martedì 18 giugno 2013

Il rapporto con la realtà dell'uomo che ha incontrato Cristo

 
 
 
 
 
In quel tempo Gesù entrato in Gerico attraversava la città, ed ecco un uomo di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere quale fosse Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, poiché era piccolo di statura. Allora corse avanti per poterlo vedere, salì su in sicomoro poiché doveva passare di là. Quando giunse sul luogo Gesù alzò lo sguardo e gli disse: “Zaccheo scendi subito perché oggi mi devo fermare a casa tua”. In fretta scese e lo accolse pieno di gioia. Vedendo ciò tutti mormoravano: “É andato ad alloggiare da un peccatore”. Ma Zaccheo alzatosi disse al Signore: “Ecco Signore io do la metà dei miei beni ai poveri e se ho frodato qualcuno restituisco quattro volte tanto”. Gesù gli rispose “Oggi la salvezza è entrata in questa casa, perché anch’egli è figlio di Abramo; il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto”.




 




10 commenti:

  1. Due donne tahitiane di Paul Gauguin, 1899. Curatori della Tate Modern mostrano come suoi dipinti tessono il proprio genere di mitologia. Fotografia: Francis G Mayer/Corbis

    RispondiElimina
  2. Vangelo Luca 19,1-10

    In quel tempo Gesù entrato in Gerico attraversava la città, ed ecco un uomo di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere quale fosse Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, poiché era piccolo di statura. Allora corse avanti per poterlo vedere, salì su in sicomoro poiché doveva passare di là. Quando giunse sul luogo Gesù alzò lo sguardo e gli disse: “Zaccheo scendi subito perché oggi mi devo fermare a casa tua”. In fretta scese e lo accolse pieno di gioia. Vedendo ciò tutti mormoravano: “É andato ad alloggiare da un peccatore”. Ma Zaccheo alzatosi disse al Signore: “Ecco Signore io do la metà dei miei beni ai poveri e se ho frodato qualcuno restituisco quattro volte tanto”. Gesù gli rispose “Oggi la salvezza è entrata in questa casa, perché anch’egli è figlio di Abramo; il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto”.

    RispondiElimina
  3. Più che altro, aveva messo giudizio! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NO! Aveva solo capito che si stava scavando la FOSSA senza aver scontato la PENA.
      Ti faccio una domanda:
      Se ti fossi trovato TU sotto tiro di un DeMONE in DIVISA NERA che ti costringeva a scavarti prima la fossa in cui saresti caduto subito dopo ucciso. Tu la scavavi o ti facevi uccidere prima?
      ATTENTO a rispondere se TU HAI GIUdizio!

      Elimina
    2. Un cambiamento integrale, Miki.
      Ciao.

      Elimina
  4. Ma E' MATTEO in Luca 5,29-32

    Puoò Mc 2,13 o Mt 9,9 alzarsi e lasciare TUTTO e seguire la SALVEZZA senza COMPRENDERLA?
    Matteo conosceva le SCRITTURE come le conosceva ancor meglio Saulo di Tarso.
    Compresero la BUONA NOTIZIA e lo seguirono.

    RispondiElimina
  5. Luca fu un colto medico siriano, convertitosi in Antioca ver il 43.Fu discepolo e collaboratore di Paolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nato nelle prime ore dei giorno, figlio della consolazione.
      Riservato dallo SPIIRTO SANTO unitamente a PAOLO.

      Elimina
  6. Già il cuore di Zaccheo era predisposto al cambiamento, e se anche la folla impediva a lui di inrociare lo sguardo di Gesù, lui salì in alto per vederlo, questo suo alzarsi è stato determinante.
    Ciao August,
    'notte
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella mattina Zaccheo è uscito pulito di casa e ha incontrato Gesù.
      Una storia che si ripete e può capitare a tutti.
      Ciao Gioia.

      Elimina

la paranoia è un disturbo della personalità