martedì 16 dicembre 2014

Con le galline ci siamo











Passata è la tempesta:
Odo augelli far festa, e la gallina,
Tornata in su la via,
Che ripete il suo verso. Ecco il sereno
Rompe là da ponente, alla montagna;
Sgombrasi la campagna,
E chiaro nella valle il fiume appare.
Ogni cor si rallegra, in ogni lato
Risorge il romorio
Torna il lavoro usato.
L'artigiano a mirar l'umido cielo,
Con l'opra in man, cantando,
Fassi in su l'uscio; a prova
Vien fuor la femminetta a còr dell'acqua
Della novella piova;
E l'erbaiuol rinnova
Di sentiero in sentiero
Il grido giornaliero.
Ecco il Sol che ritorna, ecco sorride
Per li poggi e le ville. Apre i balconi,
Apre terrazzi e logge la famiglia:
E, dalla via corrente, odi lontano
Tintinnio di sonagli; il carro stride
Del passegger che il suo cammin ripiglia.

Si rallegra ogni core.
Sì dolce, sì gradita
Quand'è, com'or, la vita?
Quando con tanto amore
L'uomo a' suoi studi intende?
O torna all'opre? o cosa nova imprende?
Quando de' mali suoi men si ricorda?
Piacer figlio d'affanno;
Gioia vana, ch'è frutto
Del passato timore, onde si scosse
E paventò la morte
Chi la vita abborria;
Onde in lungo tormento,
Fredde, tacite, smorte,
Sudàr le genti e palpitàr, vedendo
Mossi alle nostre offese
Folgori, nembi e vento.

O natura cortese,
Son questi i doni tuoi,
Questi i diletti sono
Che tu porgi ai mortali. Uscir di pena
E' diletto fra noi.
Pene tu spargi a larga mano; il duolo
Spontaneo sorge: e di piacer, quel tanto
Che per mostro e miracolo talvolta
Nasce d'affanno, è gran guadagno. Umana
Prole cara agli eterni! assai felice
Se respirar ti lice
D'alcun dolor: beata
Se te d'ogni dolor morte risana.












27 commenti:

  1. Con le galline ci sono anche i polli...Ogni riferimento è puramente casuale naturalmente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potevi star zitta e comportarti da persona adulta.
      Ora con che faccia potrai ripresentarti nel mio blog?

      Elimina
    2. Ripeto che io continuerò a commentare se il tuo post è interessante altrimenti ne farò a meno. Non vedo dove sta il problema che sinceramente sarà solo tuo perchè credo che i commentatori tenderanno a sparire vedendo certi coomenti fatti dalla tua amica.

      Elimina
  2. Il gallo e la gallina
    van le oche a visitar.
    “Carissime mie vicine,
    siam qui per desinar
    e dentro quel tegame,
    su diteci cosa c’è;
    abbiamo tanta fame
    cocco, cocco, coccodè;
    abbiamo tanta fame
    cocco, cocco, coccodè.”

    Rispondono le oche:
    “In quel tegame c’è
    frittura succulenta
    con fegato e patè.”
    “E dopo aver mangiato”,
    risponde il gallo,
    “andremo insiem sul prato
    a prendere il caffè,
    andremo insiem sul prato
    a prendere il caffè.”
    A Roma Piazza Navona...un caffè si dona....:-)
    Buona notte, galletto...
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gallina coccodè ha fatto l'uovo in mezzo all'aia tra colline e cavolfiori lei fuggiva gaia...
      https://www.youtube.com/watch?v=uDUW7HSGUfI

      Elimina
    2. Silvi, non parlare più nel mio blog delle faccende di Anna Maria.
      La poesia è carina.

      Elimina
    3. Bene stai facendo progressi ma ho visto che "CERTI commenti " della ZITELLA che mi riguardano NON sono stati cancellati come mai?
      Ti rifaccio la domanda. Ti paga?

      Elimina
    4. Seguiti a farti del male.

      Elimina
    5. Silvi16/12/14, 21:59
      Tanto per fare un esempio.... calunnie di una persona allucinata!

      Elimina
    6. Seguiti a farti del male.

      Elimina
    7. Seguiti a farti del male.
      E continuerò credimi finchè sta pazza non sparirà anche dal tuo blog

      Elimina
  3. Va bene! :-)
    "Notte, Gus!
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'notte.
      Non devi ringraziarmi. Io scrivo in base a quello che la mia coscienza mi suggerisce.

      Elimina
    2. ..e il cuore no? non mi vuoi più bene?

      Elimina
    3. Io voglio bene a te e Anna Maria.
      Vi rovinate la vita per idiozie.

