sabato 11 maggio 2013

Il luogo comune diventa verità

Il luogo comune è un efficace strumento retorico. Aristotele definisce la sentenza nella Retorica (1395, b 6-7) e scrive che il pubblico, la “gente”, gode delle menzogne perché gli piace credere che qualche verità, spacciata per universale -mediante il luogo comune- illustri, descriva e, soprattutto, citi una sua esperienza personale.
Il luogo comune è retorica efficace perché permette la citazione della esperienza della casalinga di Voghera in una verità! E la misconsiderata casalinga di Voghera, si sente appagata dal suo partecipare diretto all’Universo! Di conseguenza, è grata a chi le riconosce questa partecipazione universale.
Il luogo comune non è una dimostrazione, ma una affermazione ritenuta vera, “a prescindere” dal suo contenuto di verità, capace di nutrire la vanità. Dunque, esso evita la fatica critica di dubitarne.
“L’ha detto il telegiornale”, dunque è vero.
L’efficacia del luogo comune spiega (ce l’hanno spiegato gli antichi) il successo di certi politici che del luogo comune hanno fatto il loro instrumentum regni.
A chi mi riferisco? Beh, innanzi tutto a tutte le forme dittatoriali, l’ultima delle quali in Italia, dovrebbe essere ancora presente nella memoria; a tutte le forme di populismo, l’ultima delle quali dovrebbe essere sotto gli occhi di tutti.
Eppure, il successo retorico del luogo comune abbisogna di una complicità: quella di un uditorio pigro e boccalone. E vanitoso.
 
 


73 commenti:

  1. I figli maschi sono più attaccati alla madre

    La famiglia non è più un valore

    La moquette fa troppa polvere!

    Se la mamma ha il pancione a punta vuol dire che è maschio

    Il parquet è bello ma troppo delicato

    I veri amici sono quelli dell’infanzia!

    I panni sporchi si lavano in famiglia

    La mamma e’ sempre la mamma

    Non c’e’ piu’ rispetto per gli anziani

    Il maschio moderno e’ in crisi, pero’ non lo vuole ammettere

    RispondiElimina
  2. Il luogo comune ha una caratteristica assimilabile alla sentenza o massima per il fatto che affermi l'universale sul particolare. E' proprio questa universalità che rende l'affermazione vera o almeno veritiera e in qualche modo condivisibile dai più. Il luogo comune non ha però , almeno secondo me, il carattere etico che Aristotele riconosceva alla massima o sentenza..il carattere etico deve essere ricercato in una sorta di trasmissione di un proposito di chi usa la massima, per essere più chiari... il luogo comune tende a descrivere superficialmente una certa cosa, la massima o la sentenza ha uno scopo didattico ha una finalità trasmissiva di sapere e di conoscenza. la sentenza o massima era importante perchè consentiva di guardare in una prospettiva non allineata, dove la perspicacia , il colpo d'occhio doveva essere forte ed imponente perchè fulmineo, spesso espressione della saggezza del vecchio o del buon senso popolare indicava una strada obliqua. Funzionava da apertura da cui guardare non da chiusura allo sguardo.
    E' da chiarire questa cosa, perchè è importante. Oggi noi abbiamo lughi comuni che sostituiscono le massime e le sentenze che abbiamo ridotto d'importanza tracciandole solo come semplici aforismi o proverbi. C'è un distacco netto tra il senso delle nostre parole e le loro.

    RispondiElimina
  3. Non ci sono più le mezze stagioni .... Sono sempre i migliori che se ne vanno.
    Queste sono le frasi che più sento e non certo dalle casalinghe, tanto meno di Voghera. Quella dei "migliori che se ne vanno" é spudoratamente banale e ipocrita. Quando mai la morte si prende solo i migliori? Che senso ha rifilare questa frase quando qualcuno viene a mancare? Non é solo retorica é falsità, ipocrisia e chi caspita può godere di questo menzognero luogo comune? Mi si accappona la pelle solo a sentirlo.

