giovedì 27 dicembre 2012

La vista permette l'accesso alla realtà






Nelle nozze di Cana, quando il vino è finito e avrebbe guastato la festa, Maria chiede al Figlio il miracolo.
Gesù risponde che non è ancora il tempo, ma la Madonna dice" Fate quello che vi ordina". Ecco, noi non possiamo immaginare lo sguado del Figlio che si incrocia con quello della Madre che legge il sì.
Capite, ora, di che sguardo parlo?

31 commenti:

  1. Ca..spita! Allora chissà cosa avrai visto nella mia pupilla? Un diavoletto? mi dicono che ho degli occhi particolari, ma la... pupilla è forse come il mio corpo: assorbe molti colori chiari.... e come i... camaleonti anche il male!
    Dimmi, sono curiosa!
    E le tue pupille? un giorno ha detto azzurre, poi verdi...delon le ha blù, cambiano pure le tue?
    ps qui manca l'immagine! la più imortante! ma gus, devo dirti tutto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho lo sguardo indagatore :)
      Gli occhi? Più belli di quelli di Delon :)

      Elimina
  2. Hai la personalità non lo sguardo. Non sei curioso, un pò svanito (qualche volta) ...ma anche molto attento!
    Sopratutto attento quando vuoi qualcosa che puoi dare, ma deve ritornare! ;) Se ti vedessi tra 20 uomini capirei chi sei tu...mi credi? di delon? difficilissimo...quasi impossibile!
    Ti piace infilare il dito nella piaga vero?
    Divertente eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che scrivo ha sempre finalità didascaliche.

      Elimina
  3. ah! affermazione quindi! dimmi, dimmi pure!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi capire da sola senza farneticare.

      Elimina
  4. Purtroppo, anche vedendo alcuni non hanno creduto. Lo so non che centra con il tuo post..ma queste parole mi sono venute in mente leggendolo. Buona serata Gus *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a quelli che hanno creduto Gesù vive ancora.
      Ciao Saray.

      Elimina
  5. C'è da dire che a volte la vista gioca brutti scherzi, e si prendono lucciole per lanterne...! :)
    Di certo se si ha un animo sereno, la percezione sarà giusta... questo sì.
    Io vorrei che si rivelasse giusta SUBITO, e non quando poi non me ne faccio più niente.

    Un abbraccio,

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedere sigifica meditare e capire il significato ultimo delle cose.
      Grazie per l'abbraccio.
      Ciao Moz.

      Elimina
  6. Le solite contraddizioni.
    Non bisogna vedere, sentire, toccare, ANNusAre e GUStare con i sensi carnali ma SPIRITUALI:

    Gli si avvicinarono allora i discepoli e gli dissero: "Perché parli loro in parabole?". Egli rispose: "Perché a voi è dato di conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato. Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. Per questo parlo loro in parabole: perché pur vedendo NON VEDONO, e pur udendo NON ODONO e non comprendono. E così si adempie per loro la profezia di Isaia che dice:
    Voi udrete, ma non comprenderete, guarderete, ma non vedrete.
    Perché il cuore di questo popolo si è indurito, son diventati duri di orecchi, e hanno chiuso gli occhi, per non vedere con gli occhi,
    non sentire con gli orecchi e non intendere con il cuore e convertirsi, e io li risani.

    Ma beati i vostri occhi perché vedono e i vostri orecchi perché sentono. In verità vi dico: molti profeti e giusti hanno desiderato vedere ciò che voi vedete, e non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, e non l'udirono!

    "Tu l'hai visto: colui che parla con te è proprio lui". Ed egli disse: "Io credo, Signore!". E gli si prostrò innanzi. Gesù allora disse: "IO SONO VENUTO IN QUESTO MONDO PER GIUDICARE, PERCHE' COLORO CHE NON VEDONO VEDANO E QUELLI CHE VEDONO DIVENTINO CIECHI". Alcuni dei farisei che erano con lui udirono queste parole e gli dissero: "Siamo forse ciechi anche noi?". Allora rispose loro: "Se foste ciechi, non avreste alcun peccato; ma siccome dite: Noi vediamo, il vostro peccato rimane".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nelle nozze di Cana, quando il vino è finito e avrebbe guastato la festa, Maria chiede al Figlio il miracolo.
      Gesù risponde che non è ancora il tempo, ma la Madonna dice" Fate quello che vi ordina". Ecco, noi non possiamo immaginare lo sguado del Figlio che si incrocia con quello della Madre che legge il sì.
      Capite, ora, di che sguardo parlo?

      Elimina
    2. Io l'ho capito ma tu sai di quale nozze stai ... tamponando l'emorragia che solo gli SPOSI conoscono?

      Elimina
    3. Che strano!
      Chiedere qualcosa per avere poi una risposta negativa e non sentire nulla.

      La sposa di certo saprà, visto che è lo sposo chemi chiede di cercarla.

      Elimina
  7. Io farnetico? quindi sono in delirio?:)))
    Gus, forse non ti accorgi ma stai esagerando! Non mettere in luce solo i tuoi commenti e cancelli i miei...
    La tua "magia" non l'ho trovata...così per dire!!

    Vedere...tze, vedere e SBAGLI ancora una volta!
    Vedere E' MENTALE, significa SOLO VEDERE, meditare e capire ciò che tu, la tua mente vuole!
    Vedi un mandrillo o un cammello e allora??? Meditiamo? oppure un presunto "santo" o perfetto criminale ?? capisci cosa?
    Molti uomini vivono "mentalmente",tutto calcolato, hanno spesso dei riscontri, non soffrono molto (o fingono) e spesso sono MOLTO fortunati.. punto!
    ma non parlare del significato ultimo delle cose!!
    Solo il "SENTIRE" è in grado di capire e sopratutto comprendere l'essenza!
    Tanto non lo capirai mai!
    notte!
    Ps e guarda che ciò che ho scritto nei commenti che non hai pubblicato è verità, solo verità...dubiti? devo dimostrarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già risposto:
      Vedere sigifica meditare e capire il significato ultimo delle cose.

      Elimina
    2. Cancello certi tuoi commenti per rpoteggerti.
      Buona giornata, Sara.

      Elimina
  8. Fioretto del dopo natale!
    Prendere una garza e fasciare gli occhi, senza vedere, per una settimana! Ti lasciamo un lupetto che ti guidi, così non rischi di cadere!
    chissà se riuscirai a "sentire" qualcosa...dentro, un pochino!
    Un cieco è il miglior saggio, intuisce, comprende e "vede" benissimo! ti sei mai chiesto il perchè?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiamai Maria, mia madre. e Giuseppe, mio padre...è con amore immenso che li ho seguiti, come la pupilla degli occhi.

      Elimina
    2. Non è l'essere cieco che dà la capacità di vedere, ma la fede.

      Elimina
    3. Si, ma la fede non è VEDERE ma SENTIRE!
      Hai mai ascoltato una persona che dice io vedo la fede? Dice io CREDO, io SENTO
      ..Sono demoralizzata! :(

      Elimina
    4. e se mi uccideranno sentirai o non vedrai più la mia mancanza?
      Arrabbiato? ...con Me? :(

      Elimina
    5. I cani si arrabbiano, gli uomini si inquietano
      No, non lo somo.
      Sara uccisa? E' un'ipotesi che non prendo nemmeno in considerazione.

      Elimina
    6. Bene! se non ti ho inquietato....che ho fatto?
      Gradite solo SENSAZIONI!
      Notte!
      Ps hai dormito bene stanotte?! io avevo un freddo.. cane!:(

      Elimina
    7. E' un periodo che dormo benissimo.
      Speriamo duri.
      Ciao.

      Elimina
  9. ma acquista certamente
    il peso che le conviene nel Nuovo Testamento
    si condivido! :)

    RispondiElimina
  10. Potrò "vedere" ciò che urge al mio cuore, solo se sono disponibile ad appoggiare tutto, la mia vita, i miei pensieri, il mio cammino, tutto insomma proprio tutto su quella presenza vera che mi offre il punto d'appoggio per continuare a essere me stessa. Ciao Gus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raggiungere quello per cui la vita ha un senso.

      Elimina
  11. Risposte
    1. Grazie Simonetta.
      Anche il tuio blog è bello.
      Ciao.

      Elimina