mercoledì 3 settembre 2014

L'amicizia di Cristo (Discorso del 1998 di Papa Giovanni Paolo II)









Papa Woytjla il 30 maggio in piazza San Pietro, ha voluto chiarire a tutti noi, che i Movimenti ecclesiali, tanto contrastati, sono una realtà concreta a cui partecipano prevalentemente laici che intendono fare un cammino di fede e di testimonianza cristiana.

Il Carisma della persona che dà vita ad un movimento, non pretende, tantomeno lo potrebbe, di aggiungere modifiche a ciò che la Chiesa e soprattutto il Papa, custodisce con appassionata fedeltà al depositum fidei.

In questo modo, ciò che la Chiesa riconosce (i movimenti,appunto) rappresenta un cammino per approfondire la conoscenza in Cristo, per donarsi più generosamente a Lui e nel contempo essere una cosa sola come popolo cristiano.

Il desiderio di ciascuno, cioè degli appartenenti ai movimenti, dovrebbe essere quello di rendere più visibile il mistero di Cristo e il Suo dono di salvezza nel mondo.

Ecco ora le parole del Papa:


Per loro natura, i carismi sono comunicativi e fanno nascere quell’«affinità spirituale tra le persone» (cfr. Christifideles laici, 24) e quell’amicizia di Cristo che dà origine ai “movimenti”.
Nel nostro mondo, spesso dominato da una cultura secolarizzata che fomenta e reclamizza modelli di vita senza Dio, la fede di tanti viene messa a dura prova e non di rado soffocata e spenta. Si avverte, quindi, con urgenza la necessità di un annuncio forte e di una solida e approfondita formazione cristiana. Ed ecco, allora, i movimenti e le nuove comunità ecclesiali: essi sono la risposta suscitata dallo Spirito Santo a questa drammatica sfida . Essi sono, voi siete, la risposta provvidenziale.
I veri carismi non possono che tendere all’incontro con Cristo nei sacramenti. Le realtà ecclesiali cui aderite vi hanno aiutato a riscoprire la vocazione battesimale, a valorizzare i doni dello Spirito ricevuti nella Cresima, ad affidarvi alla misericordia di Dio nel sacramento della Riconciliazione e soprattutto a riconoscere nell’Eucaristia la fonte e il culmine di tutta la vita cristiana. Come pure, grazie a tale forte esperienza ecclesiale sacramentale, sono nate splendide famiglie cristiane aperte alla vita, vere “chiese domestiche”, sono sbocciate molte vocazioni al sacerdozio ministeriale e alla vita religiosa, nonché nuove forme di vita laicale, ispirate ai consigli evangelici. Nei movimenti e nelle nuove comunità avete appreso che la fede non è un discorso astratto, né vago sentimento religioso, ma è una vita nuova in Cristo suscitata dallo Spirito Santo.

Gesù ha detto: «Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso!» (Lc 12,49).

Oggi, da questo cenacolo di piazza San Pietro, s’innalza una grande preghiera: vieni Spirito Santo, vieni e rinnova la faccia della terra! Vieni con i tuoi sette doni! Vieni Spirito di vita, Spirito di verità, Spirito di comunione e di amore! La Chiesa e il mondo hanno bisogno di Te. Vieni Spirito Santo e rendi sempre più fecondi i carismi che hai elargito. Dona nuova forza e slancio missionario a questi tuoi figli e figlie qui radunati. Dilata il loro cuore, ravviva il loro impegno cristiano nel mondo. Rendili coraggiosi messaggeri del Vangelo, testimoni di Gesù Cristo risorto, Redentore e Salvatore dell’uomo. Rafforza il loro amore e la loro fedeltà alla Chiesa.
Oggi, Cristo ripete a ciascuno di voi: «Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura» (Mc 16,15).
Egli conta su ciascuno di voi, la Chiesa conta su di voi. «Ecco - assicura il Signore - io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo» (Mt 28,20).
Sono con voi."

In un certo senso Carlo Woytjla voleva dirci che insieme, noi popolo che ci definiamo cristiani, possiamo suscitare l'amore e il desiderio di vivere di Cristo in modo che Lui sia rispettato ed amato sempre da tutti.

