giovedì 14 febbraio 2013

Questa è storia di pontefici

Da Papa Clemente I a Ratzinger, tutti i pontefici 'dimissionari"
Nella storia plurimillenaria della Chiesa sono rarissimi i casi di ''dimissioni'' del Papa, se non quello arcinoto di Celestino V, ''colui che fece il gran rifiuto'', come lo indica Dante, che nella Divina Commedia lo colloca nell'Antinferno tra gli Ignavi. Di origini molto umili (i genitori erano contadini e lui era il penultimo di dodici figli) Celestino V fu eletto al soglio pontificio il 5 luglio 1294 in tempi molto bui per la Chiesa. Rassegnò le dimissioni dopo pochi mesi, il 13 dicembre di quello stesso anno, non reputando più opportuno prestarsi alle pressioni di Carlo d'Angiò e dei faccendieri intenti ad approfittare della sua buona fede. Catturato a Vieste nel giugno 1295 mentre tentava di raggiungere l'eremo di Sant’Onofrio, fu consegnato al nuovo Papa Bonifacio VIII e imprigionato nel castello di Fumone (Frosinone) dove rimase fino alla morte, avvenuta nel 1296. Aveva 87 anni.
Sui motivi dell'elezione, della sua rinuncia e della sua detenzione gli storici hanno discusso a lungo, additando per lo più Celestino come un santo e Bonifacio VIII in chiave tutta negativa. Teorie che però sono state in parte riviste. In particolare, in occasione della terza visita di Benedetto XVI in Abruzzo nel luglio 2010, con sosta proprio presso la tomba di Celestino per consegnargli il ''pallio'', sull'Osservatore Romano Paolo Vian scrisse: ''non è né l'ingenuo vegliardo catapultato in scenari troppo grandi per lui né l'intrepido riformatore impedito dall'apparato mondano di una Curia tutta terrena… Celestino e Bonifacio VIII non sono in realtà araldi di Chiese diverse''. E' quanto sostenne anche Paolo VI, primo papa moderno a rendere omaggio nel 1966 a Celestino V visitando il Castello di Fumone in Ciociaria e ''riabilitando'' Bonifacio VIII.
Più tardo e meno noto rispetto alla vicenda di Celestino V è il caso di Gregorio XII, che fu papa dal Papa dal 19 dicembre 1406 al 4 luglio 1415. Veneziano, della famiglia dei Correr, una volta eletto si impegnò a porre fine al grande scisma fra i pontefici di Roma e quelli di Avignone. Ma ogni tentativo risultò vano. Solo il concilio di Costanza (1414-1417) vi riuscì. Gregorio XII rinunciò al pontificato e si ritirò a Recanati dove morì due anni più tardi. Il suo successore, Papa Martino V, lo nominò Pontefice Emerito di Roma.
Decisamente più lontane nel tempo le vicende Papa Clemente I (in carica dal 88 al 97 d.C.), quarto pontefice romano, rinunciò alla carica a favore di Evaristo, poiché arrestato ed esiliato non voleva che i fedeli rimanessero senza una guida spirituale.
Nella prima metà del III secolo, Papa Ponziano lo imitò poco prima di essere esiliato in Sardegna e al suo posto venne eletto Antero. Silverio, 58esimo vescovo di Roma, fu deposto da Belisario e in punto di morte (era l'11 marzo del 537) rinunciò in favore di Vigilio, fino ad allora considerato un usurpatore. Ci sono poi altri casi più problematici, come quelli di Martino (VII secolo) e di Benedetto IX (siamo nella prima metà dell'anno Mille) che venne deposto in favore di Silvestro III, poi riassunse la carica ma per rivenderla a Gregorio VI, il quale, a sua volta, accusato di simonia, rinunciò.
Infine quelle annunciate ieri da Benedetto XVI. Un evento che non avveniva da 607 anni.





66 commenti:

  1. Storie strane e ambigue.
    Ma non è questo il problema.
    Ma qualcosa che è accaduto 600 anni fa e oggi si ripropone brutalmente.
    E' possibile che non susciti in voi almeno un pizzico di stupore?
    E' possibile che vi appaia banale normalità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per NULLA!
      Io mi STUPISCO SEMPRE ... anche quando non SUcCEDE ... NULLA in te.
      Eppure ti è stata sotTRATTA la sposa terrena.

      Perchè BESTEMMI sulla MIA ... in TERRA?

      DANTE lo GIUDICA MALE solo perchè lascia SPAZIO al MALE.

      Ma cosa ci vuoi fare?

      Era già scritto come adesso.

      Sai che Pretarca definisce le dMISSIONI di quel V° CELESTE OPERA di un ANGELO?

      Ma tu le conosci le scritture?
      Nella RiVELAZIONE di Giovanni?

      Sai il compito del V Angelo?

      PenSAVI che la mia AMAREZZA per la TUA BESTEMMIA sui SANTI inESISTENTI non avrebbe fatto perdere la FORZE?

      Altro che PRE-GHIERE!

      State spostando al FORZA nei 4 Angeli distruttori della TERRA.

      Elimina
    2. Certamente non mi faccio influenzare da Dante Alighieri, e poi la storia di Celestino V è molto diversa da quella di Benedetto. Ieri il papa ha celebrato la Messa, ha parlato in modo chiaro e lucido, non ha malattie gravi, non mi sembra uno incapace di guidare la Chiesa. Non vuol farlo più. Parla di divisioni, dice che le notize del Vaticano le apprende solo ascoltanto la radio. Conosco l'Apocalisse benissimo. Ho seguito anche un corso teologico.

      Elimina
    3. In VECE nella conSEGNA del SUO PALLIO a Celestino V c'è la soluzione.
      CHISSA' che quello che fu impedito ad Albino LUCIANI ... riESCA con LUI.

      Elimina
    4. Papa Luciani è morto. Dio ha deciso così. La Chiesa deve essere sempre aderente ai Vangeli, ma prima deve capirli.

      Elimina
    5. La Chiesa deve seguire le Scritture. I Vangeli dicono chiaramente come deve vivere l'uomo. Più si amano le cose della terra e più l'uomo si allontana dal suo destino, cioè il ritorno al Padre. Non c'è niente da modernizzare, anzi bisogna tornare alle origini, alla Chiesa di Pietro e delle prime comunità cristiane.
      Ciao Sara.

      Elimina
    6. Dio si è fatto uomo attraverso il corpo di Maria ed è venuto ad abitare in mezzo a noi. L'Incarnazione è il principio fondamentale del cristianesimo e non deve stupire perché a Lui niente è impossibile.
      Dio si è fatto Presenza per dare luce al Vecchio testamento attraverso il sue vivere da uomo narrato nei Vangeli.
      Non ci sono né se, né ma. O si è cristiani, oppure non credenti.

      Elimina
    7. Ma che dici?
      Essere CRISTIANI vuol dire CREDERE in un DIO fattosi UOMO. Credere in DIO non vuol dire solo questo, anche se è importante e TERMINALE.

      Elimina
    8. E tu li hai capiti i Vangeli? Ti comporti di ... conseguenza? Mi sembri uno che pensa a strapparsi le vesti, come ha detto il Papa, per gli scandali degli altri e non cercando di iniziare a perfezionare se stesso.

      Elimina
    9. Devo essere sincero?
      Per me è una cosa come un'altra.
      Sono sempre più convinto che dietro ci sia dell'altro che non sapremo mai o che ci faranno intuire (come gli scandali passati, tipo del Banco ecc).
      Però sono cose che comunque non suscitano in me alcun interesse spirituale... le vedo anzi così fottutamente umane...!

      Moz-

      Elimina
    10. Ratz perfeziona se stesso abdicando?

      Elimina
    11. Tho? Come il Maestro.

      Elimina
    12. Sara, mio figlio ha creduto. E' un ragazzo di oggi. Ha solo 26 anni.
      Ha creduto perché crede in me.
      Il non credere è un pretesto perché la Verità comporta sacrifici, mentre la menzogna ti offre godimento terreno.

      Elimina
  2. No, hai ragione Gus, non è normale ed è un argomento che mi pone molte inquietudini anche a me, non mi lascia affatto tranquillo e indifferente. Tu hai fatto un buon lavoro, elencando tutti i fatti storici, ma hai mi pare sottolineato che quello di Ratzinger sia la rinuncia più vivida, forse perché è notizia fresca, forse perché siamo contemporanei. In ogni caso, è un fatto epocale sul quale non mi dilungo. Bel post davvero. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, "inquietutine" è il lemma giusto.
      Ciao Matteo.

      Elimina
    2. Miki, l'ovvio è sempre la cosa più difficile da capire.
      Su questa storia è emerso un vincitore: il luogo comune.
      Un fritto misto tra Spirito Santo a richiesta, chi si dimette e diventa un eroe, preghiere buone e preghiere cattive.

      Elimina
    3. Può darsi.
      Ma ripeto, è una questione che mi tocca poco. E' importante storicamente e chissà che non sia la punta di un iceberg, ma per il resto...! :)

      In ogni caso, c'entra un cazzo ma te lo dico, solo oggi ho notato che il mio nickname completo comprende il mio e il tuo nome. Infatti il mio nick completo è Mozgus ;)
      Mi sembrava fico dirtelo^^

      Moz-

      Elimina
    4. E' fichissimo.
      Buona giornata Miki.

