mercoledì 13 marzo 2013

Permanere nella scelta di fede








Sì, girare un po' la volta la testa dall'altra parte.
Il Papa lo vedo bene, ma riportare la testa nel posto giusto è un compito difficilissimo, specialmente se uno oppone resistenza. L'uomo cerca la libertà senza confini, la libertà di peccare impunemente. Il Pastore dovrà prestare molta attenzione alle sue pecorelle.




27 commenti:

  1. La foto: il lavoro prima dell'industrializzazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il momento di ricevere una EREDITA' di cittadinanza?
      Percepita da CHI?
      Qualcosa dobbiamo pure contribuire a FARE se il LAVORO PRIMARIO viene eseguito perlopiù dalle MACCHINE e quello SECONDARIO lo stesso.
      L'importante che il LAVORO TERZIARIO non asia fatto da PRESE in GIRO e per il culo.

      Ad esempio FRANCESCO chiedeva l'elemosina a chi aveva PRODOTTO quel bene, ma non sapeva che il VERO BENE non è qualcosa che ha il tempo che trova.

      Elimina
    2. Bisogna farlo, ma resta il senso di disgusto.

      Elimina
    3. Allora VENDI TUTTO e SEGUILO.
      O ti fa schifo quella VITA ... molto stretta?

      Elimina
  2. Solita STORIA su questa TERRA.
    Se perdiamo il SENSO delle PAROLE ... rischiamo di perdere il SIGNIFICATO delle OPERE, da FARE in sostituzione di altre ... risultanti obsolete.

    Per questo certi significati continuano a persistere, nel MALE e per il BENE.

    Ad esempio la CROCE.

    Mi fa sorridere incontrare CONIUGI che si reputano UNO la CROCE dell'ALTRO e non ACCUSANDOSI di togliersi dalle loro spalle.

    ABBIAMO PERSO la STRADA ... anche cercando di tradurre PAROLE SACRE, in scritture SACRE, pensando di fare cosa BUONA, analizzandole con il SENNO di POI.

    Per questo SENZA l'AIUTO dello SPIRITO SANTO non si può COMPRENDERE CHI VENNE per scandalizzarci.

    Bisogna CAPIRE per quale motivo.

    Per quale SENSO e ... VITA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho compreso ma non mi basta.

      Elimina
    2. Prova a mettere in pratica le SUE PAROLE.

      Come vedi non hai la chiave di lettura delle SUE PRO-VOCAZIONI.

      Elimina
    3. Egli allora gli disse: "Maestro, tutte queste cose le ho osservate fin dalla mia giovinezza". Allora Gesù, fissatolo, LO AMO' (?) e gli disse: "Una cosa sola ti manca: và, vendi quello che hai e dàllo ai poveri e avrai un tesoro in cielo; poi vieni e seguimi".
      Ma egli, rattristatosi per quelle parole, se ne andò afflitto, poiché aveva molti beni.

      QUALI?

      Elimina
    4. La ricchezza non condivisa è un peccato grave.

      Elimina
    5. Quando esprimo amarezze io sono il primo ad esserne coinvolto. Non faccio le prediche agli altri.

      Elimina
    6. Io al contrario!
      Quando faccio le prediche agli altri ... ne soffro AMARAMENTE.

      Non condividere le RICCHEZZE materiali è il più grande DEI peccati sulla FACIA della TERRA.

      Viene superato SOLO dal non CONDIVIDERE il SOMMO BENE che E' del CIELO ... TUTTO nel PADRE di TUTTI i visibili e DEI INVISIBILI.

      Elimina
  3. gus...sono troppo contenta!!! ciccina in Brasile ha battuto una russa nr 20 itf ed ora lei è nr 56, la prima delle italiane. evvvaiiiii.

