giovedì 20 novembre 2014

Lo squallore terrificante delle bidonville

 
 
 

 
 
 
 
L'homo sapiens non ha cominciato la sua vita nel mondo come una creatura urbana. Campagne, foreste e coste sono state il suo vero habitat per oltre centomila anni.
Solo undicimila anni fa l'uomo ha cominciato a costruire qualcosa che assomigli a un villaggio. Ci sono voluti altre seimila anni per città superiori ai centomila abitanti. Quindi, un lungo cammino ha portato l'uomo verso le città. Oggi, nel 2012, la metà della popolazione mondiale si trova concentrata nelle metropoli. E sappiamo tutti che le grandi città ospitano immense baraccopoli. Per esempio Kibera, con un milione di persone, che si è sviluppata in piena Nairobi.
La domanda che mi pongo è perché gli uomini preferiscano lo squallore terrificante delle bidonville alla "sana" miseria della campagna.
Provo a rispondermi: "Niente come la metropoli alimenta l'idea che "farcela" è possibile".

Se si esamina bene l'homo urbanus si vedrà in maniera evidente la natura della malattia da transumanza. A rendere la falsità di veduta così universale è il fatto che le nostre qualità sono incerte e sempre più spesso confuse , come nelle nostre vedute non vediamo mai le cose come esattamente sono, le stimiamo più o meno di quanto valgono ma non le rapportiamo mai a noi e nel modo che si addice al nostro stato di benessere. Del resto l'immondizia fa gola a tutti.
 


19 commenti:

  1. Certo perché il fatto di abitare in un centro urbano, anche se circondati da spazzatura, in baracche fatiscenti, da una parvenza di esserci , e magari avere una speranza in più.
    C'è una grande confusione fra gli uomini, di qualsiasi ceto esse appartengono.Sono i governanti , che sono egoisti e non pensano ad altro che riempirsi le tasche, I "poveri" non riescono ad avere idee chiare se illusi da un mondo solo fatto d'apparenza.

    Ciao August, buon pomeriggio!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parvenza di esserci: agghiacciante.
      Buon pomeriggio.
      Ciao Daniela.

      Elimina
  2. Una cosa deve essere chiara: voglio più bene io di quanto tu ne voglia.... E' una certezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può essere. Esprimi il tuo affetto con la fiducia e per me sarà palpabile.

      Elimina
  3. Io mi sento molto poco urbanus, infatti vorrei trasferirmi su un'isola, e pure piccola ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'isola dentro le Mura :)

      Elimina
    2. L'isola Tiberina dici.. ahah!.. lì cè più casino che a Mikonos ad agosto.. ;)) nono.. io cerco pace, quiete, silenzio. Procida d'inverno ad esempio. O Ponza ad Aprile. Io molto inurbanus (non come modi però.. )

      Elimina
    3. Vuoi fare come Ponzio Pilato?
      Hai lavato bene le mani prima di andare nell'isola di Ponza?

      Elimina
  4. Guss, non mi piace per nulla questo post. Non credo assolutamente che le vostre qualità sono incerte e nemmeno confuse...Se non vedete le cose come sono e solo una questione di distanza-luce..
    Nono, nessuna malattia di trasumanza...(fidati) la monnezza poi, almeno in quella "fossa comune", le schifezze sono più o meno le stesse e si uniscono in un solo e inconfondibile fetore. Finiranno in cenere, essi proprio come noi...rifletti sulla sostanziale differenza (ci sarà?) e ci saranno anche privilegi e preferenze? (essi)
    Dall' altra parte... ci aspettano per trasformare i rifiuti in energia.
    ...e ci chiedono di essere pagati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena posso vedrò di scrivere un post che ti piace.
      Il corpo potrà finire nel bidone dell'immondizia, ma l'anima appartiene al Padre.

      Elimina
  5. Essi, pure di essere pagati...hai compreso vero? Post orrendo , l'immagine ancora peggio...

    Ps consiglio tecnico gus non ho più potere assoluto nel mio blog...mi hanno fatto sparire le faccine e ...faccione dei commenti recenti. Come fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antivirus e poi pulisci la cache del browser. Togli quel tremendo codice CAPTCHA.
      L'immagine è di Jack Vettriano , un grande.
      'notte.

      Elimina
    2. mi dice di cancellarla...

      Elimina
  6. Beati quelli che non capiscono:,,,quasi, quasi li invidio! :-(
    Notte, Gus!

    RispondiElimina
  7. Tolto. ma ti giuro che non l'ho inserito io!

    RispondiElimina
  8. Guss, non scherzo: i commentatori con la loro faccina li vedo solo dal mio cellulare e non dal p.c...che altra diavoleria è questa??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è qualche problema nel pc.
      Avevo suggerito di pulire la cache del browser e usare l'antivirus.

      Elimina
  9. Non solo nel p.c anche nel cellulare che non mi fa entrare nella bacheca.
    Ora vado, buon fine settimana!
    Grazie!

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità