sabato 30 giugno 2012

La vocazione è un grido di battaglia







Lentamente Gesù colloca la sua persona al centro dell'affettività e della libertà dell'uomo.
E' commovente la questione, è l'aspetto più commovente di tutto quanto il fatto cristiano, cioè la storia cristiana.
La vocazione in cui Cristo ci ha bloccati, in questo essere bloccati ha già dentro tutto.
Dove sei, dove uno vive queste cose, entrano flotti di umanità diversa. Altrimenti le cose restano tali e quali, in tutti i sensi, e sembrano dar vigore e ragione alla superbia, alla pretesa, alla presunzione, al fariseismo.
La vocazione è un grido di battaglia, non come un posteggio, un posteggio in cantina.
Se si va a insegnare, se si va a lavorare in banca e si stabiliscono rapporti con gli altri compagni di lavoro, qualsiasi cosa si faccia, per quanti rapporti si tessano, questa battaglia è lo scopo. E' la battaglia del nuovo contro il vecchio. Per questo è la vera rivoluzione.
Anche ai tempi di Stalin tutti gridavano: "Rivoluzione!", e tutto sembrava rivoluzionario, animato da imperiosa volontà di rivoluzione. Son finiti negli accusati schemi dei propri avversari, identificandosi con essi.




68 commenti:

  1. "Anche ai tempi di Stalin tutti gridavano: "Rivoluzione!", e tutto sembrava rivoluzionario, animato da imperiosa volontà di rivoluzione. Son finiti negli accusati schemi dei propi avversari, identificandosi con essi."

    Dei propRi avversari la erre in meno mi fa pensare Dottore! ...Oltre l'errore ortografico ovviamente! Mai fermarsi all'apparenza!
    Ti sei.. svegliato presto stamattina?
    E' sempre troppo, troppo tardi!
    B. giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è svegliarsi, maestrina con la penna rossa.

      Elimina
  2. No, non ti svegli, e lo vedo tutti i giorni...E ancora non hai capito nulla...purtroppo!
    Come si fa a non capire... mi sono sempre chiesta!
    Maestrina: per me è un'offesa.
    Molti, moltissimi professionisti sono la rovina dell'Italia!
    Che ti serva di lezione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ri-cominciato a parlare di me e rompere le palle.
      C'è un argomento. Scrivi, oppure non disturbare. Vuoi di nuovo la moderazione?

      Elimina
  3. "Dove sei, dove uno vive queste cose, entrano flotti di umanità diversa. Altrimenti le cose restano tali e quali, in tutti i sensi, e sembrano dar vigore e ragione alla superbia, alla pretesa, alla presunzione, al fariseismo.
    La vocazione è un grido di battaglia, non come un posteggio, un posteggio in cantina."

    La moderazione non era per me! C'è ben altro!
    Smettila di incolpare sempre me!

    RispondiElimina
  4. Calma vuol dire Pace, cioè Gesù che entra nella nostra affettività, nella nostra vita, nella nostra volontà, nel nostro scrivere, nel nostro amore, e quel nostro non è più solamente nostro, ma è nostro di noi, come nel Padre che sei nostro, che ci dai il nostro cibo quotidiano.

    RispondiElimina
  5. Pace, la cosa più bella che puoi dire ad un essere umano.

    RispondiElimina
  6. "Se si va a insegnare, se si va a lavorare in banca e si stabiliscono rapporti con gli altri compagni di lavoro, qualsiasi cosa si faccia, per quanti rapporti si tessano, questa battaglia è lo scopo."
    Mi fanno "tremare" queste frasi! Il perchè...?
    Vissute e viste personalmente...e ancora ne vedrò...purtroppo!
    Mi mantengo delle riserve e sempre certe distanze!
    Oggi il template è più "luminoso" Gus!
    La pace sia con te!
    Buon pomeriggio! -:)

    RispondiElimina
  7. Caro Gus,ho passato i sessanta vivendo e lavorando in serenità con tutti o quasi,amo profondamento il mio prossimo,non tutto, ma non ho mai sentito la necessità di un Dio, di un Gesu Cristo.
    Il bene e il male vivono dentro di noi e sono il frutto della nostra volontà e non delle religioni.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  8. "E' la battaglia del nuovo contro il vecchio"
    Dici in poche e vere parole il perchè ho lasciato il lavoro. Non avevo più voglia di combattere. Volevo la pace, per me, per gli altri. Forse per me, il vecchio era ed è la mia età. E' giusto lasciare spazio al nuovo se questo è positivo
    Ciao Gus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè mi hai cancellata dai blogroll? Ho fatto qualcosa che non dovevo?

      Elimina
  9. Gus posso dirti che ti voglio bene?
    ..Che ti desidero tantissimo lo sa già!
    Passerà..:)
    Ora vado a respirare un pò di aria pulita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi riesce difficile prenderti sul serio. Che mi vuoi bene è normale, che mi desideri è un pensiero maligno.Fattelo passare.

      Elimina
    2. Io non so come interpreti tu il desiderio...io non vedo nulla di maligno Gus, se esiste un desiderio maligno l'hai provato tu, io no di certo!..comprendo che è tutto assurdo, se fossi una a caccia di uomini potrei capirti, ma non è così, e ti garantisco che non avrei nessun tipo di problema a trovarmi un uomo.
      ... è nato qualcosa spontaneamente e senza volerlo!
      Scusa se ti ho offeso, tu pensi troppo male di me!
      E comunque mi sta passando, porta pazienza...

      Elimina
    3. Ho parlato di pensiero perché si desidera solo chi si conosce.
      Desiderare qualcuno che non si conosce davvero nel profondo, è desiderare un'immagine, un'apparenza, un desiderio creato dalla nostra mente, non una persona reale.

      Elimina
    4. Ecco dove "cozzi" continuamente.... la TUA mente!!
      Se ragionassi con la mia mente andrei subito da un medico! I sentimenti non filtrati dalla mente sono proprio i più veri! Non posso farti comprendere qualcosa che nemmeno io so, ma che sento si! :)
      E se proprio vuoi saperlo non mi sei per nulla simpatico e penso che se anche dovessimo vederci, per caso, solo un'ora ci sarebbero discussioni..perchè so che sei st....!!
      Stai attento però...io faccio un "effetto" strano agli uomini :(( e ti assicuro che non sono una donna provocante!

      Elimina
    5. "desiderare nel profondo" è anima Gus. La mente desidera ciò che vede! Forse potrei darti quel qualcosa che ti manca...ma tu hai troppi flip mentali.

      Elimina
  10. Sara, sai cos'è la dignità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo oggi ho ricevuto ben 10 visite da te, cosa vuoi da me? Spiegamelo! Sei gelosa? di chi?
      Di Gus che commenta da me? E allora? Tu sai che esistono persone corrette che sono animate solo dal comunicare i valori, le riflessioni e scambiarsi i pareri su grandi temi qual'è la fede e l'amicizia?
      Tu no, non capisci perchè ne sei incapace.
      Concluderò questo faticoso commento, dopo di che non voglio più sentirti da me? hai capito?
      Detto popolare :"Pensa ladro che tutti rubano"!

      Elimina
    2. Dany - io sono GELOSA perchè a te viene a commentarti, a me NO! Addirittura mi ha cancellata dai blogroll...ahimè! Pazienza...ihihihih
      Abbraccio a te e Gus

      Elimina
    3. Farfalla,
      Ormai non verrà più neanche da me, se qualcuno gli tira queste menate, quantomeno per avere un po' di tranquillità!

      Elimina
    4. Farfalla il blogroll aumenta il tempo di caricamento. In ogni caso il tuo sito mi crea problemi. Non ancora riesco a commentare il post su Dio che ci viene incontro.
      Ciao.

      Elimina
    5. Gioia, io sono fedele alle amicizie.
      Ciao.

      Elimina
    6. Quali amicizie Gus? cominciano ad essere tante e simili Vai a capire...dall'IP? Eggià..?
      Sicuramente non per intuizione!

