sabato 8 novembre 2014

Egoismo nei rapporti umani







Per orgoglio, per presunzione di essere migliori dell'altro, a volte solo per pigrizia, non riusciamo ad aprirci a chi abbiamo di fronte, a tendergli la mano e ad andare incontro ai suoi bisogni, alle sue esigenze. E le rare volte in cui ci sforziamo di metterci da parte un attimo per capire l'altro, lo facciamo con chi non merita. Veniamo delusi, e ci convinciamo che essere egoisti è davvero l'unica soluzione possibile. Ma non è vero. Vale sempre la pena di fare un primo passo verso gli altri. Nei rapporti di coppia, l'egoismo è causa/effetto, a mio avviso dell'incomunicabilità e delle crisi.
Effetto di una immaturità e superficialità nell'affrontare un legame. Più in generale l'egoismo nei rapporti umani credo sia a sua volta causa/effetto insieme e sintomo di sfiducia e chiusura verso il prossimo.




21 commenti:

  1. Quello che sta succedendo su Senza Quarta ne è un classico esempio. Mi sto comportando male e sparo accuse senza neanche troppe prove in mano. Ma se la richiesta di dialogo viene elusa, tendo ad incattivirmi. E non va bene.. no, non va niente bene. Ci vuole poco a creare chiusura e sfiducia. E se siamo i primi a provocarli questi effetti, non possiamo (dobbiamo) lamentarci di porte chiuse in faccia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In un blog dove tutti sono amministratori può capitare che qualcuno faccia il fesso.

      Elimina
    2. Però tutto fa esperienza.. specie in un mondo dove sono ancora un novellino entusiasta.. ;)

      Elimina
    3. Ma ti incazzi pure.
      Senza Quarta era una bella idea.
      Ho letto cose interessanti.
      Io ci riproverei.

      Elimina
  2. Ecco perché è meglio l'estinzione! XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il blog senza quinta nasce dalla pretesa che mettendo insieme blogger bravi nei racconti debba nascere qualcosa di buono. Invece non basta saper raccontare, serve serietà. Troppi galli nel pollaio e non si fa mai giorno.
      Miki il blocco del mio blog quando entro nel tuo è una congiura.

      Elimina
    2. Comunque era Senza Quarta.. eheh.. ma chissà, forse un Senza quinta parlerà di teatro open .. ;))

      Elimina
  3. Io per natura non sono egoista nei rapporti con gli altri, cerco di capire l'altro, nella vita reale non ho mai troncato rapporti anche se a volte sono faticosi proprio perchè ognuno ha una sua testa e una sua esperienza, ma cerco di vedere ciò che ci unisce, lasciando libertà di opinioni. Non frequento forum di nessun genere.Qui in blogspot purtroppo sono rimasta delusa tante volte, per la doppiezza di alcune persone, allora dopo un po' di bastonate...mi chiudo.
    Un post che fa riflettere.
    Ciao August, buona domenica nel Signore!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto. Vedere ciò che unisce.
      Buona domenica Dani.

      Elimina
  4. A volte due parole espresse in tono sgarbato ed...ecco che un'amicizia si rompe. E se non fosse stata vera amicizia?Il tempo non ti fa perdere i veri amici, ma solo quelli che fingono di esserlo. Buona domenica. Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché fingere di essere amico se non lo sei?
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. Penso che tu abbia capito che mi riferivo genericamente.....Bacio e Buonanotte.

      Elimina
    3. Per caso ci si incontra e si diventa amici, ma poi l'amicizia non vive o si sviluppa per caso.

      Elimina
  5. Ciao Gus,
    l'amicizia è complicata e mantenerla ancora di più, però cerco sempre di non perdere la fiducia in essa.
    Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene a non perdere la fiducia verso l'amicizia. Se è vera è per sempre.
      Ciao Pia.

      Elimina
  6. A-MICA in DIFFERENZA?
    Il MIO RAdDOPPIARE è sinonimo di diVISIONE!

    RispondiElimina
  7. Alcune amicizie sono da... salotto e molto spesso sono vuote e deludono le aspettative....
    L’ altruismo è un sentimento più empatico…o meglio è l'immediata intuizione e comprensione emotiva che è presente dal coinvolgimento di condivisione a quello più doloroso dell’immedesimarsi. Spesso richiede un comportamento di responsabilità immediata e diretta, soprattutto come reazione al confronto con il comportamento dei tanti. La generosità è più “amorosa” e sentimentale, per come la penso è meno…dinamica di quando si presta aiuto alle persone in difficoltà sulla base di un impulso della ragione che cerca giustizia…. mai di vendetta. La spiccata sensibilità soffre del contesto sociale e culturale della nostra attuale situazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvi, io non frequento salotti e sto alla larga da chi li frequenta.

      Elimina
  8. Oh bella! ma io ho detto che li frequenti tu? Stavo spiegando sensazioni che fanno la differenza...tutti qui. Mi aspettavo un' altro commento...

    RispondiElimina
  9. Bel post Gus! Il problema a mio parere è che non si cerca neanche di metterci un pò di buona volontà per uscire fuori da questo egoismo... Abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, manca la volontà perché non c'è il desiderio.
      Abbraccio.

      Elimina

la paranoia è un disturbo della personalità