      Elimina
    5. Lo AVEVAMO CAPITO che GLI apPARTIeni.
      Usate sempre lo stesso modo per difendervi ... comprandovi testimoni.
      Chi DEI 2 è il MODEoratore?

      Elimina
    6. Si difende chi è continuamente accusato.
      Non offendete e nessuno si difenderà.

      Elimina
    7. TUTTO nel rispetto DEI punti di VISTA.

      C'è chi per difendere lo SPIRITO ha lasciato un po' di corpo ... per voi come una LUCErtoLA'

      Elimina
    8. Lo Spirito non ha bisogno di difensori, ma di invocazioni.

      Elimina
    9. MA CHE DICI?
      Come SEI stato BEN INdottriNATO.

      Ancora con queste RICHIESTE a CHI SA quello che FA e PRE-TENDE!

      Elimina
    10. anGELO, ma in questo tuo disCORSO ti riFERISCI a me? :)

      Moz-

      Elimina
    11. NO!
      Cerco di FERIRE l'ALTRO.
      Il ...t'AVO.
      AUG!

      Elimina
    12. Comunque non esiste alcuna connessione tra me e Gus, sia chiaro.
      L'unica cosa è questa, casuale, del nickname, ma se tu sapessi CHI è Mozgus ti faresti due risate... :)

      Moz-

      Elimina
    13. Non ti è dato sapere ... ma le risate sono solo di questo mondo, come i pianti.

      Elimina
    14. Beh, e noi abbiamo certezza solamente di QUESTO mondo, quindi godiamoci risate e pianti ;)

      Moz-

      Elimina
    15. Sia fatta la TUA volontà.

      Elimina
    16. Quello sempre, sono io che comando ;)

      Moz-

      Elimina
  3. Leggiti le STORIE dei PRIMI CRISTIANI ... TUTTI MORTI MARTIRI per non tradire CHI INSEGNO' la VIA della VERA LIBERTA'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho parlato di storie di pontefici dimissionari o dimissionati. I primi cristiani erano la vera Chiesa, la Chiesa dei martiri e non del Potere, delle banche, dei pedofili e dei preti che vanno a puttane.

      Elimina
    2. TROPPO FACILE il RACCOLTO quando il campo è pieno di spighe dorate. Tu non hai misericordia per i chicchi rimasti e da spigolare piegati nel raccoglierli.

      Elimina
    3. Ho pregato e seguito a pregare per un uomo che a mio parere sta sbagliando.

      Elimina
    4. E come possono andare a buon fine le tue preghiere?
      Non sai che devono partire dal PROFONDO? Senza crederci nemmeno l'ostia diventa CORPO di Cristo, anche dopo la trasformazione da parte dle Sacerdote.

      Elimina
    5. Sei certo che le tue preghiera vadano a buon fine?
      La conosci la storia del giudice malvagio e della vedova?

      Elimina
    6. Le spighe dorate, Angelo?
      La Misericordia appartiene solo a Dio.
      Tu sei misericordioso con le tue arringhe velenose nei miei confronti?

      Elimina
    7. IO CONOSCO BENISSIMO il GIUDICE e sto scontando il MIO PECCATO servendolo. Come chi HA AVUTO come condANNA un servizio ciVILE.

      Ma posso anche pretendere altre PENE che perdere tempo con CHI, senza sentire il GIU'dice, parla per BOCCA SUA.

      NON HAI CAPITO NULLA SULLA BUONA NOTIZIA da COLUI che per averVELA spifferata HA PAGATO a SANGUE.
      Non riuscendo SENZA un CORPO lo ha PRE-TESO COME SCONTO della SUA TENTAZIONE.

      Ma tu sei ancora VECCHIO sia noe corpo che nello SPIRITO.

      Le MIE non sono ARRINGHE. La MIE proVOCAZIONI sono VERI supplizi nel MIO CORPO ... vedendoti ancora LONTANO. Come UN PADRE che fa in modo che TU RITORNI in ME e comprendi che l'eredità della MIA SOSTANZA non MUORE MAI ma può portare alla perdizione eterna se non ti ABBA'ssi a CHI ti ha dato la VITA e anche ABBA'STANZA ricchezza. Ma tu vuoi condividerla con i LUPI e non con i PORCI che non sanno che vivono per essere SOLO CIBO. Eppure ci sono molti esempi di ANIMAli per farti capire l'EVOLUZIONE dello SPIRITO.

