mercoledì 16 ottobre 2013

Nel nostro io convivono cuore e ragione

 
 
 
 
 
 

Nel nostro Io convivono affettività ( cuore) e ragione. Interagiscono fra di loro. Il cuore (affettività) istintivamente sceglie, ma il sì, il riconoscimento che libera il cuore lo dà sempre la ragione.
La ragione è un filtro che blocca il male e libera il bene.
Nel giardino comunale vedo una verdura accattivante e corro per prenderla e mangiarla. Ma la ragione ha letto un cartello che dice: erbe velenose.
Tutto quello che facciamo con l'istinto eludendo il parere della ragione può essere esaltante, ma dura poco se non è ragionevole.
Io sono sposato. Vedo una bella bionda che mi attrae. Vado con lei a fare sesso. Un piacere immenso che però dura il tempo di un orgasmo. La ragione mi aspetta e solo con uno sguardo mi dice che ho frantumato un amore, un matrimonio per un'avventura passeggera.



71 commenti:

  1. Un' incredibile immagine surreale del fotografo svedese Erik Johansson.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti perdi nell'OMBRA di DIO che gioca con questi EFFETTI, tipo mettere un CARTELLO con scritto: "attenti al CANE" senza specificare la MOLE o la CATTIVERIA. O anche, come il TUO esempio sulla VERDURA e il suo scaltro ANTIFURTO.
      Ma hai visto l'ombra dei palloncini senza CANE?
      E il cane che PORGE la zampa sull'orizzonte?
      Ma il serpente era a guardia della COnoSCEiNZA del Bene e del Male?
      Come avrebbero conosciuto il Bene senza il MALE? ... come il GIORNO senza la notte?

      Elimina
    2. E' un commento bellissimo, Angelo.

      Elimina
    3. Il MIO ANGELO E' afFASCInANTE.
      Che dici MANGIO dall'ALBERO della VITA?
      Poi vuoi assaggiarne anche TU?
      Mi seguirai COMUN...QUE ... VADA?

      Elimina
  2. L'io è quel complesso di esigenze e di evidenze che costituiscono il volto originale dell'uomo, la struttura dell'umana natura.
    Nel nostro io interagiscono la ragione e l'affettività. Il blocco di questa attività di interscambio causa la dissociazione dell'io.
    La ragione corre verso l'alienazione e l'affettività si manifesta con un fascio di reazioni irragionevoli. L'uomo pensa di realizzare il proprio ideale invece asseconda il volere del Potere che dopo averlo privato dei desideri originari gli impone quelli falsi.
    Le esigenze di un uomo pretendono di essere esaudite. Siccome l'uomo non ha la forza e l'intelligenza per realizzarle, di raggiungere cioè il traguardo che esse fanno prevedere, l'uomo dà forma a questa pretesa secondo la consistenza fragile e ultimamente illusoria che si chiama sogno, cosa molto diversa dall’ideale che rappresenta l’oggetto di perfezione per cui il cuore dell’uomo è fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Originale nel senso PRIMOeDIAle o NATURALmente UNICO?

      Ma COSA spinge adAMO a mangiare quel FRUTTO che le pORGE la compagna di VIAGGIO?
      Era BUONO da mangiare o PRO-VOCANTE?
      E perchè quelle diversità di PUNIZIONI?
      E perchè adesso la FEMMINA cerca di invertirle?

      CHI E' il VERO NOSTRO SIGNORE e DIO che ci VUOLE con SAPIENZA?

      Il CUORE lascialo agli avVOLTOi e il CERVELLO ai VERMI.

      Elimina
    2. Come al SOLITO di diMENTICHI la TERZA PARTE: la MIGLIORE!
      Nel GIARDINO erano TRE e saranno SEMPRE TRE, anche se il TERZO è ballerino.

      Elimina
    3. Dio può vincere sul Serpente solo se l'uomo batte il Male. Si può fare e lo ha dimostrato quando si è incarnato nel corpo di Maria ed è diventato Gesù. Ha vinto non perché era diverso da noi mortali, ha vinto per la sua fede.
      Dio sapeva che il Serpente avrebbe tentato Eva e Adamo e li aveva avvertiti.
      Anche noi siamo stati informati:

      In quel tempo, Gesù passava insegnando per città e villaggi, mentre era in cammino verso Gerusalemme.
      Un tale gli chiese: «Signore, sono pochi quelli che si salvano?».
      Disse loro: «Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché molti, io vi dico, cercheranno di entrare, ma non ci riusciranno.
      Quando il padrone di casa si alzerà e chiuderà la porta, voi, rimasti fuori, comincerete a bussare alla porta, dicendo: “Signore, aprici!”. Ma egli vi risponderà: “Non so di dove siete”. Allora comincerete a dire: “Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze”. Ma egli vi dichiarerà: “Voi, non so di dove siete. Allontanatevi da me, voi tutti operatori di ingiustizia!”.
      Là ci sarà pianto e stridore di denti, quando vedrete Abramo, Isacco e Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, voi invece cacciati fuori.
      Verranno da oriente e da occidente, da settentrione e da mezzogiorno e siederanno a mensa nel regno di Dio. Ed ecco, vi sono ultimi che saranno primi, e vi sono primi che saranno ultimi».

      Elimina
    4. Sto proprio pensando di preparare un POSTo nel quale si mette a confronto la PAROLA del Serpente a Eva e quella dell'Angelo a Maria.

      Peccare è umano ma perseverare è Diabolico.
      Quando Gesù dice che è venuto a DIVIDERE a CHI o COSA si riFERISCE?
      CHI è il menzognero di sempre? Dio il "PADRE" o il "FIGLIO"? Visto che NOI apparteniamo sempre a EVA nella carne e alla VERGINE nello SPIRITO?

      Gli risposero: "Noi siamo discendenza di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno (tu che dici?). Come puoi tu dire: Diventerete liberi?". Gesù rispose: "In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il FIGLIO VI RESTA SEMPRE (confermi?); se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero. So che SIETE (LUI NO!) discendenza di Abramo. Ma intanto cercate di uccidermi perché la mia parola non trova posto in voi. Io dico quello che ho visto presso il Padre; anche voi dunque fate quello che avete ascoltato dal padre vostro!". Gli risposero: "Il nostro padre è Abramo". Rispose Gesù: "Se siete figli di Abramo, fate le opere di Abramo! (ribellatevi al Dio di sempre di questo mondo idolatro e menzognero (o hai prove contrarie?). Ora invece cercate di uccidere me, che vi ho detto la verità udita da Dio (tu hai visto SATANA cadere dal Cielo?); questo, Abramo non l'ha fatto (rifiutandosi di uccidere il figlio della moglie avuta da UNO DEI TRE stranieri) . Voi fate le opere del padre vostro". Gli risposero: "Noi non siamo nati da prostituzione, noi abbiamo un solo Padre, Dio (sterile? Altrimenti perché ci perseguita?)!". Disse loro Gesù: "Se Dio fosse vostro Padre, certo mi amereste, perché da Dio sono uscito e vengo; non sono venuto da me stesso, ma lui mi ha mandato (mica posso spiegarti TUTTO, dallo SPIRITO alla CARNE? Al massimo facciamo il CONTRARIO, visto che Do si è voluto FARE ... UOMO). Perché non comprendete il mio linguaggio? Perché non potete dare ascolto alle mie parole, voi che avete per "padre chi divide", e volete compiere i desideri del padre vostro.
      Egli è stato omicida fin da principio e non ha perseverato nella verità (vuoi che ti SBATTA nelle VECCHIE LEGGI?), perché non vi è verità in lui. Quando dice il falso, parla del suo, perché è menzognero e padre della menzogna. A me, invece, voi non credete, perché dico la verità. Chi di voi può convincermi di peccato? Se dico la verità, perché non mi credete? Chi è da Dio ascolta le parole di Dio: per questo voi non le ascoltate, perché non siete da Dio".

      Elimina
    5. Lo sai che mi hai fatto capire che il PRIMO è Abramo, il secondo ISACCO, il TERZO Giacobbe ...e così VIA? Non furono i figli di Giacobbe (compreso Giuseppe) a rendere schiavi il SUO POPOLO?
      Conosci i MODI di Dio verso il SUO POPOLO?
      Tu discendi al LORO o li consideri CUGINI o fratellastri da stessa DONNA ma PADRE diVERSI?

      Mi fai ricordare anche quando passai dal finestrino del bagno quando non mi volevano far entrare per essere arrivato a notte fonda e avevo anche messo i cuscini sotto le coperte per simulare il dormiente.

      Ma tu perché difendi CHI non conosci?
      IO CONOSCO i MIEI GENITORI e SO la VERITA' su una specie di schiavitù VERSO un ALTRA, relativamente PEGGIORE o MIGLIORE. A.D. ogniUNO il proprio SPOSO.

      Elimina
    6. Ma chi è il menzognero fin dal principio che parla di suo e padre della menzogna?
      Ma se parla del suo allora come fa ad essere menzognero?
      Cioè dice la verità su di sé e il suo sé è menzogna?
      O si inventa tutto e basta?
      Mah.

