giovedì 8 novembre 2012

Aboliti per legge la madre e il padre

                      L'uomo è un essere strutturalmente aperto,
definito dal compito inesauribile
 di "divenire ciò che è", come diceva Nietzsche.
Rispetto a tutti gli altri essere viventi
 ha una caratteristica del tutto particolare:
 ha bisogno per la propria formazione di una "educazione" eccezionalmente lunga. Mentre gli animali,
in tempo breve, sono in grado
 di attuare automamente tutti
i comportamenti di cui geneticamente
dispongono, per l'uomo vi è
la necessità di una lunga traiettoria educativa, 
La stabilità rella relazione generativo-educativa
è richiesta dalle caratteristiche stesse dell'itinerario
di sviluppo della vita umana personale.
Tale processo non implica solo la diade madre-bambino,
bensì anche la figura maschile-paterna.
L'emergenza dell'identità del soggetto umano
 ha un essenziale bisogno di avvalersi di differenza,
complementarietà e chiarezza delle figure
 e dei ruoli rappresentati dall'uomo e dalla donna.
Succede che in Francia con il matrimonio
di due persone di identico sesso e la possibilità
di adottare un bambino ,con una legge
vogliono abolire le figure del padre e della madre
che diventeranno solo
 genitore 1
e genitore 2.
Per me è una violenza inaudita verso un
bambino che ha il diritto naturale di avere
un padre e una madre.
Li chiamano diritti civili.
Ecco la civiltà della società senza Dio.






 



39 commenti:

  1. Scrive Platone nel Simposio " Fusione d'uomo e donna frutta vita.
    Questa è cosa celeste. Nel vivente destinato a morte solo questo è senza morte: concepimento, vita che nasce. Non può sorgere vita nella sconnessione".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Platone ... quello dell'AMORE senza contatto CARNALE?

      Elimina
    2. Possiamo perdonare un bambino quando ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando un uomo ha paura della luce.
      Platone amava il Simposio e ipotizzava tutti gli aspetti dell'amore.

      Elimina
    3. Finchè ha paura si può perdonare anche un uomo, ma il problema che non ha paura del buio e delle tenebre e disprezza la luce.

      Elimina
    4. Chi vive nel buio è disturbato dalla luce.

      Elimina
    5. Se sente il disturbo allora vuol dire che non è ancora condannato per l'eternità.
      Il problema è quando sono insensibili.
      Drogati di TENEBRE.

      Elimina
    6. Dal disturbo all'insensibilità il passo è breve.

      Elimina
    7. Chi odia si disturba e anche questo E' SENTIMENTO.
      In VECE, non immagini quanto E' SOTTILE il VELO che divide la LUCE dalle TENEBRE.

      Elimina
    8. ANGELO dovevi scrivere SENTI-MENTO ALTRI-MENTI non COM-PREN-DONO.

      Elimina
    9. E ALLora DILLO dov'è quel VELO che tu hai LA-CERATO in me.

      Elimina
    10. ENTRA in ME e ti sPIEGHERO' la parte della MENTE nascosta a CHI deve ancora proCRARE nella POLVERE.

      E s ecomprenderai potrai entrare nel SUO TALAMO.

      Elimina
  2. Anche Obama è su questa strada. Zapatero lo ha già fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è anche l'Italia per colpa della destra AFFARISTA che ha FALLITO, rivinando la società e la Chiesa. Ma non è questione di destra o sinistra ma di VALORI che diventano sempre PIU' IMMANI e non più umani.
      Ma dovresti esultare se hai educato bene i TUOI FIGLI.
      Ti ricordo che per per i non credenti E' APOCALITTICA la situazione, ma per i CREDENTI SARA' RIVELATRICE.

      E' il COMPIMENTO della DIVISIONE che VENNE a portare GESU' non procreando nella CARNE ma NELLO SPIRITO.

      Attento al TRA-NELLO di maledizione o benedizione l'avere FIGLIOLANZA.

      E pensare che vogliono far diventare mariti e padri i consacrati come mogli e madri le consacrate.

      POVERI COLORO che non ricevaranno lo SPIRITO SANTO ri-velatore.

