giovedì 28 marzo 2013

Gli insegnanti più “social” degli alunni

45 commenti:

  1. Immagine: l'origine del merletto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma da MERLO o LETTO?

      Elimina
    2. Difficile il merletto nel letto.

      Elimina
    3. Del FIUME o sotto le COPERTE?

      Elimina
  2. Ma tanta tecnologia ha anche il rovescio della medaglia, sono gli stessi professori a rendersene conto: la marea di informazioni disponibili sul web spesso rende difficile per gli studenti distinguere una fonte affidabile da una che non lo è. Questo il parere del 60% degli insegnanti. Per questo motivo in molti istituti sono partiti corsi su come classificare le le informazioni digitali incrociando canali diversi. Perché il 90% di chi siede in cattedra – ammesso che lo faccia ancora preso com’è da lavagne touch screen e monitor- è convinto che per avere voti alti sarà indispensabile “la capacità di giudicare la qualità delle informazioni”. E in Italia? Quale è il livello tecnologico dei nostri professori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Livello tecnologico o SAPIENZIALE?

      Poveri nostri FIGLI.

      Io li ho sempre RACCONTATO le STORIE vicino al BRACIERE ... non ancora accadute ... per non farle mai CADERE.

      Elimina
    2. Il braciere. Bello. Un ritorno alla fanciullezza.

      Elimina
    3. Sono d'accordissimo sul fatto del mancato riconoscimento delle fonti inaffidabili, ormai gli studenti credono a maggioranza che Wikipedia sia la Treccani.Io ho studiato un poeriodo all'estero da adolescente e una delle parti del corso di inglese includevaq un esame in cui ci venivano assegnati dei quesiti su un argomento, il prof. ci forniva dei testi nei quali bisognava rintracciare la risposta ai quesiti, spiegando le fonti e perché le avessimo scelte.Era il 1995 e lì c'era gia internet e come è facile intuire, si iniziava già ad educare i ragazzi a comprendere le differenze.Da noi, non è stato neppure considerato il fatto che i ragazzi un po' per pigrizia, un po' per curiosità e ingenuità, avrebbero considerato le nuove tecnologie come la bibbia e che non siano più in grado di analizzare un testo scritto alla ricerca di informazioni, ma si buttino sul copia e incolla indisciplinato sul web! Credetemi, sono insegnante e il problema mi si presenta quotidianamente!

      Elimina
    4. La tecnologia risparmia all'uomo la fatica, ma nello stesso tempo toglie fantasia e immaginazione.
      Ciao Ira.

      Elimina
    5. Anche la BIBBIA la si deve prenderein MANO e leggerla per poi POTERLA prendere con le PINZE.
      Il WWW era già prima della conoscenza del BENE e del MALE,ma voi non sapete distinguere COSA è bene e COSA è male.
      E' la FAMIGLIA in CRISI. E questo è MALE? ... il PECCATO! ... o il COMPRENDERLO?
      Ricordate che ogni volta che ... mangiate qQUEL PANE e bevete da QUEL CALICE ... annunciate la MORTE del SIGNORE affinchè ... VENGA.

      Attenti alle provocazioni che possono smascherare le false CREAZIONI.

      Il WWW o VI VI VI o SEI SEI SEI ... inSEGNA!

      In VECE CERCATE l' IO SONO.

      Elimina
  3. Quando una cultura diventa dominante il suo contenuto è così sistematicamente veicolato dai media che si innesca una veloce osmosi che riesce ad informare inconsapevolmente la mentalità di tutti.

    Così che a un certo punto la fisionomia stessa del muoversi della società e dei singoli diventa totalmente riconducibile alle immagini e ai parametri mentali degli strumenti di comunicazione.

    E' molto raccapricciante vedere un individuo totalmente determinato nei suoi giudizi e nelle sue movenze dal dettato comune.

    L’uomo non può vivere al di là della coscienza riducendola ad un apparato anonimo come la legge o lo stato. L'irriducibilità della coscienza è minacciata dai mezzi di comunicazione di massa e dalla generale computerizzazione della società. E' molto facile per noi riuscire ad immaginare istituzioni organizzate così perfettamente da imporre come legittima ogni loro azione. Basta disporre di una efficiente organizzazione per consentire qualunque cosa. Così potremmo sintetizzare l'essenza di ciò che ci minaccia: gli stati programmano i cittadini, le industrie, i consumatori, le case editrici e i lettori. Tutta la società un po' alla volta diviene qualcosa che lo stato produce. Nell'appiattimento del desiderio ha origine lo smarrimento dei giovani e il cinismo degli adulti. E nell'astenia generale l'alternativa qual è? Un volontarismo senza respiro e senza orizzonte, senza genialità e senza spazio e un moralismo d'appoggio allo stato come ultima fonte per il flusso umano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei ateo o rivoluzionario ... per non dire TERROrista.

