lunedì 6 agosto 2012

Chiara e Francesco

Un libro, “Storia di Chiara e Francesco”,
scritto da Chiara Frugoni ed uscito da poco
per i tipi dell’Einaudi, nel cui risvolto di
sopracoperta si legge: “ Del resto è una storia,
quella di Chiara e Francesco, che col passare
dei secoli nulla ha perso della sua travolgente novità.
Al contrario, è come se il tempo trascorso non smettesse
 di sottolinearne la radicale modernità: il rapporto con i poveri,
 e quindi con il denaro ed il potere; il ruolo
non subalterno della donna; l’importanza
del lavoro manuale in servizio del prossimo
 e come garanzia di libertà.”






36 commenti:

  1. Chiara e Francesco sono due esseri umani che hanno vissuto la novità insegnata. L'origine della novità è Cristo.

    RispondiElimina
  2. Mi preoccupa l'assenza della Chiesa che mostra una percezione rattrappita della pedagogia di sviluppo della fede cristiana. Pedagogia che viene così ridotta ai contenuti della sociologia e della psicologia, secondo un modello anglosassone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In che senso ... la Sua ASSENZA?
      Non si preoccuparono LORO ... perchè TU?
      Ma perchè cercate sempre di voler portare il PARADISO TUTTO in Terra?
      Non vi bastano le briciole?

      Rileggiti Matteo 5,17-19

      Elimina
    2. Io non mi preoccupo. La Chiesa è il corpo mistico di Cristo.

      Elimina
    3. Dovresti APPARTENERE a LEI per poter APPARTARTI con LUI?
      Io, in VECE, ti invito a PRE-OCCUPARTI!

      Elimina
    4. Bisogna pregare lo Spirito Santo che non cessi mai di illuminare la Chiesa.

      Elimina
    5. Gli UOMINI della Chiesa!! La Chiesa è già illuminata!

      Elimina
    6. Questo pregare CHI sa meglio di noi cosa fare ... mi ha sempre infastidito. La mia preghiera è sempre la stessa: "Per me va bene tutto quello che FAI anche se poi lo VIVO in VERITA' solo dopo". Non sarò io a fermare la SUA VOLONTA'.

      Elimina
  3. All'interno di un tale cedimento della fede era inevitabile che l'idea della Chiesa finisse per ancorarsi ad una visione puramente localistica, geografica. Ma non c'è niente di più distruttivo di una esaltazione della Chiesa "locale" nei confronti della Chiesa universale, perché un valore o è universale o non è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ari...DALLE!

      UNIVERSALE, come CATTOLICO, COMPRENDE TUTTO.
      Il Rapporto tra la Sposa e lo SPOSO non E' tutto FIORE della ROSA.

      Elimina
    2. Angelo, sono solo riflessioni.Io sono dentro la Chiesa.

      Elimina
    3. Non mi dire che anche tu scacci demoni in nome suo?

      SEI SICURO di starci TUTTO dentro ... LEI?

      Lo SPOSO lo sa?

      Elimina
    4. Ho voluto dire che rispetto la Chiesa.

      Elimina
    5. COSI' ... va meglio!
      Tutti appartengono alla SPOSA, chi prima chi dopo.

      Elimina
  4. Zolla scriveva che la forma di martirio dei nostri tempi è il non poter seguire la nostra vocazione. Cito a memoria. Essere cristiani oggi è una sorta di martirio lungo, ma l'unica via possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dimenticarti che MARTYR è TESTIMONE.
      MARTY-REO: faccio testimonianza, CONFESSO.

      Al meno ricordarsi il senso di questa ... diciamo sofferenza, ma non è corretto paragonarlo ad un martirio.

      C'è anche "TESTI-MONIAnza GIOIOSA.

      Elimina
    2. Il senso più profondo della fede ,ma non solo, passa dal cuore spontaneo non filtrato..ricordalo.

      Ognuno, con una bellezza diversa si mostra e dimostra..Certe verità riflesse fanno male, lo so, è solo quel velo che vi..combatte da visioni inconsolabili. nella sofferenza anche le vesti pesano.

      Essere davvero se stessi..al di là delle pelle nuda fino alla ferita.. da morirne, ma essere ancora di fede senza paure! e' l'essenza.

      Questo è per te, per lui, per lei, per tutti!
      Sì è un martirio lungo, lo credo anch'io

      Elimina
    3. Martirio in quanto bisogna vincere lo scetticismo del mondo.

      Elimina
    4. Più che vincere lo scetticismo ... bisogna vincere proprio il mondo.

      Elimina
  5. Mi scusi Gus che ha combinato ieri sera???
    Correga :) non faccia come me!
    Chiara e FRANCESCO! non volevo intervenire ma...
    Storia molto appassionata la loro

    RispondiElimina
  6. Trovo che le parole che Chiara Frugoni usa per descrivere i nostri due grandi Santi siano davvero appropriate. Francesco e Chiara sono l'esempio per il nostro credo nel vivere l'oggi. Ciao Gus. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara e Francesco sono l'esempio più grande dell'Amore verso Gesù.
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. Eppure Gesù non ha vissuto come Giovanni, detto Francesco per la Madre francese.
      Nemmeno MARIA ha vissuto come CHIARA.

      Il POVERELLO di ASSISI si tormentava nel pensare che bastasse amare DIO ... amamdo il Sole, la Luna, le stelle e Chiara e le sue sorelle?

      Elimina
    3. Francesco è il volto di Cristo.

      Elimina
    4. Non bestemmiare.
      E' nella VERITA' di Francesco il non paragonarsi al Padre.

      Elimina
    5. Proprio perché non si paragona diventa il volto di Cristo.

      Elimina
    6. Eggia! bravo Angelo :)
      ma Gus cosa hai mangiato ieri sera? Fragole e scaglie di grana...? ;)

      Elimina
    7. Vabbè del ... nipote.

      Elimina
  7. August,ora ho la frenesia di comprare questo libro e leggermelo.
    La vita di questi due giovani mi ha sempre affascinato.
    Mi sembra che questo libro sia un'altra sfaccettatura della loro vita.
    Ciao ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Frugoni ha scritto diversi romanzi su Francesco.
      Vale la lena leggerla.
      Ciao.

      Elimina
  8. fa pure rima ! ho solo apprezzato la sincerità di agostino!
    Forse per qesto motivo l'hanno fatto santo?
    Terribile è l'ipocrisa nascosta...molto nascosta!

    RispondiElimina
  9. Grazie per l'info carissimo Gus, terrò nota di questo libro nei miei prossimi acquisti. Deve essere un libro veramente speciale, del resto come non potrebbe esserlo con simili personaggi :)

    RispondiElimina
  10. Spero che il libro ti piaccia.
    Ciao Saray.

    RispondiElimina
  11. Mi avete convinto: lo compro anch'io. Ciao Gus. Buone vacanze.

    RispondiElimina

la paranoia è un disturbo della personalità