    RispondiElimina
  4. Chiaro. E' il morto (il migliore) che può godere.
    Ciao.
    :)

    RispondiElimina
  5. Infatti concordo nella differenza tra luogo comune, superficiale e vacuo, e massima, che ha valore di sostanza etica e morale, trasmissibile nei secoli e percettibile di verità universale.

    Riguardo ai luoghi comuni, come mezzo di comunicazione, ammetto che qualcosa di simile esiste tra un S.B. ed un B.G., ma solo nelle tecniche utilizzate, in quanto per me sono due persone e due ideologie diverse, come il Diavolo e l'Acqua Santa.

    ciao Gu.... volevo dire, Omar! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto.
      Non sono Omar.
      Ciao.

      :)

      Elimina
    2. ahahahahah...... allora ti chiamerò manzonianamente l'Innominato!

      ciao Gus! ;)

      Elimina
    3. Rose, ho tanti nomi. Mi chiamo anche Vittorio e Romano.
      Ciao.

      Elimina
  6. Ciao Gus! Ho notato la foto del nuovo profilo: bella!

    RispondiElimina
  7. Sarà per questo che io amo i cliché, permettono di fare di tutta l'erba un fascio (guarda caso...) e sono agevoli a dominare masse di persone :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il qualunquismo, insomma.
      Ciao Miki.

      Elimina
    2. Qualunquismo ha assunto un'accezione negativa.
      Comunque, sì. Se c'è qualunquismo dilagante, io posso distinguermi :p

      Moz-

      Elimina
    3. Il qualunquismo è peggio del luogo comune. E' un modo di vivere privo di ogni giudizio di valore.
      Ciao Miki.

      Elimina
    4. Non nel vero senso del termine, che descrive il pensiero dell'uomo comune...

      Moz-

      Elimina
    5. L'uomo comune è negativo. E' rimasto fermo all'età della pietra.

      Elimina
    6. Possiamo anche essere d'accordo :)

      Moz-

      Elimina
  8. ...chi è?
    Gus, mi confondi!
    Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivi qualcosa di bello che vengo a trovarti.
      Ciao.

      Elimina
  9. Bella spiegazioni sui luoghi comuni. Li usiamo tutti alle volte, senza volere siamo omologati :(
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saray.
      Capita di cadere nel trabocchetto del luogo comune.

      Elimina
  10. Ciò che volete gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro

    O

    Ciò che NON volete gli uomini facciano a voi, anche voi NON fatelo a loro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu che dici?
      O sei già in un altro luogo non soggetto a queste leggi ... profetiche.

      Elimina
    2. Per me vale solo: "Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi".

      "Ciò che volete gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro"

      E se io voglio una droga pesante, poi la devo dare anche agli altri?

      Elimina
    3. SEI UN LUOGO COMUNE!

      Elimina
    4. Gus, la tua prima frase" Amatevi gli uni...non è un luogo comune, è la Parola.
      La seconda, può essere un luogo comune, ma se dici:" Non fate agli altri ciò che non volete venga fatto a voi" non è un luogo comune, perché è un precisa intenzione di negazione di un certo comportamento scorretto,(eufemismo), quindi ti induce ad analizzare un certo comportamento.
      Non so se sono stata chiara.
      Buona domenica di Ascensione!
      Dani

      Elimina
    5. La PAROLA?
      VERBO o LEGGE?
      Fare o costretti a fare?
      COME CI HA AMATO LUI?
      Non ci ha mai bastonato o lasciato che ci bastonavano?
      Quanti dicono ... dov'è il VOSTRO DIO?
      Comunque ogni punto di vista non è un ... LUOGO COMUNE.
      In VERITA' non è mai lo STESSO LUOGO ... altrimenti saremo gli UNI DENTRO gli altri.
      Forse è questa la RISPOSTA del CRISTO che vorrebbe ESSERE nello stesso LUOGO dove vi trovate ... SEMPRE, anche quando sapete di sbagliare. Di certo non sbagliereste!
      Buon ALLONTANAMENTO di LUI in attesa dello SPIRITO della PENTECOSTE.

      Elimina
    6. Chi ha parlato di luogo comune?

      Elimina
    7. Gioia, nessuno ha parlato di luogo comune.
      Ciao.

      Elimina
  11. Angelo, perché dovrei essere un luogo comune?
    In me non c'è la menzogna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sostenere di non essere menzogneri è molto peggio di essere un luogo comune.
      Non ti conosco!
      Chi sei?
      GUS dov'è?
      E quando cerco una PERSONA ... cerco la PER-SONA e non il luogo che può ospitare LEGIONI di individui.

      Elimina
    2. Ah!
      Ti hanno contagiato.
      Mi hanno clonato il blog.
      Omar Orsini è il padrone di questo blog.

      Elimina
    3. E DI cosa dovREI essere stato contAGIATO?

      Elimina
  12. La domanda:

    "GUS dov'è?" è insensata perché parli con me e introduci luoghi che ospitano legioni di individui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ABBIAMO per caso parlato in PRIVATO?
      Ti devo ricordare che rispondo anche ad altri ... come se fossi IO il PADRONE?
      Quale delle ARANCE SEI?

      Elimina
    2. Angelo. saresti stato un caso di coscienza anche per la Basaglia.

      Elimina
    3. Estensore materiale della "Basaglia" fu il "politico" democristiano Bruno Orsini.
      Omar è FAVARO!

      Elimina
    4. Angelo. Da uno che spende il suo tempo a studiare soluzioni architettoniche della parola non ci si attenderebbe lo snocciolamento di una risposta alla Wikipedia.

      Elimina
    5. PS. Almeno qualche democristiano è servito a qualcosa.

      Elimina
    6. Eppure scrive a Blogger. Dovrebbe conoscere i meccanismi Google.
      Ciao Brunella.

      Elimina
    7. IO non SPEDO il TEMPO, che MANCO mi appartiene, e il GUADAGNO non è conoscere una LEGGE o DEI psichiatrici studiosi, moralisti o POLITICI.
      CURIoso è la coINCIDENZA.

      Io cerco di trarre da VOI gli imPEDImenti, ma sento che non CI tenete.

      Per quanto riguarda il mio rapporto con PIATTAFORME VARIE posso solo dirvi che mi ROMPE un po' ... studiare come almeno scriVERE più VERIsimilmente COME mi vengono DETTE.

      Elimina
    8. Angelo, sinceramente non mi ha mai incuriosito approfondire la tua conoscenza, quindi raramente leggo quel che scrivi, essendo ipermetropicamente infastidita visivamente dagli Alti e Bassi, quindi non giudico la tua risposta, risultandomi abbastanza criptica. Ti chiedo x curiosità: esiste un nesso, una logica nella tua preferenza nell'uso degli A&B. (bassi)?

      Elimina
    9. Che sono gli Alti e Bassi della tua visione?
      Io uso A&B (bassi)?

      Lascia perdere!
      Se non riusciamo a capirci nell'identificare il modo di individuazione delle terminologia del metodo da usare ... allora lascia il SIGILLO di CERALACCA sui miei scritti.

      Elimina
    10. alto basso sono minuscolo maiuscolo. e nn secondo la mia visione ma secondo il criterio di uso corrente della scrittura- e relativo codice-.
      Non posso che lasciar perdere, come tu dici, di fronte ad un tuo genere di commento quale: Quale delle ARANCE SEI? rivolto a Gus.
      che problema c'è a firmarsi come gus, omar, frisco, frasco? perchè inquieta così tanto, non solo te? Davvero è così diffcile intercettare il senso della comunicazione di una persona se cambia nick? credo che gus, ripeto, sia che si firmi Pinco che altro, sia inequivocabile. Idem per ognuno di noi. Firmato: greta Garbo