      Elimina
    2. Terrorista, Mai. A volte un credente senza fede. Rivoltoso e mai rivoluzionario.

      Elimina
    3. Ma come si fa a credere senza fede?
      :D
      Scherzo.
      Ciao Gus.

      Elimina
    4. Succede nei momenti di stanchezza.
      Ciao Singerfrapp.

      Elimina
    5. Si chiama AMAREZZA.
      La fede non si perde mai!
      Al massimo la si indirizza verso la morte in vece della VITA.
      A me piace essere RIVOLUZIONARIO SEMPRE, incutendo TiMORE ma MAI TERRORE. Se ImPRIMO questo ... avvisatemi! Mi tolgo la maschera.

      Elimina
    6. Dall'Aurora io cerco te
      fino al tramonto ti chiamo
      ha sete solo di te
      l'anima mia come terra deserta.

      Elimina
    7. Mi capita di sentirmi un deserto.
      Ciao Singerfrapp.

      Elimina
    8. Ma si sa CHI incontrare nel desERTO?
      E' questo il dilemma.
      Come riconoscerai il PADRE dalla MADRE?
      Chi INtiMORIsce il Figlio per tenERSElo per sempre?

      Elimina
    9. Nel mio deserto incontro l'egoismo che è dentro di me.

      Elimina
  4. Beh forse è una buona cosa, perché insegnanti moderni possono indirizzare verso la chiave più corretta.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La chiave mi ricorda qualcosa.
      Ciao Miki.

      Elimina
    2. Un film di Tinto Brass??? XD

      Moz-

      Elimina
  5. Merletto a tombolo. Non sono mai riuscita ad imparare!

    RispondiElimina
  6. Gus...ci sei? Ho una strana sensazione! :(...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Notizie sulla riabilitazione?
      Ciao.

      Elimina
  7. Dovrei andare a Mariano, ma non ci penso proprio! :( Sono stata 2 anni fa, mi sono dimessa dopo 6 giorni! :( Non chiedermi il perchè! Non mi crederesti!
    Allora ho comprato la cyclette, 40 minuti al giorno, mi è stato detto! Ovviamente ci sono pareri contrastanti, il mio medico dice che non devo forzare, di fare solo ciò che posso.
    Gus...tu non lascerai il blog vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono avvisaglie di abbandono.
      Fatti suggerire dai medici un'alternativa fattibile.
      Ciao.

      Elimina
  8. Cyclette, o camminare veloce per un' ora ...oppure anche footing! :)
    Il problema è che io non voglio colassare! ho chiesto una terapia energetica e mi hanno detto che non esistono,se non sostanze dopanti! Giusto, la coca è solo per loro, non ho mancato di ricordarlo! Lo sai che 80% dei medici sono cocainomani?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Camminare per un ora potrebbe essere una buona riabilitazione.
      Detesto i medici. Troppo amanti del dio denaro.

      Elimina
    2. Invece farò footing, è la ginnastica più completa!
      "Notte!

      Elimina
    3. Non stancarti tanto.
      Ciao.

      Elimina
    4. Ma tu FUTTING ... TUTTI nello stesso FASCIO da bruciare? Non sai che TUTTI gli ESSERI viventi pensano a un dio sopravvivente? Non solo l'uomo esagera. Ci sono specie di esseri che alla fine lo fanno morire il CORPO di CUI mangiano.

      Elimina
  9. Gli insegnanti di oggi sono molto più preparati di quando andavo io a scuola! Non posso dire nulla di male, sono attenti anche ai problemi sociali.
    Da ragazzina, all'oratorio, le suore ci hanno provato con il ricamo, ma io preferivo giocare a pallone: ero bravissima, un' Antognoni donna, per intenderci, con meno classe ma molto presente in campo...lui era sempre un pò svanito! :(
    Lui è stato il mio "primo amore"
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antognoni?
      Un campione vero.

      Elimina
    2. ORA capisco perchè aveva quello sguardo ... come dire ... SPAVENTATO.

      Elimina
  10. vuoi vedere le foto che ho fatto con Antognoni?
    Subito, perchè poi vado a nanna!
    Gusss il mio link non è aggiornato!

    RispondiElimina
  11. L'automatismo del sistema è difettoso.
    Le foto di Antognoni?
    Perché no?

    RispondiElimina
  12. vai subito nel mio blog, che poi le tolgo

    RispondiElimina

  13. veramente avevo invitato solo te, c'è stata un'impennata di visite! 18 in pochi minuti! :(
    siamo controllati a vista..essi!
    avevo 16 anni ero innamorata, emozionata tantissimo! :)
    sono meglio ora ?

    RispondiElimina