentire rispetto dei tempi ed esigenze umane.









45 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Non è una bella cosa, ma è parte di questa mentalità malata e corrotta dal lato più oscuro del consumismo. Io non mi suiciderei mai per una cagata del genere.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo bene.
      Ciao Miki

      P.S. Sono tornato a I.E. e non posso entrare nel tuo blog. Con Chrome non mi sento a mio agio.

      Elimina
    2. Tranqui Gus, sappi che sei comunque sempre il benvenuto!^^

      Moz-

      Elimina
    3. Miki, sei molto gentile.
      Insomma, un Moz-amico.

      Elimina
    4. Credo che Moz- non si suiciderebbe, comunque, mai.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Sì. Non fare domande retoriche.

      Elimina
    2. Era una prova, visto che è venuta una nel mio POSTo a chiedere cosa era SUcCESSO e dove eri finito.
      Poi usciva una scritta che diceva che poteva commentare solo chi appartenevano a non so quale tua condizione.

      Elimina
    3. La struttura di un blog è che l'Admin scrive un post e gli altri commentano Non è un luogo dove si viene a bisticciare.
      Il blog non è una caserma, né un carcere, né una piazza, né una clinica, né un centro antidroga e né tanto meno un laboratorio di restauro, dove ci si preoccupa di nascondere o annullare i segni di eventuali rotture o rovine.
      Non ho inventato una condizione. Era una soluzione Google per bloccare il traffico dei commenti.

      Elimina
    4. TRAFFICO di commenti?
      Come quello degli ORGANI?
      Per me il BLOG è solo un ARCHI...VIO.
      Inizialmente copiavo i COMMENTI perché volevo leggerli più approfonditamente. Ero sicuro che nascondevano qualcosa indirizzata in PRIMIS aME.
      Ma non ho avuto mai il tempo di guardarmi indietro perché poi ASSAPORAVO sempre di PIU'.
      Scusami se TELO dico ma TU, come altri, MI SERVITE solo per PROVOCARMI. Ma io i commenti li scrivo e li lascio anche per VOI ... se li capite.
      TUTTO ha un senso. NULLA a.C.CADE per caso.
      La bisticciata spesso viene organizzata per impedire che DUE discutono Animosamente ma per il BENE altrui e non di SE STESSO.
      MAI VANTARSI del proprio "contenitore" ma SEMPRE dello SPIRITO che ci ABITA.

      Elimina
    5. Sei molto saggio, Angelo. Seguiterò a provocarti.

      Elimina
    6. EDIO condividerò con te quello hai provocato. Spero di fare altretTANTO.

      Elimina
  4. La penso esattamente come te.
    Ma il discernimento è la cosa importante!
    Buon pomeriggio!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppa impulsività. Le parole vanno soppesate.
      Ciao Dani.

      Elimina
  5. Esiste in grande maggioranza troppa “indisponibilità” a garantire ciò che viene considerato un valore assoluto. Una triste circostanza accomuna le “sofferenze “inutili”, ossia nessun impegno al cambiamento della vita come una assoluta condizione naturale di un diverso valore, e non solo della dignità. Questo valore viene manipolato e sfruttato ogni giorno, dalla scelta pensata e voluta di trattare, sfruttare l’umano solo come mezzo di un” fine” ci domina soprattutto in questi ultimi anni svuotandoci di ogni autonomia e ribellione. Un valore aggiunto resta quel senso di disperata inadeguatezza alla dignità di chi vuole vivere davvero. Una lei idealmente libera..che non è più disponibile a sottostare "sonnecchiando". E una sciocca quiete, insopportabile da non vendere per nulla al mondo
    E’ davvero paradossale, se paliamo di libertà, è forse un bene aggiungere che non è nella nostra libera scelta, ma... comunque, nemmeno quella di permettere di barattarla sul mercato dei “valori”, quelli degli altri, alla quasi schiavitù di una presunta disponibilità a compromettersi, o peggio ancora rassegnandosi non valutando scomode iniziative, coinvolgenti possibilmente. Si, ci vuole coraggio, responsabilità e tenacia.,, perseverare sempre!!
    Serve un totale sradicamento delle…(anche ottuse) mentalità di riverenza...
    Più attuale che mai, è oggi indispensabile per chi non accetta i ricatti di un ordine oppresso basato sull'ingiustizia, sulla menzogna e sulla violenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo è questo, da sempre.
      Una cricca di ottusi ha ammazzato anche il Dio vivente.
      Il Figlio dell'Uomo ci ha lasciato un grande insegnamento. All'occhio per occhio, dente per dente ha introdotto l'amore verso il prossimo porgendo anche l'altra guancia dopo lo schiaffo ricevuto.
      Sta a noi scegliere tra Barabba il rivoltoso e Gesù il rivoluzionario.
      Tu chi hai scelto?

      Elimina
    2. SCUSATE se m'INTRO-METTO ma io sceglieREI SEMPRE BAR (figlio) ABBA' (Padre) e non il semplice uomo nazareno.

      Elimina
    3. E la Santissima Trinità?
      Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

      Elimina
    4. Ma è la persona più IMPORTANTE.
      Senza lo Spirito Santo il Padre non avrebbe avuto il Figlio e il Figlio ... NOI.
      In poche PAROLE ... la MADRE.

      Elimina
  6. Nonostante tutto mi candiderò come sindacalista....secondo te? Cercherò di non essere nessuno e tutti. Sarò una ribelle, rivoluzionaria, sovversiva e contestatrice...e no, non porgerò l'altra guancia...il mondo è cambiato, Gus...c'è già chi lo fa per me!
    Comprendi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna fare tutto ma con lo spirito cristiano che lotta contro il male ma rispetta il fratello Caino.