      Elimina
    11. Effettivamente, cara Brunella, sono rimasto perplesso sul comportamento di alcuni amici. Ma è mai possibile non capire con chi uno sta relazionandosi.
      Io scrivo nel forum di blogger come astro nascente. Lì vogliono nome e cognome. Lo stesso quando si unificano i due profili, Blogger e Google+
      Anche l'ignoranza, cioè il non conoscere certe regole, aiuta a commettere l'errore e seguitare ad agitarsi in un mondo di sospetti, cloni, fate e gnomi.
      In ogni caso il sito si chiama "Il blog di Gus".
      Ciao Greta.

      Elimina
    12. C'è una forma virale molto contagiosa sui blog,sospettare che alcuni blogger abbiano ceduto il loro nick ad altri,o addirittura il blog,per esempio,io non sono più dagioia, neanche Lucia, Ric,Fulvio, ma dico a che pro?
      E dicono pure che guadagnamo,attraverso le cliccate, ma è pura ignoranza, perchè non vedono che non c'è pubblicità?
      Sai che dico Gus... pensassero pure che l'asino vola!
      Buona giornata!
      Dani

      Elimina
    13. In generale prevale l'irrazionale, gus, come segno dei tempi. Prevale la sensazione umorale, scevra da qualsiasi fondamento costruttivo, propositivo. Se quand'anche ci fossero manifestazioni positive, e ce ne sono tantissime in giro a saperle vedere, sono infangate dalla propria visione persecutoria e ambigua, inquinando -giacchè il negativo “passa” contaminando maggiormente- il “sano”. E' quel che si è respirato in parecchi blog, il tuo compreso, ultimamente. Depistaggi a danno del contenuto a favore delle isteriche istanze personali. Non ti riconoscono se ti firmi Omar perchè non ti riconoscono nei contenuti. Riconoscono solo la paura di essre “fottuti” dalla forma. Che è il vero problema dei problemi. ciao gusssssss. Greta.

      Elimina
    14. Gioia, io sono una persone di grande candore e queste cose mi stupiscono.
      Ciao.

      Elimina
    15. Bru, sono reazioni infantili di gente che non è cresciuta e che probabilmente fa azioni scorrette e pensa che gli altri siano come loro.
      Ciao.

      Elimina
    16. ma come faccio a togliere la mia “ceralacca”? cambio foto profilo ma non si vede.. vabbò...

      Elimina
    17. ah, ora si vede. Non lo cambia automaticamente ai precedenti.

      Elimina
    18. No. I precedenti sono ceralaccati.
      Ciao.

      Elimina
    19. IO RiSPONDO SEMpre e ho immaginato che gli Alti fossero le MAIuSCOLE e i Bassi le minuScole, ma io non dico di leggere le MIE e domadarvi il senso del loro alternarsi in composizioni che servono solo per CHI ha la CHIAVE di LETTURA. Siate SEMPLICI e rispondete leggendo come riuscite a leggere.
      A malincuore ho chiuso agli ANONIMI il MIO POSTo, VERA CASA virtuale DEI anonimi. Mi sento COME AVER TRA-DITO me stesso ma non COLUI che mi parla. OGGI ho avuto la conFERMA che GIU'dà Làmano.

      IO riconosco i SUOI non da un blog, un post, un profilo o un chissà COSA o chi. IO LI RICONOSCO per lo scossone che mi provocano, come quando si incrociano DUE che si apPAR-TEngono, si apPAR-TANOoTONO.

      Ma perchè continuo a scrivere QUI?

      Chi mi riconosce sa anche FARLO in altre VESTI ... mie e SUE.

      Io non mi fido nemmeno di me stesso e perchè CERCO VOI.

      Non ABBA0nDONO mai un posto DOVE ho sentito la SUA preSENZA, ma non è detto che io risponda sempre a CHI mi ignora o BUSSI ad un POSTo vuoto.