      Elimina
    4. E qui stai sbagliando di nuovo perchè io non mi sto rovinando nessuna vita! La mia vita REALE è più che soddisfacente e lo sarebbe anche quella VIRTUALE se la tua amica la painatasse con le sue allucinazioni e si limitasse a commentare i tuoi post

      Elimina
    5. Chi io? Non più....ironizzo per non piangere!
      Ho ben altro da pensare...di male nel virtuale ne ho ricevuto in abbondanza...ho sempre attaccato solo per difendermi.
      Credimi...

      Elimina
    6. Brava! Allora comincia a pensare al BEN ALTRO e aggiungici un pò di autocritica, sicuramente non avresti bisogno di difenderti...Povera tutti l'attaccano, chissà che non sia invece il contrario

      Elimina
  4. Silvi16/12/14, 22:23
    Tanto per fare un altro esempio...

    RispondiElimina
  5. Attendo sempre che tu cancelli quei commenti e te lo farò presente finchè non lo farai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che è restato serve per far chiarezza sui vostri comportamenti.

      Elimina
    2. Eh già da buon cristiano hai deciso TU quel che ti sembrava migliore lasciar pubblicato. I miei complimenti, continui a dimostrare la tua cristianità fasulla

      Elimina
  6. I miei comportamenti? Gus , ho solo detto la VERITA', solo la VERITA' E NIENT'ALTRO CHE LA VERITA' .
    E' una CACCIABALLE, la peggiore del web. L'ho dimostrato più volte e tu lo sai.
    Ciao A ME suona la sveglia non sono pensionata... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GUS vedo la ZITELLA continua... come la mettiamo? Cancelli o andiamo avanti? Io non mollo mica
      Mò è pure infastidita che IO SONO PENSIONATA! Tiè alla faccia tua sono PENSIONATAAAAAA!

      Elimina
    2. Ops dimenticavo. Informa la tua amica tanto preoccupata per il mio Natale che ...
      http://farfalla-leggera.blogspot.it/2014/12/eh-gia_17.html
      Mi raccomando TU nel frattempo cancella...ihihihihih

      Elimina
    3. ma ovviamente lasciale il tempo di leggere il mio commento... anche se lei ogni sera si fa il suo giro di ispezione sui miei blog ihihihihih
      Buona giornata

      Elimina
  7. Perchè gli angeli li raffigurano con le ALI?
    Sono TUTTI o VIPERI?
    Se non FOSSE per lo SPAZIO VISIvo ... si potrebbe anche lasciare il POLLA-IO così come di presenta, ma troppe PIUME spenNATE inQUInANO le CACCHINE che se diLUIite potrebbero SerVIRE per conCIMARE l'ORTO.
    MA UNO SOLO HA LE ALI e LE MAMMELLE e SUCCHIA anche SANGUE da CHI dovrebbe ESSERE a IMMAGINE e SOMIGLIANZA del PADRE che AMA come una MADRE. Ma le GALLINE continuano a FARE l'UOMO e non sanno che è vuoto perchè il GALLO non c'è e non si sente la SVEGLIA del TRA DIRE tra il BENE e il MALE che biSOGNA solo conscerlo PER DONARLO os IGNORarlo?

    Ma spesso mi chiedo!
    Chi PERDE TEMPO nel guardare e sentire, per non dire LEGGERE ... senza capire perchè ci si scontra e per quale VERO MOTIVO.

    Io ho sempre S.O.S.TENUTO e TEMUTO che ci SONO spiriti che giocano con i nostri CORPI senza conDIVIDERE le SOFFERENZE della CARNE.
    Non voglio aprire una disGUSsione sul perchè Gesù dice di mangiare la SUA CARNE e di BERE il SUO SANGUE, ma NOTO che qui si pensa solo a PASSARE il TEMPO a vedere come si comportano gli ANIMALI.

    Fa anche questo DIO?
    E' solo attento a qualche PULCINO che potrebbe venir schiacciato dalle ZIE ... in VOLOantaRIAmente?
    O ci piace vedere il SANGUE versato e i CORPI strapazzati?

    Fino a quando IO SARO' coSTRETTO a VEDERE e balbettare qualcosa che il MIO ANGELO preTENDE che io continui a FARE ... pure MALE?

    Fino a quando IO DEVO rimanere APPESO a questa RETE di un POLLAIO?

    Io che sembro un PIPI'strello che si è spiccicato a questa RETE ma non sa fare l'uovo.

    Forse HO capito perchè LUCIFERO lo raffigurano con le stesse MIE ALI e che mangia PECCATORI per concimare un PO' gli INFERI DEI Regni DEI CIELI.

    sarebbe stato un BEL POSTo ma SAI che io TENGO a TE e alla TUA PAZIENZA ju...VENTINA da doppia STELLINA.
    Ma non ti ANOY a vincere sempre?
    Io ho smesso di soffrire per il SERmedioL'ANIMhumus.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità