giovedì 30 agosto 2012

Attacco frontale alla creatività umana





La passività e la contemplazione sono ciò che caratterizza l'attuale condizione umana. Ciò che rende lo spettacolo ingannevole e negativo è il fatto che esso rappresenta il dominio di una parte della società, l'economia, su ogni altro aspetto della società stessa; la mercificazione di ogni aspetto della vita quotidiana rompe quell'unità che caratterizza la condizione umana propriamente detta:
« Più egli contempla, meno vive; più accetta di riconoscersi nelle immagini dominanti del bisogno, meno comprende la sua propria esistenza e il suo proprio desiderio »




47 commenti:

  1. La passività e la contemplazione sono ciò che caratterizza l'attuale condizione umana. Ciò che rende lo spettacolo ingannevole e negativo è il fatto che esso rappresenta il dominio di una parte della società, l'economia, su ogni altro aspetto della società stessa; la mercificazione di ogni aspetto della vita quotidiana rompe quell'unità che caratterizza la condizione umana propriamente detta:
    « Più egli contempla, meno vive; più accetta di riconoscersi nelle immagini dominanti del bisogno, meno comprende la sua propria esistenza e il suo proprio desiderio »

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si potrebbe cambiare "contemplazione" con ALLUCINAZIONE ... distrazione?

      Elimina
    2. Allucinazioni nel senso di illuminazioni. L'ultima volta che sono andato a vedere un film la sala era uno sfavillare di luci e colori dei cellulari, Bello, veramente bello.

      Elimina
    3. 0K
      mi hai convinto!
      Mi hai fatto cadere su quello che io stesso USO, giocando con le parole.
      Violenza = ENERGIA;
      Crudeltà = IMPARZIALITA';
      Giustizia = VERITA' ...

      Devo liberarmi ancora di certe terminologie come "contemplazione", "meditazione" ... considerandole necessarie per PARLARE con DIO.

      la PREGHIERA l'ho superata!

      Devo solo PERFEZIONARE il CONTATTO!

      Elimina
    4. Mah, la passività nasce dal delegare la propria vita ad "altro" che erò non è Dio, ma lo Spettacolo.
      Lo spettatore si immedesima in un personaggio e trae godimento dai suoi successi e sofferenza dalle sue sconfitte, senza sentire l'onta del peccato per le azioni commesse da tale personaggio...perchè a quel punto se ne distacca e trova un nuovo eroe...e questo vale per tutti i tipi di spettacolo, compresa la politica.
      Meditare secondo me è diverso.

      Elimina
    5. Ti assicuro che meditare è come filosofeggiare ... (ALEGGIARE). A differenza di COLLOQUIARE con CHI non sai nemmeno CHI E'. Un altro attore, uno spettatore, il regista o il PADRONE dell'OPERA.
      Che te ne fai di RECITARE la parte allo SPECCHIO o farti DEI "burattini" per far perdere il TEMPO?

      In VERITA' GIA' con la CREAZIONE il MIO SIGNORE VOLLE mettersi in GIOCO. Ma LUI GIOCA SERIAMENTE e si incazza quando perde, ma si compiace quando viene SUPERATO.

      Che COMMENTO STRATOSFERICO hai ... COMBINATO MIA ... SI...Macchina da CUCIRE.

      Elimina
    6. Maria serbava nel cuore, cioè meditava.
      Studia meglio.

      Elimina
    7. IO NON STUDIO! Io ASCOLTO COSA MI DICE IL MIO ANGELO e lo VALUTO e lo CONFRONTO con le scritture TUTTE.

      Sei pure ignorante in ITALIANO che è la LINGUA più GIUSTA per dare PIU' SENSO al significato della PAROLA.

      Elimina
  2. credo sia un gran peccato che l'uomo (l'Umanità, anche se non tutta)si ritrovi in questo modo inserito in un contesto virtuale, irreale, che fa APPARIRE, che camuffa il reale e gli appanna gli occhi.
    E se qualcuno si dissocia da tale alienazione, come la chiami tu Gus, allora egli sarà considerato sconsiderato e strano.
    Purtroppo credo che non sia facile (se non impossibile) uscire da questo circolo vizioso nel quale siamo stati inseriti.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può uscire tornando alla politica vera, cioè quella che cura le esigenze materiali e spirituali della società controllando con efficacia l'economia tecnologizzata che non ha un'etica.
      Grazie Esmeril.

      Elimina
    2. mmmm... la politica? La politica ormai è solo fatto di guadagno... e campagne elettorali (quasi completamente, ci sono eccezioni)
      :)

      Elimina
    3. I giovani hanno abbandonato la politica. Non è detto che non accada un altro '68.

      Elimina
    4. Si, con jeans strappati dal produttore e superPAGATI.

      Il 68' lo stanno facendo nel NORDafrica.
      Noi tendiamo allo stermino.

      E' la legge EVOLUTIVA dello SPIRITO.
      Sono finiti gli egiziani, i greci, i romani ... finiremo anche noi ... come gli ELOHIM che fuggirono dal Cielo senza più ritornarci.

      Ma io confido in te che confidi in Gesù CRISTO.

      Elimina
    5. “La decisione più politica che puoi prendere è dove dirigere gli occhi della gente.
      In altre parole, ciò che mostri alla gente, giorno per giorno, è politico”
      Wim Wenders, “L’atto di vedere”

      Elimina
  3. Mi dispiace ma le BESTIE sono veramente FORTI. Dapprima la TV e poi il WWW.
    Ma VOI fatevi rispettare anche nel VIRTUALE e nell'INVISIBILE, se volete riavere il REALE e il VISIBILE come lo avete sempre ANNUNCIATO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non stravedo per gli animali, ma li rispetto.
      Pensa tu, mentre mangi un panino al prosciutto, ai maiali che subiscono l'estirpazione dei testicoli senza anestesia.

      Elimina
    2. NO! Riconosco la carne che ha sofferto!
      Io mangio solo CARNE che pensava di stare in paradiso nel venir servito e nutrito CONTINUAMENTE.

      Ti ricordo che la CARNE e il SANGUE di CRISTO si mangia e si beve PRIMA del SUO SUPPLIZIO.
      Mentre LUCIFERO negli inferi mangia SOLO le nostre SCORIE.

      Vorrei parlarti del PORCO del Cielo ma TU non sei pronto a capire, visto che non conosci che fa più MALE al CANE e al GATTO castrato per ESSERE di COMPAGNIA che al MAIALE che per quell'atto potrebbe ritornare a VIVERE e, SPERANDO, non più carcassa di Demoni che si gettanoc ontinuamente nel mare.

      Elimina
    3. E alle scrofe cosa gli strappano?

      Elimina
  4. Posso solo augurarti la buonanotte! Ciao Gus. A domani

    RispondiElimina
  5. Grazie.
    Tenera è la notte.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
  6. E’ verissimo che i mass media tolgono all’uomo la creatività, ma è anche vero che l’uomo assiste passivamente a questo processo, è l’uomo che deve darsi una mossa.
    Ora poi che economicamente siamo allo sfascio, ancora di più l’uomo si inebria di vuotume
    Per esorcizzare i problemi veri.

    Ciao August, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pasolini diceva amaramente che uno stato di potere, così come è l'Italia oggi, è immodificabile.
      Lascia al massimo spazio all'utopia perché non dura o alla nostalgia individuale perché è impotente.
      Ciao Gioia.

      Elimina
  7. Ciao! Caspiterina ogni volta che entro da te mi fermo a riflettere :) passa da me ho un premio per te! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da te ci passo, ma non prendo premi.
      Voi che scrivete siete il mio premio.
      Cerca di sistemare il sito. Togli la parolina d'ingresso inutile e fastidiosa.
      Ciao.

      Elimina
  8. Angelo:


    La nota catena di fast food, che fa della carne di maiale l’alimento primario dei propri prodotti, si è in particolare espressa sulla pratica delle “gestation stall“, ovvero delle piccolissime gabbie in cui le scrofe vengono richiuse in attesa del parto.

    Queste gabbie da gestazione, delle vere e proprie galere per gli animali, non consentono ai maiali di muoversi e nemmeno di adagiarsi al terreno, per quanto sono studiate al millimetro per avvolgere il loro corpo. L’uso sarebbe motivato dalla necessità industriale di raggruppare il maggior numero di scrofe incinte nel minor spazio possibile, fino anche all’ordine di 30-40 esemplari in pochissimi metri quadrati. Ma non è tutto: avvenuto il parto, le scrofe vengono spostate nelle cosiddette “farrowing crates“, dei piccoli sgabuzzini metallici dove le madri rimangono per mesi adagiate sul fianco per garantire l’allattamento continuo dei piccoli.


    Leggi tutto: http://www.greenstyle.it/mcdonalds-stop-alle-torture-sui-maiali-7636.html#ixzz257CNAr1H

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prendo sempre TUTTO con le pinze, anche le COSE di un Dio che potrebbe fare con noi allo stesso modo.
      Sai è tutto RELATIVO. Conosco situazioni UMANE simili e non per colpa di altri SIMILI.

      Quello che mi spaventa è quello che mi dice LUI, il mio ANGELO, ... abbàSTANZA CRUDELE.

      Se contassimo tutti i corpi nati dall'inizio dell'umanità e cercassimo di farli rientrare ADESSO in questro mondo ... tu dici che ci starebbero?

      Cerca la VIA di uscita ... altrimenti nella STANZAabbà, l'anticamera di quel PARAdiso, che altro non è un LUOGO ben CHIUSO e protetto, non ci entri.

      Se ti dicessi che supplizio subirà chi permette questo (non chi mangia la poveretta vita) ... ti scandaliresti?

      Sai quello che è scritto?
      Gesù disse: ‐ Beato il leone che l’uomo mangia, cosicché il leone diventi uomo, e sventurato l’uomo che il leone mangia, cosicché l’uomo diventi leone.

      Vale anche per il maiale.

      Tu lo mangeresti un peccatore per dargli un'altra possibilità?

      O vuoi diventare musulmano?

      Elimina
    2. Ma vorrebbe dire metaforicamente che ci dobbiamo nutrire dei peccatori per dargli una possibilità di redenzione?
      Ma il Papa ha detto comunque che la carne ed il sangue di Cristo che noi mangiamo sonola carne ed il sangue di Cristo glorificato, anche se però in effetti nell'ultima cena non era ancora stato glorificato.

      Elimina
    3. Cristo è già glorificato.


      In principio era il Verbo
      -------------------------
      e venne ad abitare in mezzo a noi.

      Cristo e Dio sono la stessa cosa vista da angolature diverse.

      Elimina
    4. Che ignoranza di quanto è scritto per NOI come E' SCRITTO per LUI.

      Singer non cucire il Dio vecchio con il PADRE che è nei CIELI; Il Signore del mondo con il SIGNORE dell'UNIVERSO; la Madre Natura con la MADRE del MONDO.

      I frutti si cominciano a VEDERE su chi si è lasciata SEMINARE.

      Quanto è BELLA la SPOSA quando ALZA gli OCCHI al CIELO.
      E pensare che mi chiedevo QUALI SONO i FRUTTI e se il SEME VERAMENTE sa di morire nella TERRA.

      Elimina
    5. La GLORIFICAZIONE del PANE del CIELO e nell'ESSENZA che quel GESU' chiedeva sia ad ELOI' che a chi, SOTTO la CROCE, non ricordava più nulla e nemmeno il MOTIVO perchè lo avevano APPESO.

      I teologi e certi SACER-DOTI si allargano il petto nel sentire scendere una semplice sfoglia buona per non far attaccare la PASTA di mandorla alla TEGLIA.
      Se SOLO comprendessero VERAMENTE cadrebbero con la faccia per terra irrigandola con LACRIME AMARE.

      Elimina
  9. Angelo, non mi funziona l'opzione "rispondi".

    Non ho capito la storia degli animali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu pensi che non è vera l'evoluzione di Darwin?
      E quella del Buddha (Siddharta)?
      Io posso solo riportarti quello che LUI mi dice.
      Poi giudicate da voi stessi, pur confrontando con il vostro CREDO.

      SONO COSE TROPPO TERRIBILI, mi vergogno pure a riportarle.

      Posso solo dirti che l'ARCA di Noè è COME l'ARCA in noi e chi comprendiamo.
      L'importante a tenere in pace il Leone con l'Agnello.

      Elimina
    2. Il buddismo non è una religione. Solo un modo di vivere.

      Elimina
    3. Darwin è ampiamente superato. Gli animali (scimmie) non hanno evoluzione. Sono sempre le stesse.

      Elimina
    4. Se mi rispondi così ... allora preferisco l'afFETTAto del MAIALE.

      Io non distinguo tra qualcosa o qualcuno a secondo la "razza della parola". Io distinguo per il SUO MODO di "VIVERE".
      Tu sei CRISTIANO a parole o per il MODO di vivere?

      Comincio a credere in chi ti attribuiva solo il merito del COPIA e INCOLLA.

      Darwin non è SUPERATO. Manca solo della SCOPERTA di CHI trasferisce lo ... SPIRITO vitale da un ESSERE all'altro.

      Sai CHI è l'ANELLO MANCANTE tra TE e MIO PADRE?
      Ho detto MIO perchè comincio ad avere i miei dubbi sul TUO.

      Elimina
    5. Dio è Dio e non può confondersi con i parolai della filosofia orientale.

      Elimina
    6. Hai dimenticato quando non pubblicasti quella parola, pur con la maiuscola iniziale ... da me ABBInata ad un CANE o ad un PORCO?

      Tu hai parola SOLO di te stesso e di chi si nasconde in te.

      Tu non CONOSCI le VERITA' di San Francesco e di San ANtonio Abate.

      Leggiti BENE il Vangelo di OGGI.

      Elimina
    7. Tu ... per me ... sei come SAULO prima della SUA GLORIFICAZIONE. Eppure CONOSCEVA alla LETTERA la PAROLA di DIO, confondendola con quella del SIGNORE. E ricordati che ogni volta che non bubblichi un COMMENTO o una RISPOSTA PROVOCATORIA e non SOLO OFFENSIVA ... la stai nascondendo a CHI potrebbe giudicarti MALE ... ma potrebbe anche COGLIERE la BUONA NOVELLA.

      E' SCRITTO ... e dovrai darne CONTO.

      Elimina
    8. Pensa al render conto e non al mio.
      Stai toppando alla grande.

      Elimina
    9. Io dovevo dirtelo!
      Il mio compito potrebbe pure finire AdESSO.
      Anzi lo preTENDO.
      Tu non sei degno delle mie TOPPE e mi hai fatto SUDARE per arrivare a questo punto.
      Anche se era già TUTTO evidente fin dall'INIZIO quando LUI mi ha lasciato libertà di poterti un po' PROVOCARE.

      Lo sai che se non mi stimoli ... io VADO VIA.

      potrai richiamermi ... SEMPRECCH? mi trovi.

      Elimina
  10. Ciao Brunella:

    Politica vera è quella che difende una novità di vita nel presente, capace di modificare anche l'assetto del potere.La politica deve decidere se favorire la società esclusivamente come strumento del suo potere, oppure favorire uno stato che sia veramente laico, cioè al servizio della vita sociale secondo il concetto di bene comune.

    RispondiElimina
  11. Lo Spirito vitale è l'anima e appartiene solo all'uomo. Non si trasferisce agli animali.
    Gli animali servono per il nostro nutrimento. I pesci Gesù li motiplicava per sfamare la gente che lo seguiva per ascoltare le sue parole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei indietro ancora ai GRECI.
      Io non ho detto che si trasferisce l'ANIMA.
      Poi è curioso che si chiamano ANIMA...lì'!

      Hai letto il VANGELO di OGGI?

      Gesù non ha moltiplicato i pesci ma DIVISI e BENEDETTI.

      Vabbè, ci sentiamo più tardi.

      Non mi stai nutrendo e NEMMENO dissetando.

      Elimina
    2. Le tue latitanze devi risolverle da solo.

      Elimina
    3. Ti ho appena risPOSTo non so dove.
      Vedo da un LATO le tenebre che si raccolgono e dall'ALTRO la LUCE SEMPRE PIU' INTENSA.

      Io da te chiedevo solo ACQUA e un po' di PANE del Cielo. Ma sei stato, come la solito, REstio.

      Elimina
    4. Gesù parlava attraverso parabole e metafore.
      Perché?
      Perché solo chi sapeva tradurre il suo linguaggio dimostrava la capacità di comprendere la Parola.

      Elimina
    5. Lo dice il perchè: Per NON FAR COMPRENDERE CHI NON CHIEDEVA.
      Ma anche a CHI CHIEDEVA, come gli APOSTOLI, non negava ma lo spiegava in un modo che non MOSTRAVA il SENSO e il MOTIVO.

      IMPARA a CHIEDERE ... BENE.

      Gli APOSTOLI continuarono a non CAPIRE e a nscondersi anche dopo la RISURREZIONE.

      SOLO per GRAZIA si RICEVE lo SPIRITO SANTO.

      Ora come si fa a CAPIRE la GRAZIA?

      Elimina

la paranoia è un disturbo della personalità