      Dove lo troverai UNO che perde il SUO tempo per te?

      Pensi che io abbia interesse PERSONALE?

      Io posso anche dire al GIUDICE: "MANDA l'ALTRO!" ... non c'è nulla da FARE (e ringraziami che questo finale NON è TRA "VIRGO"lette.

      Ve ne sono di tre tipi:

      virgolette alte semplici o singoli apici (‘ ’)
      virgolette alte doppie o doppi apici (“ ”)
      caporali (« ») dette anche sergenti (entrambi i termini alludono alla somiglianza con gli scaglioni che contraddistinguono i rispettivi gradi militari).

      Elimina
    8. Vedi che l'ALTRO si sta prePARANDO e mi ha fatto notare che hai risposto come chi si infastidii nel vedere che anche un uomo poteva perdonare i peccati che stava in quel momendo vivendo a causa di chi voleva proVOCARLO con quei BARELLIERI di SABATO che sorreggevano un finto STORPO che si faceva PAGARE, giocando sulla misericordia degli uomini.

      Elimina
    9. Sì, Angelo, perdi tempo perché non capisco un cazzo di quello che dici.

      Elimina
    10. Come sei misericOrDIOSO.
      Anche questa è MISERI-CORDiA.

      Tu hai solo sensibilità dove sono rimasti i PELI come SENTInella per APRIRTI o chiuderti a seconda il tuo volere o VOGLIA.

      Non ti infastidisco più.

      Eviterò anche di leggerti.

      Devo occuparmi di coloro che non CONOSCONO CAZZI e soprattutto AMARI.

      Ad DIO.

      Elimina
    11. Sei permaloso. Molto permaloso.
      Non capirti potrebbe essere anche un mio limite.
      Certo che il tuo lessico è orribile. Non sei dislessico, ma volutamente scrivi come un dislessico, e giochi con le il maiuscolo e il minuscolo.
      Parla in parabole o metafore, ma parla normale.

      Elimina
    12. Sara, smettila con questi inseguimenti ai bisex, transgender,omosessuali.
      Hai rotto le palle.

      Elimina
  4. Hello!
    Interesting blog. Welcome to http://filmandotherstories.blogspot.se/
    :) Happy Valentine's day!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. San Valentino è la festa degli innamorati.
      Tu sei innamorata?
      Ciao.

      Elimina
  5. http://www.ilmanifesto.it/area-abbonati/in-edicola/manip2n1/20130213/manip2pg/05/manip2pz/335872/

    prossimo papa nigeriano o del Ghana?

    RispondiElimina
  6. Le dimissioni di un Papa fanno notizia,soppratutto in un paese come il nostro dove non si dimette mai nessuno.
    Leggo in una tua risposta che sarebbe importante ritornare alla Chiesa di Pietro.Forse,ma sono passati duemila anni e l'uomo è cambiato,un tempo regnava l'ignoranza,il sapere era dominio della Chiesa, i Principi e i Re erano spesso analfabeti e nell'ignoranza germoglia la credulità verso l'oscuro sconosciuto e la superstizione.Oggi la Chiesa di Roma vive una crisi epocale,politica,filosofica e di potere.Moltissimi si dichiarano cristiani ma quanti si comportano seguendo la Parola di Gesù o sono veramente cattolici paraticanti e non di comodo. Per vivere onestamente,in pace con la propria coscienza e rispettando i diritti degli altri non serve essere cristiani e allora una Chiesa nella quale pochi credono ciecamente,serve ancora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Chiesa di Pietro è quella vera. Vivere secondo il Vangelo senza trasformare la Chiesa in un centro di potere.

      Elimina
    2. No, GUS!
      La VERITA' NELLA CHIESA di PIETRO, non di Andrea o di altri apo...stoli o stasi, si trova anche ANAlizzando gli INTERVENTI per quello che nascondono, compreso quelli che vendono dal Cielo. Se riuscirai a scoprire le contraddizioni del COLORISSIMO commento ... potrai anche tu perfezionarti. E chissà che riuscirai anche a ringraziare CHI si FA ZOCCOLA e PUTTANA per farti capire che devi essere TU farla FALLIRE e non CHI ne fa parte.
      NON CAPITE un "CAZZO" di chi HA CREATO il SESSO e anche l'UOMO e la DONNA fino a farli cadere in maschi e femmine SEPARATI ... a prescindere CHI si fa penetrare (invece di accogliere) e chi PENETRA (invece di APPROFONDIRE).