      Buon proSEGUImento.

      Continuerò a spigolare di qua e di LA' finchè avrò la FORZA di cercare CHI non so in CHI SIA.

      Elimina
    20. Chi sostiene che in VOI ci sono più di UNO e magari fossero DUE o TRE, ma arrivano a SETTE e più, LO SOSTIENE per essere riuscito a scacciare alcuni.
      Poi se "una" PIENA di LORO, ma che soffre nel non riuscire a liberarsi DEI propri deMONI, chiede aiuto ad altri MERCEnari ... per CAPIRE perchè avviene tutto questo ... CHE MALE c'E'?

      MaGARI gli introITI fossero SOLO lo STERCO del DIAvolo.
      Se fosse COSI' non avremmo CRISI di VALORI.

      Comunque il SEME di ARANCIA può GEROGLIARE!
      Per quanto al GUSto non so se SARA TAROCC'ato!
      o si dice MANIpolato GENEeticaMENTE?

      Elimina
    21. “Siate SEMPLICI e rispondete leggendo come riuscite a leggere.”
      Ti confesso che non si capisce nulla di quel che scrivi. Ma senza dubbio sarà mia incapacità. La capacità di GEROGLIARE nn so cosa voglia dire ma.. basta che lo sappia tu e va bene così- diciamo-

      Elimina
    22. Fatti aiutare da chi cerca di capire COME può venir scritta una BUONA NOTIZIA con tanta SOFFERENZA.
      Il giorno che scherzerai di più ... forse forse ti sorriderà anche il Cielo, visto come hai risposto alle mie "MINCHIATE" (ho capito male? COSA VUIOL DIRE MINCHIA?).
      Ti ho for se off esa qual che volta?

      Elimina
    23. Angelo, è puerile che tu nel tuo blog nasconda il volto di chi ti segue e vuol seguitare a farlo.

      Elimina
    24. Quale VOLTO nascondeREI?
      Quello da PICCOLO o quando sarò VECCHIO?
      Io seguo SOLO quello che mi viene detto di dire e di fare a prescindere il VOLTO del mio PROSSIMO, sempre se l'ABBYA, simile a quello di un primate.

      Elimina
    25. va bene, angelo, mi farò aiutare. e scherzerò di più. mai offesa di nulla.

      Elimina
    26. GRAZIE forTE o you?
      Ma you è anche VOI?
      E...for se off (in inglese "per sé spenta")
      esa (in spagnolo "quella")?

      Quale BOZZE dovrei CORREgGERE?

      Quanche volta è meglio tornare un po' in DIETRO, almeno per vedere SATANA sul retro.

      Elimina
  13. Tra;
    Ama ilm prossimo tuo come te steso
    e Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi

    la differenze è enorme.

    Ricorda:

    Occhio per occhio, dente per dente
    e
    A chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l'altra; a chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica.

    RispondiElimina
  14. Se non mi dici CHI E' il TUO PROSSIMO fino ad AMARE il NEMICO ... rimarranno sempre LUOGHI COMUNI ... come NON GIUDICARE per non ESSERE GIUDICATO.

    Se mi tolgono lo SPIRITO ... di certo non rifiuto il CORPO. Se mi tolgono il CORPO ... a cosa può servirmi lo SPIRITO?

    A rimanere STESO per SEMPRE?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amare il prossimo con la stessa intensità con cui Dio ama l'uomo + il secondo Comandamento, il più importante perché da questo discendono tutti gli altri.
      Non osservandolo non cadi nel luogo comune ma commetti un peccato gravissimo. Il prossimo è la persona più vicina che hai. In questo momento tu, Angelo, sei il mio prossimo.

      Elimina
    2. Non hai capito NULLA!
      Come Dio ama l'uomo. Poi quale DIO e quale UOMO.
      Ma sai che è PECCATO almeno quello che percePISCI che è sBAGLIAto fino a quando VIENE UNO ch eti dice che HAI FATTO BENE?
      Poi sta a te COMPRENDERE quale BENE e a vantaggio di CHI.

