venerdì 24 ottobre 2014

La mano forte del Signore





Parto da qui: "la grazia del cambiamento". Ogni giorno che il Padre ci dona è un invito al cambiamento.
Spesso, e non ce ne rendiamo conto, siamo fuori strada (vale soprattutto per me) e perdiamo di vista le cose più ovvie: rovistiamo tra i nostri giorni, tra i nostri anni, ci diciamo debbo cambiare, poi, pensando a quanto costa cambiare,( carattere, abitudini) ci rassegniamo dicendoci "tanto non serve a niente!"
Libro del Siracide: "Se vuoi, osserverai i comandamenti. L'essere fedele dipenderà dal tuo buon volere".



10 commenti:

  1. Il dipinto è di René Magritte: la condizione umana

    RispondiElimina
  2. Parto da qui: "la grazia del cambiamento". Ogni giorno che il Padre ci dona è un invito al cambiamento.
    Spesso, e non ce ne rendiamo conto, siamo fuori strada (vale soprattutto per me) e perdiamo di vista le cose più ovvie: rovistiamo tra i nostri giorni, tra i nostri anni, ci diciamo debbo cambiare, poi, pensando a quanto costa cambiare,( carattere, abitudini) ci rassegnamo dicendoci "tanto non serve a niente!"
    Libro del Siracide: "Se vuoi, osserverai i comandamenti. L'essere fedele dipenderà dal tuo buonvolere".
    Ho già tanto camminato. A volte sento la vita sfuggirmi dalla punta delle dita. Il tempo vola e la sera, è il momento più bello per la mia intimità con Dio.E prego anche per coloro che sono saliti in cielo in quella giornata e aggiungo: "Signore se pensi di portar mi con te questa notte, ti prego Sii misericordioso e donami il tuo perdono!" Buonagiornata Gus. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Lucia, ogni mattina ci dobbiamo svegliare e sperare nel cambiamento. Siamo tutti messi male.
      Ciao.

      Elimina
  3. A parte che mi piace immensamente il quadro e l'artista,

    se ci rendiamo conto che cambiare e seguire ciò che è giusto (nel mio caso è Dio) ci porta a qualcosa di immensamente bello e che sopratutto non ci sfuggirà mai di mano ( perché Lui è sempre con noi anche se non lo vogliamo), allora cos'altro c'è da aver paura, c'è tranquillità e riempimento del tutto.
    Prima o poi lo capiremo tutti, sono sicura. Baci Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quante volte ci rivolgiamo a Lui per sentirlo più vicino e scacciare i nostri affanni.
      Ciao Pia.

      Elimina
  4. La so io l'ora del proprio doversi presentarsi a Dio: è ogni ora possibile. E oggi ce ne concede addirittura una in più ;) Buona long sunday..

    RispondiElimina
  5. Sei certo di avere un'ora in più?

    RispondiElimina
  6. Io si. Tu sei sicuro di non aver messo l'orologio al contrario? ;)

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità