lunedì 4 marzo 2013

C'è chi vuol liberarsi dal cristianesimo e ragiona così





 Non sono per niente tranquillo.
Rubare le carte riservate del Papa e consegnarle a qualcuno che può usarle contro la Chiesa.
Sembra avverarsi quel presagio e quell'incitamento di Nietzsche che ritiene decisivo, per superare e sconfiggere definitivamente il cristianesimo, attaccarlo non tanto sul piano della sua verità quanto su quello del valore della morale cristiana, mostrando che essa costituisce un crimine capitale contro la vita. In concreto il cristianesimo avrebbe introdotto nel mondo il sentimento e la coscienza del peccato e sarebbe il più grande avvenimento della storia dell'anima malata e il più fatale artifizio dell'interpretazione religiosa, da superare ed eliminare facendo riconquistare alla vita umana la sua innocenza, al di là del bene e del male, e così la gioia di vivere e una libertà senza confini.



28 commenti:

  1. Onestamente sono perplessa di tutto quello che sta accadendo...speriamo che le cose migliorino.

    RispondiElimina
  2. Ciao Simona.
    Non sono per niente tranquillo.
    Rubare le carte riservate del Papa e consegnarle a qualcuno che può usarle contro la Chiesa.
    Sembra avverarsi quel presagio e quell'incitamento di Nietzsche che ritiene decisivo, per superare e sconfiggere definitivamente il cristianesimo, attaccarlo non tanto sul piano della sua verità quanto su quello del valore della morale cristiana, mostrando che essa costituisce un crimine capitale contro la vita. In concreto il cristianesimo avrebbe introdotto nel mondo il sentimento e la coscienza del peccato e sarebbe il più grande avvenimento della storia dell'anima malata e il più fatale artifizio dell'interpretazione religiosa, da superare ed eliminare facendo riconquistare alla vita umana la sua innocenza, al di là del bene e del male, e così la gioia di vivere e una libertà senza confini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa storia è allucinante, l'avrei immaginata solo nei libri di Dan Brown. Invece è tristemente reale. Ho letto che lui ha iniziato a fotocopiare i documenti del Papa subito, dall'inizio del suo papato. Poi ha smesso per un periodo e dopo ricominciato. Vorrei tanto sapere a chi passava quei documenti. Visto il processo veloce, in Vaticano lo sapranno di certo. Non fa star tranquilli questo è certo. Come fa vivere quel Gabriele, e dormire la notte?
      Ciao Gus

      Elimina
    2. Questo è il cuore del problema. Il Papa avrà scritto delle lotte intestine fra i cardinali italiani e qualche oscenità sessuale. Cose se pubblicate avrebbero sprofondato la Chiesa in un letamaio.
      Ciao Saray.

      Elimina
    3. Io su questa vicenda del furto carte al Papa, avevo fatto un post che poi non ho mai pubblicato ma ho lasciato nelle bozze. Secondo me dietro a questa vicenda c'è un movimento, Noi siamo chiesa (NSC), che è la succursale americana dell'International Movement We Are Church (IMWAC).

      Elimina
    4. Ric, non so a chi sono state vendute le carte del Papa.
      In ogni caso è un fatto inquietante.
      Una domanda.
      Il movimento NSC è all'interno della nostra Chiesa?

      Elimina
  3. L'inquieta insistenza del pensiero di una conoscenza morale dovrebbe portare alla luce i fondamenti, le origini, anche di verità e valore essendo la verità già un valore... ma non deve essere fraintesa.
    La conoscenza morale, meno quella etica, si evidenzia nei giudizi di valore, nelle decisioni con tutto ciò che appare moralmente giusto per noi cristiani. Ma c'è di più, spesso, per come io "sento" anche la conoscenza potrebbe essere non "propria", anche in senso più radicale.
    L'etica, si sà, non convince perchè è incapace di rendere ragione in ciò che sembra giusto poi procedere in determinate situazioni...
    esempio?, i conflitti del "potere-volere" spesso tendono verso il basso delle.."perversioni" più ipocrite, dell'indifferenza che non ha occhi per guardare.. mi viene da pensare.
    Entrare, sentire, nel "cuore" il problema della conoscenza morale e aggiungo coscienza personale cristiana, potrebbe essere una condizione sufficiente? O addirittura il suo contrario?, cioè anche la... "virtù" (chiamiamola così) sia condizione assolutamente necessaria? ...forse anche sufficiente della conoscenza morale?
    "notte Gus





    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara, la morale è un valoren che non ha subito cambiamenti da quando Dio si è fatto uomo per diventare uno di noi.
      L'etica è ballerina e canbia con le mode. Quello che era condannato diventa verità e la verità di prima viene considerata obsoleta, da buttare nel cassonetto dell'immondizia.
      Tieniti forte.
      Ciao.