      Elimina
    2. Le Multinazionali che fanno firmare ai lavoratori cinesi l'impegno a non ammazzarsi prima della scadenza del contratto di lavoro. Questo è l'argomento del post. Se divaghi troppo commentiamo il tuo post concettuale e non quello del blog.

      Elimina
    3. Ma gus, oggi chi porge l'altra guancia non è Caino, ne tantomeno Abele!
      Sono gli ottusi!
      Preferisco essere un ladrone crocifisso che una "pia dolorata" ! Credi davvero che Dio sarebbe contento vederci NOI in croce!

      Elimina
    4. Beati i perseguitati perché di loro sarà il Regno dei Cieli.
      Non siamo noi, ma se manca il concetto cosa faremo ancora di più brutto nel reale?

      Elimina
  7. sai cosa mi ha fatto soffrire tanto...troppo ultimamente?

    RispondiElimina
  8. apPUNTO:
    Se lavori con i romani che ti PAGANO con monete con l'immagine di Cesare all'ORA non puoi metterti tutto in tasca e non pagare la metà di tasse.
    Altrimenti si può vivere come i gigli del campo o i passerotti.
    Che grande RIVOLUZIONARIO quel Figlio del Padre che è nei Cieli.
    Gandhi facendo così riuscì a scacciare gli inglesi dalla sua patria, ma fu ucciso perché era diventato avvocato in Inghilterra.
    Chi capisce il messaggio è BRAVO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rivoluzione è " Ama il prossimo tuo come te stesso" Oppure "Chi è senza peccato scagli la prima pietra"
      Il Battesimo
      l'Eucarestia
      Il Vecchio Testamento diventa obsoleto

      Elimina
    2. Vale soprattutto per diventare come Dio!

      Elimina
    3. tu sei suonato come una campana!
      non è offensivo, gus!

      Elimina
  9. Gus mi sono candidata per il consiglio. Qualcuno ha fatto in modo che io finissi in lista da sola. Eravano in 5 qualcuno che sapeva prima di me mi ha preceduto!
    Ha fatto tutto da solo. 4 si sono candidate in una sola lista , io ero sola, non mi sono spostata di un millimetro! Era chiaro che, forse, non avrei vinto.
    Ebbene sono arrivata seconda a pari merito con un' altra (sono elette solo due persone) ovviamente è più importante la lista e non il candidato!
    Io avevo 6 presentatori, loro in 4 solo 4.
    Chi ha vinto , per un punto, non conosceva nemmeno i suoi presentatori.
    così va l'italia e non ho finito. In tanti anni non avevo mai visto due liste...indovina il perché...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops, non si sono candidate..le hanno candidate!

      Elimina
    2. 28 i votanti, 5 i candidati..... ovviamente 7 più 1 amministrativi. :-)

      Elimina
  10. Risposte
    1. Sì. Esprimiti con correttezza e cerca di farti capire.
      1.500 cosa?

      Elimina
  11. Sono le diverse espressioni del Verbo.
    " Chi vede me vede il Padre".

    RispondiElimina
  12. MALE NON FARE PAURA NON AVERE.
    POI; riunione....qualcuno ha chiesto il parere favorevole per le ferie! FORSE SONO STATA L' UNICA A DIRE DI NO. conosco i miei polli.
    OVVIAMENTE la legge parla chiaro: vince la maggioranza!
    si lavora meglio quando gli altri sono in ferie....preferisco, per motivi di salute, un mese in montagna e poi il mare...in estate!
    mi pare di capire che stanno invecchiando...essi, NOI DIMINUIAMO E LORO AUMENTANO.. chissà quando non c'erano i p.c....eh!
    un 'altra...missiva ci informa che chi vuole lavorare dovrà fare il 6 per 6 ore sett. invece del 7.12 per 5 giorni... TOTALE ci hanno considerato due sabati COME FERIE ! E nessuno aveva capito. allora è arrivata la mia ribaltata a TUTTI LORO!
    capito? e i sindacati mi hanno contestato il mio FAX ...che chiedeva, gentilmente, di cambiare TURNAZIONE! iL FAX non si può piu' mandare.lo sapevo, ma volevo evitare incontri.... EBBENE MI HANNO CONTESTATO IL FAX VUOI SAPERE IL RESTO?
    ,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Orta spiegami il rapporto di questo commento con l'argomento del blog.

      Elimina
    2. Ho scritto Orta e non Ora. Significa che sono stanco.
      'notte serena.

      Elimina
  13. che anche se non siamo cinesi, anche se non e tanto visibile ,viviamo male anche noi! e NOI vogliamo ribellarci non ucciderci!
    ORTA è questo
    Notte!

    RispondiElimina
  14. Si va a lavorare per VIVERE e non per MORIRE. Esistono le dimissioni se non ci sono le regole.
    Non bisogna aver paura di morire ma per COME si VIVE.
    Per questo gli ULTIMI sono i PRIVI-LEGI-ATI

    RispondiElimina
  15. lo chiedo a te come se tu fossi il mio capo. Perché trasuda, in certe persone, questa evidente volontà, peraltro molto infantile e cattiva, di infliggere sofferenza, tanta, con azioni banali e di pessimo gusto...
    Un gusto che a occhio vede un' indole priva del più elementare SENSO di rispetto e lealtà per gli altri... molto più, comunque, di una riconosciuta umana pietà!

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità