sabato 15 novembre 2014

Il silenzio nel cuore del Mistero







Nelle nozze di Cana, quando il vino è finito e avrebbe guastato la festa, Maria chiede al Figlio il miracolo. Gesù risponde che non è ancora il tempo, ma la Madonna dallo sguardo del Figlio comprende il sì, e infatti dice ai servitori: " Fate tutto quello che egli vi dirà".
Ecco, noi non possiamo immaginare la Bellezza dello sguardo del Figlio che si incrocia con quello della Madre.



27 commenti:

  1. Il male in se non possiede una propria logica...
    Esiste un... sentimento individuale, leale, che se necessita (non di bisogni), deve passare comunque, trasmettere... e mai raffreddarsi nemmeno quando è forte o debole.... Quando non riesce a contenere solo una moderata espressione in quanto rivela dignità e valore della coscienza e conoscenza.
    Il buon sentimento non sbaglia mai, ci indica la via, la facoltà di dove, quando e come comprendere, ma soprattutto di agire e se necessario, "urlando" il male.
    Pensi davvero che Dio non urlava?
    Sono ancora e ancora e sempre le risposte che giudichiamo in prima persona, risposte più o meno affettive, formali , ipocrite per convenienza...la futilità deprimente avviene , se ci fai caso, Gus, quando si commenta senza leggere bene. Ci interessa di più scrivere che...."sentire" Ci interessa più parlare che ascoltare.
    Mi soffermo sull' indignazione ipocrita, la conseguente vergogna, i sentimenti di pudore, onore-omertà e compassione che sembrano limitare i danni e non solo gli atteggiamenti senza quasi mai considerare non soltanto le risposte ma i ... reali vissuti di comportamento attivo leale e sincero.
    La vera libertà è poter non scegliere...vero, ma non per tutti.
    Non mi preoccupo del "bollino" . Me lo mangio pure con la mela....se so chi sono....scherzo..
    Ciao. :-)




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti vedo battagliera come non mai e ne sono contentissimo. Per me il male ha una sua logica. E' quella di demolire una persona usando quasi sempre la menzogna.
      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Si tanto BATTAGLIERA! mi sono candidata nel consiglio... mi ricandiderò anche come sindacalista. Nel frattempo ho vinto un' altra battaglia. :-)
      Il mio capo è tosto, ma sono convinta che, a modo suo, ci vuole bene.....
      Gus, demolire chi? Solo tu puoi demolire te stesso..lascia correre. ti prego! Sono sempre stata molto corteggiata e non hai idea di quante ne ho sentite contro di me, soprattutto dai maschietti che non ho mai incoraggiato...non so se avrai notato ma su fb ho tante amiche donne e pochi uomini e molti di loro nemmeno li conosco personalmente...diversamente dal virtuale ora ho amici solo uomini. :-) Cosa avrei dovuto dire io? Lo ripeto: so chi sono...e non è poco!

      Elimina
    3. Ah, dimenticavo: ti abbraccio anch'io...se nessuno si offende. :-) Vorrei dormire tranquilla, almeno stanotte!
      Notte, Gus!

      Elimina
  2. Non voglio parlare di chi, per diletto, per abitudine, forse anche perchè altrimenti non saprebbe "che dire"....
    Cristo. Ecco Lui, la Verità che non va creduta, ma essere riconosciuta in forza di un'esperienza. La realtà si rende evidente nell'esperienza.
    Ada in questi giorni di pioggia ha voluto rivedere i filmini della loro infanzia. Io li riconosco alla prima inquadratura. Questa volta sono stata colpita in modo eccezionale dallo sguardo di uno dei miei cognati, Alessandro, mentre chiedeva alla moglie di stargli vicino. Occhi innamorati. Parlavano di desiderio, di passione vera. E ho pensato a Gesù allo sguardo su Giovanni e Andrea che ha modificato la loro vita. Non posso nominare nè "Dio" nè Cristo" senza partire dall'esperienza che ha cambiato il mio sguardo all'incontro con il prossimo.Ecco: sete di vita vera, senza dita puntate alle spalle dell'amico di turno. Ehilà Gus come stai?:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nelle nozze di Cana, quando il vino è finito e avrebbe guastato la festa, Maria chiede al Figlio il miracolo. Gesù risponde che non è ancora il tempo, ma la Madonna dallo sguardo del Figlio comprende il sì, e infatti dice ai servitori: " Fate tutto quello che egli vi dirà".
      Ecco, noi non possiamo immaginare la Bellezza dello sguardo del Figlio che si incrocia con quello della Madre.
      Sto bene Lucia. Grazie.

      Elimina
  3. Scrivete pure ma non voglio liti inutili nel blog. Quindi di nuovo moderazione.

    RispondiElimina
  4. Ciao Gus.
    La verità spesso fa male e provoca reazioni che la maggior parte delle volte risultano essere errate.
    Se dici verità sei inattaccabile come il nostro bellissimo Gesù,
    quale migliore esempio abbiamo?
    Lui non ha reagito perché sapeva che sarebbe stato inutile, la volontà del Padre era più forte e Lui l'ha accettato salvandoci tutti.
    Seguiamo gli esempi giusti e non sbaglieremo.
    Madre Teresa era silenziosa ed operosa, seguiva la logica dell'Amore e della Verità. Questo dovremmo fare tutti...
    Bando alle ciancie...buona Domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi tutti siamo diversi. Un miscuglio di bene e di male. Se non ci impegniamo a vedere la parte migliore della persona tutto finisce nell'insulto inutile e cattivo. Per questo Cristo ci ha insegnato a amare il prossimo.
      Un abbraccio Pia.

      Elimina
  5. Mr. Loto ha scritto un blog proprio sull'uguaglianza a cui ho appena risposto. Ognuno di noi ha un'attesa nel cuore. una speranza di serenità. Insieme per aiutarci a guardare gli occhi sinceri dell'amico vicino. Oltre all'Amore per Cristo, non serve altro. Buona domenica a tutti e te anche un'abbraccio fraterno.

    RispondiElimina
  6. "Pensavo al bene fatto anche da Madre Teresa per anni e spesso, a causa del male altrui, quante volte abbia dovuto ricominciare da capo, senza mai arrendersi alla logica del male."
    Credo che sia il rischio che corre ogni cristiano, il VERO cristiano...la fede solitaria.
    Dolce domenica serale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il male ha osato contro Cristo. Non dobbiamo meravigliarci dei tranelli che prepara contro di noi.
      Ciao Anna Maria.

      Elimina
  7. Ultimo pensiero del giorno che sta avviandosi a salutare un nuovo mattino: il bello dell'alzarsi il mattino è che non sono lasciata sola con il mio niente, con i miei sentimenti, con il mio stato d'animo. Oggi il Signore mi è venuto incontro in tanti modi da quando ho aperto gli occhi: dalla bellezza del reale, al pranzo con i miei figli, alla S. Messa. Adesso, prima di recitare le preghiere, qui in questo blog, dove mi sento accettata e vera, me ne sono resa conto e so che anche per te, Gus, sarà così. Buonanotte e che la carezza del Signore sfiori i tuoi capelli come un alito di brezza leggera e ti baci mentre sussurri le preghiere a Lui che ti ama così come sei. Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto la brezza leggera.
      La stessa che è venuta da te.
      A domani.

      Elimina
  8. Risposte
    1. Ho passato una buona notte, grazie, e ti auguro una buona giornata.

      Elimina
  9. In sintesi: il mondo è pieno di stronzi, anche raffinati. A volte diviene complicato discernere. E anche le tentazioni col tempo si sono evolute. Ci mettono alla prova continuamente.
    Abbi fede e forza Gus. La medesima che infondi con incredibile grazia. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo c'è una comune esigenza di affermare se stessi, di essere sempre al centro delle attenzioni. Qualcuno si accontenta dell'amore che riceve, altri ne vogliono di più e vedono nemici in ogni angolo e cominciano a sparare.

      Elimina
  10. Avete inteso che fu detto "Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico" ma Io vi dico.....
    Buonanotte caro amico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna pregare per il prossimo specialmente quando non sono illuminati dalla fede.
      Buonanotte Lucia.

      Elimina
  11. Eh sì...spesso le persone si fermano al male che qualcuno ha fatto senza riconoscere che magari ha avuto un cambiamento...pare che gli errori si paghino proprio quando si cerca di cambiare...
    a volte al contrario ci si illude che qualcuno possa cambiare ma invece rimane sempre lo stesso...ma non ci si arrrende sperando che cambi.
    Ciao Gus...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel rapporto con il prossimo si riconosce chi veramente ama il Signore.

      Elimina
  12. Come ci insegna il Vangelo gli errori si pagano, ma i peccatori riscattati sono i più cari al Signore...e la santità passa spesso per la via delle tribolazioni... chi ieri era tribolato oggi e' santo e chi ieri era accusatore, per la salvezza degli uni... oggi e' tribolato da altri per la sua salvezza...
    ...un esempio? San Paolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il medico va nella casa della persona sana ma in quella del malato Quando lo guarisce è felice.

      Elimina
  13. nessun discepolo e' più grande del suo Maestro, se hanno perseguitato Gesù, così perseguiteranno i suoi discepoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un allievo non fa che ripetere non la stessa risonanza ma un miserabile ricalco del pensiero del maestro; quando l'allievo non è che un allievo, fosse pure il più grande degli allievi, non genererà mai nulla.
      Un allievo comincia a creare quando introduce egli stesso una risonanza nuova, cioè nella misura in cui non è allievo.
      Non che non si debba avere un maestro, ma uno deve discendere dall'altro per le vie normali della figliolanza, non per le vie scolastiche della discepolanza.
      E' il dramma dei cattolici, dalla più piccola comunità fino alla Chiesa.

      E' un onore essere perseguitati.
      Ciao Singer Frapp

      Elimina
    2. GRANDE o MIGLIORE o ... diVERSO ... o MEglio ... disTante - mondo?
      ... non mi viene LA PAROLA GIU'-STA'.
      ESCLUSO?

      In VERITA' tutte il CORPO SOFFRE insieme al CAPO.
      Ogni MEmbra che soffre lo "comunica" alla MEN-TE.

      Ci sono difFERENTI perSEGUI-MENTI/perGUSioni.
      EpPURE è stato sVELATO la SOFFERENZA di un Dio che PAGA per TUTTI, NO-NO-stANTE sembre che ci sia rimasto TANTO RESTO.

      Non è facile conDIVIDERE da BUON LADRONE la stessa PENA di CHI ci ha PERMESSO di RUBARE il CIELO!

      Elimina