giovedì 31 gennaio 2013

La devastante cultura dell'Io






l'argomento che trovo oggi tra i pianeti della galassia delle arance è particolarmente inquietante.
Il "basta apparire" sostituiscee valori e significati e sarà difficile, di certo anche doloroso per molti , tornare indietro, o meglio, andare avanti verso valori autentici e verità anche scomode.
Saremo in grado di aiutare i nostri giovani?








60 commenti:


  1. Hola, soy novata por aquí. Lo primero que diré, es que es una pena que esto del traductor (Internet)este a tantos años luz de ser eficaz, somos muy avanzados y limitados.

    Al hilo de lo que escribes, profundo, interesante, las profundidades son imprescindibles para lo que nos cuentas en esta publicación. Me gusta. Y qué tal si… cuando la vida llegue a tal ritmo que ya no provoque, ¿decidimos reinventarla? Saludos Gus y demás lectores.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inventarsi una nuova vita?
      Non è facile.
      Ciao Dijin Di.

      Elimina
    2. בין המוצר או תורגם מחכה לנו בצד השני.

      Elimina
    3. Traduzione di Google: "Il prodotto, o tradotta, aspettando dall'altra parte"
      Spero che questa traduzione non faccia infuriare qualcuno più ortodosso nelle traduzioni.

      Elimina
    4. Perché infuriarsi. E' tutto da ridere.

      Elimina
    5. אותיות קודש, ללא שמות הקודש מותר

      Elimina
    6. PRO TRA ... THO!
      Altro che ridere.
      Le COMAri sanno il fatto LORO.

      Elimina
    7. לאט ובמילים טובות, אני מודה לך... :)

      Elimina
  2. Purtroppo è vero.
    E magari almeno si desse spazio al nostro vero io...ma l'io di cui si parla non è neanche l'io ma una immagine di se stessi.
    Astratta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'immagine vuota di se stessi.
      Ciao.

      Elimina
    2. Ci piace vivere in GABBIA. Dopotutto siamo nati in ... cattività.

      Elimina
  3. E' tutto figlio dell'edonismo degli anni 80. E dell'arrivismo (yuppismo) di quel periodo.
    Che, però, a me stava simpatico. Nel senso che era ancora una versione "giocattolosa" della faccenda. Certo, anche un seme per quello che descrivi.

    L'apparenza in fondo conta, e deve contare almeno un po', ma quella giusta. Poi, penso che se si è solo apparenza, presto si vedrà il vuoto che c'è dietro. Come si suol dire: tutto fumo e niente arrosto.
    Dai, almeno una frittura possiamo esserlo ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so quando è partita questa sciagura, ma un po' alla volta diventa dominante.
      Ciao.

      Elimina
    2. E' stata solo fatta comunemente in vece di eseguirla individualmente.
      Ci vuole coraggio e ... BASTA!
      Avete SPADE o BASTANO ... lingue?

      Elimina
    3. Forse bastano le lingue, una rivoluzione culturale e sociale è quello che serve. Lingue e penne :p

      Moz-

      Elimina
    4. Il sugo sia ragù.

      Elimina
  4. Pardon.
    Forse ho trasceso il significato del post.
    Ciao Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse lo hai sottovalutato.
      Nel campo teologico significa apparire credenti e non appartenere a Cristo.

      Elimina
  5. Se solo ci lamentassimo come gli ebrei nel deserto dando la colpa a Mosè (DIO) ... forfè forse ci manderebbe dei SERPENTI BRUCIANTI a punirci.
    UNO di questi fu messo appeso su un bastone per la NOSTRA SALVEZZA. Ma non era nè di rame e nè di bronzo.

    RispondiElimina
  6. La colpa per me è di Satana.
    Il dio di questo mondo.
    Le immagini sono come dei.

    RispondiElimina
  7. Il motto odierno: se non appari non esisti. Penso alla televisione e ai suoi personaggi, anche politici. Ne consegue che, dovendo apparire, ci si pone al meglio anche falsando la propria identità. Succede anche nel mondo virtuale, dove possiamo sembrare ciò che non siamo. Ciao Gus.
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il virtuale è innocuo. La vita accade fuori dal blog.
      Ciao Paola.

      Elimina
    2. E quando scriviamo in un blog siamo morti?
      O facciamo finta di vivere?

      Elimina
    3. Si tratta di virtuale. La vita che accade non si racconta in un blog.
      Non ho scritto chenel blog postano i morti.

      Elimina
    4. Nel virtuale possono scrivere anche i morti ... spacciandosi per vivi. Materialmente PARLANDO. Ma ci sono esempi anche nel REALE.

      Elimina
    5. Parli di morti che credono di essere vivi?
      E' vero.
      Ma i morti nel loculo non possono scrivere.
      Poi c'è gente che fa diventare il virtuale più importante della realtà.
      Spero siano eccezioni.

      Elimina
    6. Non ti contraddire che POI i morti ti passano avanti.

      Come fai a dire che i morti non possono scrivere?

      L'INVISIBILE E' più importante del VISIBILE.

      Elimina
    7. I morti aspettano il giorno del giudizio, quando Cristo tornerà sulla terra. Non so cosa facciano nell'attesa, ma non credo che scrivano sui blog.

      Elimina
    8. Come al solito parli per sentito dire.
      Dimmi allora come è possibile che MOLTI sono SANTI e ONORATI sugli altari? I MORTI chiedono preghiere o sacrifici. Meglio un opera buona che messe di suffragio non SENTITE.

      Elimina
    9. Tu parli per sentito dire. Leggiti il Vangelo di Giovanni.
      Noi non sappiamo nulla di quello che accade dopo la morte. Si chiama Mistero. Ci sono parole di Cristo che assicurano che: "Chi crede in me vivrà in eterrno".
      Dove si vive e come si vive non è dato a noi saperlo.
      Si diventa beato anche per raccomandazione. Non lo sai che tanti santi non sono nemmeno esistiti?
      Sveglia!

      Elimina
    10. La mia voleva solo essere in un certo senso una battuta per dire che anche l'web è pericoloso, magari non per tutti, ma per alcuni sì.
      L'web è pericoloso.
      Prima di tutto proprio per ciò che hai scritto tu Gus, sul fatto che alcuni vivono più nel web che nel reale, e poi per altri motivi.
      Si trovano statnismo, pornografia, relazioni strane, imbroglioni...

      Elimina
    11. E di noi appare solo un'immagine.
      Ci si può persino spacciare per qualcun altro o per qualcuno di sesso opposto, o un anziano per un giovane etc.

      Elimina
    12. L'immagine è falsa.

      Elimina
    13. Singerfrapp, sì il blog è pericoloso perché in questo luogo la realtà svanisce e il sogno diventa realtà.

      Elimina
    14. La red es peligrosa y está visto que a las personas les gusta llenarse la cabeza de basura, todo menos poner los pies en la tierra. En la red se miente demasiado, ¿Sera que algunos no soportan su realidad y necesitan inventarse un personaje que haga justicia a su imaginación?
      Las personas tienen por costumbre a unirse a sitios donde se encuentran muchos seguidores por entender que es sinónimo de buen lugar, sin pararse a pensar quien está detrás de cada escrito. Que tengan ustedes un buen día.

      Elimina
    15. A me non interessa chi cìè dietro un sito.
      Hola.

      Elimina
    16. Siccome ho penato nel frequentare questo SITO, non parlando con Alain Delon ... e come hai detto giustamente TU ... SONO TUO FRATELLO. Ho tratto quello che mi serviva.
      La TUA PERSEVERANZA che è VERA decisione FINO alla FINE.

      Mi dispiace!

      TOLGO il disturbo!

      Altro che provocare il MIO ANGELO, sono io che ho sbagliato nel non credere a quello che mi faceva leggere tra le tue righe.

      Sei scaltro ma non puoi riuscire con me, sostenendo che il nostro PER SENTITO DIRE può essere VERO ma da parte di CHI?

      Un uomo? un libro? un sito?

      Poi cerchi di toccarmi ... Giovanni?
      Quale? Il GRIDO o la pecorella di Dio?

      Ti chiesi di farmi ritornare qualcosa per Singerfrapp ... e non lo hai fatto.

      0K (zero killed)

      Quale GIOVANNI hai sentito dire di PERSONA?
      L'apostolo? Il PRIMO o l'ULTIMO?

      Da te non sono riuscito a tirare FUORI alcuno, ma non me ne dispiace perchè non mi appartengono.

      Saranno virtuali o morti?

      Per te Abramo è MORTO?
      e ISACCO? ... GIACOBBE?
      Se sono MORTI allora E' MORTO anche DIO.

      Forse ABBAnDONERO' anche il BLOG di ANGELOANONIMO.

      Quello che cercavo l'ho trovato e pensavo che dovevo io trovare un altro o altra.

      Che stupido!

      L'innamorato lo dimostra ma anche se rimane da SOLO.

      Che notizie hai di CHI chiamano SPIRITO SANTO?

      Elimina
    17. Seconda Lettura 1 Gv 3,1-2.21-24
      Siamo chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente!

      Dalla prima lettera di san Giovanni apostolo

      Carissimi, vedete quale grande amore ci ha dato il Pa­dre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente! Per questo il mondo non ci conosce: perché non ha conosciuto lui.

      Carissimi, noi fin d'ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è. Carissimi, se il nostro cuore non ci rimprovera nulla, abbiamo fiducia in Dio, e qualunque cosa chiediamo, la riceviamo da lui, perché osserviamo i suoi coman­damenti e facciamo quello che gli è gradito. Questo è il suo comandamento: che crediamo nel nome del Figlio suo Gesù Cristo e ci amiamo gli uni gli altri, secondo il precetto che ci ha dato. Chi osserva i suoi comandamenti rimane in Dio e Dio in lui. In que­sto conosciamo che egli rimane in noi: dallo Spirito che ci ha dato.

      Elimina
    18. ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è.


      Smettela di scrivere cazzate. Dopo la morte è Mistero.

      Elimina
    19. Rispetta almeno chi potrebbe pur non essere degno ma non su quanto tu stesso hai riPORTATO. Ti ho sempre detto che io SONO UNA PRO-VOCAZIONE per annuncarti COME ri riVELERA' anche in te. Ma questo TUO MODO di mettere in GRASS100grammi ... ti costrà la mia uscita da questo TUO POSTo.

      Io OFFENDO ma non BESTEMMIO sugli SPIRITI visibili e invisibili.

      Mi dispiace ma devo anche io rispettare certi LIMITI.

      TUTTI sono liberi di essere MAIUSCOLI o minuscoli nel Regno DEI cieli ma MAI GRASSO CHI E' COSI' COME E'.

      Il GRASSO te lo lascio per i TUOI SACRIFICI ad un DIO menzognero FIN dagli INIZI.
      Tu sai chi è l'AUTORE della lettera ai GIU'...dei?

      Elimina
    20. SEI VICINO a venir CAZZATO per BENEio come il RICCO epulone. La ricchezza vera non è quella materiale e tu non hai nemmeno voluto dare quella CELESTE a chi ti chiedeva un po' di comprensione ... venendo come un DemonIO.

      Hai due personalità MOLTO distinte e ho proVOCATA la PIUì forte che sPADRONEGGIA alla GRANDE in te. Non donandoti nulla e, in vece, sfruttandoti per benino.

      Elimina
    21. La famiglia ebraica dei Maccabei.
      Qualche lettera ti ha impressionato?

      Elimina
    22. Gesè è risorto in corpo e anima. Noi, dopo, saremo solo anime. Quello che sentono le anime non è stato rivelato e mi attengo al rispetto del Mistero.
      Nell'attesa di ritrovare il loro corpo le anime buone hanno bisogno delle nostre preghiere, ma le anime possono pregare per noi?

      Elimina
    23. Angelo, l'anima è unica nel bene e nel male.

      Elimina
    24. Se non SEI cattolico, apostolico ROMANO ... non ti interessa la figura inPRESSIoNATA su un VELO.

      Non ti accorgi che BESTEMMI colui che tu non hai RISENTITO, RIVISTO ... RITOCCATO.

      Per me SEI TU una MACCHINA che veniva infastidita dal RIDIgitare lettere strampalate per capire se sei un VERO DIO che sa leggere anche le COSE STORTE.

      Ricordi?

      SEI LIBERO di dire TUTTO quello che VUOI!

      Pensi che DIO tema che spifferi qualcosa di IMPORTANTE?

      Il TUO LAVORO è perfetto per attirare a te i CIECHI, i MUTI, i SORDI e gli storpi che non chiedono aiuto al SIGNORE, VERO DOTTORE DEI ... INFERIermi!

      Elimina
    25. NON rispondo a chi BESTEMMIA sulla comunione tra i VIVI e i morti, tra i SANTI e i DeMONI.
      l'ANIMA è IMMORTALE e questa risposta TI BASTA!

      Anzi ti rispondo come rispose Gesù alla sa'MARITAna.

      SONO IO CHE TE LO RI-VELO.

      Tu vuoi VEDERE? ... allora VAI da CHI ti apre gli OCCHI.
      La CATARATTA le hai tolte o rifatte a entrambi gli occhi?

      Elimina
    26. Tu, come al solito mi segui ovunque?
      Mia SARA' o Ysè?
      HAI VINTO!
      E' TUTTO TUO!
      Buon lavoro SA....

      Elimina
  8. Risposte
    1. Grazie per il commento.
      Ciao.

      Elimina
  9. Per me apparenza significa mostrarsi per quello che non si è. Una violenza inaudita verso se stessi da fracassare il proprio io. Una maschera che finisce per diventare l'abito vero......sono d'accordo...
                       I L VESTITO

    Nella nudità
    del nascere
    è l'essenza dell'essere.
    L’ “IO” presuntuoso
    maschera corpo
    per nascondere
    sé stesso.
    Il vestito non è
    quello che egli è
    Ma quello che
    desidera che
     gli altri , di lui,vedano .
    Nei colori , nel taglio
    e nelle rifiniture
    egli è uno sconosciuto
    a se stesso
    Intrappolato
    nella veste
      preparata
    con tanta cura
    Non gode più
    delle innate
    primordiali doti
    è  una maschera
    indossata,
    una trappola,
    una tristezza annunciata.
    Se avesse scelto
    la nuda natura,
    nella sua essenza designata
    avrebbe trovato
     nel vento vagabondo
    il suo libero  pensiero,
    l’agire il sognare, il fare
    il suo “IO” più vero.

    ciao Gus...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magnifico, Maria Antonietta.
      Ciao.

      Elimina
    2. ... il sognare il suo io più vero?
      Anche Tu ... mangia-fico?

      E qua?

      Singerfrapp, sì il blog è pericoloso perché in questo luogo la realtà svanisce e IL SOGNO DIVENTA REALTA'.

      CHI TI LIBERERA' da QUI?

      Oo di certo ... NO!

      Non mi piace parlare per passare il TEMPO.
      Potrei fare la settimana enigmistica.

      Il MIO PASSARE E' UNA RICERCA DI ATTESA.

      Elimina
  10. MAGNI-FICO e RI-CADI nello stesso PECCATO ORIGINALISSSSSSIMO!

    Il Dio di questo mondo ci veste di TUNICHE di PELLE per quella CADUTA.
    E' il corpo che bisogna COPRIRE con "STRACCI". Il CORPO è il VERO abito di perversità!

    COPRITI ... femmina e tu maschio vestiti di sacco!

    RispondiElimina
  11. @Angelo: ma che volevi dire a Gus, quando hai scritto "Ti chiesi di farmi ritornare qualcosa per Singerfrapp"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so nemmeno io.
      Ciao Singerfrapp

      Elimina
    2. Se un ANGELO, senza dire il SUO NOME, scrive nel "VIRTUALE" qualcosa a un CIECO e gli dice di ricopiarlo e ritrasmetterlo ad un altro, o un'altra, e nota che non lo ha fatto, cosa deve pensare?

      Che non vedendo non sa COME fare?
      In VECE sa farlo, VISTO che lo sa fare con altri scritti, pur non comprendendoli.

      Non preOCCUPARTI di chi avendo le chiavi sta bene attendo a farle maneggiare a CHI potrebbe saperle USARE.
      In VERITA' al destinatario gli si aprirà la PIETRA del SEPOLCRO per far NOTARE che quel CORPO non è mai entrato DENTRO quel ... SEPOLCRO.

      SOLO LEI sa come riconoscerlo e insegnerà agli ALTRI ... COME.

      Elimina
    3. Non penso a queste nidificazioni.

      Elimina
  12. Perfettamente d'accordo con il tuo post..purtroppo oggi ci fanno credere che conta solo l'apparenza, per i ragazzi è un disastro. Buona serata :)

    RispondiElimina