23 commenti:

  1. Grazie Lucia.
    A dopo il commento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai A.D. a.C.cENDere il FUOCO per i 100 50 3 GROSSI pesci + i tuoi?

      Elimina
  2. Ho postato questo discorso proprio perchè le testimonianze a sfavore dei movimenti sono tante, troppe. (integralismo, chiusura nel rapporto di chi è fuori) Parliamone e sforziamoci di vedere solo i lati positivi: in primo luogo il cammino di fede. Il resto arriverà. Speriamo. Ciao Gus.

    RispondiElimina
  3. Non vi ho mai partecipato, anche per scomodità territoriale (vivo in un paese), ma avevo sempre pensato che fossero buona cosa, come tu dici nella tua introduzione alle parole del Papa. Ora capisco che, purtroppo, dove agiscono gli uomini, con i loro inevitabili difetti, può annidarsi l'errore. In questi gruppi vi è sempre un sacerdote? Grazie.
    Paola

    RispondiElimina
  4. Ciao Paola. Il Sacerdote per quello che ne sò io sì. Come dice Gus i movimenti sono tanti e poi ci sono le ramificazioni nelle diverse città. E' anche importante la cultura dello stesso Sac. o Guida Spirituale. Ciao carissima.

    RispondiElimina
  5. "Ora capisco che, purtroppo, dove agiscono gli uomini, con i loro inevitabili difetti, può annidarsi l'errore." Grazie Paola. E' proprio vero. Joseph Ratzinger ha detto: Quando i movimenti si inseriscono con umiltà nella vita delle Chiese locali e sono accolti cordialmente da Vescovi e sacerdoti nelle strutture diocesane e parrocchiali, i movimenti rappresentano un vero dono di Dio per la nuova evangelizzazione e per l'attività missionaria propriamente detta."
    Ero già a letto mi sono alzata perchè ho ricevuto un messaggio da una cara amica che mi affermava la non veridicità su quanto hai, Gus, affermato sul movimento neocatecumenale.
    Non è mia intenzione creare malumori, ma ho scritto: parliamone, quindi spazio alle opinioni pro e contro. Certamente non per partito preso, ma per amore dell'opinione umile su questo argomento. Poi Gus, sono movimenti e non sette. Io ho conosciuto e, con il cuore, faccio parte di CL. I nostri post, tuoi e miei sono pieni di frasi e pensieri di don Giussani. Lo Spirito Santo questa sera scombina un po' l'armonia tra noi! Buonanotte

    RispondiElimina
  6. Io ringrazio il Signore per il dono dell'amicizia con te.. Si parla (beh si legge) di argomenti che ci uniscono anche se a volte le esperienze , le mie e le tue, sono diverse. Tra amici succede di tutto.Il meteo dice che a Pescara piove non sei rintanato in casa? "Se piove vago per la città, senza nessun pensier....." Ciao Gus! .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da tempo ho notato che nei miei post, non commenta nessuno dei tuoi amici. E' il caso che continui, a scrivere intendo? Saluti cari.

      Elimina
    2. Abbiamo amici comuni. Piuttosto hai per caso modificato il modello per cellulari del blog. Ti dico questo perché nel tuo template non è possibile nessun cambiamento.
      Ciao.

      P.S.

      Scrivi sempre, scrivi tanto.

      Elimina
    3. Tranquilla. Risolto template.
      Ciao.

      Elimina
    4. IO cerco d'eVITAre di a.C.cENDere FUOCO per la PULA o, al SUO POSTo, mettere ZIZZANIA, per capire perché NASCONO queste ... DIVISIONI.
      Lunga VITA a COMUNIONE e LIBERAZIONE che pensano di difendere la VERITA' schierandosi contro i COMUNISTI.
      Per me sono COME PUTIN che inSEGNA al PAPA ad ESSERE CATTOLICI a modo SUO, pensando che la MADRE è dalla parte SUA.

      Grande MISTERo questa conDIVISIONE di POST-PEN-siero tra GUS e te.

      GUS sembra un TABERNACOLO bello CHIUSO in una CHIESA dedicata a S.Lucia, dove MOLTI fedeli no conoscono nemmeno la VERA STORIA della MARTIRE.

      Elimina
    5. Un Altro provvederà a bruciare la zizzania. Non sta a noi giudicare.

      Elimina
    6. Angelo, cosa c'è di strano nella condivisione di pensiero tra Lucia e me?
      E' un'amica che apprezzo molto non perché la pensa come Gus ma per il suo modo di relazionarsi. E' schietta, non offende e ha il dono dii saper chiedere scusa quando pensa di aver sbagliato.
      Ho eliminato 2 tuoi commenti. Non devi dirmi che bestemmio lo Spirito Santo, devi spiegare cosa ti turba del mio commento.

      Elimina
    7. Meglio da ME, che non canCELLO le disGUS-SIONi tra GLI SPIRITI che in un MODO o in un ALTRO proVOCANO lo SPIRITO SANTO che spiega TUTTO.
      Ma ti avverto che ho perso la pazienza con CHI pensa di stare nel GIUSTO.

      Elimina
    8. Non ho provocato lo Spirito Santo. Non so a cosa ti riferisci.
      Spiegati meglio. Quello che ho cancellato non era una discussione ma un'aggressione.

      Elimina
  7. Grazie amico caro. Ho ascoltato un'antica canzone di un cantante che ha fatto parte di tante serate trascorse sulla spiaggia dei giorni lontani. E mi sono un po' rattristata perchè canta momenti di solitudine e di nostalgia per l' amore di una persona che gradino dopo gradino
    è salita e si è fermata lassù dove l'azzurro diventa blu e tutto viene conosciuto, trasformato e amato ancora di più. Buonanotte. "Possa la Vita cantare nel tuo cuore, possa la Vita custodirti nel suo cuore più sacro" (da una poesia di Gibram) Lucia

    RispondiElimina
  8. Gus......"chiuso per ferie?"
    Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni cosa che inizia è destinata a finire.
      Buonanotte.

      Elimina
  9. Tutto ha un inizio e tutto ha una fine anche noi. Ma c'è sempre un motivo per cui questo accade. Il Vangelo di ieri parlava chiaro: Correggi il tuo fratello se ti accorgi che è nell'errore. Sono passata da ANGELO ANONINO per capire. Il tuo errore, mi sembra, sia stato quello di prendere troppo seriamente ciò che lui commenta. E poi metti la moderazione! Tu cancelli i commenti come pare a te, meglio non leggere certi sproloqui. Lo hai sempre difeso.......ci sarà senz'altro un motivo che tu conosci e noi, io, no.
    Ripensa alla luce di questo nuovo giorno. Spiegaci il perchè della frase scritta e che il Signore Ti illumini e ti dia pace. Buonagiornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete voi che prendete sul serio quello che scrive Angelo, fino ad arrivare al punto di non scrivere più in questo blog. Non faccio nomi ma almeno 3/4 si sono defilati.
      Ciao Lucia.

      Elimina
  10. "La giovinezza è il tempo per studiare la saggezza, la vecchiaia (io) per praticarla (J.J.Rousseau. Angelo da tempo legge i miei commenti e non perde occasione per rendermi ridicola. Io non prendo seriamente i suoi commenti.Leggi qui sopra: allusioni sciocche! Io la storia della Santa di cui porto il nome la conosco benissimo. A Novara esiste una chiesetta in cui viene celebrata la Messa, e quindi aperta al pubblico, solo il 13 dicembre!
    Tu sai dove trovarmi. Per un po' di tempo prendo le distanze. Chissà, magari gli amici tornano!!!! "Non si diventa uomo/donna, che superandosi" Aristotile E vai con le citazioni! Sù Lucia sorridi al nuovo giorno e ricorda che nulla è semplice nelle mutazioni anche se virtuali! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho nessuna intenzione di parlare dell'Angelo.
      Non citare mai Aristotele. Sai cosa ha detto delle donne: La femmina è un maschio mancato.

      Elimina