      Elimina
    3. Mi sembra che non capisca quello che scrivi. L'amore di Dio è per il bene dell'uomo che solo Lui conosce. Quello che noi crediamo sia il nostro bene può essere, invece, il nostro male.

      Elimina
    4. A chi ti stai rivolgendo?
      Forse io non ti capisco e lungi da me ... COMPRENDERTI, ma STANNE CERTO CHE LUI TI CONOSCE in tutti i tuoi PELI.
      E non scrivere in altre parole quello che LUI ti dice.
      LUI vuole sapere se può andare AVANTI con la SUA VOLONTA' o non sei pronto a SOPPORTARNE il PESO.
      Perchè vedo che sei ABBAstanza schizzinoso per tutto quello che sta accadendo.
      E che devono dire CHI subisce le conseguenze?
      Vuoi aiutarli?

      Elimina
    5. Un cattolico consegna la sua vita nelle mani di Dio e Lui sa cosa farne della tua esistenza.
      Cerca di essere meno presuntuoso. Interroga la tua coscienza e vedi quello che fai tu invece di considerare "schizzinosi" gli altri.

      Elimina
    6. Rileggiti alMENO quello che hai scritto in questo POSTo sui luoghi comuni e se trovi qualcosa che non mi dà ragione nel tuo schizzinoso modo di giudicare ... ti evito tutto il RESTO del TUO BLOG.

      Quello che IO SCRIVO ... QUI e a CASA MIA è rivolto in PRIMIS al MIO LUOGO COMUNE, chiamato CORPO, affinchè IO possa essere degno di COMPRENDERE l'ANIMA che ACCOGLIE lo SPIRITO SANTO a vantaggio DEI mie PROSSIMI.

      Vale anche per i virtuALI o solo per i virtuOSI?

      Ti confesso che SPESSO mi annoi e Omar Orsini NON SO chi sia ... rispetto a quel GUS che riuscivo a comprendere qualche volta.

      Comunque ... io scrivo quello che voglio e lascia almeno che ci sia un AVVOCATO per gli UOMINI COMUNI che sanno bene quel che PASSANO e non stanno a perdere TEMPO nel VIRTUALE.

      Penserai che anche IO perda tempo QUI?
      (che strana domanda è questa)

      ATTENDO UNA RISPOSTA da te che SAI TUTTO o ... almeno ... TANTO sul dafarsi e da NON FARSI, come se Dio abbai bisogno del tuo aiuto.

      L'EVANGELIZZAZIONE è un luogo comune FINCHE' non diventa OPERA in SE STESSA.
      Per gli altri può solo rimanere una VIA, UNA verita' ... una vita (semprecchè così la si può chiamare).

      Per me tu SEI una via, una verità e una vita ... ma sta a me seguirla o PROVOCARLA prima di percorrerla o rifarla FRANARE.

      Elimina
    7. Con questa frase scadi nel ridicolo:


      Ti confesso che SPESSO mi annoi e Omar Orsini NON SO chi sia ... rispetto a quel GUS che riuscivo a comprendere qualche volta".

      Elimina
  15. Mh! cos'è questo cambio d'identità?! che mi sono persa?
    Io scrivo sempre cose belle, sei tu che te le perdi... (forse hai ragione, ma l'aria che tira non m'ispira)
    Saluti e baci, Gus : )

    RispondiElimina
  16. Tu scrivi a wordpress e non sei tenuta a conoscere il funzionamento di Blogger.
    Si divide in Blogger e Google+ dove vengono inseriti nomi diversi. In Blogger trovi Gus e in Google+ Omar Orsini.
    La tendenza è unificare Blogger a Google+ passando al nome che hai scritto in quest'ultimo.
    Il link è:

    https://plus.google.com/u/0/111188792536957584711/posts


    Ciao Ge.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità