mercoledì 3 aprile 2013

Il rischio dell'oggettività astratta




Kierkegaard prende atto che la filosofia moderna parla del Dio in noi, del Dio in me. Così, i teologi ed esegeti parlano oggi volentieri del Dio in noi, traducendo il Vangelo esclusivamente in questi termini. Perché “Dio in noi”, “Dio in me”, può significare l’esaltazione del soggetto, l’affermazione dell’io. Ma poiché socialmente l’io è inconsistente, debole, la riduzione della presenza di Dio, alla interiorità dell’io coincide, più realisticamente, con la celebrazione dell’affermazione del potere. L’assoluto, dice ancora Kierkegaard, non è puramente dileguato ma è diventato per gli uomini una ridicolaggine, una esagerazione comica, qualcosa di donchisciottesco di cui ridirebbe se lo si riuscisse a vedere, ma non lo riesce a vedere perché è sparito dalla vita. L’Assoluto e la ragione si rapportano tra loro in senso inverso: dove c’è l’uno non c’è l’altro. Quando la ragione ha penetrato completamente tutto e tutti, allora l’in-sé-e-per-sé è completamente sparito. A questo punto invece di fede, sapere per ragioni. Invece di fiducia, garanzie. Invece di rischio, probabilità, calcolo prudente. Invece di azione, semplici cose che avvengono. Invece di Singolo, una combriccola. Invece di personalità, una oggettività impersonale







24 commenti:

  1. Risposte
    1. l’in-sé-e-per-sé da sostituire con l'in-sé-e-per Lui.
      Ciao Miki.

      Elimina
    2. SE pre-LUI.
      Ma perché GIU'diCHI altri in VECE di scrutarti da TE STESSO?
      Filosofia - teologia - scienze ... la quadratura dle CERCHIO con il P greco. Ma COSA CERCATE?

      NON LO HAI TROVATO ANCORA?

      pREGALO!

      Elimina
    3. Mh... mi dispiace, ma sono proprio egoista. In me per e per me :)
      E per chi dico io XD

      Moz-

      Elimina
    4. "In me per e per me".
      Sei un conformista.
      Tutti si comportano così.
      Ciao Miki.

      Elimina
  2. E per me?.... mai nulla? Gus ti annuncio che stai rischiando di perdere il treno :) Mi sono stancata! :))
    A dopo.
    Baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdere il treno?
      Un incubo.
      Ciao.

      Elimina
    2. C'E' poi il RAPIDO , ma COSTA di PIU'.
      Se affronti SATANA ... potresti ritroVARCArla per quel DIO che dovresti CHIAMARE PAPA'.

      Elimina
  3. Ognuno è il dio di se stesso..cioè il meglio che può fare!
    La fede, spesso, non è altruismo,Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La SENTI?
      la VERA SUpERBIA, la VERA PREsUNZIONE di esseRE da SEMPRE PORTATORE di LUCE.
      LUCIFERO cadendo dal CIELO si è FRANTUMATO in NOI, rendendoci SALE della TERRA e LUCE del MONDO.
      Ti devo mandare GIOVANNI?
      Non sai la differenza tra ALFA e OMEGA?
      Ma vuoi camminare senza rinnegare TUO PADRE rinnegando te stesso?
      Il PADRE che è nei CIELI adESSO è quel CRISTO conosciuto dai SUOI discepoli.
      Ma ti devo dire TUTTO per cond'ANNArti per SEMPRE a ESSERLO?

      SOLO i SUOI vengono PUNITI per ESSERE PULITI!

      Elimina
    2. Angelo,il tutto significa lasciarsi alle spalle la "società dell'IO"...una società anche virtuale dominata alla superficialità e cinismo, dall'indifferenza, non solo per Dio, anche per se stessi...o esageratamente l'opposto: credere di essere un dio, come scrive Gus: non c'è stabilità.
      Anche solo il pensiero complesso è stato sostituito con quello arido e sbrigativo di un mercato che spaccia il superfluo come essenziale... ma solo nell'apparire!
      E tu chi sei?

      Elimina
    3. Pensavo di non esserlo ma MENTIVO. Poi è VENUTO un VERO DIO che mi ha fatto notare che sono parte SUA.
      Perciò mettersi nelle MANI di un ALTRO che è PADRE e non estraneo, ci fa SENTIRE DEI in crescita e non semplici COSE.
      Meglio SGALIARE senza fili che essere perfetti CON I FILI.
      Ci sono vari tipi di BUGIE. Una che fa accorciare il CAMMINO e l'altra che fa CRESCERE il NASO.

      La MIA è unA SEMPLICE "PORTA" CANDELA!

      Elimina
    4. In quanto a "naso" non scherzi davvero! :))

      Elimina
    5. Chi ha NASO ha CREANZA.
      Il naso si può accorciare ma le GAMBE forse con i TACCHI si possono alzare.

      Elimina
    6. Si, chi ha naso ha cranza e la panza! :)
      Scordatelo, mai più tacchi a spillo, finiti i bei tempi, solo ballerine e autoreggenti! :)
      Sono alta 1.70... va bene così!

      Elimina
  4. AT te TI frega il TEMPO e non lo SPAZIO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelo, questa sera sei in forma strepitosa.

      Elimina
    2. Merito di ANGELO per GRAZIA dell'ANONIMO.
      Io sono POLVERE che PARTECIPA, per quanto possa tenerli a BADA o retta.
      Per te è stato creato PRIMA lo SPAZIO o il TEMPO?

      Elimina
  5. La fede è soprattutto riconoscere che noi siamo niente e che dobbiamo metterci nelle mani di un Altro.
    Ciao Sara.

    RispondiElimina
  6. Si, affidarci, sembra semplice, ma non lo è affatto! :((
    "Notte!

    RispondiElimina
  7. Buon giorno, micio.
    Tutto bene?

    RispondiElimina
  8. Bene, micio, sto meglio quando lavoro! :)
    E tu, il morale va meglio?
    Gus....mi tradisci spesso? :(

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità