mercoledì 27 febbraio 2013

Il più grande disordine che sia mai accaduto nel mondo.




Noi crediamo fino ad un certo punto. Camminiamo sulle acque per raggiungere Cristo, ma poi l'egoismo e la paura di non farcela rischiano di farci affogare. Gesù sa queste cose e ci porge la sua mano per salvarci. La preghiera è il nostro modo di chiedere.
Gesù conosce la debolezza dell'uomo perché lui ha vissuto da uomo, ma supportato da una fede divina. Eppure nel momento decisivo, quando doveva salire sulla Croce, ha tentennato. Sudava sangue e il Padre gli ha mandato un angelo per confortarlo. E' accaduto nell'Orto degli ulivi.














35 commenti:

  1. Avevi detto che facevi un post su chi ha avuto il coraggio di inchiodare la questione :p

    La figura di Gesù è un archetipo che si ripete in molte culture, da molto più che i banali 2000 anni.
    La sua figura è comunque importante (come archetipo, sempre).

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post dei romani?
      Ci sto lavorando.
      Per ora ho solo il titolo: I Vitelli dei romani sono belli.
      Ciao Miki.

      Elimina
    2. Ahaha, va' o Vitulio, al suono della guerra del dio romano :p

      Moz-

      Elimina
    3. Sì, ma non parlero di guerre.

      Elimina
  2. Infatti, oggi si parla troppo di "valori", del dovere che le identità culturali contano solo nella volontà del più forte, ossia...mi chiedo se l'autonomia morale e la volontà di ...pre-potenza sono poi la stessa cosa?!... ma sinceramente!
    Molti politici ancora, mi pare di capire rischiano di ignorare il valore di molte umanità,.. alle "fioriture" a pro da chiedere ancora. E così sarà!
    Quindi, in poche parole, siamo ancora ancorati in una condizione di misera moralità, eccetera, e pure tutelata dallo stato.
    della serie: " vizi privati e pubbliche virtù"...essì!
    Se ci sarà un miglioramento renderemo grazie allo spirito santo e alla generosa attenzione di persone non indifferenti alla fede
    cristiana, e capaci di viverla nell'insegnamento di Dio che si è fatto uomo per noi in purezza e bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo Dio può sapere se viviamo secondo il suo insegnamento.
      Questo è il dramma dell'uomo. Non può giudicarsi, ma verrà giudicato.
      Ciao.

      Elimina
  3. Dramma? e perchè mai? :) io sono serena (solo nel Suo giudizio)!
    Emmenomale direi...che qualcuno ci guarda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché si corre il rischio di essere certi di attuare la nostra fede invece stiamo solo sognando.

      Elimina
    2. .. o sBAGLIANDO?

      La CROCE è ben altro.
      Non è più tempo di spargimento di sangue ma di SPIRITO. Da quell'TERZO mistero di FATIMA ... tutti i VESCOVI vestiti di BIANCO hano vissuto quel che in LORO non è mistero.

      Elimina
    3. Il terzo mistero di Fatima.
      Sai spiegarmelo?

      Elimina
    4. Lo si può solo VIVERE.

      Elimina
  4. In questi giorni, nella mia Parrocchia, si celebrano le "Sante Quarant'ore" Sei lì, seduta, contempli, preghi, pensi. "Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi?" Abbiamo cominciato ad andare dietro a Cristo come Giovanni e Andrea,come Simone e Filippo per curiosità e desiderio e non siamo ancora stanchi. Anzi scopriamo ogni giorno che quest'incontro è l'AVVENIMENTO che ci rende umanità diversa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo proprio a questo passo, dopo avere ascoltato il Vangelo di domenica: "Signore, è bello per noi restare qui;... facciamo tre tende, una per te, una per Mosè e una per Elia."

      Ma perchè poi, dopo avere visto e sentito, i suoi discepoli si sono dispersi e lo hanno lasciato, nell'ora più buia?
      Perchè non hanno creduto fino in fondo.
      Amare significa fondamentalmente credere: noi amiamo, ma non crediamo fino in fondo.

      Ciao Gus...

      Elimina
    2. Quando mi dici che bisogna credere fino in fondo penso solo a San Francesco.
      Noi crediamo fino ad un certo punto. Camminiamo sulle acque per raggiungere Cristo, ma poi l'egoismo e la paura di non farcela rischiano di farci affogare. Gesù sa queste cose e ci porge la sua mano per salvarci. La preghiera è il nostro modo di chiedere.
      Gesù conosce la debolezza dell'uomo perché lui ha vissuto da uomo, ma supportato da una fede divina. Eppure nel momento decisivo, quando doveva salire sulla Croce, ha tentennato. Sudava sangue e il Padre gli ha mandato un angelo per confortarlo. E' accaduto nell'Orto degli ulivi.
      Ciao Rose.

      Elimina
    3. Perchè quella trasFIGURAZIONE è avvenuta come quella con i discwpoli sulla via di Emmaus.
      E' COME se GUS, parlandovi di LUI, ci trasPORTI a quel TEMPO in CUI si poteva TOCCARE. Ma attenti a TOCCARE la "polvere" di quel amMASSO.

      L'ANGELO si allontana sempre ... quando NON è pronto a COGLIERE il FRUTTO dall'Albero della VITA.

      Che pena SFODERARE sempre la SPADA FOLGORANTE.

      Quando finirà questa PUNIZIONE per il CUSTODE?

      Ci tocca sempre trovare qualcuno al quale lasciare la .. CHIAVE, prima di RITORNARE alla Casa del Padre.

      Sciagurato l'ULTIMO in ASSOLUTO.

      Diventa sempre più DIFFICILE tra questi non potenziali SANTI, ma corpi senza ANIMA.

      Elimina
    4. Mi sembra di rispondervi a ritroso.

      Allora lo hai capito almeno?
      Non importa se avrai paura quando il figlio dell'UOMO in te sarà preso ... ma almeno lo hai capito che devi fare come San Francesco?
      Non nel distaccarti troppo da una zuppa con carne di topo o un passato di cicorie selvatiche, ma almeno da preTENDEre di salvare il MONDO o anche un proprio figlio ... per non parlare del coniuge.

      Tu non devi fare l'AMORE, ma devi ESSERE l'AMORE. E vale anche per l'ODIO, la GUERRA e la ... VERITA'.

      TUTTO AVVIENE in TE ... COME al'ORA!

      BENEDETTO il PECCATO e questo IMMONDO mondo che alla FINE ci aiuta a comprendere di più il CIELO.

      Se hai capito ... BATTI un colpo ... se sei risporto!
      Altrimenti PASSO all'altra FOSSA.

      Elimina
    5. Come volevasi dimostrare .. mi tocca rispondere alla MADRE che serbava TUTTO nella SUA ANIMA.

      Quanto SEI BELLA mai LUCE NAdAL ... quando alzi gli OCCHI al CIELO.

      Elimina
    6. L'angelo si allontana perché non è chiamato per fede ma per paura.

      Elimina
    7. C'è un rapporto tra la Madre e il terzo segreto di Fatima?

      Elimina
    8. L'altra sera alla fine della messa, prima della benedizione, ha parlato un ragazzo che è uscito dall'eroina ed è tornato a vivere. Uno su 50. Il peccato è come la droga ma la percentuale di salvezza è più bassa, molto più bassa. E' meglio non bucarsi, è meglio non peccare. Siamo capaci noi di digiunare 40 giorni prima di affrontare il Diavolo?
      E di fronte alle sue offerte siamo capaci di dire di no? Per dire di no bisogna avere la fede di Gesù.

      Elimina
    9. "Non aver timore, cara piccola. Sono la Madre di Dio, che ti parla e ti domanda di rendere pubblico il presente Messaggio per il mondo intero. Ciò facendo incontrerai forti resistenze. Ascolta bene e fa attenzione a quello che ti dico: Gli uomini devono correggersi. Con umili suppliche, devono chiedere perdono dei peccati commessi e che potessero commettere. Tu desideri che Io ti dia un segno, affinché ognuno accetti le Mie parole che dico per mezzo tuo, al genere umano. Hai visto il prodigio del Sole, e tutti credenti, miscredenti, contadini, cittadini, sapienti, giornalisti, laici, sacerdoti, tutti lo hanno veduto. Ed ora proclama a Mio Nome: Un grande castigo cadrà sull'intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX.
      Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto. In nessuna parte del mondo vi è ordine e Satana regna sui più alti posti, determinando l'andamento delle cose.
      Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell'umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio.
      Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio. Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l'umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli. Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle loro file e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà e ciò che cadrà più non si alzerà. La Chiesa sarà offuscata e il mondo sconvolto dal terrore.
      Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio. Una grande guerra si scatenerà, nella seconda metà del XX Secolo. Fuoco e fumo cadranno dal cielo, le acque degli oceani diverranno vapori e la schiuma si innalzerà sconvolgendo e tutto affondando. Milioni e Milioni di uomini periranno di ora in ora, coloro che resteranno in vita invidieranno i morti.
      Da qualunque parte si volgerà lo sguardo, sarà angoscia, miseria, rovine in tutti i paesi. Vedi? Il tempo si avvicina sempre più e l'abisso si allarga senza speranza. I buoni periranno insieme ai cattivi, i grandi con i piccoli, i Principi della Chiesa con i loro fedeli e i regnanti con i loro popoli. Vi sarà morte ovunque a causa degli errori commessi dagli insensati e dai partigiani di Satana il quale allora, e solamente allora, regnerà sul mondo, in ultimo, allorquando quelli che sopravvivranno ad ogni evento, saranno ancora in vita, proclameranno nuovamente Iddio e la Sua Gloria e lo serviranno come un tempo, quando il mondo non era così pervertito.
      Va, mia piccola, e proclamalo. Io a tal fine sarò sempre al tuo fianco per aiutarti".

      Elimina
    10. La FEDE ... QUO TE ADDUCIT?

      E' necessario incontrare la PERSONA alla quale si attribuisce l'ESSERE di CRISTO.
      Non siamo NOI che ci definiamo CRISTIANI ma devono necessariamente RICONOSCERE il NOI il CRISTO (At 11,26).

      Elimina
    11. Non faccio parte degli Angeli che si avVICINANO per approFITTARE DEI pAUROSI.
      Io facco parte di un altro CORO. Quelli che si avVICInano per diFENDERE la CHIESA (non quella DEI MURI).

      Elimina
    12. Quando lo incontro mi inginocchio subito.

      Elimina
    13. Il terzo segreto di Fatima ha attinenza con la DONNA (quale SPOSA), non con la MADRE (peraltro di Dio e non di Gesù).

      Poi è sVELATO BENE l'ambiguità che la CHIESA cercava di non riVELARE.

      Non meriti di capire per la tua presunzione di sapere.

      Elimina
    14. Tutto quello descritto dal segreto di Fatima è accaduto da sempre. Non può riferirsi alla situazione attuale che in ogni caso non è per niente chiara. E' molto confusa.

      Elimina
    15. E' quello che ho scritto in altre risposte.
      Ma perdi la memoria o il controllo del POSTo o Blog?
      Cosa vuol dire VESCOVO e VESTITO di BIANCO?
      In POCHE PAROLE il VANGELO di DOMANI: San ALBINO che poi sono 13 tutti tra i PRIMI CRISTIANI.
      BENEDETTO sta attuando quello che cercava di farci capire GIOVANNI PAOLO il PRIMO (o i PRIMI)!
      O preferisci che GIUSEPPE (pur RAT ZIN ger) sta realizando in se quello che ALBINO (pur LUCIANI) cercava di insegnarci a FARE per ripulire la CHIESA fatta di PRE-GHIERA.

      Elimina
    16. Il papa che ha lasciato il trono di Pietro era un prigioniero nel Vaticano.
      Per questo si è dimesso.
      Giovanni Paolo II ha riconosciuto da tempo se stesso, in quel vescovo vestito di bianco. Già un anno prima degli spari di Ali Agca, ne aveva fatto trasparire il presagio. Ma è nel 1981, il 13 maggio, giorno di Fatima nel calendario cattolico, che a papa Karol Wojtyla si spalancano gli occhi sui misteri nascosti. «Al riprendere conoscenza, il mio pensiero si rivolse immediatamente a questo santuario», confessò un anno dopo, sempre il 13 maggio, proprio sulla spianata di Fatima. «È stata una mano materna a guidare la traiettoria della pallottola» e a permettere al «papa agonizzante» di fermarsi «sulla soglia della morte».

      Elimina
    17. NO COMMENT.
      Sei troppo per sentito dire.
      Se fosse morto sarebbe stato più corrispondente al SEGRETO che segreto più non è.
      Vale anche per il PRIGIONIERO, come non lo sono TUTTI quelli del CLERO. E anche NOI in un altro certo modo.
      Vorrei stare io a quel TIPO di arresti domiciliari.
      Ora che ha subito il 41 bis?

      Elimina
  5. Dio si è fatto uomo.
    Dio si è fatto l'uomo.
    Dio, semplicemente,
    si è fatto.

    RispondiElimina
  6. Solo Dio può sapere se viviamo secondo il suo insegnamento.
    Questo è il dramma dell'uomo. Non può giudicarsi, ma verrà giudicato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può scegliere la MIaSURA del GIU'dizio c'OSI' non può prendersela con il GIU'diC'E' SUpremo del GIU'diZIO.

      Lo dice Gesù fino a PERDONARE TUTTO e SEMPRE per eVITAre di sBAGLIARE.
      Ma non è possibile per i FIGLI del REGNO che GIU'diCAROno GIA' a SUO TEMPO e adESSO possono SOLO VIVERE il disPIACERE del PADRE e il PIACERE del FRATELLO nel TRA-NELLO.

      Elimina
  7. Anche gli Scribi e i Farisei credevano di rispettare le leggi di Dio, ma non capendole le infrangevano, peccando.
    Mi scelgo i più docili e frusto quelli che mi danno fastidio.
    Facile, no?
    E' come scagliare la prima pietra.
    C' qualcuno da lapidare tra quelli che scrivono in questo blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IO FACCIO di TUTTO per essere L'APIdato.
      Mi sono ricordato dell'INDO...VINELLO di Sansone ai FilisTEI e il Leone del FraTello del Principe di Egitto.
      Tu non ti senti un po' Fariseo nei mei confronti?
      Io di CERTO un deMONE verso di TE.
      PAGHERO' o sto già PAGANDO?

      Elimina

la paranoia è un disturbo della personalità