      In VECE, vedrai come ne uscirà PULITA da CHI E' più potente di VOI a tal punto GIUSTIFICARE COMMISSIONI che hanno arricchito CHI doveva andare in FABBRICA per capire COME si VIENE sfruttati ... da chi dovrebbe difenderli.

      I Problemi fanno comodo a CHI dice che viene a risolverli ma CERCA SOLO di mangiarci ... SU.

      Perchè non dici che il PAPA E' UN CANE?
      Tu che pensi di difendere non pubblicando chi scrive DIO CANE!

      Tu sei chi pensa di far digiuno della sposa ... come se TU sei lo SPOSO.

      Mi dispiace!

      La TUA SPOSA è con CHI E' stata PRO-MESSA da SEMPRE.

      Elimina
    3. Se ami la Sposa devi curarti della sua salute.

      Elimina
    4. Quale?
      Rimandando l'unione della polvere?
      O accelerando l'UNITA' dello SPIRITO?

      Elimina
    5. La salute è la santità.

      Elimina
    6. GIUSTA-MENTE in minuscolo ... riferendosi a quella della carne.

      Elimina
    7. Il lemma santità è un aggettivo. Perché dovrei scriverlo in maiuscolo?

      Elimina
  7. E' interessante leggere la storia dei Pontefici che hanno preceduto Papa Benedetto XVI nella rinunzia al compito che Dio stesso aveva affidato loro, fino a che morte non li colga.

    Ma ogni caso è un caso a parte. Papa Benedetto è un teologo: dato che non conosco la sua motivazione, non lo posso giudicare.

    "Il volto della Chiesa è stato deturpato da divisioni e colpe.
    Molti si stracciano le vesti, di fronte a scandali e ingiustizie commessi da altri, ma pochi agiscono sul proprio cuore."

    Secondo me, la verità si nasconde tra queste fortissime parole.
    Papa Benedetto XVI non ha potuto agire come era necessario e come avrebbe voluto, di fronte agli scandali scoppiati in America, perchè la Curia voleva nascondere l'immondizia sotto al tappeto; forse la sua rinuncia dimostra che il potere temporale ha vinto su quello spirituale... o forse no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La motivazione di un papa è verità per definizione. Ha spiegato i motivi, ma non sono convincenti.
      Non ha malattie gravi, dice la messa, parla lucidamente, fa i viaggi, ha sistemato tutti gli amici del suo staff, ha cambiato i vertici della chiacchieratissma banca vaticana, Ior.
      Per me contano i fatti. Un papa è per sempre. Lui ha abbandonato. Ne dovrà render conto.
      Ciao Rose.

      Elimina
    2. sì Gus, ho letto del presidente dello Ior, un tedesco con tanto di VON nel cognome... infatti, siamo d'accordo: ne dovrà rendere conto, quando sarà.

      Buona serata.

      Elimina
    3. E' un produttore di navi da guerra.
      Ciao Rose.

      Elimina
    4. Ah ecco... di male in peggio, quindi...

      Elimina
    5. Sembra tornare alle atmosfere di romanzi. Navi da guerra, VON nel cognome, intrecci vaticani... :)

      Moz-

      Elimina
    6. Miki, la gente è sbigottita.
      Ciao.

      Elimina

  8. ..................................................................
    Hola.
    Io, e il mio sentimento di amicizia, siamo qui per augurarvi un buon fine settimana, allegro e sorridente.
    Un abbraccio, le dimensioni del mio Brasile.

    RispondiElimina
  9. Ero a Roma fu un fulmine a ciel sereno Gus la notizie si sentiva l'ansia nell'aria incredulita'...si dare tutto per scontato fa questa effetto...il Papa c'e' non e' malato grave anzi....solo stanco tanto stanco...non ha piu' la forza...mettere apposto le mancanze della Chiesa Istituzione non e' facile e' solo...io penso che abbia fatto bene cosi ha fatto cadere anche la curia che si rinnovera' credimi e' ispirato dallo Spirito Santo lui e' un religioso profondissimo e non ce la faceva ora prega e sara' di sostegno per il nuovo...la pulizia dentro S. Pietro e' ora i segni dei tempi si sono dimostrati, l'ira di Dio attraverso il fulmine nella piazza lo ha dimostrato...ero li a 5 passi.. preghiamo per una chiesa rinnovata un sorriso a te Gus ora saro' piu' presente di nuovo...mia sorella e' ammalata gravemente apposta mi sono trasferita a Roma...sono tornata a Monaco e ri.partiro' per aprile...con la soperanza di avere un PC grande...un saluto a tutti gli amici :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora auguriamoci un papa manager freddo e calcolatore. Se non vanno bene i religiosissimi -:)

      Elimina