      Elimina
  11. In effetti ha tolto anche te dal blogroll! "maestrina doppiata" ti sei chiesta il perchè??
    Non verrà più da te per altri motivi cara! :)E meno male che ha capito!!! Era ora!!
    E tanto che io avevo capito!:)
    Hai paura di commentare nel mio blog? io.. passo da te per entrare in silenzio dal mio "micio" e non solo da te!!


    Gus sono MOLTO dignitosa e lo ripeto: ti voglio bene e davvero provo attrazione per te!
    La vita è strana, mai successa una cosa simile, e sono contenta di averla provata... ciò che penso dico e lo sai!
    Vabbè sai che c'è una persona che ti vuole bene, un bene che non comprendo ma sincero e disinteressato..(per forza) :(
    -:) Buona serata
    P.s Gus sei troppo corteggiato però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrò togliere l'immagine di Delon.
      Quando ero ragazzino stavo con un fanciulla. Quando mi sono accorto che si era innamorata l'ho lasciata. Ma ho sentito in modo terribile la sua mancanza. Per non pensarci ogni giorno andavo al cinema e ci restavo fino all'ultima rappresentazione. L'ho fatto per due mesi. La sera tornando a casa mi rimbombavano le orecchie.

      Elimina
    2. :( gus che cosa triste :(

      Elimina
  12. No, Gus non è Delon, per cortesia non sono una bambina! So bene che potresti avere anche ottant'anni, magari con la pancetta, e pure stempiato, ma non mi interessa...c'è qualcosa, qualcosa che non so, Ogni tanto è vero non sto bene, ma non sono scema Gus!
    Scusa non volevo urtare la tua sensibilità.
    buona serata

    RispondiElimina
  13. Secondo te uno che fa footing tutti i giorni potrebbe essere un uomo di 80 anni con la pancetta? Stempiato no. Detesto la calvizie.

    RispondiElimina
  14. Gus ho fatto 4 conti MENTALI, sei già nonno, quindi hai figli grandi, 65 o 70 anni tutti. La calvizia viene anche se non la vuoi, la pancetta l'ho anch'io...uhm il footing..mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I conti.
      La ragazza ucraina che mi cucina è sposata, ha un figlio di 18 anni sposato e con un figlio. Lo sai che ha appena 35 anni.
      I conti.

      Praticamente ti sei innamorata di un quasi ragazzino, come Francesca, la signora di Milano.

      Elimina
  15. Tu hai un nipote Gus e so anche il nome! Ho letto tutti i tuoi post Non capisco perchè mi parli della ragazza ucraina!
    Quando hai detto che somigliavi a Delon, avevi 15 anni! Delon è diventato famoso quando aveva 25 anni circa, ora ne ha 76 quindi...66 anni!.... ecco quel fatto di francesca mi ha scioccato e tanto! Mi hai deluso!
    I suonati li "attiro" quasi tutti io!
    Pure in vacanza! pensare che vado da sola e niente vita mondana! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho scritto il post su Francesca non avevo 15 anni. C'era in me qualcosa di tenebroso. Gli occhi verdi di ghiaccio. Più in là ho scoperto che praticamente ero la fotocopia di Alain Delon.
      Non perdere tempo a fare i conti e leggere i miei post vecchi.

      Elimina
    2. miciooo, sono un'egocentrica paurosa :((...nemmeno la buona notte..mi lasci così?
      Vedi che siamo seguiti continuamente!
      P.s sai che continuo a ricevere telefonate?? anche al lavoro! Lunedi piombo in direzione! :)

      Elimina
    3. Gus avevi 15 anni quando sei andato con Francesca!
      Sapevo che mi avresti risposto così! So che sei molto riservato! Io so, e quel poco mi basta è mi basta!
      Ho un solo dubbio..che respingo! :(

      Elimina
    4. comunque meglio 20 anni in più che 10 in meno! Non mi piacciono i ragazzini! Gli anziani sono più tranquilli!

      Elimina
  16. C'è una cosa sola che non mi convince di te! che sento ma respingo! Hai già capito!
    Ma quando si fa di tutto e di più a 15 anni, a 40 che si fa? come Agostino? :(

    RispondiElimina
  17. Avevo anche capito che non eri tu a rispondere! Io ho sempre cercato di proteggerti e so di rischiare! Questa è la dimostrazione che l'anima esiste! Anche la fede è anima Gus non mente!
    Sento anche le "sfighe", gelosie folli e invidie che mi stanno arrivando ora! :(((
    Notte!

    Gioiaaaa Riccardo non è l'avvocato delle cause perse! Coraggio il mio blog è sempre aperto...so bene che passi e anche di più di 10 volte al giorno! :)
    P.s dimmi maaaa perchè dovrei essere gelosa di te?? di te poi! Non mi entra in testa questo fatto!
    Mi sono mantenuta leggera con te che si sappia!
    Uhmmmm tu sei... "pesante" però! Rilassati non farti venire una crisi isterica...scherzo!!! :-)

    RispondiElimina
  18. Sara, tu sei proprio fuori di cozza!!!!

    RispondiElimina
  19. Wow Gus! Che tempistica! Lo sentivo io che c'era!
    Gioia basta virtuale!! Per oggi ha letto troppo! Ma dico io!
    Una moglie... e madre... giorno e (anche) notte attaccata al pc!!
    Cosaaa!!|! Vai subito da tuo figlio e marito e di corsa sai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio litigi ed offese in questo blog.
      La moderazione è dietro l'angolo.

      Elimina
  20. Ciao August, non perdo il mio tempo dietro a queste sciocchezze, ne ho veramente abbastanza, ti prego non venire più a commentare da me, se non riesci a tenere ordine nel tuo blog,
    Buona domenica!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, cara, ma tu hai contribuito a destabilizzare questo blog con risposte poco intelligenti. Non hai il senso dell'ironia, sei abituata a dare ordini. E questo non mi piace.

      Elimina
    2. Ehhhh!!!Anch'io ho destabilizzato il tuo blog? Io che sono sempre stata sincera, leale, onesta,fedele, (per ora) innamorata! :)
      Io che rischio la vita tutti i giorni per te, che ho subito (mica tanto) aggressioni di ogni tipo....io una donna ingenua, purissima e levissima ha destabilizzato il tuo blog!
      Ehiii qui ti ho dato l'animaaa!
      Il corpo vedremo: non meriti! :-)

      Elimina
  21. Se il senso dell'ironia per te è essere presi per i fondelli, certo che non ce l'ho, e ne sono fiera!!!
    E il cara tientelo per te, mi hai veramente delusa, credevo di aver trovato una persona tutta d'un pezzo, integra, senza grilli per la testa, sopratutto uno che pubblica dei post così "importanti" per la vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho permesso a Sara di parlare liberamente dei suoi stati d'animo. Sono contento di averlo fatto. Ora si torna alla normalità, cioè un blog con argomenti da discutere.

      Elimina
    2. coraggio abbiamo capito chi seiii!!!Anche tu sei un tutta un pezzo!!
      Finiscila di rompere

      Elimina
    3. Uno stagno nel quale nuotano sempre gli stessi girini, in tondo, in un circuito chiuso. Fetore di acque ferme irrompono nelle narici e nel cuore...
      Ciao Gus

      Elimina
    4. Ti svegli prima di me.
      Ciao AnnaMaria.

      Elimina
  22. Stanotte rosario in mano e domani in braccio alla Madonna del Santuario! :((((
    Poi un cero, due ceri: uno per me e per te!
    Notte davvero!

    RispondiElimina
  23. Forse sarebbe meglio vestire il sacco.

    RispondiElimina
  24. Riccardo, il tuo augurio di Pace è caduto nel vuoto.

