sabato 18 agosto 2012

La vita è una recita?









Ognuno di noi impara un copione dal quale non si sa distaccare. Ma se ne prende coscienza può decidere di uscire fuori dal palcoscenico, rischiando di perdere apprezzamenti, ma guadagnandone in dignità e autostima. La fede aiuta ad essere liberi, ad essere veri, a mostrare sempre il volto di Cristo. Ma è un cammino difficile, fatto di rinunzie, di tanti sì silenziosi e strazianti, di sprazzi di luce, di assaggi di paradiso, di pace finalmente raggiunta, di tanto in tanto, nell'unione dello Sposo con la sua sposa.




52 commenti:

  1. Attraversando alcuni blog o forum mi è sembrato che ci sia una tendenza a preferire le astrattezze e la fuga evasiva dalle varie e contrastanti forme della vita. Se si tenta di esaminarne qualche aspetto concreto e quotidiano, anche in modi non complessi, risulta veramente fuori portata di comprensione, ma se viene percepito dissonante con una propria visione del mondio credo spesso si finga di non capire, si “fraintende”, si ricorre a digressioni, si disconferma, ecc. E' certo più facile il gioco in cui, viceversa, si finge di capire improvvisate e incomprensibili divagazioni in conniventi rimandi con l'illusione di apparire sapienti, ma in realtà incapaci di riconoscere i punti salienti o ineludibili del tema in esame.

    RispondiElimina
  2. Non impressionatevi.
    Potrebbe essere una provocazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendo! Ora capisco il perchè (si) commenti solo su blog sinceri, leali e davveo unici!
      ...Ma...dovrebbe stupirmi il tuo post!? mi chiedo! :)) E' verità "intrigante"... ?!
      In effetti blog (e blogger) "semplici" sono così noiosi...uffaaa e ognuno dimostra ciò che ha (e non) purtroppo! :)
      Altri blogger vanesi e narcisisti,presuntuosi come sempre!!
      Ebbeni si lo ammetto UN diavolo sono io, non mi smentisco mai: pentola e pure coperchio!
      "Notte gus!

      Elimina
    2. Questo è un argomento che dovrebbe piacerti.
      'giorno Sara.

      Elimina
    3. Ma io chi sono nessuno?!!! E dovrebbe pure piacermi?
      Buona continuazione gus, ora vado a san GRATO! bellissima chiesetta nella pineta (un 'ora di camminata) :(
      Sì, gratifichiamo anche i "santi" ogni tanto!

      Elimina
    4. "Questo è un argomento che dovrebbe piacerti"
      Preferisco la teologia, sinceramente!
      gus chiariamo una cosa, non sono laureata, vero, ma non sono scema! Che sia ben chiaro, stampalo bene nella tua testa ciò che ti ho scritto!
      Dovrebbero addirittura piacere A ME gli "inciuci" scerallati di amici tuoi... o presunti??
      Mi viene una grande rabbia (e schifo) vedere persone colte, intelligenti che potrebbero "dare" ancora tanto.. positivamente, perdersi in queste odiose menzogne calcolate nei minimi dettagli!
      Hai capito (solo ora?) che 5 o 6 di questi link qui a destra sono... ambigui? Mai visto un blog che "raggruppa" tutti bene come qui!
      E io cosa dovrei pensare?
      Vai pure a cercare "emme" anche sulla mia persona, se la trovi, e poi dimmi! Troverai solo insulti e urlate: tutto ha davvero un limite! Ma qui, e non solo, si giudica il cane che abbaia, non quello che morde...
      Si morde gus, e chissà dove e come! Ti sei mai accorto tu?
      "Dovrebbe piacermi" Ti rendi conto di ciò che dici? Se vuoi fare dell'ironia devi imparare anche tu!
      "notte fonda gus!

      Elimina
  3. Attraverso questo interagire, a volte, si riesci a capire il vero carattere delle persone.....conosci quel detto: "il diavolo fa le pentole ma non i coperchi"?
    Ciao e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh! propio vero! finalmente una verità!
      Lo ripeto: tutti di-mostriamo ciò che abbiamo e non...ma anche ciò che abbiamo spesso non si mostra!
      E' verità umile, bravi tutti! (o quasi)
      Pssss gus, non certo per mia volontà, ma non ho mai nascosto nulla! :( Lo so: sono un'ingrata! :((((( non ho mai approfittato delle "fortune"!!!
      La percentuale?? ci vogliono dei sacrifici di tanto in tanto gus e senza pretendere nulla..poi! Svegliaaa! mi avrai sulla coscienza! bruto! :)

      Elimina
    2. Concordo.
      "Lo ripeto: tutti di-mostriamo ciò che abbiamo e non...ma anche ciò che abbiamo spesso non si mostra
      "!

      Elimina
  4. Ah! vorrei una percentuale, i diavoli oggi "rendono"
    ...in aumento le visite, o meglio... i curiosi! :D

    RispondiElimina
  5. Le persone si nascondono.
    E' difficile capire.
    Ciao Simona.

    RispondiElimina
  6. Gus, volutamente non commento! Non per il tuo post!
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un non commento è sempre un commento.
      Ciao Gioia.

      Elimina
  7. Mica tanto!
    e lasciami sfogare, ma saprai cosa ho passato!
    Qui, nelle varie piattaforme, sono capaci di "ammazzare" e dare la colpa a me! Confido nella tua grande intelligenza e immenso cuore!
    vado davvero san GRATO mi aspetta: come sempre!!

    RispondiElimina
  8. Recitare per esprimere il vero desiderio, oppure vivere per nascondere cio che vogliamo recitare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La seconda opzione racchiude la menzogna. E' la peggiore delle due ipotesi.
      Ciao.

      Elimina
  9. Ognuno di noi impara un copione dal quale non si sa distaccare. Ma se ne prende coscienza può decidere di uscire fuori dal palcoscenico, rischiando di perdere apprezzamenti, ma guadagnandone in dignità e autostima. La fede aiuta ad essere liberi, ad essere veri, a mostrare sempre il volto di Cristo. Ma è un cammino difficile, fatto di rinunzie, di tanti sì silenziosi e strazianti, di sprazzi di luce, di assaggi di paradiso, di pace finalmente raggiunta, di tanto in tanto, nell'unione dello Sposo con la sua sposa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il copione si frantuma nell'impatto con il volto di Cristo.
      Ciao Antonietta.

      Elimina
  10. Non so cosa avvenga di preciso in questo tipo di comunicazione, ognuno nel suo blog scrive quello che preferisce oppure gli somiglia. Nella vita spesso non siamo sempre liberi di essere ciò che desideriamo, e questo per vari e differenti motivi. Su un blog uno/a può decidere di essere qualcosa di diverso.
    Quello che riesce a comunicare poi, si vede nel tempo..ci sono blog che hanno vita brevissima, altri che riescono a comunicare pensieri stimolanti, simpatia..empatia. Il virtuale non è stato ancora (come dici tu), completamente indagato. Io mi affido alle sensazioni quando passo inizialmente su un blog. Ho visto delle home terribili, con immagini sciocche e pensieri stupendi.
    In fondo bisogna frequentarsi per conoscersi, nel blog avviene qualcosa di simile a quello che avviene nella vita.
    Grazie per il ricordo di tuo padre, hai scritto un pensiero veramente bello e intimo.
    Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre un rischio scrivere qualcosa di intimo.
      Hai apprezzato e ne sono contento.
      Ciao.

      Elimina
  11. Chi nasce attore lo è nella vita reale e nel virtuale (che è reale comunque). Nel reale c'è la mimica, lo sguardo che coinvolgono nell'azione verbale, nel virtuale c'è il gioco delle parole e delle immagini. Chi decide di recitare o chi decide di rivelarsi per quello che è lo fa solo utilizzando mezzi differenti.
    Ciao Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una questione di protagonismo.
      Ciao Ge.

      Elimina
  12. Sarebbe bello e intrigante, di tanto in tanto, fare anche da ... "spettatore"
    Forse, forse, divertirebbe anche me! :( ...se l'attore non recita bene!
    Muoio dalle risate!!!
    "notte Gus :)

    E tu Ge sei davvero spontanea, ma grazie: ha ragione il tuo commentatore! ;)


    RispondiElimina
  13. Rifletto: io Lucia qui da te parlo con un linguaggio alla, per così dire, Don Giussani. Da me parlo come Lucia, Lucia. Ma sono sempre vera, dentro ogni realtà. Almeno così mi pare!Buona domenica nel Signore, Gus!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tu sia vera non è in discussione.
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. Purtroppo ci sono poche donne come Lucia..e ne abbiamo tanto bisogno!
      "notte gus!

      Elimina
    3. Sì, è una persona speciale.
      Ciao Sara.

      Elimina
  14. Hola, yo soy nueva y española! xD
    Me he encontrado con tu blog por casualidad y me ha gustado mucho, así que... tienes otra seguidora!

    P.D.: me iré pasando!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hola Olivia, me alegro de que te guste mi blog.

      Elimina
  15. "In realtà siamo una, cento, mille persone."
    :) mi ricorda Pirandello
    ... la vita cambia, le persone cambiano ruolo, non riescono a cambiare il proprio essere però...
    un abbraccio gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me manca molto l'abbraccio.
      Ciao Esmeril.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  16. Io credo che sia molto dispendioso dover far credere quello che non si è....
    Io non riuscirei mai ad apparire, a dare una immagine diversa da quella che sono realmente. Si accorgerebbe subito chiunque della falsità di quello che penso e dico.
    Per quello che mi riguarda, sia che si tratti di comunicazione virtuale o no, se ci si vuole arricchire attraverso i commenti degli altri, la sincerità è importantissima, e se uno indossa una maschera per apparire diverso da quello che è, prima o poi si riesce a capirlo..................

    Non ho mai commentato, ma ho letto diversi tuoi post, tutti molto interessanti. Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che si mostra il bello e non il brutto.
      Ma è facile scivolare su un buccia di banana. Concordo, alla fine si capisce quello che uno è.
      Ciao Rosella.

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Perché elimini i commenti che hai scritto?

    RispondiElimina
  20. Ci sono persone a cui ho involontariamente fatto del male, non hanno tanta fede, ma un cuore grande: sono sincere e soprattutto umili!
    Sai nonostante tutto ogni tanto commentano ancora da me! Mi vogliono bene!
    Che ti serva da lezione "uomo di Dio"
    Stavolta non cancello!

    RispondiElimina
  21. l'indecisione e la foga spesso portano a fare delle cose di cui ci pentiamo... magari spesso ci rendiamo conto di aver sbagliato.
    non sempre nella vita c'è il tasto "elimina il commento"
    bisognerebbe pensare prima a ciò che si fa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pentimento è cosa buona, ma l'ideale è non dovere trovarsi in questa scomoda posizione.
      Il tuo post sui calzini è veramente dolcissimo.
      Ciao.

      Elimina
    2. ma cosa ti ho fatto? Io? Devo lasciare i commenti per farmi umiliare e ridere ancora alle mie spalle?!

      Elimina
  22. Il VIRTUALE una provocazione?
    E il REALE?
    SOLO la VERITA' ci libera ... anche da questo mondo che si può amare veramente solo quando lo si comprende del TUTTO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprendere il tutto è un'impresa ardua.

      Elimina
    2. Ho detto DEL tutto e non TUTTO TUTTO ... compreso il TUO.
      Mi basta il MIO.

      Elimina
    3. E' solo una sottigliezza lessicale.

      Elimina
    4. A chiunque è stato dato molto, molto sarà chiesto; a chi è stato ffidato molto, sarà richiesto molto di più. Perchè al servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà, riceverà molte percosse; quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche.
      Chi è fedele nel poco, è fedele anche nel molto; e chi è disonesto nel poco, è disonesto anche nel molto.

      Se dunque non siete stati fedeli nella disonesta ricchezza, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra?

      Elimina
  23. No, non comprendere... ammettere tutto è volontà, sincerutà e grande coraggio! Altro che Gesù Cristo! Solo l'ometto fatto bene consolerebbe te! con tutti i pentimenti poi...ovviamente! Spero che almeno sia tu a prenderlo in quel posto e magari ci godi!
    Ho una grande voglia di raccontare tutto! Ma ho giurato... fatto una promessa! Ti spaccherei la tua facciona! non potevi dirlo prima? avrei evitato grandi sofferenze!
    Tranquillo ammetti tutto che starai meglio Dio perdonaa tutti, altrimenti perchè dovrebbe esserci? Lui ha bisogno di noi, come noi di Lui!
    Ma come gli piace "raccontarsi" e poi "ascoltarsi" all'altra con tutti i casini che ha combinato fa pure la saccente!...l'importante è non fare un cazzo, lavorare è fatica!

    RispondiElimina