    RispondiElimina
  4. Sono contentissimo, Brunella, per te e per tua figlia.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Una preghiera per il Papa come lui ha chiesto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E speriamo non sia vero quel che si dice, ossia che in passato è stato vicino alla dittatura sudamericana.
      Non vogliamo un Wojtyla bis, insomma! :)

      http://www.ilciriaco.it/attualita/news/?news=29077

      Moz-

      Elimina
    2. Sono menzogne. Il Papa ha solo cercato di proteggere i perseguitati.
      Strano. Leggete solo quello che somiglia ad una calunnia.
      Sul quotidiano La Stampa è scritto:

      "Non ha né autista né macchine blu. Per spostarsi usa la metropolitana
      I suoi preti prediletti sono quelli che lavorano nelle «villas miserias», le baraccopoli della capitale argentina".

      Elimina
    3. Stessa MALDICENZA verso PIO XII.
      Poi vale sempre la STESSA VERITA': "O con LUI o CONTRO di LUI".

      Il VANGELO gli dà ragione ad entrambi ... SEMPRE. (Lc 14,30-33)

      Elimina
    4. No ma infatti io ho detto "speriamo non sia vero".
      E lo spero.
      Anche se, per inciso, alla fine a me cosa dovrebbe importarmene? Sarebbe un problema vostro XD

      Moz-

      Elimina
    5. Sono solo falsità!
      IO ho visto una grande umiltà, un grande fervore verso la preghiera e l'evangelizzazione... il nome che ha scelto è già una garanzia di rinnovamento!

      Elimina
    6. Beh, non posso ancora dire che siano o meno falsità (lo spero, però!). Dopotutto gli ultimi due papi ci hanno abituati a così tante cazzate che, insomma, non mi stupirei di niente.
      Però questo c'ha la faccia simpatica, devo ammetterlo.
      Anche se a me stava simpatico Ratzie (che considero ancora il campione in carica, altroché!)^^

      Moz-

      Elimina
    7. Ma smettila MOZzicONE da far fumare quei barboni, che nonostante tutto, sono ancora schiavi del fumo.

      Prima eri un po' più rispettoso!

      Cosa ti succede?

      Io sono certo che tu avresti voluto qualcun'ALTRO per poter infangare di più la CHIESA.

      Sai la differenza tra un barbone ubriaco e fumatore RISPETTO al POVERELLO di ASSISI?

      Certi termini il TUO AMICO GUS ti li fa passare?

      Io ti dico che sarebbe meglio per te interessarti di più alla POLITICA ESTERA. Non pensare di farla ... FRANCescO!

      Ti ricordo che FRANCESCO andò a parlare con il SULTANO e da quell'incontro impararono MOLTO le due FAZIONI.

      Elimina
  6. Speriamo che da oggi il nostro Francesco I - non a caso ha voluto il nome del santo di Assisi - possa dare inizio ad una era nuova e ad una chiesa santa, rinnovata nella Fede e nello Spirito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha commosso.
      Temevo gli americani e Scola, amico di Formigoni e di Ratz.
      Ciao Rose.

      Elimina
    2. Lo SPIRITO SANTO sPIAZZA tutti gli DEI.
      Poi un Gesuita può diventare un PAPA NERO ma non un Francescano. La scelta del suo nome è in ONORE al povero di Assisi o al SAVERIO?
      Una cosa mi conforta è il suo essere intransigente della SUA FORZA verso i POTENTI del MONDO.

      Elimina
  7. Ha commosso anche me...la preghiera silenziosa con tutta quella gente muta che pregava con il cuore mi ha colpito tantissimo.
    Buona serata

    RispondiElimina
  8. Mi piace il paragone con Flannery! Non vedo post sulla new entry a Roma...pensi di commenatre in qualche modo prossimamente? Mi interesserebbe conoscere la tua opinione!

    RispondiElimina
  9. Stai bene, Ira?
    Sì, girare un po' la volta la testa dall'altra parte.
    Il Papa lo vedo bene, ma riportare la testa nel posto giusto è un compito difficilissimo, specialmente se uno oppone resistenza. L'uomo cerca la libertà senza confini, la libertà di peccare impunemente. Il Pastore dovrà prestare molta attenzione alle sue pecorelle.
    Ciao.

    RispondiElimina