    RispondiElimina
  25. Buon giorno Gus!
    Io veramente in questo blog ho dato anima e amore!
    Non ho detto nulla di male ne offensivo!
    La Pace è una metafora. :((
    Domito bene?
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  26. P.s... mi sono ripresa il mio posto. Ho messo solo gli occhiali perchè ora il tuo template è nella luce! :)
    Troppa mi fa male agli occhi e io devo vedere lontano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere solo è la tua natura. Sei nato solo, solo morirai. E stai vivendo da solo senza capirlo, senza esserne pienamente consapevole. Tu fraintendi l’essere solo con la solitudine; è semplicemente un fraintendimento. Tu basti a te stesso: il periodo di transizione è un po’ doloroso e difficile a causa delle vecchie abitudini, ma non durerà a lungo. E il modo per renderlo corto, sopportabile, è goderti il tuo essere da solo, sempre di più. Puoi rendere il tuo essere solo sempre più forte. Così tutto il tuo sforzo deve essere molto positivo. Nutri e alimenta il tuo essere solo con tutto ciò che hai, riversaci il tuo amore, e sarai sorpreso di scoprire che tutti quei vuoti di tristezza e di irritabilità non verranno più, perché non avrai più energia per loro e non sarai più disposto a dare loro il benvenuto.Infatti, solo una persona che vive benissimo il suo essere solo è in grado di entrare in relazione, perché il suo non è un bisogno. Quella persona non è un mendicante, non ti chiede nulla, nemmeno la tua compagnia. È una persona che dona. Condivide semplicemente, forte della sua abbondanza di gioia, di pace, di silenzio, di beatitudine. È allora che l’amore ha tutto un altro aroma, allora è una condivisione. E se entrambe le persone conoscono la bellezza dell’essere soli, allora l’amore raggiunge il suo punto più alto, cosa che molto raramente è stata possibile. È allora che l’amore giunge fino alle stelle.
      Essere soli non significa che non puoi avere relazioni. Significa semplicemente che dovrai entrare in relazione in una maniera completamente differente, che non crea sofferenza e tristezza, che non crea conflitti, che non è uno sforzo — diretto o indiretto — di dominare l’altro, di renderlo schiavo. Perché non deriva dalla paura, è solo vita.
      Osho, The New Dawn

      Elimina
  27. caro gus, io non so un bel niente delle dispute tra te, sara, farfalla, gioia e tutti gli altri... e mi dispiace che ci siano stati questo tipo di problemi... spero vivamente che essi si siano risolti, anche perché non vorrei trovarmi nuovamente commenti indesiderati e volgari nel mio blog... ma maggiormente me lo auguro per te, perché tutti questi commenti pongono in secondo piano l'argomento del post.
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esmeril cara, io personalmente non sono in disputa con nessuno.
      Ti rispondo perchè vorrei che la cosa fosse chiara a tutti i frequentatori del blog di Gus.
      Il mio timore è pressochè uguale al tuo: quello di ricevere risposte sgradite da parte di altri che non siano Gus, ai miei commenti. Ma Il proprietario mi ha assicurato di avere tutto sotto controllo e io gli credo. Se ciò non dovesse succedere me ne andrei da qui e non commenterei più.
      Riguardo ai commenti volgari sul tuo blog, ti consiglio di mettere la moderazione per evitare che vengano pubblicati e rovinino il tuo bellissimo blog. Io l'ho messa proprio per questa ragione. Ciao cara

      Elimina
    2. Nemmeno io sono in disputa.
      Ciao AnnaMaria.

      Elimina
    3. Esmeril, questo è il luogo dove emergono le contraddizioni dell'essere umano. Per capire i perché bisogna leggere con attenzione e meditare.
      Ciao.

      Elimina
    4. Credo che fosse necessario chiarirlo ...Ciao Gus

      Elimina
    5. in effetti si impara di più dal confronto con gli altri che da quello unicamente con se stessi..

      Elimina
    6. Esmeril, si impara in modi diversi e tutti importanti.
      Ciao.

      Elimina
  28. "Lentamente Gesù colloca la sua persona al centro dell'affettività e della libertà dell'uomo." Ritorniamo all'argomento originario.
    Che cosa si è rivelato più importante di qualsiasi altra cosa, di qualsiasi sfida? Appartenere a Lui. Questa è la vocazione alla quale siamo stati chiamati e alla quale dobbiamo testimoniare, dare valore alla nostra vita dipende dal rapporto con questa Presenza. Che si rivela non solo con i nostri pensieri, ma con l'interezza della nostra vita. Ciao Gus!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'uomo accettare di dipendere da un altro è il sacrificio più grande. Per questo trova mille motivi per sfuggire al suo destino.
      Ciao Lucia.

      Elimina