giovedì 22 maggio 2014

Sapersi fidare è genialità






Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.
E' un proverbio stupido, contrario a quanto
c'è di più evidente.
La capacità di fidarsi è propria dell'uomo
grande e adulto,
dell'uomo che ha conosciuto molte cose,
che ha riflettuto su tutto: egli sa immediatamente
quando l'altro gli parla se deve dubitare
o se l'altro parla schiettamente.
Quanto uno è più ricco di umanità,
quanto più uno è critico di se stesso,
è cosciente dei limiti del suo andare umano,
è cosciente della sua realtà, tanto più
che sa quando e come fidarsi.
Sapersi fidare: questa è genialità.
Non sapersi fidare: questo è un errore
che commettono tutti, anche il marito
verso la moglie, anche la madre verso il figlio,
il figlio verso i genitori.
E questo è all'origine di tanti dissesti.
Istintivamente e naturalmente sono
uno che si fida. Ma perché questo
avvenga anche razionalmente l'altro
mi deve assomigliare, cioè devo
riconoscere in lui le mie stesse modalità,
non necessariamente negli
atteggiamenti comportamentali.
E' chiaro che le brutte esperienze
sono un deterrente che creano
una sovrastruttura diffidente.
Ma se volessi solo interrogare il mio
istinto direi che mi fido, fin troppo.
Credo nel potenziale buono di tutti.
Spesso capita di fidarsi di chi
non si dovrebbe e non fidarsi di
chi invece lo meriterebbe.
La fiducia dipende da cosa ti aspetti
dagli altri, dipende da cosa desideri,
dipende da cosa stai vivendo in
un particolare momento,
da cosa "ti serve" dentro.
Certo non fidarsi è più facile.
E' come se ci mettesse
al sicuro da possibili delusioni








58 commenti:

  1. Ciao Gus! Perchè è meglio non fidarsi? Potresti ricrederti su quella persona, mentre non fidandoti perdi tutte le possibilità di un bell'incontro o di un'amicizia. Io mi sono sempre fidata! Anche ultimamente ho iniziato bene...poi sono arrivate le sorprese. Peccato!

    RispondiElimina
  2. Io ci sto nel fidarmi, il fatto è che fidandoti prendi anche delle belle batoste.
    Allora ci si deve fidare dell'istinto! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cattiva azione l'ha fatta l'altro e non tu che sei a posto con la tua coscienza.

      Elimina
  3. Volevo precisare un'altro fatto: se io faccio un incontro, non mi faccio domande come: ma vale la pena? Cosa ne ricavo? Penso solo alla lealtà che c'è in me e che affiderò a quella persona. Alla mia moralità facendo attenzione a non distruggere il sentimento che m'invade e che vorrei che in quell'incontro rimanesse nel cuore dell'altro. Ciao Gus. Buonanotte (tutto unito è un augurio più bello!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così anche per me.
      Buonanotte tuttounito.

      Elimina
  4. moderazione? ah ah, a proposito del fidarsi.... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La moderazione c'è non perché mi infastidisce, quello che scrive mi scivola addosso, ma per tutelare che offenda gli altri.
      Mi fido nel senso che anche quando è stato un mio errore non perdo e non nego la fiducia per gli altri incontri. Il diffidente è guardingo e non si fida per principio.
      Ciao Brunella.

      Elimina
    2. Mi piace questo tuo commento.
      Peccato però che la tua decisione per la tutela ad evitare offese agli altri sia arrivata un pò tardi. Un vero peccato perchè hai lasciato che le offese prendessero il sopravvento su tutto
      Credo che ogni tanto, dico solo ogni tanto per non consumare il cervello e il cuore, sia necessario farsi un'autocritica VERA e non predicare bene e razzolare male

      Elimina
    3. Anna Maria, tutti quelli che scrivono nel blog per me sono il mio prossimo.
      Quando ho visto Lucia e Daniela che passavano alla moderazione ho deciso di tutelare la loro immagine.
      Io non predico, parlo di teologia e so quando è il momento di prendere decisioni molto sofferte.

      Elimina
    4. Hai capito benissimo a cosa mi riferisco, anzi a chi mi riferisco, e a quando sono cominciati gli insulti. C'ero anche io che commentavo e, visto che hai fatto tu i nomi di Daniela e Lucia, diciamo che c'eravamo in parecchi che commentavamo ma tu hai lasciato che la persona di cui io parlo e che tu conosci benissimo ci insultasse ben ben prima di mettere la moderazione. Era quelloil momento di prendere decisioni molto sofferte. Il danno oramai era avvenuto ed il tuo intervento è giunto troppo tardi.
      Quello che tu chiami prossimo va tutelato al momento giusto! AUTOCRITICA ci vuole!