      Elimina
  4. DAI, un altro sforzo, che ci arrivate prima degli altri a PIANGERE su quella SOGLIA CHIUSA!
    Di cosa avete paura?
    Che tutto diventi una FAVOLETTA, eseguita a PERFEZIONE sulla debolezza umana?
    QUANTI LIBRI bruciati. MONACI guerrieri che potevano solo difendere sepolcri e TELI, più o meno, sporchi o ombrati ... di LUCE?
    Temete che il PRINCIPE di questo mondo può farvi vedere l'immagine di UNA DONNA nel CIELO, che parli pure?
    Tutto nel potere di certi uomini, che operano per lo sterminio di mano d'opera ORA e MAI inesistente.
    Ma ci avvisò quell'UOMO che morì da semplice uomo, anche nel modo peggiore, per pro-VOCARCI.

    PRIMA di LASCIARCI ci disse dove RITROVARLO.

    Poveri SAPIENTI ... morire come semplici PRIMATI, depilati, vestiti dapprima di lana, poi di cotone o adesso di FIBRE.
    CHI E' COME DIO o (meglio) CHI E' DIO?
    Credevate a ANGELI GUERRIERI con scudo e spade?
    ARCHE o CHERUBINI COME MACCHINE?
    Ma non sapete che il TEMPO è manipolabile?

    SOLO UNO non lo E', ma non lo troverete in ambienti TERRENI.

    SOLO CHI HA AVUTO CERTEZZE può salvarsi ... fino ad AVERLO VERAMENTE CREATO CHI LO AVEVA CREATO.
    NON SI PUO' CREDERE senza AVERLO VERAMENTE CONOSCIUTO COSI' COME E'.

    Mi dispiace!

    Cercate un passo dove c'è scritto che vi può RIAPRIRE.
    Cercate qualche SANTO inesistente che vi possa AIUTARE.

    La VERITA' E' che per me E' come se FOSTE solo macchine con programmi che arrivano anche a rispondere per quanto già detto, ma non QUALCOSA di NUOVO, adDIRITTURA ... SCANDALOSO.

    Il RISORTO si è sempre fatto SENTIRE e pure VEDERE.
    Chi aspettate ... ANCORA?
    Un PRO-FETA?
    Un ALTRO ELIA?

    Il MONDO GIRA ma non per SEMPRE.
    Buon INIZIO della FINE.

    Perchè sono scomparsi i MAYA?
    E quelli di ATLANTIDE?

    Eppure SONO ancora in MEZZO a NOI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelo, di papi malandati ce ne sono stati tanti negli ultimi 600 anni, e non si sono dimessi. Benedetto l'ha fatto e questo rappresenta un notevole elemento di discontinuità sul quale un cristiano medita, riflette ed esprime un proprio giudizio di valore.

      Elimina
    2. Perchè mi rispondi in questioni POLITICHE e non SPIRITUALI?
      Per te, POLITICAMENTE, è COSA positiva o negativa ... le sue dimmissioni ... per qualunque CAUSA sia?

      Poi quale "cristiano" MEDITA e in che modo?
      Politicamente o SPIRITUALmente?

      Elimina
    3. La Chiesa si muove all'interno di una logica politica.
      L'appoggio a Berlusconi non è casuale.
      La decisione di Benedetto non è politica, perché un politico non si sarebbe mai dimesso.
      Meditare significa capire un evento e per farlo devi metterti nei panni di chi ha compiuto un'azione.

      Elimina
    4. Nemmeno cercando di salvarsi spostandolo con MONTI.

      TU?

      Anche chi lo ha visto.

      Elimina
    5. Berlusconi ormai era diventato insostenibile, quindi hanno appoggiato Monti che, tutti lo sanno, è un benefattore dei lavoratori, di chi ha un appartamento e dei poveri in genere.

      Elimina
  5. La cosa che è successa delle carte ecc... è semplicemente un gioco politico, forse nemmeno tanto grave se pensiamo alle zozzerie del passato fin troppo recente (scandali bancari, criminali stranamente sepolti in territorio vaticano...).
    Insomma, niente di spirituale.

