mercoledì 4 giugno 2014

Il "misterio eterno dell'esser nostro"




Mi capita, specialmente negli ultimi tempi, di pensare a come si era sentita Maria , dopo che l'Angelo se n'era partito da Lei.
Giussani diceva: "Tutta la personalità della Madonna scaturisce dall'istante in cui le è stato detto: "Ave Maria", quando cioè ha percepito quel segno, quel richiamo. Dall'istante dell'annuncio ha assunto il Suo posto nell'universo e di fronte all'eternità. Si è stabilita una sorgente totalmente nuova di moralità nella Sua vita. E' scaturito un sentimento di sè profondo, misterioso: una venerazione di sè, un senso di grandezza pari soltanto al senso del Suo niente a cui non ha mai pensato così".
E se la stessa domanda l'avessi fatta ad Andrea dopo l'incontro con Gesù?
Silenzio. Meditazione. Avrebbe fatto la strada del ritorno a casa con Giovanni, in silenzio. Cosa potevano dirsi in quel momento dopo che avevano guardato Gesù negli occhi e l'avevano sentito parlare con un  sentimento profondo e misterioso, come quello di Maria? 
Camminavano in fretta e in silenzio, perchè un Altro parlava, un Altro parlava e riecheggiava nel loro cuore.
E anche il nostro cuore dopo l'incontro vero con Cristo con Maria sta in silenzio e nel pensiero riecheggia una domanda " Che cosa è l'uomo perchè te le ricordi, il figlio dell'uomo perchè te ne curi?" Nessuna domanda mi ha mai colpito, nella vita, così come questa. C'è stato un solo Uomo al mondo che mi poteva rispondere, ponendomi un'altra domanda "Qual vantaggio avrà l'uomo se guadagnerà il mondo intero e poi perderà se stesso? O che cosa l'uomo potrà dare in cambio di se stesso?"
Non ho risposte e non ho più fiato dopo queste domande.  Vorrei  sentire la voce dell'Ebreo Gesù di Nazareth. La Sua voce che parla d'amore e di pace. 
 No, non sono all'altezza. Aspetterò il giorno che mi chiamerà.Nel frattempo mi accontento di amarLo.

7 commenti:

  1. Gesù si manifesta continuamente. Siamo noi i distratti.
    Grazie Lucia
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' VERO! Basterebbe conoscere UNA VOLTA SOLO la SUA "FREQUENZA" per potersi SINTONIzzarsi SEMPRE.
      Il VAngelo nasconde questa CHIAVE di lettura, che in questo POSTo ha fatto sentire il tintinnio.
      MARIA era GIA' "PIENA di GRAZIA".
      L'ANGELO PARLA a fatto compiuto o prevede l'immodificabile.
      Quando Gesù risponde: "VENITE e VEDETE" ... dove ABITO, li portò da MARIA.
      Il MISTERO di MARIA è molto più GRANDE di quello di un FIGLIO di DIO che non si può non riconoscere quando diventiamo PADRI.
      Il PARA-GONE è irriverente ma E' SIMILE a una SUPERFICIALITA' avvenuta preMATURAmente o preMATRI-MONIalMENTE.

      Chiedetevi VOI: "Che cosa è questo bambino per me perché me lo ricordi e me ne prenda cura?"

      Se sembra impossibile che UNA VERGINE possa CONCEPIRE un BAMBINO ... rimanendo VERGINE, cosa direte se IO vi dicessi: "Il SEGNO è COME un BAMBINO che NASCE in VOI (mangiatoia-tubodigerente).
      E' TEMPO che anche i MASCHI CONCEPISCANO nell'ANIMA SEMPRE VERGINE dalle IMPURITA' del MONDO un FIGLIO del CIELO".

      Elimina
  2. L'Altro è in noi e ci parla continuamente..... Silenzio ci vuole! Buonanotte Gus.

    RispondiElimina
  3. Oggi ho assistito il funerale del fratello della mia drssa. 44 anni. Infarto. Sono arrivata in ritardo quindi non ho ascoltato le letture che non erano quelle del giorno. Padre John, capuccino, le ha commentate usando parole dotte. Ho imparato che il settimo giorno della Creazione il Signore si riposò. Eh sì, lo sapevo, ma non sapevo che "non ci fu notte" E' stato un riposo, riposo: quello che faremo anche noi, eterno. Poi fece un altro esempio che ora non ricordo, si trattava di una parola che viene usata nella parabola della vedova di Nain e che, se tradotta, significa un dolore che aggroviglia le viscere della madre. Farò una ricerca o meglio ancora, spiegamelo tu. Come stai? A Pescara fa molto caldo? Buonanotte Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come possiamo rispondere all'interrogativo fondamentale che Cristo ci rivolge: "E tu chi dici che io sia?". Noi non abbiamo visto il paralitico guarito, non siamo stati alle nozze di Cana, non abbiamo assistito al funerale di Naim.
      Buonanotte Lucia.

      Elimina
    2. E non ti basta ESSERE testimone di COLUI che è l'autore di tutto questo? C'è SEMPRE il TESTIMONE che NON MUORE MAI in quel discepolo che AMAVA di PIU' per questo.

      Avevo risPOSTo alla MADRE Lucia sul VERBO VISCERALE e altro ... ma mi è stato impedito in questo POSTo.

      PERO' ... ero stato avvertito di SALVARLO PRIMA per MEZZO della MADRE.

      Elimina
    3. E non ti basta ESSERE testimone di COLUI che è l'autore di tutto questo? C'è SEMPRE il TESTIMONE che NON MUORE MAI in quel discepolo che AMAVA di PIU' per questo.

      Avevo risPOSTo alla MADRE Lucia sul VERBO VISCERALE e altro ... ma mi è stato impedito in questo POSTo.

      PERO' ... ero stato avvertito di SALVARLO PRIMA per MEZZO della MADRE.

      Elimina

la paranoia è un disturbo della personalità