      Elimina
    2. Anche se sono situazioni che non ti coinvolgono è sempre triste sapere che esistono.

      Elimina
    3. Si ... se sono parte delle TUE membra. Anche Dio sa essere insensibile e indifferente ... il PADRE no.

      Elimina
  3. Allo stato attuale, due persone aventi lo stesso sesso possono accedere all'istituto del matrimonio nei Paesi Bassi, in Belgio, in Spagna, in Portogallo, in Canada, in Sudafrica, in Svezia, in Norvegia, in Danimarca, in Islanda, in Argentina, in Messico (solo nella capitale) e in nove stati USA: Massachusetts, Connecticut, Iowa, Vermont, New Hampshire, New York, Washington, Maine, Maryland], e nel distretto di Washington.
    Inoltre in Israele, in Aruba, e nelle Antille Olandesi pur non essendo possibile contrarre matrimoni tra persone dello stesso sesso, vengono riconosciuti i matrimoni omosessuali contratti dove ciò sia possibile.

    In vari Paesi si può accedere a ufficializzazioni diverse dalle nozze; le persone omosessuali, aventi o meno la possibilità di contrarre matrimonio, hanno spesso accesso a questa tipologia di unioni civili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io riconoscerei DIRITTI anche ad unioni superiori a due e più PERSONE ma non per attrazione sessuale.

      Ma io non mi preoccupo PIU' di tanto perchè il VERO CRISTIANO non è più sotto la LEGGE.

      Mica me lo imporranno?

      Elimina
    2. Nemmeno il divorzio e l'aborto sono imposti, ma sapere che lo stato li permette finiscono per diventare cose giuste.
      L'attacco frontale è verso la famiglia che già è come una mongolfiera traballante.

      Elimina
    3. Agli inizi I CRISTIANI sapevano farsi volere BENE e trasmettere situazioni che erano e SONO più che valori, ma INTIMA e COERENTE FELICITA'.

      Elimina
    4. L'omologazione non ha risparmiato i cristiani.

      Elimina
    5. Se si sono fatti coinvolgere allora non era salda la loro ... CONOSCENZA del CRISTO.
      La FEDE è come un ANELLO nunziale. Se si tradisce il coniuge allora vuol dire che si è sbagliato matrimonio.

      Elimina
    6. Non conosci la Lettera a Diogneto?

      http://www.vatican.va/spirit/documents/spirit_20010522_diogneto_it.html

      Elimina
    7. Certo. Alla base c'è sempre un errore.

      Elimina
    8. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi persevererà sino alla fine sarà salvato (Matteo 10,22)

      Elimina
    9. SARA'?
      O già ASSAPORA la SALVEZZA in quella UNICA VERITA' e VOLONTA'.

      Io li porterei direttamente in CIELO se gli omosessuali si amassero veramente a tal punto da non essere gelosi di carne altrui.
      Ma questa debolezza è in tutti gli umani e anche in un Dio che IO conosco BENISSIMO.

      Elimina
    10. L'omosessale deve guadagnarsi il Cielo come gli eterosessuali.

      Elimina
  4. Ragazzi è bellissimo leggervi, ma s'è fatto tardi!
    Buonanotte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diogneto?
      Ho letto.

      Elimina
    2. I bi gotti sono quelli che cercano di vivere come i VEIR CRISTIANI ma si scoprono alla prima pro-VOCAZIONE divenatando testimoni di un DIOiGNETO.

      Elimina
    3. Succede, purtroppo.

      Elimina
    4. SU CEDE e per questo che CADE giù ... piùvolte!

      Elimina
    5. Diventano come i farisei.

      Elimina
    6. Magari ... come Nicodemo, Giuseppe d'Arimatea e Saulo di Tarso.

      Elimina
  5. In effetti il mondo di oggi va un pò alla rovescia (diciamo così)
    Buon week end Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va alla rovescia perché molta gente non ha coraggio a proclamare il dritto.

      Elimina
  6. Avrei tante cose da dirti...una è questa: se nel nostro vissuto c'è qualcosa che non va... vivere nella castità, no?!'notte Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivere nella castità. Giusto.
      Ciao Lucia.

      Elimina