    Alcune cose che ci portiamo dentro saranno sempre retaggio degli insegnamenti (non richiesti) della religione.
    L'importante è non pensarci troppo, non dare tutta questa importanza.
    La strada di ognuno è una strada libera.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strada LIBERA verso dove?
      Sai di che "scritti" si tratta?

      Elimina
    2. Miki, la Chiesa non solo è espressione di vita, qualcosa che nasce dalla vita, ma è una vita. Una vita che ci raggiunge da molti secoli a noi precedenti.Chi si imbatte in Gesù Cristo, sia un giorno dopo la sua scomparsa dall'orizzonte terreno, sia un mese dopo o cento, mille anni dopo, come può essere messo in grado di rendersi conto se Egli risponde alla verità che pretende?
      Questo problema è il cuore di ciò che si chiama storicamente Chiesa.
      La Chiesa è il prolungamento nella storia di Cristo. Senza la Chiesa Gesù diventerebbe un personaggio storico come Napoleone, ma Napoleone può cambiare la vita di un uomo?
      La Chiesa veicola il divino servendosi dell'umano, e l'umano sbaglia, pecca. Soffermarsi sugli errori e non guardare il valore è semplicemente un modo per non aderire mai.

      Elimina
    3. Hai una visione troppo UMANA della CHIESA, pari a quella FATTA di PIETRE.

      Una CHIESA fatta da VERI e pochi CRISTIANI farebbe più proseliti di una CHIESA di STATO o di facciata.

      Chissà che il nuovo PAPA riveda i SACRAMENTI per come devono essere DIS-PENSATI. Non servono TANTI BATTEZZATI e SPOSATI in CHIESA.

      Elimina
    4. Molte attenzioni per la nostra Sposa.

      Elimina
    5. Gus, ma ci si può imbattere in Gesù solo da duemila anni ad oggi. E il prima?
      Certo, ci sono altri millemila Gesù precedenti, come ce ne saranno in futuro, quando questo teatrino cadrà.
      E' un archetipo.
      Degno di rispetto, rispetto antropologico in primis, ma sempre archetipo è.
      E' vero che è una cosa profonda, ma solo perché la profondità è umana. Per fortuna.

      Angelo: strada libera verso la strada stessa, una meta finale non esiste: l'uomo non l'accetta e quindi si crea altri mondi ed esseri superiori. Sono convinto che qualora ci fosse davvero un'altra vita, dopo di questa, l'uomo inventerebbe un altro essere superiore per giustificare il luogo dove (non) andrà.
      Siamo fatti così ;)

      Moz-

      Elimina
    6. Per CASO? ... DIVERSI!

      Elimina
  6. Caro Gus mi sorprende la tua inquietudine: "non mi sento tranquillo"... "Rubare le carte riservate del Papa e consegnarle a qualcuno che può usarle contro la Chiesa"
    Leggi attentamente, Gus, mai dimenticare che dai piccoli mali nascono quelli grandi. Esempio? Scrivere menzogne, anche in blog, per poi cancellare subito, non per (vergognosa) morale sincerità cristiana, ma per vivere poi una "libertà senza confini", fa ridere, ma non tanto, sopratutto umiliando chi sente davvero la verita, e per me non fa alcuna differenza, ma provo grande tristezza.
    Quello che è capitato al papa è la "storia" che si ripete, ma è anche il nostro specchio, Gus!
    Ha fatto bene il papa a dimettersi, qualcosa ,forse, sta cambiando, è stato il più FORTE URLO all'umanità che io non avrei saputo fare.
    Speriamo che sia di esempio per tutti, e che ci risvegli finalmente dalle ipocrisie nascoste, URLANDO ANCORA e ancora, cos'è la fede e le vere moralità cristiane!




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, come stai?
      Non ho sentito l'urlo del Papa.
      Un papa dovrebbe dire sempre la Verità.
      Lui ha detto che l'età e la stanchezza psicofisica non gli permettevano di seguitare ad essere il Pastore delle pecorelle.

      Elimina
  7. l'urlo del papa è stato IL DIMETTERSI!
    Sveglia, gus... o nonsonogus, ora?!
    Il papa è un uomo, ha "fatto": non ha detto ne smentito!
    Pastore anche dei pecoroni..se è per questo! :)

    Sono ancora in attesa! non manca molto, e sono tranquillissima: ho la presunzione che so non finirò all'inferno...male che vada!
    ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono tranquillo per te.
      Ciao.

      Elimina
  8. Epperò non è andata bene : mi hai pensato troppo! Domani non farlo!
    Ciao! :)

    RispondiElimina
  9. Ho risposto nel tuo blog.
    Ciao.

    RispondiElimina