      Elimina
    5. "Quando ho visto Lucia e Daniela che passavano alla moderazione ho deciso di tutelare la loro immagine."
      Le altre o gli altri che commentavano erano figli/e di NN? Non avevano diritto ad essere tutelate ?

      Elimina
  5. gus, scusa, ma prima avevo scritto un altro commento (inerente al tema). Non sono riuscita ad inviarlo oppure..? solo per capire. ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brunella, a me è arrivato un commento e l'ho pubblicato.

      Elimina
  6. peccato, non ho inviato quello inerente il tema.

    RispondiElimina
  7. Fidarsi è nel dna. Anche chi prende fregature non cambierà mentalità e apertura. Felice di essere in questo gruppo, di continuare a prendere batoste ma anche di non precludermi le cose belle che non busseranno ad una porta chiusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero. La fiducia è una vocazione.

      Elimina
  8. Io per essere sincera dopo avere preso "fregature" da chi mi fidavo come era nella mia natura, sono molto più guardinga. Questo vale solo per il virtuale, nel reale non mi è mai successo, mi ci butto con tutto il cuore.E ho sempre colto amicizie preziose.
    Buona giornata! Oggi splende il sole ^^
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risveglia la tua natura.
      Ciao Dani.

      Elimina
  9. Di quale FIDaARSI?
    FIDAdaRE?
    Lo SPIRITO è PRONTO, ma la CARNE?
    Ma solo quando la CARNE è PRONTA si riESCE ad asSAPORa-RE il conTE-NUTO del conTEniTORE.
    Cercate di far diMINUire l'involucro a vantaggio dello SPIRITO che straBOCCA ... mia statti ZITTA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Istintivamente e naturalmente sono uno che si fida. Ma perché questo avvenga anche razionalmente l'altro mi deve assomigliare, cioè devo riconoscere in lui le mie stesse modalità, non necessariamente negli atteggiamenti comportamentali.

      Elimina
    2. Troppo facile fidarsi di chi ci assomiglia. Non mi sembra che Cristo ci ha insegnato questo, ma forse io ho letto un altro Vangelo, forse il Quinto quello di Tommaso

      Elimina
    3. 103 Gesù ha detto: "Felice luomo che conosce il momento in cui i ladri verranno, perchè allora si terrà pronto, raccoglierà le sue forze, prenderà lo slancio sulle reni, prima che essi tentino di entrare"

      Elimina
    4. Chi sono per te i ladri?

      Elimina
    5. Lo hai appena scritto. Uno non può fidarsi del ladro.

      Elimina
    6. Ma deve comunque raccogliere le sue forze e tutelarsi prima che entrano. Esattamente quel che dovevi fare tu, tanto tempo fa riguardo al blog e al tuo tanto decantato prossimo.
      Tanto per stare nel tema del tuo commento: "La moderazione c'è non perché mi infastidisce, quello che scrive mi scivola addosso, ma per tutelare che offenda gli altri."
      Autocritica e coraggio di ammettere di aver sbagliato, questo è essere CRISTIANO.
      Ciao neh

      Elimina
    7. Per conoscere una realtà devi viverla.
      In questo momento a te importa solo che io ti dica: "Sì, ho sbagliato".

      Elimina
    8. Proprio per niente! Non me ne può fregar di meno.
      E il tuo commento dimostra che non hai capito niente del mio discorso esattamente come tempo fa.
      Ciao stammi bene!

      Elimina
    9. 103. Gesù disse, "Beati quelli che sanno da dove attaccheranno i RIBELLI (non i ladri). Possono organizzarsi, raccogliere le risorse IMPERIALI, ed essere preparati prima che i RIBELLI arrivino."
      Forse la FARFALLINA vuole provocarti .. spacciandosi DEI tuoi o DEI nostri.
      STAI a.T.tento.
      Deve dire la PAROLA d'ORDINE.
      IO VELO detto!

      Elimina
    10. Dopo dieci parole che uno dice so già chi è.
      Sono così da bambino.

      Elimina
    11. Angelo anonimo Forse la FARFALLINA vuole provocarti... pensa per i fatti tuoi
      Ricordati che io non la TUA amica! CHIARO?
      Gus. Dopo dieci parole che uno dice so già chi è. Se hai un rospo in gola è il momento di parlarne. Io sono qua per ogni chiarimento

      Elimina
    12. Angeloanonimo il mio commento del Farfalla Legger@23/05/14 15:51 è del quinto Vangelo di Tommaso. Io non leggo solo i vangeli della chiesa ufficiale ma anche quelli NON riconosciuti dalla madre chiesa (in minuscolo)

      Elimina
    13. "Per conoscere una realtà devi viverla." e tu l'hai vissuta? Spiegaci che vogliamo sapere...

      Elimina
    14. "spacciandosi DEI tuoi o DEI nostri." Neanche se mi paghi, come diceva la TUA amica, sarò MAI dei VOSTRI!

      Elimina
    15. " Dopo dieci parole che uno dice so già chi è.
      Sono così da bambino

      Affermazione tipicamente cristiana la TUA o sbaglio?

      Elimina
    16. Allenati per le CINQUE.

      Elimina
  10. Ho camminato tanto in un pomeriggio di sole caldo.Pensando ho scoperto che essere poveri di spirito è proprio difficile. (Pensavo a me stessa). Sempre Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia hai ragione, essere umili (poveri di spirito) è una cosa difficilissima, se non impossibile. e hai fatto bene a specificare che pensavi a te.
      Peccato che i vertici della chiesa sono campioni nella furbizia...

      Elimina
    2. L'egoismo è un peccato grave perché impedisce l'amore verso il prossimo.
      Tranquilla, Lucia, non è cosa tua.
      Buonanotte.

      Elimina
    3. IN ... Spirito, però, si può fare.

      Elimina
    4. La Chiesa è la nostra Sposa. Il continuamento di Cristo nella Storia. Senza la Chiesa Cristo sarebbe solo un personaggio storico come Napoleone.
      Ma Napoleone è in grado di cambiare la vita di un uomo?
      Dove ti nutri del Corpo di Cristo? Dove ricevi il Battesimo?

      Elimina
    5. Dove ricevi il Battesimo? Dove ci viene IMPOSTO dalla nostra madre chiesa

      Elimina
    6. "Dove ricevi il Battesimo?" E comunque non per libera scelta del soggetto

      Elimina
    7. Impara a riconoscere e disconoscere il nemico della SPOSA dalle ULTIME CINQUE PAROLE dette sulle CINQUE PIAGHE.

      Elimina
  11. Già dormi? Sono appena le 23, 30

    RispondiElimina
  12. Tanto per informarti Malwarebytes mi informa che il tuo blog è un sito nocivo. In parole povere significa che nel tuo blog c'è un malware.
    Credo che faresti bene a sincerartene. A quanto pare il tuo prossimo è malevolo e non segue i dettami della tua amata Sposa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il malware è in quello che si scrive.

      Elimina
    2. Sicuro? Comunque il programmino continua a confermarmelo, poi ci puoi credere o meno...la cosa mi lascia indifferente!
      L'importante che non me lo trasmetti sul mio PC, non si sa mai che il PROSSIMO mi infetti!

      Elimina
    3. Il mio blog è registrato nella pagina del webmaster che non ravvisa malware. Il sistema operativo è controllato giornalmente da MSE.
      Il programmino è menzognero.

      Elimina
    4. Ah beh allora...il PROSSIMO permette! Ma non so il perchè meglio non crederci o meglio non fidarsi (tanto per stare in tema) ihihihih

      Elimina

  13. Diceva san Giovanni Paolo II:
    La fiducia non si acquista per mezzo della forza. Neppure si ottiene con le sole dichiarazioni.
    La fiducia bisogna meritarla con gesti e fatti concreti.
    Ciao August, buongiorno!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre che il PROSSIMO ce lo permetta, ovvio!

      Elimina
    2. "La fiducia bisogna meritarla con gesti e fatti concreti."
      Magari poi, PROSSIMO permettendo, mettiamo i manifesti in giro così tutti possono dire quanto siamo bravi NOI cristiani!

      Elimina
    3. Beh adesso me ne vado al mare a Vasto. Ci sentiamo più tardi August (PROSSIMO permettendo)

      Elimina
    4. La concretezza è essenziale.
      Ciao Dani.

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  14. Che dici August, meglio soprassedere? Non colgo provocazioni di nessun genere tantomeno di chi vuole seminare zizzania.
    Buon pomeriggio!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lascia perdere. Il malware ha terminato il suo lavoro.

      Elimina