sabato 7 giugno 2014

Conoscere il significato della Chiesa

 
 
 
 
 
 

La Chiesa è il prolungamento di Cristo nella storia, nel tempo e nello spazio. Ed essendo tale prolungamento, è in essa la modalità con cui Cristo continua ad essere particolarmente presente nella storia, e dunque essa è metodo con cui lo Spirito di Cristo mobilita il mondo verso la verità, la giustizia, la felicità.
La parola Chiesa indica un fenomeno storico il cui unico significato consiste nell'essere per l'uomo la possibilità di raggiungere la certezza su Cristo, nell'essere insomma la risposta a questa domanda: «Io, che vengo il giorno dopo quello in cui Cristo se ne è andato, come faccio a sapere se veramente si tratta di Qualcosa che sommamente mi interessa, e come faccio a saperlo con ragionevole sicurezza?... Questo problema è il cuore di ciò che si chiama storicamente Chiesa».
Di che cosa è fatta la Chiesa di Dio? Di uomini convocati.

 

 


13 commenti:

  1. Che quando sbagliano devono essere condannati secondo le leggi umane :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. La prima condanna, dall'Alto, è tremenda.
    Dal basso spetta alla Giustizia perseguire chi commette un reato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma non sempre è così, anzi quasi mai.
      Chi commette un reato coperto dalla spiritualità, spesso viene solo allontanato.

      Moz-

      Elimina
    2. Per Alto io intendo Dio.

      Elimina
  3. Si. E' fatta di uomini. E si vede. A occhio e croce più passa il tempo e più quell'agognata "certezza" sfoca i contorni allontanandosi. E non tiriamo fuori inquisizioni e streghe bruciate.. quello era un passato oscuro su tutta la linea... oggi la Chiesa dovrebbe essere mille anni avanti, e invece cammina a rilento e nelle contraddizioni. Hai ragione. E' fatta di uomini. Spesso poveri di quello Spirito del quale dovrebbero essere ubriachi. C'è più Chiesa sul tuo blog, Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco, la prima virtù di un cattolico è l'obbedienza. Sì, gli uomini sbagliano, come sbagliamo noi. Mi dispiace.

      Elimina
  4. Gesù prende constantemente l'iniziativa su noi in modo da richiamare al nostro cuore la Sua presenza. E la Chiesa? E' il luogo del Mistero: noi lì siamo trascinati dalla Bellezza di Cristo. Se non proviamo questo....se non viviamo il momento della S. Messa, riconoscendo la Sua presenza, e...allora ritorniamo a casa e in noi non è cambiato niente! Ma si può sempre ritentare....Un abbraccio Gus. Buonanotte per un po' di notti stellate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so come vivi il tuo essere cattolica e mi rende felice.
      Lo smog ha oscurato Cielo e astri.
      Buonanotte a te, io vado a dormire sempre dopo la mezzanotte.

      Elimina
  5. La CHIESA ha il compito di FARE i SANTI e non di essere SANTA se non a compimento di tutte le SANTIFICAZIONI. In tutte le COSE la prima cernita è abbondante, poi resta solo spigolare.

    RispondiElimina
  6. ti aspetto da me, cara. Grazie per questa riflessione.

    RispondiElimina
  7. Ciao Stefania. Il "cara" mi sorprende.

    RispondiElimina
  8. La Chiesa è Cristo presente in mezzo a noi, Cristo che vene incontro santificandoci con la sua grazia.
    Mi ha colpito una frase della “Colletta”che domenica il sacerdote ha detto nell’omelìa.
    La frase che dice: O Padre nel mistero della Pentecoste santifichi la tua Chiesa in ogni popolo e nazione, diffondi sino ai confini della terra i doni dello Spirito Santo”
    Il sacerdote ha spiegato che per lo Spirito Santo non ci sono confini, è necessario soli essere docili allo Spirito affinchè esso operi in noi.
    Ciao August,buongiorno!
    Dani

    RispondiElimina
  9. Vieni Spirito Santo.
    Buona giornata. Dani.

    RispondiElimina