      Elimina
    7. Quante volte devo dire che NON ESITE la falsità?
      La Falsità è una verità relativa che nasconde una VERITA' più grande ma non assoluta. La VERITA' non si misura in GRANDEZZA ma in PIENEZZA.
      Basta FARE LUCE su tutte le verità relative e si CONOSCE quella ASSOLUTA. Una specie di yin e yang UNICO. Un CERCHIO con n puntino nero al CENTRO ... sempre più piccolo.
      Se non sbaglio era uno dei segni dei primi cristiani con il PESCE.
      Chiedi alla TUA AMICA che mantiene contatti su FB per salvaguardarvi da CHI nasconde la VERITA' con tante falsità, pur richiamando un Dio di TUTTI a preSCINDERE.
      Nulla è INVENTATO!
      Tutto è già stato preSTABILITO e REALIzzato in CIELO.
      Tu sai chi è il DRAGO antico?
      Il SERpente?
      In CIELO adESSO c'è PACE e TUTTO si sta RIVIvendo sulla TERRA a ritrOSO.
      Mi fa piacere che mi hai proVOCATO qui da GUS che non si decide a mettere LUCE su quanto SARA cerca di dire, non riuscendoci.
      Si parla di più spiriti in una persona e non si dice quanti link o profili uno ha per mandare un messaggio mortale NEW AGE. Il vero pericolo dell'ANIMA e non le guerre o le persecuzioni.
      Ma tu hai capito qualcosa sul rapporto tra Padre e Figlio che poi viene PUNITO con la CROCE ... ABBAnDONATO che dal CIELO per DUE giorno.

      Elimina
  3. Però non è manco giusto che la ragione imbrigli troppo, limitandolo, il cuore :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il peccato, Miki, la ragione deve bloccare il peccato.
      Ciao.

      Elimina
    2. Ma quale RAGIONE con il CUORE?
      Cosa caUSA le GUERRE?
      Il Cuore o la ragione?
      O quando si schierano insieme?

      Elimina
    3. Si arriva alla guerra comportandosi come Caino fece con Abele.

      Elimina
    4. Lo vedi che hai vedute limitare sia in qestioni di CUORE sia in quelle della RAGIONE?
      Leggi bene il motivo di quell'ATTO. Mi pare di avertelo spiegato un'altra VOLTA.
      Se c'è un popolo che è costretto a mangiare i frutti di una terra avida, mentre un altro popolo vicino riesce a sperperare carne da bruciare ad un Dio, alquanto, strano (visto che nelle successive scritture non vuole sacrifici di animali e nemmeno di frutti della terra) ... chi ha ragione di RIBELLARSI?
      Perchè poi questo Dio difende Caino che pensa di aver fatto una COSA immane?
      E poi COSA ha FATTO di ingiusto?
      Ha sacrificato il FRATELLO seza macchia SEMPRE a quel DIO.
      Stai attento a non fare il TALEBANO BUONO o al contrario come dice il Papa e non controlla come vengono utilizzati gli introiti e le proprietà della CHIESA. Almeno a ospitare le famiglie con MALATI con notevole invalidità e miseria, vecchi abbandonati, miseri e disgraziati che stanno scontanto la PENA. Mentre fra poco usciranno DELINQUENTI che potranno anche avere 100.000,00 euro di risarcimento.
      Mentre i nostri figli non lavorano per essere INOCCUP'ABILI per colpa di una scuola pubblica e non PARITARIA.

      Poi tu sei LIBERO di scegliere tra un Dio della Ragione umana e un DIO con il CUORE UMANO che perdona che sbaglia senza capire, ma non perdona CHI non giudica sbagliato il SUO essere PREMIATO da una NATURA che è ingiusta.
      Meglio gli agnostici che FANNO credendo alla LORO FEDE che li SALVA.
      Poi quello che troveranno DOPO ... sarà tutto in SOPRA-PIU'.

      Io ho conosciuto DIO COSI' COME E' e LUI non interviene, ma lascia intervenire gli uomini anche nel GIU'dicare il FIGLIO che viene per PRO-VOCARCI a ESSERE RIBELLI ... ma non di un Dio dell'ARIA.

      Elimina
    5. La posizione di Dio verso Caino non è una difesa, ma la spiegazione che Lui è Giustizia e la applica. L'uomo non può sostituirsi al Padre eterno.

