giovedì 4 aprile 2013

Il problema matematico che fa impazzire Facebook

Il problema matematico che fa impazzire Facebook







piccolo dodecaedro stellato
 

24 commenti:

  1. Credo che tutto debba cambiare, quasi nulla resta uguale, anche le cose si usurano col tempo ,immaginiamoci gli esseri umani che per principio naturale crescono e invecchiano.
    L'aspetto che mi fa riflettere è che questo ci turbi tanto. Se accettassimo il modificarsi dei nostri stati d'animo, delle nostre percezioni, delle nostre visioni con una maggiore serenità saremmo uomini felici. Gli eventi della vita cambiano le persone. Diventi un altro uomo, anche nei particolari più insignificanti. Tutto quello che succede ha un senso diverso.
    Ero un tipo meticoloso. Anche se vedevo che nella cassetta della posta non c'era niente aprivo per controllare. Ora vedo che è stracolma. Non apro. Mi dà fastidio farlo. Non mi interessa chi ha scritto e quello che vuole.
    Uno stato d'animo che potrebbe sembrare svogliato. Invece non lo è. Ho cose più importanti da fare. Cose più importanti cui pensare. Se un campo di grano è giallo, io lo vedo verde. Sono costretto a vederlo verde.

    RispondiElimina
  2. Ancora? ma perchè ti contraddici!
    Ma tra tanta CARTA ci potrebbe stare qualcosa che hai dimenticato, TEMPO FA, di approfondire.
    E poi, perchè non continuare con lo stesso METODO? MANGIANDO e non lasciando il FRUTTO a marcire.
    Almeno un MORSO!
    Sfogliala alMENO, ANCHE se dovrai essere scaltro e esperto a scartare quella già che CONOSCI. Eppure, potrebbe ESSERE lì la PERLA che non hai mai TROVATO o RITROVATO.

    E' come se UN risvegliato comincia a notare altri risvegliati, ma è solo MERITO del SUO RISVEGLIO. Gli altri erano già LI' ad aspettarti.

    Ad esempio, OGGI PIETRO svela BENE quello che è ACCADUTO dentro e FUORI il SEPOLCRO, con l'altro discepolo e MARIA.

    Ma l'ho già RAPPRESENTATO alla MIA FAMIGLIA.

    VOI CHI SIETE?

    FATEVI riconoscere!

    PAROLA d'ORDINE!

    Da quale CORO siete USCITI?
    A quali SCHIERE appartenete?

    Quanto MALE AVETE FATTO e vi siete FATTI nel CADERE?

    RispondiElimina
  3. Ho letto Pietro.
    Sì tutto avviene se Dio lo vuole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perciò anche la provocante CASSETTA della POSTA e il CAMPO ... bruciato.

      Elimina
  4. Se Dio si occupa di me posso stare tranquillo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SEMPRE! AD OGNI MO' MENTO!
      Non si PRE-occupa MAI.
      Lo FA è BASTA, purtroppo non ti posso dire se anche come ATTREZZO.

      Elimina
  5. Sei bravissimo ad abbandonarti in Dio !
    Un aneddoto, vero. Paolo sempre distratto, nel 1981, dimenticò di aprire una lettera, rimandando a più tardi. Molto più tardi. La lasciò nel cruscotto della macchina. Arrivò una seconda lettera. Questa venne aperta e scoprì che si trattava di tasse per un ammontare di 24 milioni di lire (compresi gli interessi)! Riuscì a rateizzarle, per fortuna!
    Bel colpo Paolo! Ora apre anche la pubblicità. Attento Gus! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia, dopo la storia di Paolo stai sicura che butto la chiave della cassetta della posta.
      Ciao.

      Elimina
    2. Non è questione di tasse perché i decreti ingiuntivi devono necessariamente venir notificati e i solleciti sono per via raccomandata.
      Io intendevo le richieste di AIUTO.

      Elimina
  6. Gus...quando ripeti anche nei commenti il copia-incolla, vuol dire che sei ..inquieto...qualcosa non va? :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, è tutto ripetuto, anche se è diverso. Dico sempre le stesse cose.
      Ciao.

      Elimina
  7. Lucia... a quest'ora? Sei seguito a vista anche tu? :)
    Attento..eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucia viene spesso.
      Lei sì che mi vuole bene.

      Elimina
  8. mi fai...tenerezza, gus!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi stai guardando con umanità.

      Elimina
  9. Bene!! é anche su Fb, pensa che non lo sapevo! A dopo!
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  10. Sara nel mio blog non puoi esternare tuoi pensieri. Non fare supposizioni o mi costringi a moderare il blog.
    In ogni caso non capisco che importanza hanno nella tua vita Paracchini, Lucia e compagnia bella
    .

    RispondiElimina
  11. "Gli eventi della vita cambiano le persone" Sto riflettendo su questa frase. Ultimamente mi sento molto diversa da alcuni anni addietro e pensavo che si trattasse di vecchiaia incipiente o di mie colpe. Certi difetti si sono acutizzati. Nella tua storia della cassetta delle lettere mi ci ritrovo in pieno. Non solo: sono capace di controllare tre o quattro volte se ho chiuso tutto bene e inserito l'allarme. Mah.. Ciao.
    Paola

    RispondiElimina
  12. Io mi disinteresso delle chiusure. Potrei dormire tranquillamente con la porta aperta.
    Nella cassetta della posta trovo utenze da pagare e ci pensa la banca, questuanti noiosi, e amenità varie.
    Come ha scritto Angelo le cose serie devono essere notificate.
    Ciao Paola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è quello che cerco di fare ma non ti trovo mai.

      Elimina
  13. Per fortuna queste puttanate su Twitter non ci sono XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facebook esagera. Esagera volutamente.

      Elimina
  14. Gus hai ricevuto la mia mail?
    con questi copia-incolla potrei pensare che anche TU non sia più qui! voglio conferme CERTE!

    RispondiElimina