      Elimina
  4. Oggi c'è un magnifico cielo azzurro. Il sole però non scalda. Ecco l'autunno che si affaccia al nostro oggi. Sono fuori tema? No! perché questo io lo chiamo "stupore" Lo stupore che fa tacere ogni desiderio della ragione, ma che riempie il mio cuore. Perché se lo stupore mi apre come domanda, l’unica risposta è l'Incontro: e solo nell’Incontro che si placa la sete. Il cuore dell'uomo, come dici tu, ha bisogno della Perfezione che troviamo nell'Incontro. Ciao Gus. Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il cuore dell'uomo cerca Dio, conosce le strade ma vuol prenderne altre meno faticose.
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. Mica siamo nel POSTo "coloratissimo rosso", che quando si ESAGERA si VIENE A.C.cUSATI "fuori tema".
      Ma qual è la TRACCIA stabilita?
      La META non è la MATURITA'?
      Si può essere BOCCIATI per aver sbagliato la TRACCIA, pur eseguendo qualcosa di STREPITOSO?
      E se percorrendo la VIA di sempre ... la rendessimo ancor più MISERICORDIOSA verso CHI è chiamato ad una PUNIZIONE PEGGIORE?
      Non parlo di INDULTO, né di RAGIONE o questione di CUORE.
      PARLO di LIBERTA' di MODALITA' per lo SCONTO della PENA.

      Elimina
  5. Io non mangio verdure velenose, ma fumo le bionde, quindi sono quella che non legge il cartello del giardino comunale. Cibi, alcol, sigarette e altro ancora sono l’esempio di come la ragione non riesce sempre a comandare sull’istinto, ma questo credo faccia parte di una sorta di delirio di onnipotenza, ossia: fa male ad altri, ma a me non lo farà.
    Concordo appieno sul secondo esempio; io ci ho allevato mio figlio con quel valore. Forse mi sono spinta addirittura oltre il tuo esempio, perché oltre a suggerirgli di non rovinare mai un rapporto per una notte tra le lenzuola, gli ho anche spiegato che potrebbe succedergli, senza avere una compagna, di trovarsi tra lenzuola che vanno bene per l’attimo, ma che subito dopo gli lascerebbero tanto sale in bocca. Amore verso la propria compagna sì, ma anche amore verso se stesso, per non trovarsi davanti alla triste domanda “ma che ci faccio qui ?”. Usare la ragione: per non confondere mai il desiderio di una notte, con la solitudine di una notte. Ciao Gus. Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marilena, ha capito tutto della vita, ora non ti resta che applicare la tua grande intuizione.
      Confermi la tua capacità e sensibilità al relazionarsi.
      'notte, Marilena.

      Elimina
  6. Tu, GUS, parli da filosofo. Ragione, intuizione, concetto ... ecc.
    Ma non sai che la VERITA' del CRISTO è un obbrobrio agli occhi di una mente lucida e intelligente?

    Un professore mostra un biglietto da 20 € e chieda ai suoi studenti: "Chi vuole questo biglietto? " Tutte le mani si alzano.
    Allora comincia a sgualcire il biglietto e poi chiede di nuovo: "Lo volete ancora?" Le mani si alzano di nuovo.
    Getta per terra il biglietto sgualcito, lo pesta con i piedi e chiede: "Lo volete sempre?" tutte le mani si rialzano.
    Quindi dice: "Avete appena avuto una dimostrazione pratica! Importa poco ciò che faccio con questo biglietto, lo volete sempre, perché il suo valore non è cambiato. Vale sempre 20 €”.
    Molte volte nella vostra vita, sarete sgualciti, rigettati dalle persone e dagli avvenimenti. Avrete l'impressione di non valere più niente, ma il vostro valore non sarà cambiato agli occhi delle persone che vi amano davvero. Anche nei giorni in cui sentiamo di valere meno di un centesimo il nostro vero valore è rimasto lo stesso.

    Con quante sigarette si possono bruciare 20 €?
    Mio padre si è bruciato un appartamento ed è morto di cancro per colpa del fumo.
    Ricordo che quando ero ragazzo gli feci uno scherzo costruendo una falsa sigaretta con semplice carta raccolta. Non si arrabbio più di tanto ma mi disse che poteva essere velenosa. Sarò stato io a procurargli il cancro dopo 50 anni?
    Eppure l'ultimo anno non fumò. E' morto per aver smesso subito?
    Tu che hai RAGIONE più di me ... aiutami a capire la RAGIONE degli uomini.
    Dopotutto sono ANCHE figlio loro.
    Cosa porta veramente alla MORTE? ... e quale?
    Peccare o non peccare per la VITA immortale o VERA?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che triste 'sta storia delle 20 euro, che girava anche su facebook...in realtà se il biglietto da 20 euro viene bruciato non vale più nulla ma il Signore ci ama anche se il nostro corpo diventa polvere...

      Elimina
    2. Lo vedi che LI VEDI meglio di me?
      E' VERO! Specie i martiri che vengono bruciati.
      Ma attenti a chi pretende di essere cremato.
      Non dirmi che hai avuto PAREnti che sono diventati polvere il questo modo TREMENDO?
      Troppo VELOCEMENTE!

      Elimina
  7. Solo la Misericordia di Dio potrebbe far restare grande il nostro valore.
    Alla morte spirituale si arriva facilmente. Un po' alla volta ci troviamo con la testa girata da un altro lato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse le MIE PAROLE sono blasfeme per CHI non conosce la VERITA' che LIBERA e per SEMPRE, ma le TUE sono vuote.
      Se Gesù non è risorto allora VANA E' la FEDE basata su una risurrezione inCOMPRENSIBILE. Ma quale FEDE? In un CRISTO fuori o DENTRO di NOI?
      Quanti danni fanno le traduzioni sbagliate o i passa parola per sentito dire. O peggio interpretare senza CONOSCERE il SENSO ... anche di venir SPINTO nel deserto per essere tentato, che a molti non piace da parte di un Dio che non conoscono.

      Mi sa che devo ripriparare un postO, per svelare se a salvare sono le opere o la fede. Quale fede e quale opere.

      Elimina
    2. La morte espiatrice di Cristo è una realtà, per essa l'uomo può trovare il perdono dei peccati che ha commessi e la pace con Dio (Romani 4:25). La risurrezione è il completamento della morte espiatrice di Cristo.
      Il Perdono è la base per la nascita di un nuovo Adamo, un uomo nuovo. Senza questo cambiamento si seguita a vivere nel peccato.
      Nel deserto Gesù dimostra che l'uomo con la sola fede può scacciare Satana.

      Elimina
  8. Sai August, io credo che non sempre la ragione ti fa seguire il bene (evitare il male) e il cuore(l'affettività) seguire istintivamente.
    Se prevale sempre la ragione si diventa aridi, non ci si fida del proprio istinto, che in ognuno di noi è unico e irripetibile. Si lascia spazio ai sentimenti e alle emozioni.
    Ti faccio un esempio, se stai andando al lavoro o da un'altra parte che è"ragionevole" che tu vada in orario perché così sono le regole della vita, e sulla tua strada trovi chi ha bisogno urgentemente che tu intervenga, perché solo tu in quel momento sei li e e sei lì solo tu che fai?
    La ragione mi direbbe :"devo correre al lavoro" ma il cuore mi dice, no, devo aiutare questa persona!
    Anche se incorrerò in una sanzione. Ma avrò dato retta al mio istinto al mio cuore.

    Molte volte non sono così nette le distinzioni ragione-cuore. Si agisce secondo i valori che sono più importanti per noi.

    Tu hai fatto l'esempio :Io sono sposato. Vedo una bella bionda che mi attrae. Vado con lei a fare sesso. Un piacere immenso che però dura il tempo di un orgasmo. La ragione mi aspetta e solo con uno sguardo mi dice che ho frantumato un amore, un matrimonio per un'avventura passeggera.
    Non hai ascoltato il cuore se vai a fare sesso, ma il tuo egoismo, il tuo piacere personale.

    Ho capito male il concetto del tuo post?
    Fondamentalmente io credo che ci debbano essere sia ragione che cuore, in giusto equilibrio a seconda delle sensibilità di ciascuno.
    Ciao August, buona giornata!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragione e cuore (affettività) interagiscono.
      Devi arrivare in orario all'ufficio e nello stesso tempo una persona ha bisogno immediato di aiuto da te.
      Come vedi è sempre la ragione che ti aiuta a scegliere. L'emergenza ha la precedenza.
      Ciao Dani.

      Elimina
    2. Ben detto. L'interazione magica permette la perfezione del nostro agire/pensare. Il libero arbitrio se la ride una volta del cuore e l'altra della ragione. Strizziamo l'occhio ad entrambi. Siamo falsi e siamo veri. Se cosi non fosse saremmo perfetti. Saremmo ciò che non possiamo essere: Dio.

      Elimina
    3. Non è un'alternanza tra falso e verso, ma l'oscillare tra forza e debolezza.
      Noi dobbiamo scegliere e per questo agiamo in una situazione di libero arbitrio.
      Ciao Franco.

      Elimina

  9. Concordo con il tuo assunto, che il cuore per essere liberato deve avere il "nulla osta" da parte della ragione.

    Il cuore non pensa, sente: ma affettività e sentimenti sono cosa diversa dall'istinto animale che prelude al sesso senza sentimento.

    Buonanotte Augusto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un mio amico, un teologo di Bergamo, don Maurizio, mi diceva: "Augusto, tu vai a vedere tu figlio che si è appena addormentato, il suo faccino rosa e il volto di un angelo. Lo sfiori con le labbra e sei contento. Qualche volta, prima di entrare nella sua stanza, fermati un attimo e domandati chi è quel bambino e cosa vuole".
      Ciao0 Rossella.

      Elimina
    2. BELLISSIMA DOMANDA. La rileggo e l'A.C.CAREzzo tra i suoi riccioli.
      E' LUI che non ti perdonerà FACILMENTE il traDImento della Madre. Gesù VIENE per SALVARE la MADRE del CIELO!
      La ELOI'.

      Elimina
  10. Eh, già...a volte è così difficile...capire cosa è giusto...a volte è difficile farlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non si capisce il giusto non si arriva alla verità che poi è Cristo.
      Sì, è difficile.
      Ciao Frapp.

      Elimina
    2. GIUSTO è anche IGNORARSI a VICENDA se lo vogliono entrambi.
      Ma se poi nasce lo StalKING?
      O vedi chi vuole che sia ignorato ... PLAGIARE un BAMBINO del Cielo?
      Anche i DEMONI pretendono di essere IGNORATI da CRISTO!

      Mi sa che QUI FINISCE ... MALE!

      Elimina
  11. Risposte
    1. Ciao Frapp.
      Io sono pienamente d'accordo con Dostoevskij che scrivendo ad una principessa russa, diceva: "Se da una parte ci fosse la verità e dall'altra ci fosse Cristo, io sceglierei Cristo".

      Per esempio la verità era che il giorno del sabato l'uomo doveva riposarsi. Invece Cristo fece il miracolo.

      Elimina
    2. FURBO il MEN-SOGNOero?
      Non mi basta!
      Devi dire PERCHE' di sceglie CRISTO (il BAR ABBA') e non il Gesù (Nazareno).
      Su aiutami a FARE il BOTTO e chissà che mi b'ANNAno anche da QUI ... visto che la LEONESSA di GIUDA è una verità che bisogna solo illuminarla per capire perché tra 12 tribù è rimasta solo quella DEI giùDEI.

      Elimina
    3. :)
      ...anche io sceglierei Cristo.

      Elimina
    4. Cristo è Dio, Gesù è l'uomo.
      Non è così, Angelo?

      Elimina
    5. Caro Filippo, di quale Dio parli e quale Figlio di Dio hai conosciuto in ME, fin QUAsiOno?
      (Gv 14,7-11)
      E quale Figlio di Davide se poi E' il SUO SIGNORE?

      Gesù è l'UOMO, come lo SEI TU.
      Mostrami il PADRE! La SUA VOLONTA'!

      Mi sembra di rivivere in GET seMANI.

      E perché si sceglie CRISTO e non la VERITA'?

      Non ditemi che altriMENTI vi perdereste la VIA e la VITA ... se no vi a MAZZO!
      Perché?
      Cosa non com PRE ndereste?

      Elimina
    6. La verità è che quella donna doveva essere lapidata per adulterio. Era la legge. Cristo, invece, le ha detto: "Vai e non peccare più".
      Dove non conoscono Cristo, ma Maometto, seguitano a lapidare.
      Ecco perché scelgo Cristo e non la Legge.

      Elimina
    7. La legge?
      Parlavamo di Legge o VERITA'?
      La VERITA' e conoscenza del motivo dell'adulterio .. altrimenti invece delle pietre si possono usare i ...piatti?

      Elimina
    8. Una legge biblica dovrebbe inevitabilmente corrispondere alla verità, ma la legge va compresa e inserita in un contesto più ampio. Operazione che solo Cristo può fare.
      Anche "l'occhio per occhio e dente per dente" doveva costituire un freno verso l'uomo cattivo e non era un invito ad ammazzarsi. Cristo spiega che l'uomo di fede dovrebbe amare il suo prossimo.

      Elimina
    9. C'è una grande confusione su questo argomento che mi hai ramMENTATO.
      Perché ti senti ancora LEGATO al vecchio?
      Gesù non ci libera dalla LEGGE?
      Mica dalla VERITA'?
      Oggi ti sento troppo LONTANO.
      Ha ragione Sara, certe volte non sembrate gli stessi.

      Elimina
    10. Perché non capisci il concetto.
      Per esempio il Comandamento "non desiderare la donna d'altri" è la legge, ma nello stesso tempo diventa verità del rispetto del prossimo.

      Elimina
    11. Lo ca PISCIO ecCOME!
      Quelle "leggi" erano SOLO per non perire tra di loro durante il VIAGGIO nel deserto. Per evitare di non litigare e arrivare anche alle mani e alle armi. STUDIA MAESTRO del nulla! LEGGI come non valevano per gli altri loro SIMILI.
      Se a me piace una figlia di Abramo e quel piacere viene ricambiato ... la convinco a cambiare Dio o Profeta ... visto che non ca' pisciano quello che cercava di FARE ... MOSE'. Condurre SANO e salvo quello che Dio gli aveva CON SEGNATO.
      Le donne, anche se desideravano gli uomini di altre, chiudevano gli occhi e PENeSAVANO al SUO AMORE. Tanto a carne UNO VALE l'altro.
      Impara dalle DONNE che sanno simulare anche l'ORGASMO.
      IMPARA da CHI conosce il VERO AMORE e non dalle maschiacce che hanno l'ardire di COMBATTERE un ANGELO.

      Elimina
    12. Poi se questa è la TUA VERITA' ... allora giudica la donna SOTTO...MESSA all'UOMO.
      O TUTTO o niente. Questa E' anche VERITA' logica terrena e CELESTE.
      Con la TUA LEGGE sarai giudicato!
      Non potrai trovare ... SCUSE.
      Con la VERITA' in CRISTO TUTTO VIENE riVOLTAto, CAPO-VOLTO.
      Gli ebrei ultimi e i CRISTIANI (VERI come gli ANGELI) primi.

      Elimina
  12. Le persone istintive spesso si riconoscono migliori delle altre, va molto di moda essere istintivi di questi tempi, sono quelle più soggette a comportamenti che seguono il bisogno del fisico e del cuore. Ragione e cuore sempre in eterno conflitto, forse...La ragione è riflessione equilibrio, il cuore sentimento e passioni. Questione di carattere anche, siamo fatti così. Davanti a ogni scelta ci troviamo questo problema esistenziale, un bel problema per tutti credo ;) Buona serata Gus ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'istinto è sovrano nel mondo animale. L'uomo dovrebbe canalizzare la sua affettività verso azioni ragionevoli.
      Ciao Saray.

      Elimina
    2. Eppure l'istinto è come il MALE che deve venir compreso!
      E' giusto uccidere una VITA per mangiare e vivere nell'attesa della morte che viene solo ritardata o lasciarsi morire di fame?
      VALE anche per lo SPIRITO?
      Bel CO'mento di Saray che fa capire perché l'uomo è ONNIvoro e il Figlio dell'UOMO ... ONNNIscienTe.

      Elimina
    3. Tanto per svariare, trovo cuore e ragione stranamente (perché stranamente?) alleati ed in linea nello storcere il naso di fronte al ricevimento del Papa ai Patrons of the Arts con relativo sperticamento di lodi, appena tre giorni dopo la dichiarazione di denuncia verso i bambini che muoiono di fame, lo spreco e la malnutrizione mondiale imperanti. Che si apra il dibattito (e magari qualche mensa in più compensata da qualche museo in meno...)

      Elimina
    4. Il problema della fame nel mondo è un fatto politico che non si risolve con le elemosine.
      Ciao Franco.

      Elimina
    5. Nella trasMISSIONE FAZIOsa il bruNETTO MANc'USO ha prESENTATO un altro LIBRO.
      Mi hanno chiamato per dirmi che PARLA come PARLO IO (cioè LUI, il MIO AMICO SPIRIT'oso).
      Non hanno capito NULLA sulla ONNI-POTENZA di un PADRE che si lascia pregare/LOTTARE per la SALVA-GUARDIA dell'ALBERO della VITA.
      Quando comprenderete le incomprensioni scandalose di questo mondo ... CONOSCERE DIO.

      Elimina
    6. Vito Mancuso non parla della teologia cristiana ma di qualcosa che non mi risulta scritto nei Vangeli.
      Tu sei un cattolico ortodosso, perché dovresti parlare come Mancuso?

      Elimina
    7. Mod.ERA i termini!
      Cosa vuol dire? ... ORTO d'OSSI UNIVERSALE?
      Cos'è un CI MI TERRA comune di ANIM...li?
      Non ho trovato ancora UNO che parla COME ME.
      Tu mica'PISCI ... al MENO?
      Sai trovare l'A.C.CORDO tra i DUE PAPI (anzi tre con SILVYO?).
      La VERITA' ASSOLUTA sPIEGA TUTTO.

      Non fidatevi di chi si fa pagare o paga per qualcosa.

      Non è nemmeno corretto soste-nere che GESU' ci ha pagati o riscattati ... poi da CHI?

      Elimina
    8. Volevo dire che sei aderente ai Vangeli e molto distante da Vito Mancuso.

      Elimina
    9. Ma non mi va aderente.
      Ti sembra troppo STRETTO?
      S'intraVEDE tutto?
      SONO SCANDALOSO?

      MAN c'USO il Vito.

      Elimina
    10. Mancuso somiglia a Lutero.
      Aderente significa che indaghi sui Vangeli senza stravolgerli.
      Ti poni domande per capire meglio.

      Elimina
    11. InVECE sono + IO, vicino a Lutero che sosteneva che “Dio gradisce molto di più le bestemmie dell'uomo disperato che non le lodi del benpensante la domenica mattina durante il culto“.
      Io li stravolgo, i Vangeli come sono stati scritti, ... cercando di indagare su quanto realmente sia accaduto in quel momento e cosa voleva veramente provocarci Gesù con quelle "strane" parabole. Ma non sono né - IO.
      E' CHI IO HO ADDOSSO.
      Il teologo da straPAZZO esagera nelle provocazioni e poi lo fa di mestiere. Ci è stato qualche scambio di mail ... ma poi e sfuggito come tutti gli altri.
      Io VI pongo le domande per non dirvi COME STANNO REALMENTE le COSE.
      Tipo: "il Figlio dell'uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?".

      La RISPOSTA E' NO!

      Perciò fatevi bene i conti o cercate di capire quale FEDE troverà o non troverà.

      Elimina
    12. Attento. Lutero affermava che l'elenco degli eletti e di quelli scartati è già scritto. Un po' alla Mancuso. Cristo deve affrettarsi a venire per non trovare dopo tanti Mancuso.

      Elimina
    13. Non mi pare che faccia intendere questo. Anzi la tua paura assomiglia a quella di Mancuso che sostiene che dobbiamo fare la nostra parte.
      Quando il MIO ANGELO incominciò a parlare ... io ero ignorante FORTE delle cose della Chiesa e degli uomini e mi dissero che quello che diceva era eresia. Era Giansenismo e io dovetti studiarlo per capire che Gesù ne parlava già. Non esistono eresie, ma deformazioni della VERITA'. Ho scoperto tante cose ... ringraziando i DEMONI che ho incontrato nel VIRTUALE.
      Poi ti ricordo che Lutero non è tutto da scartare e Giovani XXIII° prende spunto dal quel cinghiale nella vigna del Signore per IN DIRE il CONCILIO VATICANO II°. Anzi riaprirlo dopo tanto tempo per essere stato impedito da CHI vuole rimanere nell'oscurantismo.
      Ma ce l'hai a morte con il prof. Vito?

      Elimina
    14. Le tessere telefoniche non sono elemosina? La Chiesa non fa forse politica? Credi veramente non possa smuovere l'opinione "politica" mondiale un comportamento realmente "francescano" da parte della Chiesa? Parliamone.

      Elimina
    15. Franco, la Chiesa è fata da uomini ed è normale che sbaglino.
      Ciao.

      Elimina
    16. Angelo, Lutero ha scopiazzato da S. Agostino stravolgendo il suo pensiero.
      Mancuso spaccia la menzogna per verità.

      Elimina
    17. Le tessere telefoniche si possono rivendere o utilizzarle per telefonare a chi è in ansia per chi sta superando ... la morte del corpo.
      Non è come dare del pane per mangiare a chi vuole SPICCIOLI per non lavorare.

      Elimina
    18. La differenza è che Sant'Agostino non riusciva a approfondire e a trasmettere quello che Cornelius Otto Jansen o Cornelis Otto Jansen ... cerco in Agostino d'IPPONA per CAPIRE l'ONNIpotenza di Dio, a prescindere se è tutto già stabilito o il CREATORE ha potere sulla creatura SEMPRE. Visto che non sappiamo se quel E' COSA BUONA sia un giudizio di A.C.conTEnt'ARSI di quello che era riuscito a fare o ACCETTARLO così come era uscito.
      Scherzo o SON DESTO?
      Esperienza o ALTA teoLOGIA?
      Ma questo SPIRITO SANTO che doveva spiegarvi TUTTO, questo sconosciuto, DOV'E'?
      Anche in portoghese Fernando Martins de Bulhões era AGOSTINIANO, ma LIBERO' Padova dagli USURAI, ma adesso SONO nuovamente GESTENDO la TOMBA del SANTO.

      Gesù ha SALVATO SOLO se STESSO e ci ha INDICATO la VIA, ci ha RI-VELATO la VERITA' e ci ASPETTA nella VITA.

      Questa che viviamo è solo una prova di TRASMISSIONE.

      E cerca di attingere un po' anche da MAN c'USO ..L'UTERO.

      Elimina